Vai al contenuto
maxilrosso

I piloti più sopravvalutati

Messaggi raccomandati

A me piace, però direi Kubica, almeno in Italia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ognuno ovviamente ha le sue convinzioni ma io credo che se uno pensa di essere il più forte non lascia la competizione prematuramente. Se ti fa schifo tutto il contorno fai come Raikkonen che continua a correre e se ne sbatte il ca**o di tutto ciò che non è guidare.

Per me Stoner se n'è andato perché ha capito di essere sopravvalutato e non voleva rovinarsi l'immagine perdendo gli anni successivi. Altrimenti avrebbe finito la carriera pur lamentandosi delle cose che non gli piacevano (e gli do ragione su questo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ognuno ovviamente ha le sue convinzioni ma io credo che se uno pensa di essere il più forte non lascia la competizione prematuramente. Se ti fa schifo tutto il contorno fai come Raikkonen che continua a correre e se ne sbatte il ca**o di tutto ciò che non è guidare.

Per me Stoner se n'è andato perché ha capito di essere sopravvalutato e non voleva rovinarsi l'immagine perdendo gli anni successivi. Altrimenti avrebbe finito la carriera pur lamentandosi delle cose che non gli piacevano (e gli do ragione su questo).

 

Ma non c'era bisogno di aggiungere altro, bastava e avanzava quanto scritto prima. E invece hai tenuto a farci sapere che Stoner doveva continuare fino a 40 anni per dimostrare di non essere una pippa. Contento tu.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo su Kubica, anche nei rally in un certo senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No dai, non possiamo definire Stoner sopravvalutato. Quello che ha fatto, con quella Ducati, ha del sovrannaturale. Vero che ha mollato prima del previsto, ma quello che ha lasciato in pista penso parli da se.

Ha dato tanto e in cambio ha ricevuto solo prese per il c*lo, ti credo che poi si è stancato.

Tra le auto concordo su Kubica, troppo decantato, ma in pista, prima dell'incidente, non ha dimostrato di essere chissà quale fenomeno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nei rally se non sbaglio è stato imbarazzante

 

Raikkonen, Kubica e Rossi nei rally e nei campi a loro non consoni, hanno dimostrato poco. Per ogni mestiere ci vuole la gavetta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Raikkonen e Kubica sono andati a correre nel campionato mondiale, sono stati anche troppo bravi per me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Raikkonen e Kubica sono andati a correre nel campionato mondiale, sono stati anche troppo bravi per me.

 

Forse sbaglio perchè non seguo tantissimo i rally ma di loro due ricordo parecchie botte. Secondo me prima di fare il mondiale avrebbero dovuto farsi le ossa in serie minori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra i piloti di moto sopravvalutati metterei il Sic. Morto in maniera assurda, ancor oggi lo ricordano come un futuro campione, ma per me al massimo avrebbe vinto qualche gara e basta, come Crutchlow.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 10/1/2018 at 9:14 AM, chatruc said:

 

Forse sbaglio perchè non seguo tantissimo i rally ma di loro due ricordo parecchie botte. Secondo me prima di fare il mondiale avrebbero dovuto farsi le ossa in serie minori.

Rossi ha due presenze all'attivo nel Mondiale, fece 11o al New Zealand 06 con una vecchia Impreza nella sua ultima nel WRC, nemmeno malaccio. Kimi da subito fece cose serie invece. Iniziò con la Citroen ufficiale, ma prendeva distacchi pesanti anche da un Sordo qualunque, per non scomodare Loeb e Ogier. Gli mancava la preparazione.

Kubica ha vinto un titolo nel WRC2, ma era l'unico supportato ufficialmente.

Diciamo che per tutti e 3 non è andata benissimo, ma passare dalla pista ai rally è più dura di fare il percorso inverso(vedi Loeb che stacca buoni tempi con la RB4 a Barcellona nei test di fine 2008 e fa secondo a Le Mans 06 con una Pescarolo ben più lenta dell'Audi vincitrice).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra i piloti di F1 che io abbia visto, i più sopravvalutati sono Massa, che velocisticamente, almeno prima di Budapest 09, era tra i migliori, ma era piuttosto incostante e con 2 gocce d'acqua diventava peggio dell'attuale Vettel, e Montoya, che era veloce ma falloso come pochi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, PheelD ha scritto:

Tra i piloti di F1 che io abbia visto, i più sopravvalutati sono Massa, che velocisticamente, almeno prima di Budapest 09, era tra i migliori, ma era piuttosto incostante e con 2 gocce d'acqua diventava peggio dell'attuale Vettel, e Montoya, che era veloce ma falloso come pochi.

Hai mai visto la gara di Interlagos 2008?

Sul bagnato Massa ne aveva come sull'asciutto.

Poi come si fa a dire che Stoner sia sopravvalutato. Bah!!!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massa nel 2008 però fece una gara inguardabile a Silverstone e a Spa sotto l'acqua nel finale perse tantissimo da Hamilton. Sull'asciutto ne aveva ben di più. Con la Williams ricordo che comunque stava davanti a Bottas, ergo non era un fermone, ma di sicuro nemmeno un fenomeno alla Senna. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/10/2018 Alle 08:12, PheelD ha scritto:

Massa nel 2008 però fece una gara inguardabile a Silverstone e a Spa sotto l'acqua nel finale perse tantissimo da Hamilton. Sull'asciutto ne aveva ben di più. Con la Williams ricordo che comunque stava davanti a Bottas, ergo non era un fermone, ma di sicuro nemmeno un fenomeno alla Senna. 

 

Pure nelle prime due gare stagionali fece molto male. Poi da metà stagione fece una stagione bellissima ma il vero campione fu Hamilton, a cui tolsero ingiustamente la vittoria a Spa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@chatruc Parlavo delle prestazioni di Massa sotto l'acqua. Per il resto, per me era un tipo scostante. Alternava weekend davvero in palla(specie in Brasile e Turchia, piste in cui era quasi imbattibile) ad altri in cui faceva molta fatica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/10/2018 Alle 22:56, PheelD ha scritto:

Tra i piloti di moto sopravvalutati metterei il Sic. Morto in maniera assurda, ancor oggi lo ricordano come un futuro campione, ma per me al massimo avrebbe vinto qualche gara e basta, come Crutchlow.

 

 

 

E' così.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, lucaf2000 ha scritto:

 

 

E' così.

 

D'accordissimo anch'io. Grande pilota, simpatico, coinvolgente e bravo, ma non aveva il talento dei campioni. Infatti in motoGP non vinse nessuna gara nelle due stagioni disputate. Nessuno lo ha mai visto come un futuro campione. Gli esordi di Rossi, Lorenzo, Pedrosa e Marquez sono stati di altro livello.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, chatruc ha scritto:

D'accordissimo anch'io. Grande pilota, simpatico, coinvolgente e bravo, ma non aveva il talento dei campioni. Infatti in motoGP non vinse nessuna gara nelle due stagioni disputate. Nessuno lo ha mai visto come un futuro campione. Gli esordi di Rossi, Lorenzo, Pedrosa e Marquez sono stati di altro livello.

 

A sentire certi cronisti, era un pilota che sicuramente avrebbe vinto un Mondiale nella classe regina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×