Jump to content
Sign in to follow this  
chatruc

Il Duello Senna-Prost

Recommended Posts

Su questo non ci piove, Mansell generalmente era pi? veloce di Prost

 

Per? il verdetto in qualifica del 1990 ? 8-8.

 

In quella stagione si prese 3 pole, contro le 0 di Prost.

 

Come sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La storia del boicottaggio piace sempre a tutti :asd:

Prost era in McLaren da parecchi anni, aveva portato 2 mondiali, che senso avrebbe avuto boicottarlo?

In quel 1989, invece di dare il 100% in pista, si lasci? andare a polemiche e questo infici? il suo rendimento in pista.

Ho un ricordo di Monaco 1989, con Prost che si lamenta del motore, che non va come dovrebbe. La Honda gli risponde con la telemetria, sbugiardandolo in 2 secondi.

Il Prost di quell'annata aveva perso la ragione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per? il verdetto in qualifica del 1990 ? 8-8.

 

 

 

Come sopra.

 

 

Il mio intervento era solo per puntualizzare che Mansell non era pi? lento di Prost, solo che il francese era pi? forte come uomo squadra, pi? carismatico e questo uccise letteralmente Mansell.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la manovra di prost era talmente pulita e la penalit? a senna talmente logica che l'anno dopo senna manca poco fa una strage e nonostante questo nessuno gli dice nulla !

ma poi non mi torna, uno ammette che prost voleva colpire l'avversario, e questo non basta per penalizzare prost?? cosa serve per penalizzare allora, che il contatto avvenga da 200 km/h in su? solo se qualcuno si fa male ? bohhh

c? da notare che per la stagione 89 c? chi sostiene che prost non andava come senna perch? boicottato in mclaren. cosa mi sapete dire ?

 

se ne' parlato tanto,io credo che la risposta sta nella gara di suzuka,prost ha avuto a disposizione una macchina molto competitiva,forse in gara perfino meglio di quella di senna.

 

se la mclaren voleva boicottare prost bastava dargli una macchina meno performante e senna vinceva tranquillamente.

 

sul piano affidabilita' poi senna quall'anno ebbe un sacco di problemi,la macchina si ruppe spesso.

 

prost era frustrato perche' senna era piu' veloce e ai box riusciva a catalizzare l'attenzione degli ingegneri,questo si,poteva avvenire realmente che la macchina di senna si trovasse con piu' meccanici intorno.

 

credo fosse una questione di carisma e magnetismo ma non di preferenze,quando prost aveva voglia le prestazioni le tirava fuori e la macchina lo assecondava,ma ormai era sempre meno disposto ad andare al limite o almeno non sempre com senna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La storia del boicottaggio piace sempre a tutti :asd:

Prost era in McLaren da parecchi anni, aveva portato 2 mondiali, che senso avrebbe avuto boicottarlo?

In quel 1989, invece di dare il 100% in pista, si lasci? andare a polemiche e questo infici? il suo rendimento in pista.

Ho un ricordo di Monaco 1989, con Prost che si lamenta del motore, che non va come dovrebbe. La Honda gli risponde con la telemetria, sbugiardandolo in 2 secondi.

Il Prost di quell'annata aveva perso la ragione.

 

 

non ? da tutti perdere la ragione e vincere il mondiale con due gare d'anticipo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

con una

 

si errata corrige una!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ? da tutti perdere la ragione e vincere il mondiale con due gare d'anticipo!

 

 

Mi sto rivedendo le gare e non convinceva. Certo ? arrivato alla fine con un buon vantaggio, ma ad esempio il Prost del 1990 meritava molto di pi? il mondiale.

Nel 1989 subiva molto di pi? Senna e si limitava a controllare le gare. Nel 1990 invece conduceva pi? gare all'attacco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sto rivedendo le gare e non convinceva. Certo ? arrivato alla fine con un buon vantaggio, ma ad esempio il Prost del 1990 meritava molto di pi? il mondiale.

Nel 1989 subiva molto di pi? Senna e si limitava a controllare le gare. Nel 1990 invece conduceva pi? gare all'attacco.

