Jump to content
Inaki Rueda

La SF 24 EVO Ferrari HP

Come si piazzerà nel campionato costruttori?   

56 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Come si piazzerà nel campionato costruttori?

    • Campioni del mondo
    • Secondo posto
    • Terzo posto
    • Quarto posto o peggio
  2. 2. Quante gare vincerà?



Recommended Posts

1 minuto fa, Kimired ha scritto:


Generalmente la vedo come te, però bisogna considerare i dettagli. Lo scorso anno, per la prima volta da anni la Ferrari ha chiuso migliorando invece che plafonando e questo già è un cambiamento.

Stare davanti a RB a inizio anno sarebbe stata un impresa, la Ferrari ha rispettato le attese ora non possiamo fare altro che confidare negli sviluppi per assistere a un mondiale perlomeno meno noioso rispetto a quello passato.

La colpa di questa formula noia non è solo di Ferrari, con tutte le gravi colpe che condivido ampiamente, come ben sai sai, riguardo presidenza e vecchia gestione Binotto.

Oggi come oggi Verstappen e RedBull dominano quasi tutte le gare anche a causa di questo regolamento che ha annientato la vecchia f1 per come la conoscevamo, con restrizioni in ogni dove.

Poi tutti coloro senza Newey e il team RedBull sono perdenti, insieme a Ferrari e anche peggio, ergo se Newey non arriva più (cosa probabile) bisogna alzarsi le maniche e lavorare, non esiste altra strada.

 

Ma figurati se niui veniva...

 

Concordo sui regolamenti... purtroppo 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Se si porta in pista una caffetteria, migliora nel tempo senza mai però raggiungere il livello dei migliori.

purtroppo con i regolamenti odierni non è cmq facile compiere un miracolo

mercedes ha dominato per l' intera era PU , fatta specie al furto a favore di Max e Rb

questa è la F1 odierna

c'è da aspettare quando sarà il nostro momento

questa F1 è ammalata grave, non so quanto sia irreversibile 

ma cmq è un quadro clinico davvero critico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
4 minuti fa, panoramix ha scritto:

purtroppo con i regolamenti odierni non è cmq facile compiere un miracolo

mercedes ha dominato per l' intera era PU , fatta specie al furto a favore di Max e Rb

questa è la F1 odierna

c'è da aspettare quando sarà il nostro momento

questa F1 è ammalata grave, non so quanto sia irreversibile 

ma cmq è un quadro clinico davvero critico

 

Coma irreversibile 

 

Comunque basta con la storia del furto ai loro danni 2021. 

1) non è un furto

2) se pure lo fosse stato loro ne hanno scippati 7 di mondiali

 

A dimostrazione di ciò, ora stiamo vedendo quanto sono ed erano in realtà scarsi (al contrario di RedBull) e come i vari cambi di regole, gomme, penalità non date etc. siano stati fondamentali per mantenerli al vertice.

Edited by ForzaFerrari88
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh sicuramente negli anni del dominio Mercedes si sono verificati episodi decidamente controversi a loro favore, sia da parte della federazione sia da parte del costruttore di gomme. 

Credo che solo i tifosi Mercedes si vogliano coprire gli occhi.

Poi nel 2021 è cambiato improvvisamente qualcosa.
Anche questo fa parte di questa formula 1 malata, piena di scandali continui, di situazioni ambigue, non chiarite, non definite con limpidità ( e ci metto in mezzo anche il motore Ferrari 2019 così come lo sgarro sul budget cap da parte di RB).

E' una formula 1 in cui si punta più allo spettacolo politico e di interessi e pochissimo allo spettacolo sportivo.

Hanno voluto la riduzione dei costi esasperata "ad ogni costo" (un gioco di parole azzeccato direi), che ha distrutto tutto: hanno tolto completamente i test, i motori devono durare peggio dei diesel e l'affidabilità non ha più lo stesso peso rispetto agli anni 90, quando si poteva spingere ogni anno sulle prestazioni, hanno introdotto artifici per sorpassare tipo il drs (cosa che ha ridotto drasticamente gli errori e l'imprevedibilità), c'e un tetto di spesa massimo per tutti cosa che non ti fa nemmeno sviluppare adeguatamente con gli strumenti virtuali e statici e non vi è neppure la garanzia che non si escogitino escamotage per bypassare la norma. 

Si potrebbe continuare all'infinito.

