Jump to content
luke36

[Ufficiale] Ayrton Senna

Recommended Posts

13 ore fa, be_on_edge_84 ha scritto:

Mah, a me la figura di Senna non ha mai particolarmente attirato. Credo che la sua morte abbia contribuito a mitizzarlo oltre modo. Sicuramente è stato uno dei piloti più veloci di tutti i tempi, con pregi e difetti. Mica era un santo o un profeta. 

Ma mica solo la sua morte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse il mondiale 94 se lo sarebbe giocato fino alla fine anche grazie all'esperienza. Sotto c'è un video di una delle sue ultime apparizioni, la settimana prima per la presentazione di una bici; dice il campionato inizia ad Imola, avete sentito cosa dice sulla Ferrari? c'è chi dice sarebbe venuto non appena si fossero avvicinati alle posizioni di vertice  ma a me pare molto improbabile, è arcinoto che facesse giochetti politici, un altro di questi era Prost, Piquet badava invece ai soldi; è uscito un video col giro dell'88 con la McLaren ricostruito dal team, sembra che l'uscita fosse dovuta a una foratura lenta sempre secondo alcuni. Jo Ramirez riportò che andò a casa diretto dal luogo dell'incidente poi gli telefonò in stato alterato dicendogli "Sono l'uomo più stupido del mondo" :rotfl:

 

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tigre ha scritto:

Forse il mondiale 94 se lo sarebbe giocato fino alla fine anche grazie all'esperienza. Sotto c'è un video di una delle sue ultime apparizioni, la settimana prima per la presentazione di una bici; dice il campionato inizia ad Imola, avete sentito cosa dice sulla Ferrari? c'è chi dice sarebbe venuto non appena si fossero avvicinati alle posizioni di vertice  ma a me pare molto improbabile, è arcinoto che facesse giochetti politici, un altro di questi era Prost, Piquet badava invece ai soldi; è uscito un video col giro dell'88 con la McLaren ricostruito dal team, sembra che l'uscita fosse dovuta a una foratura lenta sempre secondo alcuni. Jo Ramirez riportò che andò a casa diretto dal luogo dell'incidente poi gli telefonò in stato alterato dicendogli "Sono l'uomo più stupido del mondo" :rotfl:

 

Bella bici

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Senna non sarebbe mai venuto in Ferrari. Era una macchina troppo lontana dal vertice e soprattutto rompeva sempre.

Mi spiace dirlo, ma Prost nel 91 ha fatto bene, si sarebbe affossato la carriera. Idem Senna.

Edited by Carmine Marzano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Infatti anch'io non ho capito come ha fatto a tifare uno come Prost in quell'anno, si è impegnato meno di quanto avrebbe potuto; Montermini disse che era pronto a debuttare al suo posto già in Spagna; da tifoso Ferrarista la mi stima per Prost è scesa sotto i tacchi. Per quanto anche Senna mi piace poco, orrribile il 93 col tira e molla con ron dennis.

In tutti i video di commemorazione continuano a ripetere che il braccetto si è conficcato nel casco nella parte più debole, nella guarnizione, secondo me è entrata li perchè potrebbe anche aver subito una deviazione nel casco stesso ma comunque sia è ininfluente. Pare che la forza dell'impatto sia stata il doppio di quella usata dai proiettili nella caccia al rinoceronte, questp è quello che riportò il giornalista Ciccarone.

Altro discorso è che una tale eventualità era bassa da accadere e questo è vero ma non c'entra niente con la forza dell'impatto

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/5/2024 Alle 18:45, chatruc ha scritto:

Infatti pensate a una stagione così in un periodo come questo in cui si esige ad ogni sport (calcio, NFL, NASCAR, motoGP, F1) di essere sempre spettacolare.

 

E' chiaro che le gare di 20-30-40 anni fa oggi non sarebbero più accettate. Lo stesso motivo per cui ad un Poltronieri oggi non gli farebbero commentare neanche una gara di tosaerba elettrici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 5/5/2024 Alle 12:31, tigre ha scritto:

Forse il mondiale 94 se lo sarebbe giocato fino alla fine anche grazie all'esperienza. Sotto c'è un video di una delle sue ultime apparizioni, la settimana prima per la presentazione di una bici; dice il campionato inizia ad Imola, avete sentito cosa dice sulla Ferrari? c'è chi dice sarebbe venuto non appena si fossero avvicinati alle posizioni di vertice  ma a me pare molto improbabile, è arcinoto che facesse giochetti politici, un altro di questi era Prost, Piquet badava invece ai soldi; è uscito un video col giro dell'88 con la McLaren ricostruito dal team, sembra che l'uscita fosse dovuta a una foratura lenta sempre secondo alcuni. Jo Ramirez riportò che andò a casa diretto dal luogo dell'incidente poi gli telefonò in stato alterato dicendogli "Sono l'uomo più stupido del mondo" :rotfl:

 

La cosa più interessante di questo video è vedere Maurizio Mosca parlare di F1 e indicare che a Imola era da inserire il limite di 200 all'ora.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una cosa interessante è che la chiazza di sangue sull'asfalto non era tanto dovuta ad Senna quanto al fatto che come riportato dal giornalista Ciccarone era dovuto all'uso di una sacca di sangue che si era rotta portata li dai paramedici probabilmente per via della tracheotomia eseguita in loco anche se è pur certo che nel tragitto il pilota subi diverse trasfusioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, tigre ha scritto:

tracheotomia eseguita in loco anche se è pur certo che nel tragitto il pilota subi diverse trasfusioni

difatti all'ospedale la primaria, dottoressa Fiandri, disse di aver trovato sul lettino una marea di sangue 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 08/05/2024 Alle 08:52, chatruc ha scritto:

La cosa più interessante di questo video è vedere Maurizio Mosca parlare di F1 e indicare che a Imola era da inserire il limite di 200 all'ora.

