Jump to content
mscwin

[Ufficiale] Michael Schumacher

Recommended Posts

Di piloti del calibro di Alonso o Hamilton ce n'era in giro solo uno (Hakkinen) e non credo che sarebbe venuto volentieri in Ferrari, veto di Schumacher a parte.

È stata un'epoca con talento distribuito molto male :asd:

 

Personalmente reputo Hakkinen un paio di gradini sotto al trio Alonso, Hamilton e Vettel.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Personalmente reputo Hakkinen un paio di gradini sotto al trio Alonso, Hamilton e Vettel.

 

fungo-600.jpg

 

vorrei ricordare che i compagni di hamilton (a parte il primo anno con alonso) sono stati kovalainen, button e rosberg... cioè ora va bene tutto però non esageriamo, non mi sembrano rivalità senna-prost, e i mondiali li ha portati a casa con kovalainen e rosberg.

Edited by ema00

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rileggi qualche post più indietro su, ho parlato di rivalità dure e ci ho messo Mansell-Piquet, Senna-Prost ed Hamilton-Alonso e poi ho parlato di situazioni più soft e ci ho messo Button-Hamilton ed Hamilton-Rosberg.

Il giudizio su Hakkinen comunque esula da questo discorso, non capisco quindi ne la bomba atomica ne questo minestrone che hai fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo il tuo ragionamento

 

hakkinen: DUE gradini sotto hamilton, vettel e alonso

barrichello e irvine: due scendiletto qualsiasi

 

per quale motivo schumacher dovrebbe essere uno dei più grandi della storia?

 

la bomba atomica è per la sparata su hakkinen che mi sembra un pò ingenerosa, l'altra frase è per le considerazioni sul compagno di squadra, anche hamilton ha avuto compagni modesti di cui due sono campioni del mondo per l'allineamento astrale dei pianeti più che per propri meriti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Hakkinen era un ottimo pilota ma non dirmi che valeva i tre citati dai, rischiò seriamente di perdere con la vettura superiore prima contro Schummy e poi addirittura contro Irvine, campionato tra l'altro in cui fece diversi errori decisamente marchiani.

- Irvine e Barrichello ripeto erano due buoni piloti di per sé, però non valevano certo il tedesco e per di più erano stati presi per fare le seconde guide per contratto.

- Schummy è uno dei più grandi della storia perché ha dominato la sua epoca in lungo e in largo e ha mostrato tutti i numeri del campionissimo con vittorie ed imprese a dir poco leggendarie, non considero tuttavia Alonso-Hamilton e anche Vettel di molto inferiori al tedesco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me non è mai piaciuto confrontare piloti di epoche diverse, inoltre penso che i campioni, per prestazione pura, siano tutti molto vicini tra loro. Per questo considerare hakkinen molto inferiore ai campioni attuali è, secondo me, un azzardo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente non metto Hakkinen nella categoria degli Schumacher, degli Hamilton e degli Alonso.

Capisco però che altri possano avere opinioni differenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

hakkinen per me fa parte della categoria sotto i campionissimi, il suo problema in ogni caso fu che rimase al top solo pochi anni, ritirandosi presto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La questione delle seconde guide che è assolutamente vera, è comunque stata molto ingigantita anche per via di alcuni (rarissimi) episodi.

Barichello era davvero un signor pilota, paradossalmente tutti quei anni con Schumacher lo rendono molto sottovalutato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hakkinen come talento non aveva nulla da invidiare ad Alonso ed Hamilton. Per come sono andate le cose non si può paragonare facilmente la sua carriera perchè è stata condizionata.

Pensate nel suo piccolo al crollo che ha avuto Massa dopo l'Ungheria. Figurarsi Hakkinen e comunque ha vinto due mondiali e fatto tante belle gare (non solo con la miglior Mclaren) prima del crollo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti Barrichello era un buon pilota, solo che a confronto con Schumacher faceva brutta figura. Fosse finito alla Williams dei tempi giusti, avrebbe vinto pure un titolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti Barrichello era un buon pilota, solo che a confronto con Schumacher faceva brutta figura. Fosse finito alla Williams dei tempi giusti, avrebbe vinto pure un titolo.

Ridendo e scherzando se penso ai primi anni 2000 ferrari le prime tre gare più spettacolari che ricordo, in pochi secondi (esclusi i mondiali) sono: Spa 2000 (Schumacher che subisce il sorpasso mitico) germania 2000 e Silverstone con lo psicopatico invasore...cioè due grandissime vittorie di Barrichello.