Poi se la presidenza è quella di gente come gli Elkann e ci si piazza pure un Binotto lo scalatore di carriera, il dramma sportivo è completo.

Non mi sorprendono campionati in cui RB vince tutte le gare, essendosi assicurata il lavoro del genio aerodinamico più grande che questo sport abbia conosciuto. Questa è una f1 che ha distrutto l'imprevedibilità, inutile che poi Domenicali vada a piangere se gli americani si guardano la Nascar e chiamano questo campionato formula Vanderstoppen.

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, panoramix ha scritto:

purtroppo con i regolamenti odierni non è cmq facile compiere un miracolo

mercedes ha dominato per l' intera era PU , fatta specie al furto a favore di Max e Rb

questa è la F1 odierna

c'è da aspettare quando sarà il nostro momento

questa F1 è ammalata grave, non so quanto sia irreversibile 

ma cmq è un quadro clinico davvero critico

 

Questa F1 fa sembrare quella di Ecclestone una F1 da poveracci. Il fatturato è cresciuto del 25% lo scorso anno,  il pubblico sugli spalti è aumentato del 5%, gli ascolti TV calati del 2.5%.

 

https://www.sportspromedia.com/news/f1-2023-revenue-accounts-financial-year-liberty-media/

 

Per quanto possa non piacerci, questa F1 sta facendo la cosa giusta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se per cosa giusta si intendono solo gli introiti forse, Se per cosa giusta si intende spettacolo e amore per questo sport, decisamente no.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo Chatruc ha ragione. La nostra percezione è di tipo passionale, ma non è con quella che ci campi. Noi siamo legati ad un tipo di automobilismo, che però non sarebbe più al passo con i tempi.

I numeri danno ragione a loro, c'è poco da fare. Tocca a noi adeguarsi a questo nuovo automobilismo.

Immaginate uno che seguiva la F1 ai tempi di Fangio, che poi si è trovato a rapportarla a quella degli anni 90, avrebbe detto le stesse identiche cose che diciamo noi adesso. Ma negli anni 90 funzionava e continuava a crescere.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli ascolti tv sono in calo, se la nuova f1 consiste in un vincitore 19 gare su 20 ogni anno  non so quanto possa durare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per ora guadagnano soldi, quindi a malincuore hanno ragione loro. Non è facile, ma bisogna adeguarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

1) non è un furto

Adiós amigo, no mereces mi tiempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Kimired ha scritto:

Gli ascolti tv sono in calo, se la nuova f1 consiste in un vincitore 19 gare su 20 ogni anno  non so quanto possa durare.

 

ma sugli spalti no. tanto la gente ci va per la musica, per bere, per divertirsi. Frega niente di chi vince.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Kimired ha scritto:

Se per cosa giusta si intendono solo gli introiti forse, Se per cosa giusta si intende spettacolo e amore per questo sport, decisamente no.

Io al lavoro vado per i soldi. Certo, mi piace lavorare bene. Ma i soldi vengono prima di tutto. Se dovessi fare il passacarte per il 10% in più di quello che prendo ora, non lo farei, se mi pagassero il triplo, sì.

1 ora fa, espritz ha scritto:

 

ma sugli spalti no. tanto la gente ci va per la musica, per bere, per divertirsi. Frega niente di chi vince.

Conta il biglietto venduto.

3 ore fa, Kimired ha scritto:

Gli ascolti tv sono in calo, se la nuova f1 consiste in un vincitore 19 gare su 20 ogni anno  non so quanto possa durare.

La TV è morta. La popolarità non si misura più lì da tanto tempo. Conta solo vendere i diritti.

3 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Purtroppo Chatruc ha ragione. La nostra percezione è di tipo passionale, ma non è con quella che ci campi. Noi siamo legati ad un tipo di automobilismo, che però non sarebbe più al passo con i tempi.

I numeri danno ragione a loro, c'è poco da fare. Tocca a noi adeguarsi a questo nuovo automobilismo.

Immaginate uno che seguiva la F1 ai tempi di Fangio, che poi si è trovato a rapportarla a quella degli anni 90, avrebbe detto le stesse identiche cose che diciamo noi adesso. Ma negli anni 90 funzionava e continuava a crescere.

Lo dicevano negli anni '70 che la F1 era una mmerda.

