Jump to content
Ferrarista

Lotteria degli scontrini e cashback

Recommended Posts

Visto che mi trovo in Italia per un po', ho generato il codice che serve per la lotteria degli scontrini.

 

Che ne pensate dell'iniziativa? In realtà è più una occasione per discutere dei pagamenti elettronici vs contante. Che ne pensate? Si tratta di una giusta iniziativa o è solo un modo per farci i conti in tasca?

Edited by Ferrarista
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' il momento di invocare il sommo @effe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi serviva un modo per arrotondare la mia diciassetesima, ottima iniziativa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra doveroso:

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

Visto che mi trovo in Italia per un po', ho generato il codice che serve per la lotteria degli scontrini.

 

Che ne pensate dell'iniziativa? In realtà è più una occasione per discutere dei pagamenti elettronici vs contante. Che ne pensate? Si tratta di una giusta iniziativa o è solo un modo per farci i conti in tasca?

 

A me sembra un'ottima cosa, come l'iniziativa del cashback. Sappiamo come in questo paese ci sia una tendenza a non usare le carte e a non preoccuparsi tanto degli scontrini. Ben vengano questi strumenti che incentivano un minimo l'utilizzo di altri metodi di pagamento oltre il contante e la richiesta di fare lo scontrino agli esercenti.

 

Sui conti in tasca. Normalmente direi che chi ha paura di farsi fare i conti in tasca normalmente la ha perché ha qualcosa da nascondere.

Ovviamente non significa che possiamo essere costantemente monitorati dal Governo. Diciamo che è qualcosa che bisogna ben bilanciare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Totalmente a favore.

 

Ah, chi ha paura del "tracciamento" sono gli stessi che mettono la qualunque su FB, google, Instagram etc, che navigano accettando i cookie sui siti etc etc.

 

Ovviamente quest'ultimi non intaccano per nulla la privacy, ma fa ridere come per l'app immuni ci siano polemiche del genere.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

resto in attesa del commento serio e dettagliato di @effe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io concordo coi conterranei. Purtroppo l'Italia ha un enorme problema di sommerso. Da un lato certo aiuta i piccoli commercianti a tirare avanti, ma dall'altro lato è un danno enorme per la collettività. Per quanto mi riguarda, io la vedo come una ottima iniziativa e cercherò assolutamente di fare la mia parte in questo periodo di permanenza in Italia (anche se i soldi spesi da me vengono da un reddito tedesco e non da un reddito italiano). Sicuramente quello dei "conti in tasca" è un problema, ma come detto sono dell'opinione che chi ha paura di farseli fare ha qualcosa da nascondere. Da che ho un mio reddito, non ho mai avuto la necessità di fare pagamenti non tracciabili (se non la necessità di evadere le tasse, cosa che non ho mai fatto).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bastano pochi anni nella virtuosa Germania, per trasformarsi da picciotto a cittadino esemplare. :bot4::gas1::fer3m::mick2m:

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà la Germania mi spinge a delinquere molto più di prima :asd: Sarà che vorrei commettere una strage ad ogni crucco di m***a che incontro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto molto bello non fosse che A se mi compro un vibratore pretendo che siano ca**i miei, quindi privacy come primo comandamento, ma mi rendo conto che in un mondo nel quale giovani ed anziani mettono in piazza tutto quello che fanno sui social interesserà a pochi.

B con i soldi in mano ti rendi conto di quanto spendi, strisciando la carta no.

C se si vuole combattere il sommerso ( che poi leggere ben 4 gladiatori napoletani fa ridere, senza offesa) bisogna prima di tutto mettere in condizione gli autonomi di sopravvivere anche senza fare quell'X % in moro. Altrimenti tutti felici che quelli rimasti paghino tutte le tasse, meno pensando che ti ritrovi milioni di famiglie da sostenere con i sussidi perché senza più un lavoro.

Per cui, sintetizzando, la solita cazzata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cagata sui napoletani era data a 1.01 dalla snai :asd:

Tornando seri. Io vedo in generale pochissimo spirito di iniziativa e di sacrificio da parte degli imprenditori (ed in generale partite IVA) italiani. Non voglio partire con paragoni sui massimi sistemi, ma in Germania qualunque attività commerciale (anche il buco di culo) ha la sua pagina sui social il suo sito internet ed ha una chiara descrizione di cosa offre, quando lo offre, a che condizioni lo offre. Al contrario, la scorsa estate sono dovuto passare tre volte dal carrozziere perché non era dato sapere quando sarebbe tornato dalle ferie estive (non lo sapeva neanche il salumiere a fianco).

