Jump to content
maxilrosso

La seconda guida Leclerc

Recommended Posts

41 minuti fa, ggr ha scritto:

Quanti fegati in pezzi... occhio alla cirrosi....


Queste prime gare 2024 hanno fatto saltar fuori gli insofferenti a Leclerc, che da tempi Binottiani non sospetti sognavano un Sainz superiore al principino.

I recenti problemi di Leclerc hanno dato l’occasione per palesarsi.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bazzicando i social in questi anni, ho constatato che gran parte dei denigratori di Leclerc sono vedove di Binotto e Vettel, che automaticamente sono diventati i più accaniti sostenitori di Sainz per la lotta gerarchica in Ferrari. Ovviamente tralasciando la Spagna, dove Leclerc è il nemico numero uno.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, crisolbe ha scritto:

Bazzicando i social in questi anni, ho constatato che gran parte dei denigratori di Leclerc sono vedove di Binotto e Vettel, che automaticamente sono diventati i più accaniti sostenitori di Sainz per la lotta gerarchica in Ferrari. Ovviamente tralasciando la Spagna, dove Leclerc è il nemico numero uno.

Lo dico sempre anche io.... certo che ancora ora, non hanno capito i danni fatti da binotto, e l'ex pilota che fu vettel post 2018,  è preoccupante.... per loro...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, crisolbe ha scritto:

Bazzicando i social in questi anni, ho constatato che gran parte dei denigratori di Leclerc sono vedove di Binotto e Vettel, che automaticamente sono diventati i più accaniti sostenitori di Sainz per la lotta gerarchica in Ferrari. Ovviamente tralasciando la Spagna, dove Leclerc è il nemico numero uno.


non mi sorprende :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

C'è da capire se si tifa più per il pilota o per la scuderia.

In base a questo il metro dei giudizi verranno presi per questo.

Tutt'ora per quanto mi riguarda sono un tifoso della scuderia e sono felice se la Ferrari vinca, indipendentemente sia quale pilota si tratti.

La faida tra i leclerchiani ed i Sanziani non mi appartiene.

 

 

Edited by Rio Nero

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Leclerc ha sgobbato per la Ferrari e Sainz, un  casino di volte. Ha visto che tale atteggiamento non paga e dopo ieri s'è stufato lamentandosene apertamente. Oggi in partenza ha reagito in modo duro al tentativo di attacco di Sainz, complice anche la politica Ferrari di non attaccare il compagno in pista.

Sainz ha il torto comunque di non essere stato capace di superare in pista gli avversari, come fatto agevolmente dal compagno, quindi ha poco da lamentarsi in merito a posizioni perse.

 

Vasseur deve gestire questa situazione al più presto, perché è facile che esploda e si arrivi a situazioni come Brasile 2019, in cui Vettel ha finito per fare incidente con Leclerc.

Edited by Carmine Marzano
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
29 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

C'è da capire se si tifa più per il pilota o per la scuderia.

In base a questo il metro dei giudizi verranno presi per questo.

Tutt'ora per quanto mi riguarda sono un tifoso della scuderia e sono felice se la Ferrari vinca, indipendentemente sia quale pilota si tratti.

La faida tra i leclerchiani ed i Sanziani non mi appartiene.

 

 

La tua è una riflessione corretta.

A mio avviso la Ferrari viene prima dei piloti, l'obiettivo è fare più punti possibili per la squadra. Credo che i Ferraristi non possano che concordare.

La differenza sostanziale è che ad oggi, 21/04/2024, la Ferrari è in debito con Leclerc, che per svariati motivi lo ha privato di numerosi successi e potenziali grandi prestazioni. Sainz è colui che ha maggiormente giovato da ciò, cogliendo più di quanto seminato e sembrato più vicino di quel che in realtà fosse. Senza poi citare il passato dei due piloti, uno cresciuto in casa nonché vicino a Jules, l'altro no.