 

Nel 1990 aveva un'altra convivenza difficile con Mansell, le uniche volte che Prost non mi ha convinto si contano sulla punta delle dita, forse due volte ne 1991 e due volte nel 1993...

 

Nel 1984 sul piano della prestazione pura aveva annichilito letteralmente Lauda non c'era confronto eppure ha perso il mondiale, lezione imparata e applicata nel 1989...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mansell era molto pi? fragile di Senna, infatti nel 1990 si ? visto.

Ci? che dici ? vero, come ? vero che il Prost del 1989 non era certo il vero Prost.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mansell era molto pi? fragile di Senna, infatti nel 1990 si ? visto.

Ci? che dici ? vero, come ? vero che il Prost del 1989 non era certo il vero Prost.

 

 

Beh non sar? stato il vero Prost ma vinse un titolo anche se controverso contro il pilota migliore che io abbia mai visto correre.

Solo arrivare a giocarsi il titolo contro un avversario del genere, tra l'altro pi? giovane e determinatissimo dimostra che Prost nell'89 fece una grande annata.

Secondo me fu un duello di livello altissimo in cui entrambi diedero il meglio di loro stessi tra l'altro con addosso una pressione che probabilmente avrebbe schaicciato qualsiasi altro pilota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, non saprei. Io vedo un Prost a due facce. Quello del 1990 a me ? piaciuto di pi?, pi? determinato, veloce, pi? votato all'attacco.

Nel 1989 lo vedevo pi? in preda a paranoie e a tormenti, meno libero mentalmente. Senna sub? parecchi ritiri, quando ormai era solo al comando.

Arginarlo non era certo facile, ma non riesco a togliermi dalla testa che quello non era il vero Prost.

Tengo a ribadire che di Prost ho una stima immensa, non vorrei passare per un anti Alain, cosa assolutamente non vera.

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna anche tener conto il rivale che aveva contro per di pi? nello stesso box, ripero il peggior termine di paragone degli ultimi 30 anni di formula 1.

Chiunque altro ne sarebbe uscito con le ossa rotte.

Poi che nel 90 senza il brasiliano in squadra fosse sicuramente pi? rilassato (anche se pure con MAnsell le cose non andarono molto liscie) ci sta ma in ogni caso anche nell'89 pur perdendo ai punti il duello con Ayrton il vecchio Professore in una situazione ad altissima pressione mise in campo tutta la sua astuzia e la sua esperienza e non ? cosa da poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 1988 fu pi? efficace, pur perdendo il mondiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 1988 fu pi? efficace, pur perdendo il mondiale.

 

 

Non sono d'accordo, bisogna tener conto che nell'89 la situazione era molto pi? tesa e difficile, anche Senna rispetto all'anno prima ne risent

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma io sono d'accordo che la situazione non era facile. Stavo considerando puramente il solo lato della guida. Il divario tra i due in quella stagione si era allargato rispetto alla stagione precedente.

Nel 1990 ritrov? serenit? e il rendimento miglior?, ritornando un Prost pi? incisivo e determinato.

Dibattevo solo su questo, su come il Prost del 1990 mi piaceva di pi?.

Nel 1989, pur vincendo il titolo, non mi ha convinto, in quanto pi? rinunciatario, meno determinato, pi? incline a subire la situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perche' prost ha sterzato con netto anticipo,cercando l'impatto con la vettura di senna.se non c'era senna finiva sull'erba.

 

prost non ha scelto di stare al centro della pista,se' ritrovato senna al fianco all'improvviso,non si aspettava che lo attaccasse in quel punto,e ha sterzato sulle ruote di ruote di senna.

 

poi se ne' parlato migliaia di volte,lo stesso prost lo ha praticamente ammesso,la manovra e' come quella di schumacher a jerez,anche se il professore fu piu' sottile del maldestro tentativo del suo successore

 

la manovra di prost era talmente pulita e la penalit? a senna talmente logica che l'anno dopo senna manca poco fa una strage e nonostante questo nessuno gli dice nulla !

ma poi non mi torna, uno ammette che prost voleva colpire l'avversario, e questo non basta per penalizzare prost?? cosa serve per penalizzare allora, che il contatto avvenga da 200 km/h in su? solo se qualcuno si fa male ? bohhh

c? da notare che per la stagione 89 c? chi sostiene che prost non andava come senna perch? boicottato in mclaren. cosa mi sapete dire ?

