Jump to content
panoramix

Coronavirus

Recommended Posts

Il 16/1/2021 Alle 14:46, Ferrarista ha scritto:

Ricciardi: "Serve zona rossa per 4 settimane"

 

Ma qualcuno gli ha detto che a parte qualche settimana è tutto chiuso da novembre?

Pensassero ad assumere personale sanitario, ad aumentare il numero dei vaccini e mettere in sicurezza le categorie a rischio. 

Successivamente apertura generale, controllata ovviamente, con mascherine e quant'altro. 

Da febbraio 2020 si parla di convivere col virus, è il momento di farlo ora in un momento in cui sei anche favorito dall'arrivo del vaccino.

Poi possiamo pure chiudere tutto fino a giugno, basta essere consapevoli di vedere il paese sostanzialmente fallito sotto ogni punto di vista.

Edited by Vincenzo
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/1/2021 Alle 18:00, Vincenzo ha scritto:

 

Ma qualcuno gli ha detto che a parte qualche settimana è tutto chiuso da novembre?

Pensassero ad assumere personale sanitario, ad aumentare il numero dei vaccini e mettere in sicurezza le categorie a rischio. 

Successivamente apertura generale, controllata ovviamente, con mascherine e quant'altro. 

Da febbraio 2020 si parla di convivere col virus, è il momento di farlo ora in un momento in cui sei anche favorito dall'arrivo del vaccino.

Poi possiamo pure chiudere tutto fino a giugno, basta essere consapevoli di vedere il paese sostanzialmente fallito sotto ogni punto di vista.

 

Però, riguardo alcune cose che hai scritto, un paio di cose a difesa di questi incompetenti le voglio dire:

1) il personale sanitario non si assume in pochi giorni e neanche in pochi mesi. Sopratutto quando serve specializzato. Non solo per una questione di concorsi (i bandi che hanno aperto in questi mesi andavano quasi deserti anche perché si trattava di roba a tempo determinato, rischiosa etc,), ma sopratutto perché per alcuni ruoli c'è bisogno di formazione, anche anni...

 

2) il numero di vaccini non dipende da noi purtroppo. Poi che ci siano Regioni incapaci di somministrarle è un altro paio di maniche...ma parliamo di gente che non è stata in grado manco di fare una gara d'appalo per quelli influenzali e ora con la "novità" della Moratti pretende anche più dosi perchè hanno il Pi...l più "grosso".... no comment

 

------------

 

Comunque l'impressione è che, nonostante il rilassamento di Natale, la crescita dei contagi è stata abbastanza "contenuta" e non si è arrivati di nuovo ad un'esplosione dei casi, anche se purtroppo la mortalità continua ad essere abbastanza alta. Anche le TI e ricoveri sono abbastanza stazionari.

 

Credo che si possa mettere la parola fine su quale sia la causa principale dei contagi: le scuole.

Se voglioni riaprirle la priorità sarà vaccinare il personale scolastico

 

Edited by ForzaFerrari88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti, CVD, le scuole sono chiuse da eoni, eppure i contagi continuano imperterriti. Certo possono essere una causa, ma non certo LA causa come tanti avevano detto in passato.

La seconda ondata è stata terribile per tanti motivi, non abbiamo imparato dai nostri errori, non c'è stata una strategia precisa di contenimento, le cure miracolose sbandierate in estate sono state fuffa, una presa per il culo e in ultimo, non esiste al momento nessuna linea guida funzionante per il decorso in ospedale, va semplicemente a culo, punto.

L'unica speranza è che sti benedetti vaccini funzionino.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Infatti, CVD, le scuole sono chiuse da eoni, eppure i contagi continuano imperterriti. Certo possono essere una causa, ma non certo LA causa come tanti avevano detto in passato.

 

Quoto tutto, soprattutto il CVD. :maxnotme:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' anche comprensibile che la gente si sia rotta il c***o di tutte queste regole e limitazioni e si comporti di conseguenza.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

leggevo che i dati per la questione dei colori sono dati vecchi anche di 17 giorni, dei geni, assoluti geni

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabe ma tanto che cambia ? qui si va in giro tranquillamente indipendentemente dal colore ormai, nessuno fa controlli

 

comunque https://www.aboutpharma.com/blog/2020/12/18/i-prezzi-dei-vaccini-nellue-astrazeneca-il-meno-costoso-moderna-il-piu-caro/#:~:text=Per la tedesca Curevac gli,prevista doppia dose a paziente).

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Infatti, CVD, le scuole sono chiuse da eoni, eppure i contagi continuano imperterriti. Certo possono essere una causa, ma non certo LA causa come tanti avevano detto in passato.

 

 

Forse non mi ero espresso benissimo prima...

Sicuramente le scuole non sono LA causa, ma sono sicuro che si tratti di una delle cause principali dei contagi ed è una di quelle che più "facilmente" si può evitare.