Tutto questo sommato al fatto che Leclerc sia fortemente legato al cavallino, non solo per soldi, e che ci ha da sempre abituato a sorpassi e battaglie emozionanti, mi fa tendere ampiamente verso di lui.

Se mi chiedi se io sia contento della vittoria di Sainz in Uk 2022, ti dico di no. La Ferrari era al tempo in lotta mondiale e buttare nel cesso quanto di buono fatto in gara, considerando anche i problemi al fondo di Max, è stato un atto criminoso. Senza citare il ditino e tutte le porcherie fatte, prima e dopo.

Se mi chiedi se io sia felice di un ritiro di Sainz, ti dico di no, perché i suoi punti sono fondamentali per la squadra.

Se mi chiedi se io sia felice per la doppietta a Melbourne, ti dico di si, perché la squadra ha fatto bottino pieno.

Io la vedo così, poi per fortuna ognuno è libero di pensarla come vuole.

 

Edited by crisolbe
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, crisolbe ha scritto:

La tua è una riflessione corretta.

A mio avviso la Ferrari viene prima dei piloti, l'obiettivo è fare più punti possibili per la squadra. Credo che i Ferraristi non possano che concordare.

La differenza sostanziale è che ad oggi, 21/04/2024, la Ferrari è in debito con Leclerc, che per svariati motivi lo ha privato di numerosi successi e potenziali grandi prestazioni. Sainz è colui che ha maggiormente giovato da ciò, cogliendo più di quanto seminato e sembrato più vicino di quel che in realtà fosse. Senza poi citare il passato dei due piloti, uno cresciuto in casa nonché vicino a Jules, l'altro no.

Tutto questo sommato al fatto che Leclerc sia fortemente legato al cavallino, non solo per soldi, e che ci ha da sempre abituato a sorpassi e battaglie emozionanti, mi fa tendere ampiamente verso di lui.

Se mi chiedi se io sia contento della vittoria di Sainz in Uk 2022, ti dico di no. La Ferrari era al tempo in lotta mondiale e buttare nel cesso quanto di buono fatto in gara, considerando anche i problemi al fondo di Max, è stato un atto criminoso. Senza citare il ditino e tutte le porcherie fatte, prima e dopo.

Se mi chiedi se io sia felice di un ritiro di Sainz, ti dico di no, perché i suoi punti sono fondamentali per la squadra.

Se mi chiedi se io sia felice per la doppietta a Melbourne, ti dico di si, perché la squadra ha fatto bottino pieno.

Io la vedo così, poi per fortuna ognuno è libero di pensarla come vuole.

 

Direi che ci siamo....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui si continua a parlare del dualismo con Sainz, come se fosse il problema. Il problema invece è un altro e c'era anche la scorsa stagione. Le pole ottenute forse lo hanno nascosto ma c'era.

 

Questo ragazzo ha le batterie scariche e non ha più voglia di remare. Vuole una macchina per iniziare a vincere. Se non torna la carica e la serenità che aveva all'inizio la vedo dura restare in Ferrari a lungo.

 

Quando ti porti i pensieri nel caso vuol dire che è finita. Tutto il resto, prestazioni in primis, sono una conseguenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Rio Nero ha scritto:

Questa faida tra tifosi delle due Ferrsri in pista la vorrei apprezzare nel 2025.

Mi raccomando :asd:

 

Infatti, per chi pensa che stampa e tifosi spagnoli siano scomodi, vedrete l'anno prossimo, bisognerà presentarsi al tribunale internazionale ad ogni piccolo malinteso. :asd:

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate. Ma stiamo parlando di quel lecleec terzo in classifica, che ha sbagliato mezza gara per problemi ai freni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, crisolbe ha scritto:

vedove di Binotto

 

Ma c'è gente che rimpiange Binotto?

Credo che almeno lì ci sia unanimità :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Kimired ha scritto:

Queste prime gare 2024 hanno fatto saltar fuori gli insofferenti a Leclerc, che da tempi Binottiani non sospetti sognavano un Sainz superiore al principino.