 

Questa storia che gli imprenditori devono essere messi in condizione di non fare il nero vale fino ad un certo punto, perché oggi, chi vuole, ha a disposizione molti mezzi per lanciare e far funzionare al meglio la propria impresa. Certo questo deve essere supportato da uno stato efficiente e vicino a chi investe, ma io vedo molto (ma davvero molto) disfattismo prima di tutto da parte di chi dovrebbe essere l'attore principale della propria impresa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è una enorme parentesi, però doverosa. Tornando agli scontrini, io trovo che molti aprano una partita IVA proprio partendo dal presupposto che il loro guadagno debba venire dal nero, senza fare i conti col fatto che la normalità dovrebbe essere ben altro. A questo punto benvengano questi sistemi per incentivare la gente a chiedere lo scontrino. Per quanto mi riguarda, in questo periodo in Italia, chiederò lo scontrino anche al bar (sempre se sarà di nuovo consentito), considerando anche l'incentivo della lotteria.

Edited by Ferrarista
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, effe ha scritto:

 

C se si vuole combattere il sommerso ( che poi leggere ben 4 gladiatori napoletani fa ridere, senza offesa) bisogna prima di tutto mettere in condizione gli autonomi di sopravvivere anche senza fare quell'X % in moro.

 

E invece io sono permaloso e mi offendo. Anche perché ovviamente non poteva mancare il solito commento "ad cazzum canis" sui Napoletani.:asd:

Motivo:

1) perchè i commenti fanno riferimento a una situazione generale che quindi ovviamente comprende tutto il paese compreso Napoli

2) i commenti dimostrano proprio come il fenomeno sia assolutamente compreso e avversato anche da tantissimi Napoletani.

 

Seconda cosa: ma io non capisco dove vivi considerato che dai tuoi commenti sembra che conosci solo poveri autonomi che non riescono a sopravvivere.

Oh sia chiaro, ce ne sono tanti. Il nero che alcuni fanno lo comprendo anche io. Prendo di nuovo ad esempio il mio povero barbiere che paga sempre tutto e se 1 volta su 10 mi chiede di fare una fattura più bassa (7-8 euro invece di 15 ad esempio) ovviamente mica gli dico di no. Lì si che capisco il perché lo fa. Se il piccolo bar di paese ogni tanto ti da una brioche da 1 euro senza scontrino...lo capisco. 

 

Però io conosco autonomi, da Sud a Nord, sui quali meglio che mi sto zitto, che dichiarano quattro soldi e poi non girano certo col Pandino da 8mila euro.

Non parliamo poi di medici, dentisti, avvocati, tassisti e roba del genere che c'è da ridere, o meglio da piangere.

 

Se invece vogliamo parlare della grande evasione lì sul Nord e in generale sul modus operandi di troppe società di questo paese è meglio proprio che stendiamo un velo pietoso. 

Poi sicuramente c'è bisogno di una riforma fiscale seria. Sono favorevolissimo anche io a tasse molto più basse fino a certi livelli di reddito. Accompagnate però da controlli seri e mazzolate se non paghi. Perché negli altri paesi se evadi fai la galera, mica come qua che diventi Presidente del Consiglio....

Edited by ForzaFerrari88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non fare la Santarellina, la battuta ci sta tutta in quanto Napoli è, senza discussioni, il più grande buco d'Italia se si parla di nero.

Detto questo, tu conoscerai imprenditori che fanno una valanga di moro anche senza averne bisogno, ok, ovvio che ci sono. Se però prendi commercio al dettaglio e ristorazione, per fare due esempi, e gli fai pagare le follie imposte dallo stato, semplicemente muoiono, chiudono.

Ed allora mi viene un esempio: a te fa più male il marocchino che vende tappeti per strada, prende i suoi due soldi in nero, e non chiede nulla a nessuno, oppure quello che si lancia tra le braccia del sistema per farsi mantenere (anche) da te che paghi le tasse?

O cambia totalmente il sistema fiscale, oppure il moro è il male minore.

 

No? Vedrete :rolleyes:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ferrarista ha scritto:

In realtà la Germania mi spinge a delinquere molto più di prima :asd: Sarà che vorrei commettere una strage ad ogni crucco di m***a che incontro.

 

Spero che sia una battuta. Altrimenti dai ragione a @effe bello

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, effe ha scritto:

Non fare la Santarellina, la battuta ci sta tutta in quanto Napoli è, senza discussioni, il più grande buco d'Italia se si parla di nero.

