Jump to content
Sign in to follow this  
ForzaFerrari

2021.06 | Gran Premio di Azerbaijan- Baku [Gara- Commenti]

Recommended Posts

5 ore fa, Ruberekus ha scritto:

vedo che nessuno ha ancora scritto quanto sono belle le gare senza Mercedes sul podio :sebdito:

 

la gara di oggi ha confermato ancora una volta quando questa f1 abbia bisogno di ritrovare quell'atmosfera di 30 anni fa, quando l'imprevisto era sempre possibile, le auto erano spinte ai limiti e quindi i ritiri erano abbastanza frequenti, l'errore del pilota molto più comune, i circuiti ti punivano di più.

senza tutte queste variabili, osserviamo non solo gare statiche, ma anche risultati davanti ripetitivi ormai da troppi troppi anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Beyond ha scritto:

 

la gara di oggi ha confermato ancora una volta quando questa f1 abbia bisogno di ritrovare quell'atmosfera di 30 anni fa, quando l'imprevisto era sempre possibile, le auto erano spinte ai limiti e quindi i ritiri erano abbastanza frequenti, l'errore del pilota molto più comune, i circuiti ti punivano di più.

senza tutte queste variabili, osserviamo non solo gare statiche, ma anche risultati davanti ripetitivi ormai da troppi troppi anni.

 

Direi che far esplodere le gomme mi sembra un ottimo metodo per ravvivare queste gare :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Direi che far esplodere le gomme mi sembra un ottimo metodo per ravvivare queste gare :asd:

 

beh a conti fatti la gara di oggi sarebbe stata piuttosto noiosa senza questi due problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Silverstone le gomme scoppiarono perchè furono montate troppo presto e fecero più giri di quanto Pirelli consigliava.

Spero che la situazione di oggi non passi in cavalleria come è successo altre volte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla Gazzetta nessun cenno sulla Pirelli.

La battuta al vetriolo di Verstappen "diranno che è l'ennesimo detrito" passata in cavalleria. 

Non sia mai che venga fuori che gli italiani fanno pessime gomme. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Beyond ha scritto:

 

la gara di oggi ha confermato ancora una volta quando questa f1 abbia bisogno di ritrovare quell'atmosfera di 30 anni fa, quando l'imprevisto era sempre possibile, le auto erano spinte ai limiti e quindi i ritiri erano abbastanza frequenti, l'errore del pilota molto più comune, i circuiti ti punivano di più.

senza tutte queste variabili, osserviamo non solo gare statiche, ma anche risultati davanti ripetitivi ormai da troppi troppi anni.

 

Voi nostalgici mi fate ridere, sempre a dire: "un tempo era tutto migliore", senza voler capire che i tempi cambiano e che non si torna indietro.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Leno ha scritto:

In realtà l'ultimo casino con le gomme era successo a Silverstone l'anno scorso quando Hamilton vinse su tre ruote.

Però essendo capitato alla Mercedes non so se faccia testo.

 

Sempre "in realtà", se le gomme esplodevano in regime di competizione fra gommisti la cosa era comprensibile, ma lo è meno montare gomme di mer.da in regime di monopolio. Se poi queste esplodono pure, la cosa è da correggere subito e drasticamente.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

A Silverstone le gomme scoppiarono perchè furono montate troppo presto e fecero più giri di quanto Pirelli consigliava.

Spero che la situazione di oggi non passi in cavalleria come è successo altre volte.

 

Rimane il fatto che se si superano i giri consigliati le gomme dovrebbero perdere prestazione, non esplodere. :maxnotme:

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Quando la F1 era "tutto rischio":

 

- i motori venivano esasperati e quando tirati esplodevano (evoluzioni ogni tanto e più tardi pure motori da qualifica)

- le sospensioni cedevano perché il carico aerodinamico trovato con nuove ali era "troppo"

- le gomme si sgonfiavano. laceravano ed esplodevano per lo stesso motivo e perché i fornitori facevano sperimentazione continua con le mescole

- gli alettoni o i loro supporti si rompevano

- i cambi cedevano

ecc... ecc... ecc...

 

Questo per diversi motivi, ma anche e soprattutto a causa del fatto che vi fosse competizione e ogni tanto si rischiava un po' troppo nell'alleggerire qualche pezzo o nella valutazione rischio/possibile guadagno di prestazione.

 

Ora, parlando solo della componente gomme, in regime di monopolio, con delle richieste da parte della federazione (e della società) in fatto di sicurezza enormi, dovute all'esperienza pluridecennale (purtroppo spesso tragica e dolorosa), credo che si possa pretendere che certe cose, senza intervento di fattori esterni (detriti potenzialmente taglienti) NON ACCADANO.

