Jump to content

rimatt

Premium
  • Content Count

    6,878
  • Spam

    20 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    25

Everything posted by rimatt

  1. Belli i mischioni di vaccini. Ieri ho parlato con un amico: gli è stato fatto AstraZecca, e (se non mi ha detto fregnacce) nei prossimi giorni, a tre mesi di distanza, gli verrà fatto il richiamo con Pfizer. Per non dimenticare:
  2. Infatti, l'ultimo pit stop di Bottas è durato cinque giorni.
  3. Sono contento per lui, del resto il piede non è mai stato male.
  4. Il fatto è che qui ci si è trovati per mesi e mesi con gli ospedali pieni di pazienti e con decine di migliaia di morti, quindi mi pare che in questo caso sarebbe stata giustificata qualche cura sperimentale e qualche approvazione d'urgenza. Invece così non è stato, e l'approvazione d'urgenza è stata riservata ai vaccini. Io, che complottista non sono, dico che la cosa è stata gestita male, altri (come l'autore del video che ho linkato) ci vedono dietro della malafede. Insomma, si dice che il plasma iperimmune non funzioni, ma ci sono diverse persone che sono guarite dopo essere state sottoposte alla cura e questo è un fatto. Sull'autunno, lo dicono in molti che ci sarà una nuova ondata, anche se non si è concordi sull'intensità e sui danni che provocherà. Per quanto mi riguarda, penso che se a metà giugno nella vaccinatissima Inghilterra non ci sono ancora le condizioni per una riapertura più o meno totale, a causa delle varianti che "bucano" il vaccino, con l'arrivo dell'autunno i problemi aumenteranno di un bel po'. Poi sarei felicissimo di sbagliarmi, ma non vedo ragioni per essere ottimisti.
  5. Ma come? Ovviamente bisognava percorrere entrambe le strade contemporaneamente, per il semplice fatto che di malati erano pieni gli ospedali e forse era il caso di fare qualcosa per curare chi già stava male, oltre a pensare a proteggere chi ancora non si era ammalato. Invece si è puntato solo sui vaccini, per motivi che non conosco ma che vengono ipotizzati in questo video (trovato in 5 minuti, ma ce ne sono decine sullo stesso argomento): Ah, e non sarà che alla fine della fiera sulle riaperture autunnali aveva ragione @SF71H e a ottobre ci troveremo punto e a capo? https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2021/06/12/covid-gb-verso-rinvio-ultime-aperture-di-4-settimane_310234b3-3f62-48bd-8b1c-c6da6b98c7a8.html
  6. La questione vaccini è stata gestita a ca**o di cane, questa è la mia opinione. Si è deciso di puntare tutto sulle vaccinazioni e zero sulle cure. Sulle motivazioni non mi soffermo, ma se si vuole fare dietrologia e complottismo ce n'è finché si vuole. Ogni tanto si sente parla di qualcosa che aiuta a curare la malattia (sia vitamina C, D, plasma, lattoferrina o altro), e puntualmente la cosa cade di lì a poco nel dimenticatoio e si rimane fermi all'utilissima "vigile attesa". Ci sono protocolli di cura che sembrano funzionare ma rimangono impelagati nelle lunghissime procedure di approvazione, e intanto i vaccini vengono approvati d'urgenza (pur con qualche perplessita, vedi AstraZecca e FDA). A me pare un controsenso, magari sarò l'unico a pensarla così ma tant'è.
  7. AstraZeneca ha taroccato dati a tutto spiano, dai, altro che citare altri per "basi scientifiche inesistenti". Diciamo che è andata di culo (finora). Domani vedremo. A me continua a sembrare assurdo che una persona che nel 99,999% avrebbe passato il covid senza nessun problema dei casi muoia per un vaccino, e quando sento parlare di "nesso causale non dimostrato" mi viene in mente Isola che cerca di giustificare le esplosioni delle Pirelli con detriti immaginari o altre ca**ate del genere.