 

#serendipity

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, chatruc ha scritto:

Io al lavoro vado per i soldi. Certo, mi piace lavorare bene. Ma i soldi vengono prima di tutto. Se dovessi fare il passacarte per il 10% in più di quello che prendo ora, non lo farei, se mi pagassero il triplo, sì.


Finché il seguito del pubblico è sufficiente va bene, se campionati come quello dello scorso anno però si ripetono n volte io ho dubbi sulla sostenibilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diamo un po' di numeri precisi sul distacco RB - Ferrari

 

Bahrein

Sainz, in terza posizione, distacco medio al giro da Max 0.440, da Perez 0.046  (Sainz cominque è stato parecchio nel traffico nel 1° stint se non erro, e Leclerc che partiva secondo ha avuto grossi problemi ai freni)

 

Jeddah

Leclerc, in terza posizione, distacco medio al giro  da Max 0.372, da Perez 0.199

 

Giappone

Sainz, in terza posizione, distacco medio al giro da Max 0.393, da Perez 0.157

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, be_on_edge_84 ha scritto:

Diamo un po' di numeri precisi sul distacco RB - Ferrari

 

Bahrein

Sainz, in terza posizione, distacco medio al giro da Max 0.440, da Perez 0.046  (Sainz cominque è stato parecchio nel traffico nel 1° stint se non erro, e Leclerc che partiva secondo ha avuto grossi problemi ai freni)

 

Jeddah

Leclerc, in terza posizione, distacco medio al giro  da Max 0.372, da Perez 0.199

 

Giappone

Sainz, in terza posizione, distacco medio al giro da Max 0.393, da Perez 0.157

 

Dov'è finita l'Australia? :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dico la mia. Onestamente quello che ci possiamo aspettare è di vincere alcune gare quest'anno, ma lottare per il titolo mi sembra utopia. Ci credo poco ad aggiornamenti che da una gara all'altra possano ribaltare la situazione. Ma avvicinarci molto a RB si! Sempre che siano azzeccati, ed è esattamente ciò che mi aspetto da Ferrari a Imola. Per vincere il mondiale, con 2 squadre in lotta e i livelli di affidabilità odierni, bisogna vincere un po' più della metà delle gare; noi forse potremmo vincerne la metà della metà. Insomma, non mi faccio troppe illusioni anche se ovviamente ci spero. Ci spero perchè...non si sa mai! Ma è chiaro, si tratta di una probabilità minore rispetto a quella che vede la RB quasi sempre favorita per i GP 2024.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 12/4/2024 Alle 20:01, Kimired ha scritto:


Finché il seguito del pubblico è sufficiente va bene, se campionati come quello dello scorso anno però si ripetono n volte io ho dubbi sulla sostenibilità.

Su questo sono d'accordo, ma la FOM ha trovato il modo di rendere indipendenti gli introiti dal prodotto finale.

 

Le TV pagano fortune pur se il pubblico si è ridotto sensibilmente rispetto ai tempi della freeTV. Dicono che gli sponsor (quei pochi che sono rimasti) prediligano avere un pubblico più ridotto ma di maggiore potere di acquisto rispetto ad un pubblico maggiore ma generalista (anche perchè gli sponsor sono virati da sigarette, birra e normali prodotti di consumo a Rolex, RayBan, Tommy Hilfiger e altro).

 

In Italia, pur avendo le pezze al cullo, il nostro governo (con le nostre tasse) ha ottenuto un rinnovo per entrambi i GP alla modica cifra di 33.3 a GP per nove gare (mentre prima erano 25, +33.2%, quindi ben superiore all'inflazione degli ultimi 5 anni del 17.01%), quindi, per quanto le gare possa far cacccare da qui al 2030, la FOM prenderà una caterva di soldi. Ne prende tanti di più dagli altri organizzatori.

