Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

Alonso e la maledizione di Spa

Recommended Posts

Il circuito di Spa-Francorchamps è da sempre ritenuto uno dei più belli e impegnativi del campionato di Formula 1. Oggi che alcune piste storiche sono state accantonate o profondamente modificate, la gran parte dei piloti ritiene Spa il circuito che maggiormente esalta le qualità di guida, nonostante alcuni cambiamenti e aggiunte, come le vie di fuga in asfalto, che ne hanno in qualche modo limitato la difficoltà. Per questo vincere sul tracciato belga ha un fascino speciale e tutti vorrebbero trovarsi ad esultare sul gradino più alto del podio.

 

Fernando Alonso non ci è mai riuscito. Non ha mai trionfato su questa pista magica, gli manca la prova del nove della Formula 1, una mancanza significativa per un campione che ha invece vinto in tutte le altre grandi piste, Monza, Montecarlo, Silverstone e Suzuka, per citare le più celebri. La corona di Spa è senza dubbio quella che più mal sopporta non avere, perché qui tutti i campioni o quasi hanno preso per primi la bandiera a scacchi almeno una volta.

Parlando dei piloti attuali, oltre al "King of Spa" Kimi Raikkonen, grande protagonista dell'ultimo decennio con quattro successi, sia Hamilton che Vettel che Button ci sono riusciti. Cosa dire dei campioni del passato? Alcuni sono stati dei veri mattatori sull'asfalto delle colline delle Ardenne. Michael Schumacher è stato protagonista in quasi tutte le edizioni in cui ha corso, vincendo sei volte, senza contare la squalifica post gara nel 1994 e il noto incidente con Coulthard mentre dominava nel 1998. Prima di lui Ayrton Senna portava a casa ben cinque successi di cui quattro consecutivi, ripetendo l'impresa di Jim Clark negli anni '60. E ancora Fangio, Prost, Hakkinen, Stewart, Mansell, Brabham, Ascari, Lauda, Fittipaldi, tutti con almeno una vittoria.

 

Per quale motivo il pilota spagnolo non è mai riuscito a vincere sull'adrenalinica pista belga? Sfortuna, auto inadeguate, o semplicemente poco feeling con questo circuito? Ripercorro velocemente le edizioni da lui corse, dieci in totale.

 

- Il 2001, anno d'esordio, vede Alonso correre per la Minardi, la meno prestazionale delle vetture in griglia. Si ritirò per un problema al cambio.

- Nel 2004, sulla competitiva Renault, parte terzo (ma il compagno Trulli è in pole) ed è un possibile candidato alla vittoria, ma il motore cede nelle prime fasi di gara.

- L'anno successivo, ormai a due passi dal suo primo titolo iridato, si qualifica solo quinto. In gara termina alle spalle dell'imprendibile Raikkonen. Sarà il suo miglior risultato, ripetuto solo quest'anno.

- Nessun acuto nemmeno nell'edizione 2007, vinta sempre da Raikkonen. La McLaren non è abbastanza veloce da impensierire la coppia dei ferraristi, che fanno doppietta davanti all'asturiano, sempre terzo in gara, e a un più arretrato Hamilton.

- Nell'edizione 2008, ricordata per la lotta sul finale tra Raikkonen e Hamilton e la successiva squalifica dell'inglese, Alonso è di nuovo in Renault, e galleggia in zona punti fino agli ultimi giri, quando una sosta azzeccata gli permette di sfruttare al meglio le gomme intermedie e recuperare alcune posizioni. Conclude quarto.

- Va ben peggio l'anno seguente: le scarse prestazioni della Renault lo relegano alla tredicesima piazzola in griglia. Si ritira poi per un problema probabilmente causato da un contatto al primo giro.

- Passiamo quindi alla fase recente in casa Ferrari. Magro decimo posto in una qualifica umida nel 2010, al primo giro viene tamponato da Barrichello ma può ripartire; termina una gara senza acuti con un errore e relativo incidente in condizioni di pista bagnata.

- Ancora qualifica incolore nel 2011 con l'ottavo tempo e quarto posto finale, superato dai primi tre Vettel Webber e Button dopo una breve parentesi in testa.

- Nel 2012 non compie che pochi metri, travolto da Grosjean in quella che poteva essere una buona chance vista la buona forma della vettura.

- Veniamo alla gara appena conclusa, ancora una qualifica no con un nono posto in condizioni di umido ma propiziato da un testacoda. Rimonta alla grande in gara, ma si deve arrendere alla superiorità di Vettel, conquistando il secondo posto.

 

È difficile trarre una conclusione univoca riguardando alle sue gare passate. Probabilmente la verità sta nel mezzo: Spa non è la pista in cui Alonso riesce a far la differenza, visto che non è mai riuscito ad avere acuti o prestazioni notevoli ripetute come altri campioni del passato, inoltre è stato autore di errori evitabili in più di una occasione; tuttavia la mancata vittoria è anche da ricercare nel fatto che non ha avuto quasi mai una vettura superiore che gli "facilitasse" il compito.