  8. "Inesistente". Questa frenesia di vaccinare chiunque a casaccio con il primo vaccino disponibile anche no. Tra l'altro questo è un discorso che ho letto fin da subito, ovvero fin da quando si è iniziato a parlare di vaccinazioni contro il covid-19: il covid colpisce poco o nulla i giovani (diciamo quelli fino ai 20 anni e poco oltre), quindi è quasi impossibile trovare un vaccino che valga la pena fare, ovvero che sia effettivamente meno rischioso della malattia stessa per chi è in questa fascia d'età. Poi ovviamente se lo sono dimenticati tutti, e ora pare che se non si vaccinano i ventenni sia una sciagura.
  9. Questa cosa è successa quante volte, nella storia della F1? A Monaco Leclerc non è nemmeno partito...
  10. Mi pare che ci siano i primi studi secondi i quali allungando il tempo fra le due vaccinazioni Pfizer ne aumenta l'efficacia.
  11. Rimane il fatto che se si superano i giri consigliati le gomme dovrebbero perdere prestazione, non esplodere.
  12. Belle le gomme che esplodono, belle le ripartenze da fermi a due giri dalla fine. L'unica gioia me l'ha data Vettel con la sua gara eccellente.
  13. Errore pesantissimo, fino a quel momento aveva fatto la differenza ma lo sbaglio è stato grosso e l'ha pagato tutto. C'è da dire che a conti fatti la classifica rimane quella pre-Baku, e dato che qui non avrebbe vinto, gli è andata più che bene.
  14. Prima della dabbenaggine Ferrari c'è stato il suo errore però, alla fine l'ha pagata cara ma amen, è andata così, dolo non ce n'era. Bene Fer oggi, per tornare in topic. Gli manca ancora qualcosa ma arriverà anche quello, penso.
  15. In quel momento ho sudato freddo. Oggi un garone della madonna, in stile vecchi tempi. L'Aston Martin qui andava, ma lui è stato impeccabile dall'inizio alla fine, con alcuni momenti grandiosi (specie alla prima ripartenza). Credo che questo risultato faccia piacere a molti. Io spero che ritrovi serenità e sicurezza nei propri mezzi e che rimanga su questi livelli fino alla fine, lo spettacolo ne guadagnerà non poco.
  16. Che beneficio avrebbe tratto Leclerc dal botto di Monaco?
  17. Premetto che non sono necessariamente contrario alla pena di morte, che però dovrebbe essere abbinata a un sistema giudiziario in grado di individuare con assoluta esattezza i colpevoli (cosa quasi impossibile). Detto questo, due considerazioni: l'efficacia della pena di morte come deterrente è tutta da dimostrare. La proporzionalità della pena al reato tutela in primo luogo le vittime, non i colpevoli. Per questo è giusto che l'omicidio sia punito con pene sensibilmente più gravi rispetto a tutti gli altri reati. Se le pene fossero appiattite, i reati tenderebbero ad aggravarsi. Esempio banale: se ci fosse poca o nessuna differenza di pena tra un assassinio, un rapimento o uno stupro, chi rapisce o stupra sarebbe spinto a uccidere la vittima, perché così facendo le possibilità di essere identificato e riconosciuto come colpevole diminuirebbero sensibilmente. Invece, il fatto che l'omicidio sia punito più pesantemente dovrebbe servire appunto a evitare di spingersi oltre.
  18. Oggi sfigato, l'incidente di Ricciardo a fine Q2 gli impedisce di girare. Penso che ce l'avrebbe fatta a entrare nel Q3, mi sembrava abbastanza in palla. Domani spero in una bella gara. Vai Se!
  19. Una bestia, ha avuto pure culo ma ci vuole anche quello.
  20. Ma qual è la giusitificazione ufficiale per cui Pirelli decide di cambiare le pressioni delle gomme dal venerdì al sabato?
  21. Però l'impiccagione di Rudolf Höss ad Auschwitz fu un momento di giustizia quasi poetica.
  22. Siamo in una botte di ferro. (Tanto lo so che i prossimi mondiali sono stati comprati dalla Ferrari )
×