I recenti problemi di Leclerc hanno dato l’occasione per palesarsi.

 

Ma chi sarebbero questi "insofferenti a Leclerc"? Fuori i nomi, voglio una lista di proscrizione! :lecwink:

La cosa assurda della diatriba è che qui vengono presi per "insofferenti", antileclerchiani o addirittura hater degli utenti che, semplicemente, NON TIFANO per Leclerc, pur non avendo nulla contro di lui, e che quindi valutano le sue prestazioni come valuterebbero quelle di un qualsiasi altro pilota. E si dice addirittura che a qualcuno non sarebbe simpatico... e quindi? Perché questo non permetterebbe di essere oggettivi nel valutarlo? :asd: Verstappen non sta simpatico a nessuno, credo, eppure il 95% dei forumisti lo considerano un fenomeno.

 

Io, come ho scritto un milione di volte, considero Leclerc SUPERIORE a Sainz, e per questo mi aspetto da lui qualcosa di più di quel che mi aspetto dal pur ottimo Sainz. Ergo, se vanno alla pari per me è Leclerc quello che sta sottoperformando, non Sainz. Fermo restando che ci sta che, in certi circuiti, Sainz sia leggermente più veloce. Ma la norma, però, dovrebbe essere quella di avere Leclerc davanti e Sainz (di poco, si spera) dietro. Se la norma non viene rispettata, per me c'è qualcosa di anomalo.

 

Purtroppo la lente deformante del tifo fa vedere cose che in realtà non ci sono. :maxnotme:

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La masterclass di Xavi è passata inosservata? 

  • Trottolino 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre utilissimo come un bangla call center: se lo chiami una volta è "we are checking" (a quando la musica d'attesa?), quando è lui a dare indicazioni sono inutili e chiaramente lette da un foglietto.

L'ultima frase è l'equivalente di "vabbè dai, sono le 5, chissenefrega, ora di andar fuori dal c...o" :asd:

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che mi stupisce di più è perché Leclerc lo abbia rinnovato :lecshock:

 

Avrà qualche qualità nascosta (bene)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ve l'ho detto, era in crisi psicologica ma c'è stato il clic.

 

Nelle qualifiche della sprint è andato fuoripista a conferma del suo stato debole mentale. Poi in gara sprint era sul punto di farsi superare dalla macchina arancione mentre Sainz quasi supera Verstappen.

 

Poi lo spagnolo ha mangiato le gomme, si è fatto fregare da Alonso e alla fine Leclerc, che correva di conserva, l'ha superato facendo una curva stretta mentre l'altro faceva drifting. Questo episodio cambia la stagione.

 

Qualche ora più tardi, nella qualifica vera, è Sainz a finire fuori pista e per miracolo finisce in Q3. La Ferrari fa pena ma comunque Leclerc asfalta lo spagnolo.

 

In gara Leclerc e Norris si avvantaggiano dalla pace car ma resta chiaro che in seno alla squadra Leclerc gli rifila un ceffone che lo spagnolo si porterà fino in Audi.

  • Lewisito 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, rimatt ha scritto:

 

Ma chi sarebbero questi "insofferenti a Leclerc"? Fuori i nomi, voglio una lista di proscrizione! :lecwink:

 

 

Prova un po' a tornare da pagina 663 e a rileggere fino a qui, magari comprendi :lecwink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
12 ore fa, crisolbe ha scritto:

La masterclass di Xavi è passata inosservata? 

A me più che altro devasta che gli ultimi giri erano praticamente prove libere per cercare di capire perché la macchina era ferma

Edited by Bombarolo di Torino

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia sensazione è che si sia normalizzato nel rendimento.

Non fa più quelle cagate che gli costano punti preziosi ma allo stesso tempo, forse perchè si è stufato o la vettura non glielo permette, i picchi di puro talento se ne vedono di meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×