 

Quello che intendevo è che:  il fatto che, nonostante lo svaccamento di Natale, i contagi e sopratutto anche i ricoveri e le TI siano rimasti stabili (ormai è passato quasi un mese), dimostra proprio che l'espolsione dei contagi si ha quando sono aperte le scuole, principalmente le superiori.

 

Capisco la problematica e i disagi. Penso che un buon compromesso sia tenere aperte quelle dell'infanzia e le elementari.

A mio parere medie e superiori dovrebbero riaprire solo dopo il vaccino del personale scolastico.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Forse non mi ero espresso benissimo prima...

Sicuramente le scuole non sono LA causa, ma sono sicuro che si tratti di una delle cause principali dei contagi ed è una di quelle che più "facilmente" si può evitare.

 

Quello che intendevo è che:  il fatto che, nonostante lo svaccamento di Natale, i contagi e sopratutto anche i ricoveri e le TI siano rimasti stabili (ormai è passato quasi un mese), dimostra proprio che l'espolsione dei contagi si ha quando sono aperte le scuole, principalmente le superiori.

 

Capisco la problematica e i disagi. Penso che un buon compromesso sia tenere aperte quelle dell'infanzia e le elementari.

A mio parere medie e superiori dovrebbero riaprire solo dopo il vaccino del personale scolastico.

 

 

Non capisco dove fosse lo svaccamento a Natale, era tutto chiuso, non si poteva andare da nessuna parte. Si ok, si poteva andare a trovare i parenti, ma non credo che tutti si siano ammassati.

In Veneto eravamo alla canna del gas perché è rimasta zona gialla troppo a lungo. Casualmente si sposta in arancione e calano magicamente i contagi. Non è che forse ci si contagia da altre parte e la scuola centra solo in parte?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La. Scuola c'entra come tutte le attività che richiedono svolgimento al chiuso, quindi uffici, ristoranti ecc. Il problema è che i giovani sono molto attivi si spostano sono a contatto e saranno anche gli ultimi ad essere vaccinati 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il virus circolava da tempo immemore, in Italia. Anche da Santoro. Nello specifico Travaglio fu contagiato. E Lui l'aveva capito.

 

berlusconi-sedia-travaglio-santoro-10851

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Non capisco dove fosse lo svaccamento a Natale, era tutto chiuso, non si poteva andare da nessuna parte. Si ok, si poteva andare a trovare i parenti, ma non credo che tutti si siano ammassati.

In Veneto eravamo alla canna del gas perché è rimasta zona gialla troppo a lungo. Casualmente si sposta in arancione e calano magicamente i contagi. Non è che forse ci si contagia da altre parte e la scuola centra solo in parte?

 

Boh non so nel tuo giro di amicizie, ma nel mio ho sentito o visto un botto di gente che si è vista più e più volte nel periodo natalizio in ambienti chiusi e con molte persone. Questo per non citare i casi riportati anche dai giornali di feste clandestine con 50 e passa persone. Il fatto di essere in ferie lavorative e scolastiche, unito alla carenza di controlli ha chiaramente spinto la gente ad ammassarsi. Questo non si può negare e l'effetto si sta vedendo in queste settimane.

 

Comunque altro punto su cui non si fa molto parlare è lo sdoganamento dei test rapidi a fini statistici e soprattutto ai fini della scelta dei colori. A me pare una enorme cagata, considerando l'affidabilità nota, in generale, dei test antigenici ed in particolare di quelli rapidi. Ma possibile che costi cosi tanto assumere gente e predisporre laboratori ai test molecolari? Chiaramente ora è troppo tardi, andava fatto molti mesi fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

due cugine e zia si sono beccate il covid. io invece sto alla grande. :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 20/1/2021 Alle 18:03, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Non capisco dove fosse lo svaccamento a Natale, era tutto chiuso, non si poteva andare da nessuna parte. Si ok, si poteva andare a trovare i parenti, ma non credo che tutti si siano ammassati.

In Veneto eravamo alla canna del gas perché è rimasta zona gialla troppo a lungo. Casualmente si sposta in arancione e calano magicamente i contagi. Non è che forse ci si contagia da altre parte e la scuola centra solo in parte?

 

Ma quello sicuramente conta.

Però ora non so dirti la situazione in Veneto con le scuole, ma qua da noi, anche se in zona gialla o arancione o quello che è, le scuole sono sempre state chiuse da Ottobre tranne infanzia e I-II elementare. Da allora la situazione contagi è sempre scesa tranne dopo Natale che è leggermente risalita.

Ma non è esplosa come quando hanno riaperto tutte le scuole a Settembre.

 

In ogni caso, quel tribunale inutile che è il TAR, ha imposto la riapertura delle scuole e anche delle superiori da Febbraio. Vediamo cosa decide lo sceriffo.

A mio parere stiamo scherzando col fuoco e sinceramente mi hanno anche stancato questi "paladini" della scuola di cui buona parte sono paladine della chiacchiara con l'amica o della scuola vista come baby-sitter.

Sono 20 anni che stiamo stuprando il diritto allo studio, ma si vede che per qualcuno l'importante è parcheggiare i figli da qualche parte. 

