Jump to content
Sign in to follow this  
PheelD

Aneddoti sulla storia del motorsport

Recommended Posts

Però dal punto di vista legale, Frank aveva ragione.

 

Merzario era sotto contratto dalla Frank Williams Cars, che fu venduta a inizio 1976 a Walter Wolf. Quindi, Merzario avrebbe dovuto far indirizzare alla Wolf una lettera dal suo legale (quando compri una società, compri asset, crediti e debiti).

 

Invece Merzario chiese i soldi personalmente a Frank, che al tempo era cotitolare della Williams Grand Prix Engineering.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Questo non so' si risale troppo indietro nel tempo. I miei ricordi e letture di giornali partono inoltre da metà anni 80.

A proposito di merzario c'è questa breve intervista a Goodwood in cui ricorda di aver vibnto il mondiale marche nel 1977 con l'Alfa Romeo, non so' se fosse davvero più importante della F1 come afferma però è indubbbio che per la Ferrari avesse un grande valore rileggendo il recente libro di AS sul drake.

Una vettura da quasoi 400 all'ora quell'Alfa, il massimo fu raggiunto mi pare da un prototipo Peougeot a fine anni 80 a oltre 400 km/h circa le velocità delle Penske a Indianapolis

 

 

 

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Interessante anche sto canale Motor1. la storia di jackie Stewart, sul tubo si trova anche la ricostruzione di Stewart del suo incidente di spa 66, sembrava a quei tempi come il TT dell'isola di Man delle moto

 

Interessante anche sto canale Motor1. la storia di jackie Stewart, sul tubo si trova anche la ricostruzione di Stewart del suo incidente di spa 66, sembrava a quei tempi come il TT dell'isola di Man delle moto

 

https://www.youtube.com/watch?v=I3buBRd7J94

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

@chatruc mi racconti una volta per tutte la storia di Prost che si sarebbe accoccolato con la moglie di un alto manager Renòl?

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Asturias ha scritto:

@chatruc mi racconti una volta per tutte la storia di Prost che si sarebbe accoccolato con la moglie di un alto manager Renòl?

Dicono sia certa. Ma ne so poco. Non so chi fosse il capo della Renol ne chi fosse sua moglie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Casualmente passanmto da mediaworld ho trovato le Mans 66 c'era anche in blue ray, qui c'è il trailer, 2 attori di grande risalto

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uff non so...non ho visto quello con Batman, ma continuo a pensare che il classico con Steve McQueen sia il più bel film di sempre su Le Mans.

 

Centrerà poi tutto molto con il titolo del thread.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La visione di questo film, recentemente, mi ha fatto conoscere la storia di Ken Miles. L'aneddoto che non conoscevo è proprio quello riguardante l'arrivo in parata del 1966, con la vittoria andata a Bruce Mclaren. Alla fine, tutto sommato, non mi e' dispiaciuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Anche a me è piaciuto. Magari la figura di Enzo Ferrari poteva essere un po' attenuata  rguarrdo alle trattive co n Fprd è solo parzialmente vera quella  scena, non riguardava la presenza a Le Mans la clausola ma il budget sulla scuderia; vero è l'aneddoto di aver detto a Gozzi, andiamo a magna; riportato anche su questa ricostruzione della vicenda

 

 

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo Christian bale pè dimagritissimo in questo film per interpretare il secco ken miles, tantoi di cappello come attore e uomo. remo girone nella parte di enzo ferrari direi che è erfetto forse iun po' troppo rude la caratterizzazione. L'unica pecca di stogfilm è che non si capisce bene chi abbia inventato da zero il GT40, va bene che lo hanno sviluppato Miles  e Shelby dopo il ritiro per cardiopatia, una macchina leggendaria

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 20/6/2020 Alle 09:38, chatruc ha scritto:

Però dal punto di vista legale, Frank aveva ragione.

 

Merzario era sotto contratto dalla Frank Williams Cars, che fu venduta a inizio 1976 a Walter Wolf. Quindi, Merzario avrebbe dovuto far indirizzare alla Wolf una lettera dal suo legale (quando compri una società, compri asset, crediti e debiti).

 

Invece Merzario chiese i soldi personalmente a Frank, che al tempo era cotitolare della Williams Grand Prix Engineering.

 

Un aneddo raccontò Merzario sul canale di Boibbiese. doisse di essere rimasto contento della sua scuderia F1 perchè a volte battagliava con scuderie più grandi ma di aver accumulato un sacco di debiti. quindi faceva garette di contorno anche dela F1, una di queste a monaco quando incontrò per caso frank, glli disse "Allora frank, mi vuoi dare questi benedetti soldi, guarda che il mondo gira eh..." e lui "Ormai quell,a williams non c'è più"...... dopo pochi giorni ebbe l'incidnte in cui rimase paralizzato, gli tirò la macumba

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è da dire che dal punto di vista legale, aveva ragione Williams. Merzario doveva chiedere i soldi a Wolf.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bell'intervista a Cantù, DS Dallara-Scuderia Italia con aneddoti anche sulla F1. Interessanti riguardo Fittipaldi grande creatore di testate di motori per il mondo delle corse oltre che grandissimo pilota.

Cpon quel poco a disposizione la Scuderia Italia ha fatto cose incvredibili, podi con de Cesaris Caffi e JJ Lehto; Caffi si è bruciato con la Footwoork Porsche

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Ho rivisto il signore di cui parlavo a inizio topic. Mi ha solo detto, oltre a una serie di "ovvietà" sull'attualità della Scuderia, che sulla querelle riguardante l'addio di Arnoux alla Ferrari bisognerebbe sentire entrambe le campane e non pensare unicamente al "vizio" di cui ci disse Stohr.
Un grande comunque, a 80 anni ha praticamente fatto una perfetta, o meglio, combaciante con ciò che ripete ormai ogni settimana @panoramix, disamina sui problemi della squadra, e ne ha per tutti.

Edited by PheelD

Share this post


Link to post
Share on other sites

leggendo molto su tale vicenda è quasi sicuro che fu un'insieme di lamentele e comportamenti non ortodossi di Arnouz.

Un altro video interessante semnpre di Bobbiese con Ciccarone con retroscena sulla morte di Senna. A quanto ho capito su un video per il 26° annale ritiene che se anche Ayrton fosse stato colpito nel casco non sarebbe sopravvissuto, anch'io ritengo lo stesso

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×