Jump to content
L.Costigan

L'azionista SebAston Vettel

Vettel  

46 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Dove sarà nel 2021?

    • In Mercedes
    • In Aston Martin
    • Sul divano di casa


Recommended Posts

Oggi ha fatto l'uomo squadra ma credo che sia un caso isolato.

Non lo farà più,  d'ora in poi sarà dura per il muretto Ferrari gestire sia lui che Leclerc.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, L.Costigan ha scritto:

Per me questa cosa delle vittima sacrificale non quadra. Sembra una comoda scusa  da usare a fine gara. Se riguardate le immagini, escono prima i meccanici Mercedes e lì la Ferrari chiama Vettel ai box. Hamilton non si ferma, Seb si e i meccanici Mercedes rientrano.

 

La Ferrari voleva evitare l'undercut. La Mercedes aveva bisogno che Seb facesse una sosta anticipata. A me sa di trabocchetto riuscito.

infatti è probabile che sia così, ma evitare l'undercut serviva più a proteggere Leclerc che Vettel stesso, il quale rientrando così presto si condannava a una seconda parte di gare in sofferenza

 

tant'è che quando Leclerc è uscito dietro Vettel, in radio gli hanno detto "tranquillo siamo sull strategia più veloce"

Share this post


Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, KimiSanton ha scritto:

 

Su questo nessun dubbio, un campione sa riconoscere certi momenti. Lo scambio di posizioni non l'avrei fatto li però, ha perso ulteriormente il tedesco, sul Kemmel con scia sarebbe stato meglio.

Infatti, scelta sbagliata (dettata probabilmente dall'orgoglio), con un sorpasso sul Kemmel Leclerc avrebbe guadagnato la scia e Vettel un giro in più su Hamilton

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, ggr ha scritto:

Che la ferrari abbia abboccato al solito amo, è evidente. Bisogna ammettere che una volta resosi conto che la gara di vettel era andata per la sosta anticipata, lui ha fatto davvero l'uomo squadra, in pista e fuori, e questo gli va riconosciuto.

Su questo non ci piove, per me ha fatto una buonissima gara cosciente di essere stato messo su una strategia sbagliata e lasciato a pascolare per fare il tappo.

 

Quando nel team radio ha detto "Domanda: ma noi ci fermiamo ancora o no?" si è sentita tutta la rassegnazione di questo ragazzo che io continuo a ritenere una risorsa per il team. Va bene che il compagno è più performante ma non è ammissibile che la strategia sulla seconda macchina sia così carente. Potevano avere due macchine a podio, che con una RB così forte avrebbe fatto pure comodo.

Edited by L.Costigan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci vuole solo un'altra macchina da mondiale per Seb... tutti questi giudizi su una stagione che non vale niente, a 200 punti dal mondiale e una macchina ridicola. Bah non li capisco. Vettel starà vivendo questa stagione come va va, aspettando che arrivi la prossima. 

 

Siamo tutti così ossessionati dal confronto con Leclerc quando invece in Ferrari secondo me non interessa a nessuno, anzi. L'unica cosa di cui essere felici è che finalmente avremo due punte per la lotta mondiale, dato che con Kimi spesso non abbiamo avuto questa situazione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poteva essere gestita in maniera diversa la.gestiine di Vettel,  quanto meno cercare di farlo arrivare almeno terzo.

Sapevano benissimo che fermarlo in quel giro era un suicidio per la.gara di Sebastian...eppure l'hanno fatto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

Quando si va più lenti è normale risparmiare benzina e gomme :shock:

A quanto pare neanche questo :asd:

 

A parte gli scherzi, bisogna analizzare con il massimo dell'obiettività.

Vettel da un po' di tempo a questa parte alterna bei weekend a gare non all'altezza, in certi casi disastrose. In Germania bene, a Silverstone  molto male, Ungheria bene e oggi nuovamente non bene. Questo non gioca a suo favore e il primo a rendersene conto deve essere lui.

 

Gli da dato atto di aver lavorato per la squadra e per questo si può essere meno critici con lui oggi, ma durante il weekend ha proprio guidato male. Io non ricordo un Vettel così sporco nella sua guida, già a partire dal Q3 di ieri.

 

Son convinto che a parità di prestazioni a Monza avrà lui il favore delle strategie. Qualora ci dovesse essere una differenza netta come a Spa, credo che Leclerc sarà nuovamente al centro della scuderia.

 

Chiudendo il tutto, a Monza non lo vedo bene perché è una pista dalle grosse frenate e li Leclerc si trova meglio, in più la botta psicologica può farsi sentire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

Secondo me è rientrato prima perché avevano paura dell'undercut e non si aspettavano un degrado del genere ..

Con le gialle è andato decisamente male 

 

Ecco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, SebMat ha scritto:

Ci vuole solo un'altra macchina da mondiale per Seb... tutti questi giudizi su una stagione che non vale niente, a 200 punti dal mondiale e una macchina ridicola. Bah non li capisco. Vettel starà vivendo questa stagione come va va, aspettando che arrivi la prossima. 