 

A questo serve il progresso, non ad inventare DRS o SC random per ravvivare corse altrimenti noiose.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono anni che continuano a cambiare le gomme e sono anni che queste continuano a esplodere, non sono capaci, basta

 

penso che in qualunque contesto, se un cliente continuasse per anni a ricevere dal proprio fornitore un prodotto scadente, prima o poi lo sfanculerebbe

 

qui invece va tutto benissimo, continuano a bersi questa spremuta di m***a come fosse champagne, credono ai detriti itineranti, ecc

 

boh

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

non mi convince la teoria del complotto.

Ieri una direzione gara che avesse voluto avvantaggiare Ham sarebbe andata sul sicuro congelando tutto dietro SC sino alla bandiera e rimettendolo comodamente in testa al mondiale.

E' vero che la ripartenza garantiva una possibilità di vittoria, ma andavi a farlo ripartire in mezzo a piloti che non avevano nulla da perdere:  quelli che direttamente alle sue spalle si sarebbero giocati alla prima curva una chance da podio che potrebbe essere l'unica in stagione e Perez davanti a lui che se non lo passi netto avrebbe avuto tutto l'interesse a resistere oltre il ragionevole perchè sarebbe diventato eroe nazionale in ogni caso.

Io volendo avvantaggiare Hamilton avrei chiuso tutto e blindato il risultato.

 

Invece vedo solo tanta voglia di circo.

A questi interessa solo che se ne parli (bene o male) e che la gara generi dei begli highlight che i ggiovani possano vedere sul telefonino in un video di 3 minuti "quanto è figa la F1".

 

Le pressioni e il peso politico dei team ci sono sempre stati.

In F1 si compete letteralmente ad ogni livello e ogni secchio d'acqua portato al proprio mulino in ogni modo vale qualcosa.

Non è bello ma è (o era) la F1 ed aveva una sua logica.

Qui l'unica cosa che vedo è il circo.

Se avessero mano libera ci ritroveremmo con 5 manche da 10 giri invece che una gara da 50.

 

la mia vera paura è che se questa fosse stata l'ultima gara del mondiale e il finale fosse stato questo LM sarebbe stata contentissima.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho visto la gara perché ero fuori ma ho saputo di tutto l'ambaradan. Ciò non toglie che posto le Terruzzate

 

 
Spoiler

Voto 10 a Vettel. Una giornata strepitosa. Seb trascorre parecchio tempo in una sorta di letargo ma quando si sveglia ritrova l’oro che illumina i campioni. Bravo nella gestione, nella lucidità dentro una corsa simile a una lotteria.

Voto 9 a Perez. Sembrava destinato a patire e basta al fianco di Verstappen. Trova un giorno perfetto nel giorno più rognato di Max. Ma, insomma, forte al via, forte sul ritmo. Forte. Messico, senza una nuvola.
Voto 8 a Stroll e Verstappen. Tanto per cominciare sono vivi e stanno bene. Verstappen un po’ peggio di Lance perché stava andando a vincere e ad allungare in classifica. Due incidenti violentissimi, identici nella dinamica che illustrano ai più distratti il verso terribile di questo gioco.
 
Voto 7 a Gasly e Leclerc. Il francesino di Milano ha portato in fondo una gara d’eccellenza, ha tenuto dietro Charles, non proprio robetta. E lui, Leclerc, prende voti alti per una pole stellare, voti meno eclatanti per una gara tutt’altro che perfetta.
Voto 6 ad Alonso. Quando c’è da sgomitare il vecchio Nano si trova a proprio agio. Dopo averle prese da tanti, a cominciare da Ocon, ha reagito e ha scovato un piazzamento brillantissimo, data l’Alpine. Ci voleva. Per lui soprattutto.
 
