Jump to content
Beyond

Pizza e pizzerie

Recommended Posts

Tra un po' arriva anche la mia recensione...appena riesco a risolvere i miei problemi con winzozz :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh? :asd: Per Napoli è un prezzo spropositato. Quando vedo una margherita a più di 4.50 già inizio a storcere il naso, fa' un po' tu :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora vengo a Napoli a mangiarmi una pizza :asd:

Qua a Livorno per una margherita 6 euro ci stanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stare a sindacare per 2 euro in più ? L'unica cosa che conta è se è buona

 

Ma anche no. La pizza è un alimento popolare, adatta anche ad un pranzo al volo durante il lavoro. Tu per caso spenderesti ogni giorni 6 euro per il pranzo? Suppongo di no. Però 3.50 penso proprio che li spenderesti, o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto ferrarista, e poi non c'è sordi :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Stare a sindacare per 2 euro in più ? L'unica cosa che conta è se è buona

 

Ma anche no. La pizza è un alimento popolare, adatta anche ad un pranzo al volo durante il lavoro. Tu per caso spenderesti ogni giorni 6 euro per il pranzo? Suppongo di no. Però 3.50 penso proprio che li spenderesti, o no?

 

dipende dalla disponibilità' economica della persona pero'

 

magari c'e chi ne spende anche 60 ogni pranzo

 

di certo mangerebbe meglio con 3,50 e una grande pizza a napoli ! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque appena possibile, posterò la mia recensione. Purtroppo sto avendo problemi col pc. Appena li risolvo, scrivo :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Stare a sindacare per 2 euro in più ? L'unica cosa che conta è se è buona

 

Ma anche no. La pizza è un alimento popolare, adatta anche ad un pranzo al volo durante il lavoro. Tu per caso spenderesti ogni giorni 6 euro per il pranzo? Suppongo di no. Però 3.50 penso proprio che li spenderesti, o no?

 

non vai in pizzeria tutti i giorni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora vengo a Napoli a mangiarmi una pizza :asd:

Qua a Livorno per una margherita 6 euro ci stanno.

 

Milano potete immaginare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

non vai in pizzeria tutti i giorni.

 

 

Qualcuno pranza e cena al maccdonalds tutti i giorni, non c'è da scandalizzarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che ci sarebbe di male a mangiare con una pizza tutti i giorni? C'è pane, pomodoro, un po' di formaggio e un filo d'olio, niente grassi animali e non è fritta. Poi se ci si vuole mantenere leggeri, si può optare per la marinara che non ha neanche la mozzarella, tutto gusto e salute :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pizzeria 50 Kalò. Piazza Sannazaro, 201/B - Napoli (quartiere Mergellina)

 

Per la mia ultima recensione prima di lasciare Napoli, ho deciso di fare una puntatina col buon Beyond in questa pizzeria aperta da pochi mesi. Il titolare è un pizzaiolo che sta riscuotendo un buon successo negli ambienti della gastronomia napoletana. Si tratta di Ciro Salvo, già conosciuto per le sue creazioni nella pizzeria Massè a Torre Annunziata (recensita qualche mese fa) che ha deciso di aprire il suo locale in uno dei luoghi più belli e turistici della città, Mergellina, posto da cui si gode una vista meravigliosa su tutto il golfo di Napoli (anche se il locale affaccia all'interno e non c'è la vista sul mare). In questo suo nuovo locale, Ciro Salvo ha deciso di seguire il filone già tracciato da alcuni giovani pizzaioli (Gino Sorbillo, Franco Pepe, la pizzeria Salvo, La Notizia) che fanno una ricerca molto attenta sulle materie prime proponendo pizze molto ricercate che sposano tradizione e innovazione.

 

Passiamo alla recensione.

 

Locale: Il ristorante si trova su un lato della incasinata piazza Sannazaro, quindi è spesso difficile trovare parcheggio nelle vicinanze. L'esterno è normale, mentre l'interno è estremamente curato in stile moderno e sobrio. I coperti non sono tantissimi, quindi immagino che nei giorni affollati (sabato sera) ci sia da aspettare un po'. Direi che può essere annoverata tra le pizzerie con il locale più accogliente che io abbia visitato. Voto: 9.

 

Servizio: Il servizio è molto attento e gentile, e abbiamo avuto la fortuna di sederci subito (non so se per il fatto che siamo andati a pranzo o per la loro buona organizzazione dei coperti). Di sicuro un livello completamente diverso rispetto ai posti (più popolari) che sono solito frequentare. Hanno soltanto peccato leggermente sulle ordinazioni (ho notato un paio di volte che i camerieri hanno portato ordinazioni al tavolo sbagliato) ma parliamo di inezie. Voto: 8.

 

Bevande: La selezione di bevande è eccellente. C'è una scelta di birre e vini di alto livello (anche se alcune non si sposano pienamente con la pizza, a mio parere) che raramente si trova in un locale che propone (quasi) solo pizze nel proprio menù Si trovano birre note come Lupulus e Riegele oltre a birre molto più particolari di piccoli birrifici artigianali (come Maltovivo). Assolutamente la valutazione è molto alta: Voto: 9.

 

Cibo: L'offerta di 50 kalò è quasi totalmente concentrata sulle pizze: Si va da quelle più tradizionali (margherita, marinara, diavola) a pizze molto innovative (mi sarebbe piaciuto provare la "pizza dell'alleanza", una bianca con lardo di colonnata, cipolle a crudo e pecorino grattuggiato). Indubbiamente Ciro Salvo punta sulla ricercatezza degli ingredienti e questo si nota in modo chiaro assaggiando le pizze: il fior di latte ha un gusto più corposo così come i pomodori che usa hanno un sapore particolare che si prova raramente. La pasta è lievitata, stesa e cotta magistralmente come accade per molte delle pizzerie dei giovani pizzaioli emergenti (che portano avanti una buona ricerca sulle materie prime e sulla digeribilità e leggerezza della pasta). La pizza fritta l'ho trovata un po' più salata del dovuto, ma comunque anche lei molto buona, fatta con ricotta molto saporita e cremosa ed una pasta molto fragrante. Oltre alle tante pizze, 50 kalò offre anche crocchè di patate e frittatina di pasta (fatta con bucatini di Gragnano) che ho trovato buoni ma non al livello delle migliori friggitorie del centro storico di Napoli. In conclusione, al capitolo cibo, darei un voto 8

 

Come si può capire dalla recensione, per me questa è una pizzeria decisamente consigliabile, ma va detto che il capitolo prezzi è un po' dolente. Come è stato già detto, una margherita posso pagarla 6.50 euro una paio di volte in un anno, non di più. Questo, purtroppo, la rende una pizzeria "per le occasioni" magari per far assaggiare un'ottima pizza ad un ospite di riguardo. Il conto per due persone (se non erro) è stato di 27 euro che è un 40% in più di quello che avremmo speso al centro storico per le stesse pietanze. Chiaramente mi si può ribattere che un locale a Mergellina (vicino al mare) non è come un locale tra le viuzze del centro storico e che gli ingredienti particolari costano di più; ma tenendo anche questo in considerazione, reputo i prezzi un po' più elevati rispetto a quelli che dovrebbe tenere.

 

Al complesso, comunque, darei un voto 8.

 

Buon appetito....e ciao ciao Napoli :cray:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Allora vengo a Napoli a mangiarmi una pizza :asd:

Qua a Livorno per una margherita 6 euro ci stanno.

 

Milano potete immaginare.

 

 

a milano la margherita (almeno dove vado io) costa tra i 3.80 euro ai 4.50.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×