 

Siamo tutti così ossessionati dal confronto con Leclerc quando invece in Ferrari secondo me non interessa a nessuno, anzi. L'unica cosa di cui essere felici è che finalmente avremo due punte per la lotta mondiale, dato che con Kimi spesso non abbiamo avuto questa situazione. 

sul grassetto sono stra d'accordo, sicuramente in Ferrari sono molto più tranquilli rispetto a qua dove non si aspetta occsaione per smerdare uno o l'altro (anche, assurdamente, da parte degli stessi ferraristi o presunti tali)

 

però "Ci vuole solo un'altra macchina", hai detto poco, è possibile che una macchina da mondiale non l'avrà più con la Ferrari, e quella che ha avuto l'anno scorso l'ha gestita pessimamente purtroppo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi male?

Ma dove? Era quasi al livello di Leclerc in gara, era secondo e non quarto o quinto.

È stato deliberatamente sabotato dal team.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno è infallibile. Soprattutto quando l'avversario è probabilmente il più forte di sempre in F1. Lo stesso Hamilton quest'anno non è che stia facendo tanto meglio di Vettel, solamente che lui ha una macchina praticamente perfetta, Vettel oltre ad averne una scarsa, ne ha anche una per niente adatta alle sue caratteristiche, specialmente dopo la Francia. Ecco spiegato i tanti episodi sporchi, che in nei 5 anni di Seb in Ferrari non avevamo mai visto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Poteva essere gestita in maniera diversa la.gestiine di Vettel,  quanto meno cercare di farlo arrivare almeno terzo.

Sapevano benissimo che fermarlo in quel giro era un suicidio per la.gara di Sebastian...eppure l'hanno fatto.

 

 

probabilmente in Ferrari hanno reputato più importante la vittoria di Leclerc del terzo posto di Vettel; e come potergli dare torto visto che di occasioni per vincere quest'anno non ce ne saranno ancora parecchie

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, SebMat ha scritto:

Ci vuole solo un'altra macchina da mondiale per Seb... tutti questi giudizi su una stagione che non vale niente, a 200 punti dal mondiale e una macchina ridicola. Bah non li capisco. Vettel starà vivendo questa stagione come va va, aspettando che arrivi la prossima. 

 

Siamo tutti così ossessionati dal confronto con Leclerc quando invece in Ferrari secondo me non interessa a nessuno, anzi. L'unica cosa di cui essere felici è che finalmente avremo due punte per la lotta mondiale, dato che con Kimi spesso non abbiamo avuto questa situazione. 

 

Carissimo, Seb è nell'autunno della sua carriera è veramente troppo evidente. Io però a differenza chi vorrebbe che lasciasse la Ferrari penso che andrebbe convinto a restare il più a lungo possibile. E' comunque un ottimo pilota e come sempre si sta dimostrando un uomo squadra che in Ferrari mancava da tanto tempo. Poi chi lo sa, magari con un po' di fortuna un mondiale potrebbe anche arrivare. Ma a lui gli conviene mettere, per il momento, il sogno nel cassetto e provare a essere semplicemente il pilota con la più lunga carriera in Ferrari.

 

Detta oggi può sembrare una cosa banale ma poi gli anni passano e delle bandiere se ne ricordano tutti. Motivo per cui Alonso per esempio finirà presto nel dimenticatoio a fare compagnia ai vari Button, Rosberg ecc...

Edited by L.Costigan

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, SebMat ha scritto:

Nessuno è infallibile. Soprattutto quando l'avversario è probabilmente il più forte di sempre in F1. Lo stesso Hamilton quest'anno non è che stia facendo tanto meglio di Vettel, solamente che lui ha una macchina praticamente perfetta, Vettel oltre ad averne una scarsa, ne ha anche una per niente adatta alle sue caratteristiche, specialmente dopo la Francia. Ecco spiegato i tanti episodi sporchi, che in nei 5 anni di Seb in Ferrari non avevamo mai visto. 

guarda per me oggi ha poco senso il confronto con Hamilton, lui sa che ha un'astronave sotto il culo e non si impegna più di tanto perché comunque il suo unico "avversario" è il boscaiolo

 

ora non voglio tirare fuori i soliti discorsi ma alla prova dei fatti, l'anno scorso le macchine erano sostanzialmente alla pari (almeno fino alle gare finali) e la differenza tra i due è stata rimarchevole, Vettel purtroppo ha fallito la sua occasione c'è poco da fare

 

l'anno prossimo sarà ancora targato Mercedes e Leclerc acquisirà sempre più sicurezza ed esperienza, davvero lui è nel viale del tramonto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viale del tramonto una cippa lessa.

In Canada ha vinto.

Ha fatto una pole da urlo.

Grande gara in Germania dove gli altri sono andati a muro o si sono girati. 

In Ungheria ha corso alla grande.

 

Viale del tramonto...certo. 

 

Ricordo ai detrattori che la monoposto attuale non è adatta al suo stile di.guida dalla Francia in poi per le modifiche attuate sulla stessa.