Detto questo, tu conoscerai imprenditori che fanno una valanga di moro anche senza averne bisogno, ok, ovvio che ci sono. Se però prendi commercio al dettaglio e ristorazione, per fare due esempi, e gli fai pagare le follie imposte dallo stato, semplicemente muoiono, chiudono.

Ed allora mi viene un esempio: a te fa più male il marocchino che vende tappeti per strada, prende i suoi due soldi in nero, e non chiede nulla a nessuno, oppure quello che si lancia tra le braccia del sistema per farsi mantenere (anche) da te che paghi le tasse?

O cambia totalmente il sistema fiscale, oppure il moro è il male minore.

 

No? Vedrete :rolleyes:

 

Io non faccio la Santarelina effebello caro. Però studio e non parlo per preconcetti.

Dato che non vivo nell'iperuranio ma nella realtà, so bene che in percentuale al Sud si evade di più come popolazione e c'è più lavoro nero. Ovvio, soprattutto la "microevasione" è più alta dove c'è maggiore povertà, sia per un fatto di necessità sia a volte anche per una questione culturale. Non è una giustificazione, è sempre un reato, ma è chiaro che se c'è una percentuale di persone che non arriva a fine mese, al Sud non può che essere più alta. E al Sud inoltre non ha gli stessi servizi di cui spesso beneficiano quelli del Nord. Si basti pensare a trasporti e visite mediche specialistiche.

Ma ripeto che io la microevasione del soggetto che realmente non arriva a fine mese la concepisco e la giustifico, che sia di Napoli, Siciliano o Veneto.

 

Se parliamo invece dei soldi reali, quelli che poi vengono tolti allo Stato che dovrebbe teoricamente redistribuirli in modo tale da favorire le fasce più deboli della popolazione, allora lì scoprirai che, anche se la percentuale di evasione è minore, essedo voi più ricchi ed essendoci quasi tutte le grandi industrie e società, succede che ovviamente in numeri assoluti i soldi sottratti al fisco sono molti di più quelli del Nord.

Non ricordo esattamente l'anno ma la stima era che su 110 miliardi una 50ina erano evasi al Nord, cioè il 47% contro i 35 del Sud, cioè pari al 30% del totale. Quindi in confronto alla popolazione nazionale il Nord evade di più. Ovvio perché ci sono più grandi aziende.

 

Quindi è sempre come la si vuole raccontare la storiella: se uno vuole fare il nordista miope:"aaaah al Sud evadono il doppio che da noi come percentuale di popolazione". Vero.

Come è vero che il sudista miope risponderà:"aaaah al Nord evadono il 50% dei 110 miliardi" etc.

E ci sono anche studi che non sono perfettamente d'accordo con questa teoria: https://quifinanza.it/fisco-tasse/fisco-aumenta-levasione-fiscale-38-in-sei-mesi-record-al-nord/322063/

In ogni caso sono calcoli molto complessi da fare, come è complesso tutto il discorso che non puoi ridurre alla solita frase idiota:"Napoli è, senza discussioni, il più grande buco d'Italia se si parla di nero."

Ma immaginare un ragionamento complesso da chi dice una roba del genere è ovviamente pura utopia.

 

Poi, come ho detto, va sicuramente riformato il fisco perché le piccole attività, troppo spesso se vogliono rispettare tutto al 100% vengono strangolate non solo da tasse esagerate ma anche da un disastro amministrativo di regole e regolette che non fanno capire niente.

Tutta la vita tasse più basse accompagnate da sanzioni serie. Cioè: fai nero? Galera per tot anni. Ma ci vai sul serio.

Ma ovviamente sappiamo già che non lo faranno mai.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando @MartinM non c'è i topi ballano.

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Frase idiota mi sembra eccessivo ed oltre il regolamento del Forum

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Quando @MartinM non c'è i topi ballano.

 

Sarà colpa dei dipendenti con 18 mensilità e utilitarie placcate oro che in questo paese tutti gli autonomi non arrivano a fine mese e c'è la più grande evasione d'Europa :zizi:

 

Come mi manca quel simpaticone :massa1:

 

 

p.s. piuttosto che la guerra tra Nord-Sud e soprattutto la patetica e inutile guerra tra poveri, direi che si dovrebbe guardare un po' più in alto.

Ma capisco che sia spesso facile rifugiarsi nei luoghi comuni che ci consentono di trovare "il colpevole" senza analizzare la complessità delle situazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×