Voto 5 a Tsunoda. Il ragazzino è sin troppo agitato. Alterna cose buonissime ad eccessi di foga. Era messo bene per il rush finale, ha voluto strafare. Comunque, la stoffa c’è eccome. Serve un po’ di camomilla nel miso, nel sushi. Mica tanta, solo un po’.
Voto 4 a Norris e Ricciardo. Per un verso o per l’altro la coppia si infila in zone d’ombra misteriose. Non a tempo pieno, di tanto in tanto. Risultato: nessuno capisce quanto vale davvero questa McLaren. Meno della Ferrari a guardare la classifica.
Voto 3 a Sainz. Che sia un po’ rognato è evidente. Che abbia messo giù una domenica mogia come un’insalata mista è altrettanto palese. Abbiamo parlato bene o benissimo di lui. Beh, stavolta più difficile visto l’anonimato.
Voto 2 a Bottas. Con una prestazione mostruosa il Findus riesce a tener dietro Hamilton ancora una volta. Ha lottato strenuamente per tenere un prezioso dodicesimo posto ma alla fine ce l’ha fatta. Se c’è qualche famiglia disposta all’adozione, si faccia viva. Farebbe un affarone.
Voto 1 a Mazepin. Ma come? Nemmeno un muro a Baku? Che delusione, caro Nikita… in compenso anche tu davanti al campione del mondo. Si sono sentite le pernacchie lanciate a Lewis sin qui.
Voto 0 ad Hamilton. Siamo qui a tessere lodi ogni tre per due e cosa mi combini caro Luigino? Da un gol a porta vuota ad un autogol clamoroso. Oh mamma… Vista la sfortuna di Verstappen, ci sta. Per certi versi un suicidio agonistico per amore di giustizia sportiva.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Li'l Pipsqueak ha scritto:

Non ho visto la gara perché ero fuori ma ho saputo di tutto l'ambaradan. Ciò non toglie che posto le Terruzzate

 

 
  Mostra Spoiler

Voto 10 a Vettel. Una giornata strepitosa. Seb trascorre parecchio tempo in una sorta di letargo ma quando si sveglia ritrova l’oro che illumina i campioni. Bravo nella gestione, nella lucidità dentro una corsa simile a una lotteria.

Voto 9 a Perez. Sembrava destinato a patire e basta al fianco di Verstappen. Trova un giorno perfetto nel giorno più rognato di Max. Ma, insomma, forte al via, forte sul ritmo. Forte. Messico, senza una nuvola.
Voto 8 a Stroll e Verstappen. Tanto per cominciare sono vivi e stanno bene. Verstappen un po’ peggio di Lance perché stava andando a vincere e ad allungare in classifica. Due incidenti violentissimi, identici nella dinamica che illustrano ai più distratti il verso terribile di questo gioco.
 
Voto 7 a Gasly e Leclerc. Il francesino di Milano ha portato in fondo una gara d’eccellenza, ha tenuto dietro Charles, non proprio robetta. E lui, Leclerc, prende voti alti per una pole stellare, voti meno eclatanti per una gara tutt’altro che perfetta.
Voto 6 ad Alonso. Quando c’è da sgomitare il vecchio Nano si trova a proprio agio. Dopo averle prese da tanti, a cominciare da Ocon, ha reagito e ha scovato un piazzamento brillantissimo, data l’Alpine. Ci voleva. Per lui soprattutto.
 
Voto 5 a Tsunoda. Il ragazzino è sin troppo agitato. Alterna cose buonissime ad eccessi di foga. Era messo bene per il rush finale, ha voluto strafare. Comunque, la stoffa c’è eccome. Serve un po’ di camomilla nel miso, nel sushi. Mica tanta, solo un po’.
Voto 4 a Norris e Ricciardo. Per un verso o per l’altro la coppia si infila in zone d’ombra misteriose. Non a tempo pieno, di tanto in tanto. Risultato: nessuno capisce quanto vale davvero questa McLaren. Meno della Ferrari a guardare la classifica.
Voto 3 a Sainz. Che sia un po’ rognato è evidente. Che abbia messo giù una domenica mogia come un’insalata mista è altrettanto palese. Abbiamo parlato bene o benissimo di lui. Beh, stavolta più difficile visto l’anonimato.
Voto 2 a Bottas. Con una prestazione mostruosa il Findus riesce a tener dietro Hamilton ancora una volta. Ha lottato strenuamente per tenere un prezioso dodicesimo posto ma alla fine ce l’ha fatta. Se c’è qualche famiglia disposta all’adozione, si faccia viva. Farebbe un affarone.
Voto 1 a Mazepin. Ma come? Nemmeno un muro a Baku? Che delusione, caro Nikita… in compenso anche tu davanti al campione del mondo. Si sono sentite le pernacchie lanciate a Lewis sin qui.
Voto 0 ad Hamilton. Siamo qui a tessere lodi ogni tre per due e cosa mi combini caro Luigino? Da un gol a porta vuota ad un autogol clamoroso. Oh mamma… Vista la sfortuna di Verstappen, ci sta. Per certi versi un suicidio agonistico per amore di giustizia sportiva.
 

 

MSC non ha corso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, McBibus ha scritto:

non mi convince la teoria del complotto.

Ieri una direzione gara che avesse voluto avvantaggiare Ham sarebbe andata sul sicuro congelando tutto dietro SC sino alla bandiera e rimettendolo comodamente in testa al mondiale.

