Jump to content

Red 5

Members
  • Content Count

    552
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Red 5 last won the day on April 27 2020

Red 5 had the most liked content!

Community Reputation

153 Diplomato

About Red 5

  • Rank
    Membro Junior
  • Birthday 09/17/1972

Preferiti

  • Pilota Preferito
    il Leone d'Inghilterra
  • Team Preferito
    Canon Williams-Honda
  • Circuito preferito
    Silverstone

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Mi ricordo ancora alcune gare del giovanissimo Jacques in F. 3 italiana (all'epoca le trasmettevano in televisione): lui era molto aggressivo e cercava sempre il sorpasso (ricordava proprio il padre Gilles in questi frangenti). In seguito ho letto, su AutoSprint credo, che lui assettava la macchina in maniera completamente diversa dagli avversari, col peso tutto sull'avantreno mi pare, una cosa che gli faceva perdere velocità sul dritto ma gli dava poi un vantaggio in frenata (o qualcosa di simile, sono passati un po' di anni dalla lettura di quell'articolo...)
  2. Mansell è fuori classifica (quando si ritirò era il terzo pilota più vittorioso di sempre con 31 vittorie e 1 titolo mondiale, Prost e Senna con 92 vittorie avevano vinto 7 titoli). Dopo di lui ci metto proprio Jacques Villeneuve: arriva in F. Atlantic da perfetto sconosciuto, vince 5 GP e arriva terzo in campionato. L'anno dopo passa all'ultra-competitiva (al tempo) F. IndyCar, prima vittoria e Rookie of the Year. L'anno successivo vince il titolo e la 500 miglia di Indianapolis. L'anno dopo ancora passa in F.1 dove rischia di fare pole, vittoria e giro più veloce al primo GP (una cosa che sarebbe rimasta nella storia), se non lo avessero richiamato ai box per un motivo assurdo. Comunque 4 vittorie e vice-campione del mondo. L'anno successivo titolo mondiale e 7 vittorie battendo all'ultima gara nientemeno che Michael Schumacher (che fu costretto a tentare quella famosa manovra per cui perse tutti i punti mondiali). Poi ok, in effetti la sua carriera finisce qui, ma per me basta e avanza.
  3. Ahia, se è accusato di inappropriate behavior verso una sottoposta mi sa che è fottuto. Gli andava meglio se si scopriva che è un serial killer...
  4. Secondo me è riuscito a spuntare pure un triennale
  5. Secondo me si sono resi conto che con Lecrerc e Sainz il mondiale non lo vinceranno mai...
  6. Mi ricordo i ferraristi che lo dicevano quando arrivò Schumacher perchè mandavano via Alesi Poi si sa come è finita
  7. La cosa più esilarante sarà vedere lo stillicidio di ferraristi anti-hamiltoniani folgorati sulla via di Damasco
  8. Era ricoverato in ematologia quindi probabilmente una leucemia. Mi dispiace davvero, una persona che mi è sempre piaciuta e che leggevo dai tempi di Rombo, seconda metà anni ottanta
  9. La decisione di non pittare sotto SC è del tutto incomprensibile: Lecrerc era primo e tale sarebbe rimasto. Invece hanno dato a Red Bull quel piccolo vantaggio che ha consentito loro di vincere la gara
  10. con le regole attuali il titolo 1988 sarebbe di Prost (+10 punti di vantaggio), quello che Senna ha invece perso per una serie incredibile di sfortune, speronamenti e guasti meccanici, e che forse è quello che meritava di più, è il 1989
  11. Se Jean nel '91 fosse andato in Williams anzichè in Ferrari per me avrebbe fatto più o meno i risultati di Patrese, del resto in Ferrari se la giocava alla pari con Berger, quindi il livello non era certo quello di un potenziale campione del mondo. Poi ha avuto anche la sfortuna di correre nell'epoca di Senna, Prost, Mansell e poi Schumacher quindi anche se non era certo scarso di occasioni ne non aveva molte...
  12. Nei ferraristi era ancora vivo il ricordo di Villeneuve e la stampa stava cercando disperatamente un nuovo Gilles. Questa cosa, però, alla fine fu un boomerang per il povero Alesi che comunque va detto che riusciva a perdere anche le poche volte che aveva una macchina vincente (non so quindi se avesse scelto la Williams anzichè la Ferrari se la sua parabola sarebbe stata diversa)
  13. sono state anche le dichiarazioni imbarazzanti di Marko e poi di Horner a buttare benzina sul fuoco e a creare questa situazione, peggiorata ulteriormente con la ridicola scelta delle guardie del corpo; se Perez domenica riuscisse miracolosamente a vincere sarebbe uno dei momenti più belli di tutta la storia della F1
  14. Red 5

    La F1 in TV

    eh si, che nostalgia per quando dava del amore a Senna o del negro a Hamilton. Davvero scandaloso che per colpa del buonismo imperante queste preziose perle ci vengano risparmiate
×