Jump to content

Davide384

Members
  • Content Count

    388
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Davide384

  1. buona gara, grande piede nell'out-lap. Lí ha veramente tirato chiudendo quasi 3 secondi di gap con Ocon + 1 perso al pit stop.
  2. C'è anche da dire che Vettel era ancora abbastanza valido, se Charles esordisse ora con questo Vettel come compagno lo batterebbe agilmente anche in gara, cosa che gli riusciva raramente a inizio e fine 2019.
  3. Le penalità non avevano senso. La penalità di Hamilton ad Albon era giusta, dato che il pilota RedBull era già davanti, ma se sei dietro e quello davanti chiude devi solo alzare il piede. Queste sono penalità per certi versi simili a quella di Vettel in Canada 19. Non puoi penaizzare chi è davanti a meno di cambi di traiettoria pericolosi o repentini. Altrimenti mettiamo la regola che ad ogni giro ci si invertono le posizioni tra i piloti in lotta e non c'è il diritto di difendersi.
  4. Certamente il sorpasso era la cosa migliore da fare in quel frangente. Forse, e dico forse, Leclerc ha avuto sempre troppa fretta nel provarci. Se lo avesse costruito cercando di stare vicino a partire dall'ultima curva ( magari guidando in modo da staccare qualche metro prima e cercare di uscire più forte), invece che tentare a ogni giro la staccatona in curva 3, che aveva come unico effetto quello di infastidire l'avversario, per poi perdere però in uscita e farsi mancare quei 2 metri per chiudere il sorpasso in curva 4. Mi è sembrato poco furbo tutto qui.
  5. Certo che ieri è stata una gran bella f1. Ma il pilota non deve essere un attore. Deve essere una macchina da guerra. Verstappen ieri non ci ha fatto divertire, se avesse fatto un po' di bagarre con Bottas sicuramente ci saremmo divertiti di più. Conta portare a casa il risultato, lo show non serve a niente. È formula 1, non Wrestling.
  6. anche questo weekend meglio Sainz secondo me. Ha rischiato troppo e mi è sembrato poco lucido. A Silverstone me lo aspetto di nuovo più veloce di Sainz, ma occhio all'anteriore sinistra in gara
  7. Le penalità di ieri non c'erano a mio parere, e anche i 5 sec. a Norris sono esagerati. Se vuoi andare all'esterno devi rischiare la ghiaia, almeno nei pochi circuiti dove c'è ancora. Al Paul Ricard non sarebbe successo nulla, ma non so se è quella la F1 che vogliamo. Ben venga il rischio di uscire di pista se si osa troppo. Perez con Norris poteva alzare il piede, Leclerc con Perez idem. Non sei mai obbligato a tenere giù.
  8. Vettel nel 2017 a questo punto della stagione aveva meno macchina e più punti. Lewis maluccio direi quando è costretto a rincorrere.
  9. Io credo che comunque essendo un team cliente non potranno mai superare Mercedes.
  10. Ho scritto che il Vettel degli anni buoni non avrebbe avuto problemi a fare ciò che Norris sta facendo ora. A mio parere per quanto possa ancora fare bene la magia del suo piede è sparita. Come già stava sparendo piano piano nel 2018, con Raikkonen sempre più vicino. L'anno prossimo magari tornerà ad andare forte, ma i numeri da circo visti con le RedBull credo non li vedremo più.
  11. Non mi sembra che la McLaren attuale abbia di questi problemi. E non mi sembra che il Vettel degli anni migliori venisse additato di essere una trottola vivente. Sono tempi ben più recenti quelli a cui ti riferisci.
  12. Credo che i decimi nel suo piede stiano inesorabilmente calando. Il Vettel dei primi anni starebbe facendo una stagione alla Norris.
  13. Bella gara di Stroll, Vettel maluccio. Difficile stare in top ten con un mezzo del genere.
  14. In questi anni abbiamo visto più volte Verstappen aprire gap mostruosi in gara sul compagno di squadra. Leclerc non è mai sembrato essere in grado di fare tutto ciò. Nel suo 2019 con Vettel l'impressione era che fosse il tedesco ad andare leggermente di più in gara. Nel 2020 ha mazzolato Vettel di brutto, ma nel 2021 sta facendo fatica a regolare Sainz, apparendo più veloce dello spagnolo solo in qualifica. Nelle gare con elevato degrado di gomma si trova spesso in difficoltà.
  15. Io, errorini a parte, credo che non sia a livello di Verstappen quanto a ritmo in gara. In tutto il resto forse sì.
  16. In questo momento indubbiamente il pilota più veloce in griglia. Può vincere il titolo, ma la classe, l'esperienza e il c*lo di Lewis gli renderanno difficile l'impresa.
  17. Oggi benino, un errore attorno al 30esimo giro gli ha fatto perdere circa 4 secondi, che gli sarebbero potuti servire (insieme ai 2 persi al pit) per tentare di sopravanzare Alonso. Poco male però, errore suo.
  18. Oggi male nel ritmo gara. Anche se fosse andato bene però impossibile andare a punti con sto cesso
  19. notevole quando ha tenuto giù al casinò all'esterno
  20. Il problema è certamente nella sua testa. Già il fatto che nelle interviste si comporti come un cane bastonato denota un complesso di inferiorità (probabilmente) nei confronti di ogni altro pilota in griglia. Un 4 volte campione del mondo dovrebbe essere sempre a testa alta a prescindere dai risultati. E invece dentro di sé forse sa di essere un fermo. Mi domando come abbia fatto nel 2019 ad avere prestazioni pari a quelle di Charles Leclerc.
  21. Stessa sbinnata che ha fatto con Verstappen a Silverstone 2019.
  22. Veramente gran manico. Però non gli capita mai la scuderia giusta al momento giusto.
×