 

Ammettere (a posteriori) che si ? fatto una manovra volontariamente non significa che sia da penalit? o da squalifica. Prost era davanti ed aveva diritto di fare la traiettoria che voleva e chiudere la curva quando voleva. Con questo metro di giudizio andrebbero riscritte tutte le classifiche dei vari mondiali. Se non erro Ecclestone ha detto che nelle ultime corse del 1983, la Brabham utilizz? della benzina non conforme. Chi ? il campione del mondo 1983?

 

E poi, se Prost senza Senna sarebbe finito sull'erba, dove sarebbe finito Senna senza Prost? Non avrebbe fatto la chicane, quindi entrambi hanno fatto una manovra contando l'auto dell'avversario.

 

Il boicottaggio a Prost non c'era, secondo me. Suzuka '89 ne ? la prova tangibile. Forse Senna ha avuto un trattamento particolare da parte della squadra in alcune circostanze, direi una cosa anche comprensibile visto che si sapeva ormai che Alain avrebbe lasciato la McLaren, ma per esempio a Monza, con la rottura del nuovo motore, questa cosa gli si ritorse contro.

Edited by IoStoConLaOsella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ammettere (a posteriori) che si ? fatto una manovra volontariamente non significa che sia da penalit? o da squalifica. Prost era davanti ed aveva diritto di fare la traiettoria che voleva e chiudere la curva quando voleva. Con questo metro di giudizio andrebbero riscritte tutte le classifiche dei vari mondiali. Se non erro Ecclestone ha detto che nelle ultime corse del 1983, la Brabham utilizz? della benzina non conforme. Chi ? il campione del mondo 1983?

 

E poi, se Prost senza Senna sarebbe finito sull'erba, dove sarebbe finito Senna senza Prost? Non avrebbe fatto la chicane, quindi entrambi hanno fatto una manovra contando l'auto dell'avversario.

 

Il boicottaggio a Prost non c'era, secondo me. Suzuka '89 ne ? la prova tangibile. Forse Senna ha avuto un trattamento particolare da parte della squadra in alcune circostanze, direi una cosa anche comprensibile visto che si sapeva ormai che Alain avrebbe lasciato la McLaren, ma per esempio a Monza, con la rottura del nuovo motore, questa cosa gli si ritorse contro.

 

sterzare con 10 m di anticipo rispetto alla curva,non significa chiudure la curva ma chiudere la strada.

 

poi si puo' andare avanti una vita a discuterne,di certo sono 22 anni che se ne parla.

 

ti dico la mia.senna si e' infilato quando prost non se l'aspettava,e il francese lo ha bloccato chiudendogli la strada.

 

che entrambi abbiano fatto una manovra contando l'auto dell'avversario e' molto discutibile.senna non aveva nessun interesse a toccarsi.

 

se finiva lungo,sarebbe finito lungo e basta.pero' e' strano,perche' se era cosi lungo prost non l'ha fatto sfilare?

 

prost non era scemo,ha capito subito che senna ormai ce l'aveva fatta,se no non andava a toccarlo.

 

con le regole del 89' era un semplice incidente di gara e non dovevano penalizzare nessuno,con le regole di oggi sarebbe diverso,ma questo non conta

Share this post


Link to post
Share on other sites

sterzare con 10 m di anticipo rispetto alla curva,non significa chiudure la curva ma chiudere la strada.

 

poi si puo' andare avanti una vita a discuterne,di certo sono 22 anni che se ne parla.

 

ti dico la mia.senna si e' infilato quando prost non se l'aspettava,e il francese lo ha bloccato chiudendogli la strada.

 

che entrambi abbiano fatto una manovra contando l'auto dell'avversario e' molto discutibile.senna non aveva nessun interesse a toccarsi.