 

 

 

Voi cosa ne pensate? Quali sono stati i motivi principali? Quale importanza date all'assenza, unica tra le piste serie, di Spa nel suo palmares?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa ne penso? Che questo topic farà vittime :asd:



Scherzi a parte, ci sono stati molti anni in cui non ha avuto l'auto per vincere, e in quelli in cui ce l'aveva c'erano un paio di King of Spa in giro (Schumi, Kimi). Effettivamente è strano che negli ultimi anni in Ferrari non sia mai riuscito ad imporsi, evidentemente non è una pista a lui congeniale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me è abbastanza un caso. Una cosa simile avviene con i piloti finlandesi e Monza. Bene o male su quella pista va sempre storto qualcosa per i miei connazionali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche io penso sia un caso, a volte aveva la vettura per vincere ma qualcosa gli è andato storto

Share this post


Link to post
Share on other sites

in ogni caso non è mai stato in corsa per la vittoria, anche quelle tre volte che è salito sul podio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi se non c'era Vettel avrebbe vinto :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel mistero.

Uno come lui che ha sempre avuto un discreto rapporto con la sorte, qui vede invece accanirsi la sfortuna, sotto forma di fatalità, errori e situazioni contingenti.

Però, penso che riuscirà a vincervi, almeno una volta, prima che smetta di correre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quale motivo il pilota spagnolo non è mai riuscito a vincere sull'adrenalinica pista belga?

 

perchè fortunatamente una giustizia divina c'è ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capirei un topic del genere se anche oggi si fosse ritirato o avesse chiuso in maniera disastrosa, ma la gara di oggi dimostra che non c'è alcuna maledizione o "intolleranza" alla pista. Oggi ha solo trovato un rivale che ha disputato una gara perfetta con una monoposto più competitiva della sua, altrimenti avrebbe vinto tranquillamente (e partendo dalla nona posizione).

Edited by Schumi81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capirei un topic del genere se anche oggi si fosse ritirato o avesse chiuso in maniera disastrosa, ma la gara di oggi dimostra che non c'è alcuna maledizione o "intolleranza" alla pista. Oggi ha solo trovato un rivale che ha disputato una gara perfetta con una monoposto più competitiva della sua, altrimenti avrebbe vinto tranquillamente (e partendo dalla nona posizione).

Aggiungerei: (con la seconda macchina più competitiva in pista).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capirei un topic del genere se anche oggi si fosse ritirato o avesse chiuso in maniera disastrosa, ma la gara di oggi dimostra che non c'è alcuna maledizione o "intolleranza" alla pista. Oggi ha solo trovato un rivale che ha disputato una gara perfetta con una monoposto più competitiva della sua, altrimenti avrebbe vinto tranquillamente (e partendo dalla nona posizione).

 

il topic nasce perchè qui alonso non ha mai vinto al contrario di tutti i campioni ed è una curiosità visto che ha vinto tutto. i motivi e le circostanze sono da analizzare appunto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè un motivo è che oggi l'alternatore della RB ha retto fino alla fine, per esempio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ci metterei anche il testacoda di ieri. Anche questo sta diventando ormai un suo classico li a Spa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su Autosprint lo spiegarono bene:le vetture di oggi sono troppo facili da guidare e lui,pilota forte e di vecchio stampo(secondo Sabbatini o chi era) se avesse corso negli anni '80 avrebbe stravinto perchè la differenza la faceva il pilota.

In pratica oggi per vincere doveva correre con la Ferrari del 1982.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su Autosprint lo spiegarono bene:le vetture di oggi sono troppo facili da guidare e lui,pilota forte e di vecchio stampo(secondo Sabbatini o chi era) se avesse corso negli anni '80 avrebbe stravinto perchè la differenza la faceva il pilota.

In pratica oggi per vincere doveva correre con la Ferrari del 1982.

 

:asd::rotfl::rotfl:

Edited by f1motors

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ci metterei anche il testacoda di ieri. Anche questo sta diventando ormai un suo classico li a Spa.

 

Senza testacoda, finiva ugualmente secondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

me lo ricordo quell'articolo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Capirei un topic del genere se anche oggi si fosse ritirato o avesse chiuso in maniera disastrosa, ma la gara di oggi dimostra che non c'è alcuna maledizione o "intolleranza" alla pista. Oggi ha solo trovato un rivale che ha disputato una gara perfetta con una monoposto più competitiva della sua, altrimenti avrebbe vinto tranquillamente (e partendo dalla nona posizione).

Aggiungerei: (con la seconda macchina più competitiva in pista).

 

Se parliamo solo di macchine, la terza più competitiva. Conta la RB di Webber

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma no dai, è finito a 30 secondi dal compagno di squadra!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Ferrari è molto competitiva, si, la 2ª macchina. Può partire dal pit lane ed avere ancora opzioni importanti di vincere

 

 

sopratutto perche partendo noveno i veri piloti che deve superare Alonso sono solo Vettel e Vettel :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×