 

Poi chiaramente non sono tutti così e capisco che ci sono tante persone che hanno dei disagi. E ribadisco che infanzia e le prime classi delle elementari sono rimaste aperte, cioè la fascia di età che veramente può dare i maggiori disagi e che ha più bisogno di mantenre una parvenza di normalità dal punto di vista psicologico.

 

Si tratta però di sopportare ancora un 2-3 di mesi. Vaccinare il personale scolastico e poi si potrà riprendere con maggiore tranquillità.

Questi prossimi mesi sono quelli fondamentali. E' fondamentale evitare l'esplosione dei contagi anche per evitare che possano nascere nuove varianti strane e ovviamente per tenere sotto controllo gli ospedali che per ora sono ancora in grado di gestire i ricoveri.

 

Se qualcosa può restare chiuso, come le scuole, deve restare chiuso.

 

p.s. riforma urgentissima da fare: abolizione dei Tar e modifica totale dalla giustizia amministrativa.

 

Il 21/1/2021 Alle 13:29, Ferrarista ha scritto:

 

Comunque altro punto su cui non si fa molto parlare è lo sdoganamento dei test rapidi a fini statistici e soprattutto ai fini della scelta dei colori. A me pare una enorme cagata, considerando l'affidabilità nota, in generale, dei test antigenici ed in particolare di quelli rapidi. Ma possibile che costi cosi tanto assumere gente e predisporre laboratori ai test molecolari? Chiaramente ora è troppo tardi, andava fatto molti mesi fa.

 

Sinceramente mi sono anche stancato di stare appresso ai test e cose così. Ogni giorno cambiano qualcosa.

Speriamo che inizino ad arrivare presto dosi consistenti di vaccino e che da Aprile possa iniziare a migliorare la situazione.

Edited by ForzaFerrari88

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Da allora la situazione contagi è sempre scesa tranne dopo Natale che è leggermente risalita.

Ma non è esplosa come quando hanno riaperto tutte le scuole a Settembre.

 

Mi sembra di essere un disco rotto. :asd:

 

...Però, tra settembre e ottobre hanno riaperto praticamente TUTTE le attività in Italia, dopo l'estate e dopo mesi di chiusure parziali o totali. Ha riaperto tutta l'Italia e in contemporanea è arrivato il freddo, però i contagi risalgono sempre e solo per colpa della scuola!? Anche no.

 

Come è stato già fatto notare, qui in Veneto non c'è correlazione diretta tra aperture e chiusure della scuola e crescita e calo dei contagi. Ovvio che a scuola ci si contagia, ma non più e peggio che da altre parti, e alla fine il discorso è sempre lo stesso: se si vuole azzerare i contagi, bisogna chiudere tutto. E in quel caso, tanti auguri.

 

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Trieste vedo ogni giorno e a qualsiasi ora autobus stracolmi (e non al 50%) e il 90% sono quella categoria di persone che potrebbero benissimo starsene a casetta a guardare la tv e magari uscire alle 11 del mattino per fare la spesa. 

Meglio far rincoglionire ancora di più questa generazione di scappati di casa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, rimatt ha scritto:

 

Mi sembra di essere un disco rotto. :asd:

 

...Però, tra settembre e ottobre hanno riaperto praticamente TUTTE le attività in Italia, dopo l'estate e dopo mesi di chiusure parziali o totali. Ha riaperto tutta l'Italia e in contemporanea è arrivato il freddo, però i contagi risalgono sempre e solo per colpa della scuola!? Anche no.

 

Come è stato già fatto notare, qui in Veneto non c'è correlazione diretta tra aperture e chiusure della scuola e crescita e calo dei contagi. Ovvio che a scuola ci si contagia, ma non più e peggio che da altre parti, e alla fine il discorso è sempre lo stesso: se si vuole azzerare i contagi, bisogna chiudere tutto. E in quel caso, tanti auguri.

 

 

Per il Veneto non so dirti preciso dato che non posso conoscere alla perfezione la situazione.

Qua da noi in Campania invece la correlazione è stata evidente. Anche perché più o meno la situazione in giro, parlo dei comportamenti delle persone, a prescindere dal colore della zona, è simile da Settembre-Ottobre.

L'unica cosa che ha fermato il contagio è stata la chiusura totale delle scuole.

Comunque ora riapriranno tutto e vedremo cosa succerà...spero di sbagliarmi ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma quindi la lombardia prima urlava per la zona rossa e poi abbiamo scoperto che è colpa loro che sbagliano i dati :maxnotme:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Beyond ha scritto:

ma quindi la lombardia prima urlava per la zona rossa e poi abbiamo scoperto che è colpa loro che sbagliano i dati :maxnotme:

 

È dal 1994 che in Lombardia nulla funziona.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Beyond ha scritto:

ma quindi la lombardia prima urlava per la zona rossa e poi abbiamo scoperto che è colpa loro che sbagliano i dati :maxnotme:

 

La colpa è di Roma.

Come fai a fidarti dei dati mandati da Fontana&co. e dai leghisti in generale? 

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×