 

se finiva lungo,sarebbe finito lungo e basta.pero' e' strano,perche' se era cosi lungo prost non l'ha fatto sfilare?

 

prost non era scemo,ha capito subito che senna ormai ce l'aveva fatta,se no non andava a toccarlo.

 

con le regole del 89' era un semplice incidente di gara e non dovevano penalizzare nessuno,con le regole di oggi sarebbe diverso,ma questo non conta

 

Ma, guarda, io posso essere d'accordo con te se dici che Prost ha cercato il contatto. E quindi non sono d'accordo con te quando dici che era stato sorpreso da Senna: secondo me il giro dopo sarebbe andata nello stesso modo. Forse fu sorpreso di pi? nel 1990. ;) Alla fine, a parte le opinioni di ciascuno di noi, contano i fatti: sia nel 1989 che nel 1990 Prost era davanti a Senna ed aveva diritto di impostare la traiettoria, naturalmente con tutti i rischi che ci? comporta. Nel 1989 Prost ne ha tratto vantaggio, nel 1990 il guadagno fu per Senna. Ayrton fu squalificato per i motivi che ho gi? spiegato: l'aiuto del commissari pi? il taglio successivo di chicane.

Prost sarebbe arrivato lungo con Senna. Ayrton ? un asso, e avrebbe costretto Alain ad allungare la traiettoria, l? non c'? molto spazio. Secondo me se non si fossero toccati sarebbe andata cos?. Ma ti ribalto la domanda: se Prost ha cominciato a sterzare cos? in anticipo, perch? Senna non ha rinunciato all'attacco ed aspettato il giro successivo? Dal cameracar di Senna ? evidente che Prost era a centro pista quando Ayrton era ancora dietro (si vede che Alain rasenta la linea tratteggiata della corsia di ingresso box).

Share this post


Link to post
Share on other sites

perche' prost ha sterzato con netto anticipo,cercando l'impatto con la vettura di senna.se non c'era senna finiva sull'erba.

 

prost non ha scelto di stare al centro della pista,se' ritrovato senna al fianco all'improvviso,non si aspettava che lo attaccasse in quel punto,e ha sterzato sulle ruote di ruote di senna.

 

poi se ne' parlato migliaia di volte,lo stesso prost lo ha praticamente ammesso,la manovra e' come quella di schumacher a jerez,anche se il professore fu piu' sottile del maldestro tentativo del suo successore

Beh non ? esattamente la stessa cosa, Villeneuve super? Schumacher e Schumacher si "aggrapp? alla maglia"... Senna non ha mai superato Prost ed inoltre cosi come Prost ha virato in anticipo, Senna non era detto che riuscisse a fare la chicane data la velocit? con cui arrivava, anzi, per me era molto probabile che Senna arrivasse lungo o quantomeno fuori traiettoria.

 

Ammettere (a posteriori) che si ? fatto una manovra volontariamente non significa che sia da penalit? o da squalifica. Prost era davanti ed aveva diritto di fare la traiettoria che voleva e chiudere la curva quando voleva. Con questo metro di giudizio andrebbero riscritte tutte le classifiche dei vari mondiali. Se non erro Ecclestone ha detto che nelle ultime corse del 1983, la Brabham utilizz? della benzina non conforme. Chi ? il campione del mondo 1983?

 

E poi, se Prost senza Senna sarebbe finito sull'erba, dove sarebbe finito Senna senza Prost? Non avrebbe fatto la chicane, quindi entrambi hanno fatto una manovra contando l'auto dell'avversario.

 

Il boicottaggio a Prost non c'era, secondo me. Suzuka '89 ne ? la prova tangibile. Forse Senna ha avuto un trattamento particolare da parte della squadra in alcune circostanze, direi una cosa anche comprensibile visto che si sapeva ormai che Alain avrebbe lasciato la McLaren, ma per esempio a Monza, con la rottura del nuovo motore, questa cosa gli si ritorse contro.

Come Massa nel gp appena passato nei confronti di Hamilton, ma oggi si penalizza anche il semplice guidare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×