Jump to content

andycott

Premium
  • Content Count

    7,174
  • Spam

    346 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    17

andycott last won the day on December 27 2023

andycott had the most liked content!

Community Reputation

862 Dottore

1 Follower

About andycott

  • Rank
    Utente a caso
  • Birthday May 21

Info Profilo

  • Posizione
    La verde Brianza

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Charles
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Spa/Phillip Island

Contatti e Social

  • Instagram
    andycott64
  • Twitter
    andycott64

Recent Profile Visitors

12,329 profile views
  1. Ultima a presentarsi: Ducati Pramac
  2. andycott

    La F1 in TV

    A proposito di gare in TV... io ero solito utilizzare un PVR (un sintonizzatore TV USB) collegato al Mac con cui programmavo e registravo su hard-disk le gare (o i programmi tv) che mi interessavano. Questo mi permetteva di "salvare" i pomeriggi in cui non potevo guardare le gare nelle ore in cui erano trasmesse. Ora però ho cambiato computer e di conseguenza sistema operativo e ho visto che non c'è più grande supporto per questi utili oggettini. Per cui escludendo gli streaming in diretta ecc. voi come fate se c'è il GP e non potete vederlo in quel momento? Lo registrate? E come? Oppure conoscete qualche sito che ritrasmette le gare? Grazie e chi risponde
  3. Secondo me la possibilità che che RB vada verso una soluzione zero pods è inesistente. Contraddirebbe tutte le teorie messe in pratica con RB18, RB19 e RB20. Potranno cercare di ridurre ancora la dimensione delle pance (tipo RacingBull), ma per far funzionare quel concetto, la forma delle pance è fondamentale per creare deportanza, se le togli cambi totalmente i flussi e i principi che li governano. Se avessero pensato di fare davvero una cosa simile, la RB20 sarebbe molto diversa da come è (o sembra) ora
  4. E poi si comprano l'attico da 4 milioni in centro a Monza (vero)
  5. Irlanda del Nord, quindi Inglese ma non britannico Riguardo la religione penso pensasse più che altro alla f**a
  6. Accetto la tua critica. Come ho detto, non ero particolarmente interessato ad Andretti, sapevo che aveva appena vinto il titolo e non rimase più molto in F1 dopo che iniziai a seguirla (fino all'81 più la gara di Monza nell'82). Lo conoscevo come pilota veloce (e come tale veniva celebrato, vedi il soprannome) ma non ho mai avuto feedback che fosse anche un pilota tecnico. Seguivo la F1da poco e non conoscevo molte cose Il mio giudizio è assolutamente parziale e non pretende di essere esaustivo. E' appunto solo un parere. Su Mansell e sul giudizio di Piquet su di lui invece avrei da ridire... Piquet diceva che Nigel fosse uno stupido semplicemente perché al contraro lui era un figlio di buona donna che sapeva come manipolare le persone e la stampa. Faceva ridere tutti con le sue battute in diretta a Zermiani, faceva il brillante, ma in realtà godeva a mettere a disagio gli altri. Alan Jones da bravo australiano infatti lo odiava. Mansell da quel punto di vista era un puro, per lui la competizione iniziava e finiva in pista, poi si tornava a casa dalla famiglia. Piquet invece aveva una vita più sopra le righe . Erano come il giorno e la notte. Nel tempo ho rivalutato Mansell (che all'inizio mi era indifferente) e svalutato Piquet (che invece mi era più simpatico)
  7. In realtà tutti, più o meno seguo dal 78. Dal 79 sistematicamente (nel senso che ho iniziato a comprare AS tutte le settimane) Di Andretti ho scarsi ricordi e non particolare stima (ma solo perché correva con Lotus). Era un pilota eccezionalmente veloce e adattabile infatti ha vinto in categorie diverse. Lo vedo molto simile a Mansell (ma anche a Villeneuve padre): talentuosi , velocissimi ma meno inclini al calcolo e alla strategia. Come Mansell ha saputo capitalizzare l’auto dominante per darsi un obiettivo lungo e vincere il titolo. Piedoni Raikkonen come sopra ma senza l’ultima parte. Secondo me non ha mai corso pensando davvero a vincere il titolo ma solo ad andare più forte possibile. Talento smisurato dopo aver vinto il campionato si è reso conto che ci voleva troppo impegno e si è sgonfiato. Ha poi regalato lampi di rara classe solo quando l’umore è la competitività dell’auto l’hanno permesso. Un po’ accidioso a fine carriera. Scazzato
  8. Hawthorn anche più sotto di Hill e Hunt (tutti con l'H... vabbè) se pensiamo che Stirling Moss non ha mai vinto un titolo il fatto che l'abbia fatto Mike Hawthorn squalifica tutta la categoria
  9. Pedro Acosta dopo questi primi tre giorni di test, si dimostra già uno dei migliori rookie degli ultimi anni. Ha già battuto i tempi di Augusto Fernandez con la stessa moto nei test 2023 (non impossibile, eh), sembra già ai livelli dei piloti KTM dell'ultimo GP, ma aspettiamo martedì per confermare. Il buono è che gira con continuità e con tempi costanti e veloci. Dato che è pur sempre il cocco di Mattighofen avrà trattamento factory durante il 2024, quindi moto con telaio in carbonio e successivamente con aggiornamenti che dovrebbero arrivare nelle medesime tempistiche della coppia Red Bull KTM.
  10. Fuoriclasse: Mario Andretti Nigel Mansell Kimi Raikkonen Campioni: Alan Jones Jenson Button Nico Rosberg Una botta e via: James Hunt Jodi Scheckter Keke Rosberg Damon Hill Jacques Villeneuve In ordine cronologico
  11. Mi piacerebbe saper cosa ne pensate delle nuove evoluzioni aerodinamiche della Motogp Ducati Aprilia KTM Honda Yamaha
  12. Acosta in vetta alla classifica dei tempi dopo i primi tre giorni di test a Sepang, dedicati a tester, debuttanti e squadre con concessioni (Honda e Yamaha)
  13. Che ne dite di moto e tute del rinnovato team VR46?
×