Era un buon pilota potenzialmente di più ma non aveva il carattere, il contratto e forse essere il successore (teorico) di Senna non gli ha giovato come aspettative.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

germania 2000 e Silverstone con lo psicopatico invasore...cioè due grandissime vittorie di Barrichello.

 

Vittorie con rimonte strepitose altro che quelle col drs

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quant'era bella la vecchia Hockenheim...ricordo di aver guardato la gara in una Gostiona sulla costa della Croazia con davanti una grigliata gigantesca e birra a fiumi, alla fine il gestore ci offrì pure un sigaro, rimpiango ancora di non aver accettato. :confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me Barrichello era nulla più che un onesto gregario. Ha avuto la fortuna di guidare per minimo 5-6 stagioni la miglior macchina del mondiale ed è riuscito a vincere solo 11 Gp (diversi dei quali gentilmente 'regalati'). Posso annhe capire sia stato distrutto in pista da Schumacher, ma pure da Button alla Brawn le ha prese di santa ragione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente ho sempre preferito Irvine, anche se mi son sempre chiesto cosa sarebbe successo se al posto dell'irlandese nel 1999 ci fosse stato Barrichello, io ho l'impressione che si sarebbe squagliato in fretta sotto il peso della responsabilità....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non sono tanto convinto che la Ferrari sia stata la miglior macchina della F1 dal 2000 al 2004: lo è stata di sicuro nel 2002 e nel 2004 (anni in cui infatti Barrichello è stato vicecampione), ma per gli altri tre mondiali di Schumi non so dire fino a che punto finissero i meriti della vettura e iniziassero quelli del pilota. Che la Ferrari fosse più o meno al livello dei migliori è vero, che fosse in assoluto la migliore non lo so.

 

Per capirci, ho l'impressione che se nel 2000, nel 2001 e nel 2003 Schumi fosse stato al volante di McLaren e Williams i mondiali non li avrebbe vinti la Ferrari, a prescindere dal pilota che l'avesse guidata.

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo proprio dai, la Ferrari in quegli anni vinse sempre il mondiale costruttori e fu sempre la squadra ad ottenere più vittorie, poleposition e a fare più podi e per di più era anche una vettura affidabilissima.

Lo era anche nel 2003 in cui la lotta con Raikkonen e Montoya sin quasi alla fine fu dovuta più che altro al punteggio decisamente bizzarro che a una vera competitività di Williams e McLaren.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli ultimi anni secondo me si possono così suddividere :

 

Fascia A : Schumacher

Fascia B : Alonso, Hamilton, Vettel

Fascia C : Hakkinen, Raikkonen (quello degli inizi fino all'ultimo anno alla Mclaren),Montoya,Rosberg

Fascia D : D.Hill, R Schumacher, Massa (fino al 2009), Button, Webber

Fascia E : Irvine, Coulthard, Barrichello, Trulli, Fisichella.

Edited by Rio Nero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non sono tanto convinto che la Ferrari sia stata la miglior macchina della F1 dal 2000 al 2004: lo è stata di sicuro nel 2002 e nel 2004 (anni in cui infatti Barrichello è stato vicecampione), ma per gli altri tre mondiali di Schumi non so dire fino a che punto finissero i meriti della vettura e iniziassero quelli del pilota. Che la Ferrari fosse più o meno al livello dei migliori è vero, che fosse in assoluto la migliore non lo so.

 

Per capirci, ho l'impressione che se nel 2000, nel 2001 e nel 2003 Schumi fosse stato al volante di McLaren e Williams i mondiali non li avrebbe vinti la Ferrari, a prescindere dal pilota che l'avesse guidata.

Uno dei motivi per cui in Ferrari non c'è ma stato un altro top (non dico neanche super top anche un Villeneuve) insieme a Schumi.

Barrichello non dava fastidio e le prestazioni risaltavano ancora di più in favore del tedesco. Senza contare alcune vittorie regalate da Schumacher che all'epoca fecero felici i tifosi ma io ho sempre trovato mancanze di rispetto, fatte in buona fede ok ma un pilota si sente offeso da cose del genere...meglio arrivare dietro che vincere per sbaglio e spostarsi invece quando la vittoria è meritata.

Il brasiliano per me era molto più forte di Irvine che non ne aveva di suo e si è visto anche quando Salo è salito in macchina. Con uno un pochino più forte la Ferrari forse avrebbe vinto nel 98 e 99.

Nel 2005 con una Ferrari oscena Schumacher ha fatto vedere qualche lampo, nei limiti del possibile, però non si va da nessuna parte se sei in mezzo al gruppo o hai problemi tecnici.

La Williams ha perso un mondiale causa due punte invece di una (modello Ferrari)

Edited by biuspeed

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×