 

Informatevi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì ma anche lo scorso anno Seb ha avuto standard altissimi. Dopo 4 gare si era costruito 100 punti da solo. Il gommino gli ha tolto altri punti. L'errore di Germania ha spostato troppo in campionato. La pioggia pure sempre al momento sbagliato. Altrimenti il vantaggio in classifica prima di Monza sarebbe stato ampio, GP dove Mercedes ha messo il turbo e staccata la Ferrari di prestazioni. La differenza stava tutta là. 

Edited by SebMat

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Viale del tramonto una cippa lessa.

In Canada ha vinto.

Ha fatto una pole da urlo.

Grande gara in Germania dove gli altri sono andati a muro o si sono girati. 

In Ungheria ha corso alla grande.

 

Viale del tramonto...certo. 

 

Ricordo ai detrattori che la monoposto attuale non è adatta al suo stile di.guida dalla Francia in poi per le modifiche attuate sulla stessa.

 

Informatevi.

 

Mica non è più un pilota di livello ma di sicuro non è il pilota su cui puntare per vincere un titolo, almeno non lo è più. In Ferrari è stata una risorsa preziosa ma il 2018 pesa ancora come un macigno. Anche in questo week end, al di la della velocità pura e della qualifica, tantissimi micro errori che ci dicono del suo stato attuale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Viale del tramonto una cippa lessa.

In Canada ha vinto.

Ha fatto una pole da urlo.

Grande gara in Germania dove gli altri sono andati a muro o si sono girati. 

In Ungheria ha corso alla grande.

 

Viale del tramonto...certo. 

 

Ricordo ai detrattori che la monoposto attuale non è adatta al suo stile di.guida dalla Francia in poi per le modifiche attuate sulla stessa.

 

Informatevi.

a parte che al massimo informati te

 

Rio non è questione di prestazioni, Vettel è ancora capacissimo di tirare fuori grandi prestazioni talvolta, il problema è come sta tirando il vento, Leclerc è sempre più pressante, in qualifica ormai ha il pallino, ora inizia a non sbagliare neanche in gara, è proprio un fatto di "sensazione", si sta prendendo la squadra e Vettel non può impedirlo

 

poi come dite voi c'è sempre la possibilità che il tutto sia riconducibile al fatto che Vettel non senta la macchina, però 'sto fatto inizia a essere tirato fuori un po' troppo spesso, se Vettel una volta su due non sente la macchina allora è un problema, soprattutto se aggiungiamo che quando gli danno una macchina da titolo la butta via

 

comunque al momento sono tutte discussioni inutili, non abbiamo una macchina da titolo, al 99% non l'avremo manco l'anno prossimo, e nel 2021 chissà cosa succederà

7 minuti fa, SebMat ha scritto:

Sì ma anche lo scorso anno Seb ha avuto standard altissimi. Dopo 4 gare si era costruito 100 punti da solo. Il gommino gli ha tolto altri punti. L'errore di Germania ha spostato troppo in campionato. Altrimenti la differenza sarebbe stata tanta prima di Monza, GP dove Mercedes ha messo il turbo e staccata la Ferrari di prestazioni. La differenza stava tutta là. 

eh ma ci si è messo lui in quella posizione, se ti ricordi io l'avevo anche difeso dopo l'errore a Baku, però se sommi quello a Francia e Germania viene fuori un quadro molto deficitario, purtroppo è così

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

Viale del tramonto una cippa lessa.

In Canada ha vinto.

Ha fatto una pole da urlo.

Grande gara in Germania dove gli altri sono andati a muro o si sono girati. 

In Ungheria ha corso alla grande.

 

Viale del tramonto...certo. 

 

Ricordo ai detrattori che la monoposto attuale non è adatta al suo stile di.guida dalla Francia in poi per le modifiche attuate sulla stessa.

 

Informatevi.

 

Io ti ricordo (l‘ho fatto anche ad inizio stagione, se non sbaglio) che non esistono detrattori (forse due o tre, ma lo sono sempre stati), bensì utenti attenti ed obiettivi che l‘hanno sempre  sostenuto ma che non si coprono gli occhi quando sbaglia.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io spero troppo che l'anno prossimo la Ferrari sarà competitiva. Perché ho proprio la certezza che Vettel tornerà al livello di prestazioni che ci ha sempre abituato. Forse abbiamo sempre dato per scontato come riuscisse puntualmente a distruggere velocisticamente un top come Kimi, che anche oggi dimostra di essere un grande pilota. Leclerc è probabilmente in questo momento dietro a nessuno. Neanche a Hamilton o Verstappen secondo me, e abbiamo la certezza di non esserlo nei confronti di Vettel. Certo, fa molti più errori. Ma velocisticamente è a quel livello lì. 

 

Per me Vettel messo nelle migliori condizioni possibili, è il più forte di tutti. Anche quest'anno, se guidasse la stessa macchina di Hamilton, per me vincerebbe il confronto. Probabilmente rispetto ad altri top, appena le cose non sono perfette, fa fatica e non riesce ad essere veloce lo stesso. È meno versatile di altri piloti, e riesce peggio a trarre il meglio di una macchina non perfetta. 

 

L'anno scorso, nel 2017 o nel 2015 ha fatto veramente dei miracoli. Alcune volte il confronto con Kimi era veramente impietoso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×