Nestore Morosini propose di coprire il Santerno. " Si è coperto tutto a Milano, figuriamoci se non si può coprire il Santerno ".
Il Santerno:
https://www.youtube.com/watch?v=0g92tQwwHZs&ab_channel=LocalTeam

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, MagicSenna ha scritto:

Nestore Morosini propose di coprire il Santerno. " Si è coperto tutto a Milano, figuriamoci se non si può coprire il Santerno ".
Il Santerno:
https://www.youtube.com/watch?v=0g92tQwwHZs&ab_channel=LocalTeam 

In quei giorni, il livello di rincoglionimento era alle stelle.

 

Era evidente che c'era un problema, ma nessuno sapeva individuarlo, quindi si dicevano stupidaggini.

 

Regazzoni durante la diretta diceva che era una follia andare a 300 km/h, come se ai suoi tempi le velocità di punta fossero state la metà.

 

Praticamente tutti dicevano che le macchine erano nervosissime e per il divieto degli aiuti elettronici, senza considerare che tali aiuti erano appannaggio solamente di Williams, McLaren e Benetton.

 

Si criticava i pit stop ma solo Briatore disse che grazie ai nuovi rifornimenti, il cambio gomme era rilassato e che grazie al pericolo fuoco, ai box non c'erano più giornalisti (invece Zermiani si lamentava proprio in diretta del fatto che non potesse scorrazzare in pit lane).

 

Purtroppo, tale concentrazione di tragedie e incidenti in così poco tempo diedero un colpo micidiale alla F1. In pratica tutte le piste vennero modificate e si fecero tutte scelte contrarie a rendere interessante la categoria, mentre nel frattempo la IndyCar si trovava all'apice della sua grandezza (ma da quanto ne so, Ecclestone si era già occupato di sistemare la questione).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si era più abituati ad una serie di incidenti così gravi. Negli anni precedenti ci si era abituati bene, con piloti che volavano fuori a 250 orari e tornavano sulle loro gambe. C'erano stati incidenti gravi, come Zanardi o Donnelly, ma erano rarità, e comunque il primo era tornato a correre, il secondo almeno a camminare, che sembrava già un miracolo.

 

Gli incidenti più gravi, come Streiff e De Angelis, erano stati imputati perlopiù alla scarsa sicurezza che c'era nei test.

 

Il 1994 riportò molti coi piedi per terra. Imola fu l'apice, ma ricordiamo che fu anche l'anno che pose fine alle carriere di Montermini, Lehto, Wendlinger e Lamy.

 

Un concentrato di sfortuna che è raro trovare in una singola stagione di f1, almeno di epoca moderna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, M.SchumyTheBest ha scritto:

Non si era più abituati ad una serie di incidenti così gravi. Negli anni precedenti ci si era abituati bene, con piloti che volavano fuori a 250 orari e tornavano sulle loro gambe. C'erano stati incidenti gravi, come Zanardi o Donnelly, ma erano rarità, e comunque il primo era tornato a correre, il secondo almeno a camminare, che sembrava già un miracolo.

 

Gli incidenti più gravi, come Streiff e De Angelis, erano stati imputati perlopiù alla scarsa sicurezza che c'era nei test.

 

Il 1994 riportò molti coi piedi per terra. Imola fu l'apice, ma ricordiamo che fu anche l'anno che pose fine alle carriere di Montermini, Lehto, Wendlinger e Lamy.

 

Un concentrato di sfortuna che è raro trovare in una singola stagione di f1, almeno di epoca moderna.

 

C'era una una sorta di filosofia diversa.

 

Fino al botto di Irvine/Verstappen/altri in Brasile, il ragionamento era "che botto terribili, ma le vetture tengono benissimo, tutti escono a piedi". Quando uno ne usciva malconcio come Berger e Piquet al Tamburello, Mansell a Suzuka, Zanardi a Spa e altri, il ragionamento era "meno male che abbiamo queste monoposto, perchè con quelle in alluminio sarebbero morti". In  caso di monoposto demolite come nel caso di Donelly, il team era sotto accusa, come nel caso dell'AGS di Streiff, per non parlare poi delle misure di sicurezza durante i test privati.

 

L'incidente di Senna (perchè sono certo che quello di Ratzemberger non avrebbe avuto lo stesso effetto), cambiò la filosofia delle gare. Kubica si schianta e ne esce praticamente intero e la prima cosa che si pensa è a come ridurre ancora l'angolo delle barriere. Ogni volta che un pilota finisce in ospedale, si pensa a come fare che ciò non accada più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×