 

Alla fine il 2026 è vicino e per forza di cose ci sarà un minimo di sconvolgimento, quindi credo che alla lunga non siano preoccupati. Il tifoso medio della F1 non guarda tutte le gare, e guarderà sì e no la metà. L'importante è che faccia l'abbonamento e vada a un GP. Anzi, il grosso delle persone che vanno ai GP, a malapena guardano 3 o 4 GP all'anno. E' come quelli che seguono i mondiali o vanno alle partite del mondiali (una volta succedeva pure in Italia perchè la FIGC si iscriveva ai mondiali, poi da quando c'è il governo D'Alema hanno smesso). Oppure come quelli che vendono bottiglie di chapagne a migliaia di euro: alla fine chi le compra è un decerebrato new rich che vuole soltanto avercelo più lungo ma di vino non sa na pippa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.the-race.com/formula-1/mclarens-ferrari-f1-recruit-gone-already-explained/

 

Leggevo questo articolo di The Race sulla McL e ci ho trovato un pezzo abbastanza interessante sul buon Sanchez mentre era in Ferrari:
 

Citazione


Thinking back 12 months ago, when Ferrari was quite openly admitting it wasn’t that fussed that Sanchez was leaving, the summary from various conversations The Race had was: ‘he’s a great technical mind, but he doesn’t play well with others’.

 

 

Pensieri?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, chatruc ha scritto:

Su questo sono d'accordo, ma la FOM ha trovato il modo di rendere indipendenti gli introiti dal prodotto finale.

 

Le TV pagano fortune pur se il pubblico si è ridotto sensibilmente rispetto ai tempi della freeTV. Dicono che gli sponsor (quei pochi che sono rimasti) prediligano avere un pubblico più ridotto ma di maggiore potere di acquisto rispetto ad un pubblico maggiore ma generalista (anche perchè gli sponsor sono virati da sigarette, birra e normali prodotti di consumo a Rolex, RayBan, Tommy Hilfiger e altro).

 

In Italia, pur avendo le pezze al cullo, il nostro governo (con le nostre tasse) ha ottenuto un rinnovo per entrambi i GP alla modica cifra di 33.3 a GP per nove gare (mentre prima erano 25, +33.2%, quindi ben superiore all'inflazione degli ultimi 5 anni del 17.01%), quindi, per quanto le gare possa far cacccare da qui al 2030, la FOM prenderà una caterva di soldi. Ne prende tanti di più dagli altri organizzatori.

 

Alla fine il 2026 è vicino e per forza di cose ci sarà un minimo di sconvolgimento, quindi credo che alla lunga non siano preoccupati. Il tifoso medio della F1 non guarda tutte le gare, e guarderà sì e no la metà. L'importante è che faccia l'abbonamento e vada a un GP. Anzi, il grosso delle persone che vanno ai GP, a malapena guardano 3 o 4 GP all'anno. E' come quelli che seguono i mondiali o vanno alle partite del mondiali (una volta succedeva pure in Italia perchè la FIGC si iscriveva ai mondiali, poi da quando c'è il governo D'Alema hanno smesso). Oppure come quelli che vendono bottiglie di chapagne a migliaia di euro: alla fine chi le compra è un decerebrato new rich che vuole soltanto avercelo più lungo ma di vino non sa na pippa.


Questo lo capisco, ma a noi tifosi interessa la parte sportiva e molto poco quella relativa agli introiti della FOM.
Purtroppo hanno ridotto le variabili al minimo storico e questo per gli appassionati è una mazzata sui denti. 

 

2 ore fa, Bombarolo di Torino ha scritto:

https://www.the-race.com/formula-1/mclarens-ferrari-f1-recruit-gone-already-explained/

 

Leggevo questo articolo di The Race sulla McL e ci ho trovato un pezzo abbastanza interessante sul buon Sanchez mentre era in Ferrari:
 

 

Pensieri?


Beh bisogna capire che intendono. Non lavora di squadra in che senso? Vuole imporre le proprie idee? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Bombarolo di Torino ha scritto:

https://www.the-race.com/formula-1/mclarens-ferrari-f1-recruit-gone-already-explained/

 

Leggevo questo articolo di The Race sulla McL e ci ho trovato un pezzo abbastanza interessante sul buon Sanchez mentre era in Ferrari:
 

Pensieri?

 

Plausibile, io sono convinto che sia un bravo tecnico ma evidentemente non deve avere un carattere facile. A parte questo, l'articolo spiega bene la situazione: lui è un individualista, il ruolo che si è trovato a ricoprire a gennaio era diverso da quello che gli era stato prospettato un anno fa, la McLaren non era disponibile a tornare sui propri passi e a riconsiderare la sua (di Sanchez) posizione, lui se n'è andato. Abbastanza lineare.

 

In ogni caso non è la prima volta che sento parlare di Sanchez come un tecnico molto estroso, che va contenuto per evitare che metta sul tavolo idee molto azzardate. Ci sta che uno così non sia esattamente un uomo di squadra.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×