Jump to content

andycott

Premium
  • Content Count

    4,677
  • Spam

    173 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Everything posted by andycott

  1. Numeri vaccinali in notevole calo negli ultimi giorni. Effetto AZ?
  2. Tra questi citerei mia suocera acquisita, che ha assimilato le dottrine no-vax di sua figlia e del marito di lei (60enne pure lui) e che oltretutto non vuole far vaccinare la zia ottantenne, che vive in casa sua, perchè fragile...
  3. Naaa, molto carina, indubbiamente, ma non è il mio tipo (e ovviamente io non sono il suo ) Piace molto alle mie figlie
  4. Sei un grande! Ancora un saluto a Maxilrosso: che la terra ti sia lieve
  5. Allora mi provochi! Due cose: Kristina Moser mi fa sangue ancora dopo tutto questo tempo... Divertente come la loro musica (e quella di Camerini o di Ivan Cattaneo) venisse etichettate come PUNK!!! In realtà è ovviamente New Wave elettronica e col punk non c'entra nulla
  6. Ah beh allora, perchè non ascoltarlo insieme a quella grandissima f...voce di Alice?
  7. Eggià... piccolissimo problema quello. Al momento non esiste una vera e propria cura per il vaccino. Sicuramente è colpa di big Pharma (che non è certamente una congrega di suore) e dei governi nazionali collusi con le società farmaceutiche. I quali hanno preferito investire un sacco di miliardi per sviluppare dei vaccini (medicina preventiva) per stoppare la diffusione del virus alla radice, invece che lavorare su farmaci efficaci per curare gli effetti del virus sui pazienti infetti (medicina curativa) aspettando che si ammalino. Davvero una strategia insensata
  8. L'opinione è un'opinione e questa non mi sembra sia stata contestata. Sono state contestate le motivazioni, che anche a mio modo di vedere, sono basate su convinzioni (e vabbè...) e su informazioni quanto meno discutibili e facilmente confutabili cercando i dati reali relativi a vaccini, vaccinazioni e quant'altro. Tra l'altro la domanda relativa al perchè si debbano vaccinare anche i ragazzi sopra i 12 anni, significa non aver capito nulla di come debba funzionare una campagna vaccinale che si ponga come obiettivo il virtuale annullamento della circolazione del virus nel territorio. Poi ci credo che si paventi un'ipotetica quarta ondata, pari alle prime tre, all'inizio dell'autunno. Vaccinare più gente possibile, compresi i ragazzi, oltre a permetterne il ritorno a scuola con le lezioni in presenza, significa creare di fatto una barriera alla diffusione del virus in qualsiasi ambito o situazione. Se una persona è infetta e ha intorno a sé venti persone di cui 19 vaccinate, non solo rischia al massimo di contagiare solo quella, ma non è neanche detto che ci riesca. Se tra queste venti ci sono due adolescenti (e quindi ipoteticamente da non vaccinare), i possibili contagiati salgono a tre: E anche se ai due adolescenti al massimo verrà un po' di febbriciattola innocua, avremo ancora vettori virali in giro che involontariamente fanno sopravvivere il virus. Spero di essermi spiegato
  9. andycott