E' vero che la ripartenza garantiva una possibilità di vittoria, ma andavi a farlo ripartire in mezzo a piloti che non avevano nulla da perdere:  quelli che direttamente alle sue spalle si sarebbero giocati alla prima curva una chance da podio che potrebbe essere l'unica in stagione e Perez davanti a lui che se non lo passi netto avrebbe avuto tutto l'interesse a resistere oltre il ragionevole perchè sarebbe diventato eroe nazionale in ogni caso.

Io volendo avvantaggiare Hamilton avrei chiuso tutto e blindato il risultato.

 

Invece vedo solo tanta voglia di circo.

A questi interessa solo che se ne parli (bene o male) e che la gara generi dei begli highlight che i ggiovani possano vedere sul telefonino in un video di 3 minuti "quanto è figa la F1".

 

Le pressioni e il peso politico dei team ci sono sempre stati.

In F1 si compete letteralmente ad ogni livello e ogni secchio d'acqua portato al proprio mulino in ogni modo vale qualcosa.

Non è bello ma è (o era) la F1 ed aveva una sua logica.

Qui l'unica cosa che vedo è il circo.

Se avessero mano libera ci ritroveremmo con 5 manche da 10 giri invece che una gara da 50.

 

la mia vera paura è che se questa fosse stata l'ultima gara del mondiale e il finale fosse stato questo LM sarebbe stata contentissima.

Queste sono le americanate che oltreoceano piacciono tanto. Creare spettacolo, farlocco, ma sempre spettacolo.

Fare una partenza per soli due giri in un cittadino come Baku per me è stato un errore grossolano e in caso di incidente nel tratto guidato si sarebbe visto un patatrack, perchè letteralmente la gara si decideva in partenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minutes ago, Giovy_1006 said:

Queste sono le americanate che oltreoceano piacciono tanto. Creare spettacolo, farlocco, ma sempre spettacolo.

Fare una partenza per soli due giri in un cittadino come Baku per me è stato un errore grossolano e in caso di incidente nel tratto guidato si sarebbe visto un patatrack, perchè letteralmente la gara si decideva in partenza.

e' stata fortuna che il problema (mi pare evidente che la macchina non frenasse in quel momento qualunque sia la causa)  lo abbia avuto hamilton che aveva strada libera davanti e che era pure partito bene, per cui gli è bastato mollare i freni e andare dritto per far sfilare il gruppo senza danni.

Se lo stesso problema lo avesse avuto per esempio Tzunoda sarebbe stato un macello.

Resta il dubbio che quello che noi chiameremmo un distrastro LM chiamerebbe spettacolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
12 ore fa, chatruc ha scritto:

1) Pirelli: che le gomme esplodano non è una cosa bella, ma non è che ad ogni gara le gomme si sfasciano come le Goodyear del 1975 o del 1986. Alla fine, le ultime forature seriali erano successe a Silverstone due o tre anni fa. Alla fine, una debacle ogni due anni può capitare. L'importante è che in caso di pericolo, le altre misure di sicurezza funzionino (e il tratto in cui sono avvenuti gli incidenti è piuttosto pericoloso).

 

E' successo anche l'anno scorso. Se Stroll o Verstappen mentre ruzzolano, vengono centrati, si ammazzano altro che una debacle ogni 2 anni può starci, quei cialtroni sono pericolosi.

 

 

11 ore fa, Beyond ha scritto:

 

la gara di oggi ha confermato ancora una volta quando questa f1 abbia bisogno di ritrovare quell'atmosfera di 30 anni fa, quando l'imprevisto era sempre possibile, le auto erano spinte ai limiti e quindi i ritiri erano abbastanza frequenti, l'errore del pilota molto più comune, i circuiti ti punivano di più.

senza tutte queste variabili, osserviamo non solo gare statiche, ma anche risultati davanti ripetitivi ormai da troppi troppi anni.

 

Ci sta pensando la fia a renderle interessanti non te ne sei accorto?

Edited by F.126ck

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capisco Max sia inc...to, ma a parte che il detrito ci possa anche stare, inoltre,  qui si sono afflosciate solo due gomme...
peccato per la Ferrari, sottotono in gara, sono contento per Vettel, è andato forte su una Aston in forma, ma soprattutto ha ritrovato i guizzi giusti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il detrito ci può anche stare, ma per me è una caz... scusa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma poi Stroll che detriti avrebbe preso? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, red27 ha scritto:

Ma poi Stroll che detriti avrebbe preso? 

 

Eccoli....

 

comprare-Lego-sfusi-1024x683.jpg

 

Non so se ti è mai capitato di trovarteli sotto il piede...:porcoquiporcola:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×