Jump to content

Aviatore_Gilles

Premium
  • Content Count

    11,234
  • Spam

    375 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    43

Aviatore_Gilles last won the day on February 24

Aviatore_Gilles had the most liked content!

Community Reputation

2,088 Saggio

About Aviatore_Gilles

  • Rank
    Veterano
  • Birthday 02/07/1983

Info Profilo

  • Posizione
    Da qualche parte nel nord!
  • Interessi
    Tanti

Contatti e Social

  • Website URL
    http://
  • Instagram
    aviatore_gilles@hotmail.it

Preferiti

  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Old Hockenheim

Recent Profile Visitors

13,964 profile views
  1. Trovarsi con i parenti è soprattutto mangiare e bere e molto, senza nessun problema Negli anni d'oro, andavano via cartoni di vino, che si andava a prendere su per i colli, con l'intento di farli durare un po' di tempo. Puntualmente si andava più volte al mese a fare spese
  2. Ma di quello italiano si sa più nulla?
  3. Ieri è stato buffo, ho rivisto i miei più cari amici dopo mesi, mettendo li la battuta "Si vede che stiamo invecchiando, ormai ci incontriamo solo ai funerali"
  4. Vero, hai ragione, non è per nulla scontato. Mi ritengo fortunato ad aver goduto quel periodo e sarò grato per sempre a tutti per averlo reso possibile. Intorno a quel tavolo, insieme a tutti, è iniziata la mai passione per la F1. Ho visto la mia prima gara di F1, ho visto la morte di Senna, la prima vittoria in rosso della mai vita (berger hockenheim), la prima vittoria di Jean, la prima vittoria di Schumi in Ferrari, il mondiale sfumato a Jerez. I ricordi più belli sono le tavolate allestite in cortile, nelle serate estive. La prima tavolata coincideva con il GP del Canada, che segnava anche la fine della scuola. E' stato bello.
  5. Mi dispiace Bey, condoglianze anche a te. Forse il momento particolare che stiamo, ovvero forzatamente separati, sta offuscando quelli che sono i veri rapporti. Speriamo finisca presto questa situazione.
  6. Vero che si invecchia, ma è vero anche che forse abbiamo sempre meno tempo per noi e quindi abbiamo anche meno voglia di stare insieme. E' proprio con la nostra generazione che le abitudini sono cambiate, vuoi per il lavoro che ci ha praticamente sparpagliati in giro per il mondo, vuoi per il poco tempo, vuoi per whatsapp e tecnologie varie, ormai vedersi diventa merce rara. Infatti speriamo che sto momento passi, vorrei poter organizzare un mega raduno di parenti, come ai bei tempi. Una volta era anche più facile vedere i gp insieme, perché erano in chiaro sulla RAI. Fortuna che mio padre ha l'abbonamento, quindi qualche garetta ce la guardiamo. Ma il suocero no e quindi mi perdo le gare
  7. Il pranzo con i miei capita, quello che intendevo erano i ritrovi con nonni, zii, cugini, tutti insieme a pranzo. Una volta aiutava il fatto che si viveva nello stesso "cortile" diciamo, come in un grande condominio. Ora cerchiamo l'indipendenza, ma questa forse ci allontana dal senso vero di famiglia.
  8. Stavo pensando a come sono cambiati i rapporti in famiglia negli ultimi anni. Parlo per mia esperienza, poi ditemi anche la vostra; tanti anni fa, la domenica era un giorno sacro, ci si trovava tutti, vicini o lontani, si pranzava insieme, si tirava quasi fino a sera e poi ci si salutava, dandosi appuntamento quasi sempre alla domenica successiva. Se mancava il pranzo, si andava comunque in giro a parenti. Non serviva telefonare, non serviva chiedere il permesso prima, si andava, si bussava e si stava qualche ora insieme. Ora, lasciando perdere gli ultimi tempi con il covid, le cose sono molto cambiate negli ultimi anni. Vuoi il lavoro, gli impegni della vita, la stanchezza, i nuclei si isolano, si tende a stare per i cavoli propri, al massimo una visitina veloce, previo avviso ovviamente. Sono finiti, almeno per me, i pranzi da almeno 15 persone, se non di più. L'altro ieri è venuta a mancare mia nonna. Aveva passato i 90, era arrivato il suo momento. Ma era lei il collante sociale di tutto, fino quasi all'ultimo ci trovavamo la domenica, ovviamente senza pranzo perché non aveva più le forze per fare certe cose, ma si andava li, si stava insieme 1 o 2 ore e poi si andava. Ieri ci siamo trovati l'ultima volta, ci siamo salutati e sono andato via quasi per ultimo. Ho guardato la casa ormai vuota ed ho pensato che è davvero finita un'epoca, l'epoca dei pranzi immensi, del ragù appena fatto, del pane caldo appena tirato fuori dal forno. Ho paura che i ritrovi domenicali siano finiti per sempre. Andrò a trovare ogni tanto i miei zii, i miei cugini, ma i grandi ritrovi sono finiti. Ed il merito era davvero di quella persona così minuta e mingherlina, di cui forse sottovalutiamo l'importanza. Voi che ne pensate, anche per voi sono cambiate le dinamiche in famiglia in questi anni? O i mega pranzi domenicali continuano?
  9. Secondo te Imola è una pista diversa da Barcellona? E' andata bene solo perché è stata una gara con meteo variabile, altrimenti diventava una Barcellona bis.
  10. Ecco, centrato il punto. Non tutte le piste permettono di vedere 1000 sorpassi, proprio perché sono diverse e alcune sono molto tecniche e difficili. Se vi fanno cagare piste come Barcellona o Monaco, poi non lamentatevi se vengono inseriti i classici tilkodromi che, magari qualche sorpasso lo fanno vedere, ma che fanno cagare a spruzzo come pista. Monaco è un circuito salotto, ma l'errore è dietro l'angolo, basta un rail toccato a dovere e cambiano le sorti della gara, poi se arriva la pioggia tanto meglio.
  11. Se tieni le auto vicine, senza riuscire a superarsi, hai lo stesso identico problema. La gente, intendo la maggioranza, che è quella che muove il tutto (non certo noi), vuole 70 sorpassi a giro, ruotate, incidenti e palle varie. La f1 andrà in quella direzione.
  12. La F1 non è mai stata divertimento, in senso stretto. Le gare senza sorpassi ci sono sempre state, dove non sempre la vettura più veloce vinceva. La gara di Barcellona è stata una classica gara di F1, per me possono andare anche bene così. Quello che cambierei è altro, non certo il divertimento in pista. Guarda che domenica è andata anche bene, se Lewis girava primo alla prima curva, potevi anche spegnere e addio. Max ha aperto una piccola finestra di imprevedibilità.
  13. Barcellona è una bella pista, dai non possiamo fossilizzarci ogni volta con la storia dei sorpassi, altrimenti poi non lamentiamoci dei tilkodromi tutti uguali. Andrebbe tolta quella cagata di chicane, magari creando una 90 gradi più lenta nella penultima curva, percorrendo in pieno l'ultima e lanciandosi nel rettilineo.
  14. Un prodotto di quel tipo non è più vendibile nel 2021
  15. Mugello è sempre disponibile, mettetela a calendario.
×