    SBK

    Grande vittoria di Rinaldi a Misano. Gara condotta dall'inizio alla fine dopo un paio di sorpassi fulminanti nelle prime curve. Gara che verrà ricordata anche per l'incredibile salvataggio di Rea mentre era secondo La tuta di Johnny dopo il salvataggio
  10. Non so gli altri casi, ma in questo caso Cip&Ciop mi pare abbiano ragione da vendere. Andare controcorrente non vuol dire necessariamente che si ha ragione, a volte solo che si sceglie di fare più fatica inutilmente.
  11. Sì certo, ma come stiamo vedendo la velocità la sta ritrovando, il problema è che come inizia a spingere la moto lo tradisce. Ho detto Ducati ma potevo dire KTM. Non dico Yamaha, perchè è palese che sia la moto più facile del lotto, ma che è anche poco adatta allo stile di Marc che non fa molta percorrenza. Con Ducati o KTM, Marquez avrebbe una moto molto veloce in rettilineo, stabile in frenata e con tanta trazione, quella che manca ora alla Honda e che sono i suoi punti di forza. Se poi per questo motivo dovesse fare un po' più fatica nei cambi di direzione, penso che ci si potrebbe stare. Alla fine con Ducati vanno forte in tre (in 4 se consideriamo anche Martin), non si può dire lo stesso della Honda, quindi non la dipingerei come nervosa o difficile da guidare E' che secondo me Marc non ha mai guidato una moto equilibrata se non nel 2013-2014, poi ha cominciato a indirizzare lui lo sviluppo e la RCV è diventatata molto estrema
  12. Beh il fumo che saliva dalle prese dei freni era abbastanza evidente, mi sono stupito che non lo notassero i commentatori, poi quando Lewis ha tirato dritto non mi sono stupito più di tanto. Era evidente che ci fosse un nesso.
  13. Secondo me non è la Honda peggiore, perlomeno non nel senso che si può intendere rispetto alle altre moto. La Honda era già peggiore anche negli anni precedenti, sono anni che lo è. Solo che per qualche motivo insondabile a Marc andava bene così (ci credo ci vinceva le gare) e quindi lui credeva che la moto fosse ottima così e si incazzava se qualcuno (vedi Lorenzo) voleva portare lo sviluppo del mezzo in un'altra direzione. Questo perchè Marc compensava con delle reazioni velocissime e una sensibilità esagerata a tutte le pecche della moto, facendoli diventare pregi. Solo che per gli altri piloti Honda la moto era un incubo. Adesso che anche lui (fisicamente) è un pilota normale i difetti vengono fuori tutti e aldilà della sua determinazione, il talento, ecc, ecc appena va fuori del seminato si trova per terra esattamente come suo fratello, Nakagami e Policcio. Io lo dico: se Marc mettesse il posteriore sulla moto di Miller o Bagnaia, vedrebbe Quartararo alla partenza e poi sul podio da tanta superiorità avrebbe rispetto al francese e agli altri piloti
  14. Come ovviamente avrete capito, il problema è la Federazione o la Dorna che apparentemente non sembrano particolarmente interessati. Sono almeno due-tre anni che in Moto3 il problema scie è diventato critico, e ogni anno aumenta. Uniche risoluzioni: la penalità per chi va un po' troppo piano nelle prove perchè cerca il traino e quelle per chi va sul verde (track limit). Casi come quello di domenica son già successi nelle classi minori, ma con molte meno moto coinvolte. Se vi ricordate. successe un fatto simile anni fa in 250 con Rossi, Capirossi e Harada a Le Castellet che avendo moltissimo vantaggio sugli inseguitori, quasi si fermavano nella curva dopo il traguardo per evitare di tirare gli altri due sul Mistral. Però loro erano in tre non 15. I piloti sono ragazzi e quindi incoscienti, li si accusa di essere senza cervello ma in realtà è l'esatto opposto: sono molto più presenti di una volta per quel che riguarda la tattica di gara e quindi si adeguano alla situazione. Dare la scia è poco produttivo, quindi cercano di evitarlo, ovviamente se sono in un gruppo di 15 moto come ieri la cosa diventa pericolosa. Però questo è dovuto al fatto che i piloti ragazzini di oggi sono molto più preparati, combattivi e spietati rispetto a una volta. Dorna e FIM da questo punto di vista, sono estremamente immobilisti, e non sembrano riuscire a partorire niente di meglio che suddividere le qualifiche in Q1 e Q2. Secondo me invece andrebbe proprio divisa la classe Moto3 in due divisioni come si fa nel cross americano con la Lites. Vuoi 30 moto insieme? Ne tieni 40 ma le dividi in due: 20 e 20. O corrono entrambi nello stesso we (ma bisognerebbe aggiungere turni di prova e gare) oppure metà stagione la corre un gruppo e metà un altro con classifiche separate. A fine anno si fanno le finali con i migliori 10 di ogni classifica. Meno moto in pista, meno scie, meno casino
  15. In una delle rare immagini con Valentino davanti....
  16. Si vede il fumo del bloccaggio di Tsunoda a inizio video
  17. Beh, ma l'obiettivo del camera car è un grandangolo, gli oggetti sembrano più lontani di quel che sono. Nell'inquadratura Tsunoda è un puntino e non si capisce quel che fa, ma probabilmente Sainz l'aveva già battezzato lungo, infatti inizia a bloccare prima della curva. Se non avesse intuito il lungo, avrebbe fatto la curva normalmente centrando in pieno il giapponese
  18. Amche Jorge non scherzava... lui e Casey erano gli unici così vicini all'asfalto
  19. Sì, l'ha detto anche lui. Ha visto Tsunoda che andava dritto e a quella velocità ha perso l'attimo E la macchina
  20. La caduta di Jack Miller in Q2
  21. Vero. le Ducati, tranne Zarco, non sono sembrate molto competitive per tutte le prove, però Bagnaia riusciva a metterci una pezza col giro tirato a fine turno. Invece in qualifica non è stato fortunato: nel primo tentativo gli hanno cancellato il giro perchè ha toccato il verde e nel secondo stint, al primo tentativo ha trovato traffico. Comunque Barcellona con le moto non è così critica come con la F1 per i sorpassi e conterà molto la gestione delle gomme. Se riesce a partire nei primi 5 può fare una bella gara. Per il podio vedo bene Morbidelli che ha lavorato molto con la simulazione gara a gomme finite
×