Jump to content
Sign in to follow this  
KimiSanton

F1 2018 [Codemasters]

Recommended Posts

Gara 7 – G.P. DEL CANADA

 

Sviluppo di aerodinamica andato a buon fine, saliamo in parallelo alla Force India. La Mercedes riacciuffa la Ferrari e la RedBull riguadagna.

Aumento la difficoltà a 90, inizia il livello “Maestro” abbandonando “Esperto”!:scalaspecchio:

Guardo l’usura totale dei 2 cambi usati in gara: 84%! Avrei avuto problemi di sicuro, quindi ho fatto bene a metterlo nuovo a Baku. Miro a comprare uno sviluppo di resistenza cambio, riduce l’usura del 22,5%, mica male…:caldo:

Buone aspettative per questa gara, in una pista tradizionalmente favorevole. Considerato il 4° posto della Spagna, il prossimo obiettivo grosso è il podio...

Libere 1 con un nuovo cambio prova (di cui voglio monitorare l’usura), con l’intenzione di saltare le libere 3, passo il programma familiarizzazione tracciato con le SS e va bene, poi gestione carburante con le US ma non lo passo, strategia gara lo passerei ma vengo attaccato da Leclerc e poi da Vettel…il primo mi causa un lungo all’ultima chicane quando ero in vantaggio di pochi millesimi, il secondo mi fa perdere 2” direttamente. Poi addio ritmo e addio gomme. Concludo 18°, ed è questo che brucia! Sono a 1” da Grosjean.

Libere 2, cambio assetto abbassando di 1 mm, faccio programma ers con le US e non lo passo, ritmo qualifica con le HS…non riesco a migliorare il tempo fatto prima con le US, nooo, pazzesco, incredibile, deludente! Programma gestione gomme, stavo per passarlo, ma neanche quello va! Solo all’ultimo giro lo passo, grazie all’ers ben sfruttato. Ritento il programma qualifiche con un nuovo set di HS e con l’assetto di prima…macchè, faccio 1’12”179 ma “rubo” mezzo secondo tagliando l’ultima chicane come un disperato, programma ancora non passato e finisco 11°, davanti a Grosjean per 1” ma aveva le SS… 1’12”816 è il tempo più veritiero con le HS, ma con le US ho fatto meglio, 1’12”735. Sarei stato, e lo ero, dietro Stroll (con le HS, ma a questo punto non conta…), per 35 millesimi.

Le US vanno decisamente meglio, le HS non servono a niente o non riesco io a sfruttarle.:censura2: Altro che pista favorevole, si prospetta un’altra gara grama! :doh: Oramai a fine sessione guidavo peggio a causa del nervosismo, nel vedere le mie prestazioni non migliorare nonostante gli sforzi e la mescola più soffice.

Libere 3, le salto :asd:.

Analizzo i dati sull’usura del cambio, poiché vorrei evitare penalità in griglia su piste favorevoli (Austria), ma ancora di più vorrei non avere problemi durante la gara. Il cambio di prova ha fatto 21 giri e usura 11%. Calcolando la gara di 18 e le qualifiche di 3 (la Q2 appare una chimera...), il cambio ufficiale dovrebbe arrivare al 50%, con altre 2 gare da disputare. Visto che comprerò lo sviluppo resistenza cambio (per fortuna il morale del reparto resistenza è migliorato, grazie alla mia risposta nell’intervista) e dato che salterò le terze libere anche nei 2 prossimi appuntamenti, dovrei riuscire a scampare i 5 posti di penalità in griglia e i problemi nel GP d’Austria (il più favorevole…almeno in teoria, stando ai risultato del campionato scorso). Dopodichè lo avrò nuovo (e migliorato nell'usura fin dall'inizio).

Qualifiche. Q1. Tolgo i pezzi n°1 della PU usati nelle libere e metto i n°2.

Vado forte (entrando più veloce nelle curve finalmente ho cambiato passo rispetto alle libere), seppur tagliando l’ultima chicane (il che mi vale il parziale record 3 :asd:) faccio 1’10”435!!! Mi qualifico 9°, ma Grosjean mi scalza all’ultimo. In Q2, nonostante un settore 3 più veloce e più pulito della Q1, perdo troppo nel primo settore, 1’10”915 al secondo tentativo con il secondo treno nuovo di HS…non c’è più tempo per migliorare e sono già fuori, 12°, che poi diventa 14°.:( A Bottas e Vettel avevano annullato i tempi, salvo poi riscattarsi.

Va beh, almeno avrò gomme nuove alla partenza.

Finalmente compro il 3° sviluppo di resistenza cambio (il mio primo sviluppo di resistenza della stagione), così coi successivi starò tranquillo, e pazienza se consumo tutti i crediti guadagnati tra libere e qualifiche qui. Ora mirerò a quelli grossi di motore e telaio, da 1000 e 1500 crediti circa, rispettivamente.

Gara. Partenza…buona ma troppo prudente, scatto un po’ in ritardo e ciononostante mantengo la posizione. Anzi, lotto per salire, da 14° passo 11° superando una Renault e poi una Force India e una Sauber…danneggio però l’ala quando mi trovo stretto a sandwitch fra Ericsson e Ocon. Intanto davanti a me c’è Grosjean, e vola, mi stacca, si allontana di 7” in poco tempo. La sosta, programmata al 6° giro, la anticipo di uno, al 5°, su proposta dell’ingegnere. Rientro ultimo, e poi dopo le soste di tutti divento 14°…il ritmo scarso mi è stato fatale.

Ma la gara non è ancora finita e c'è qualche colpo di scena. Si ritira Ocon e così salgo al 13° posto; si ritirano anche Ericsson e Sirotkin ma erano dietro di me quindi nessun regalo. Ed ecco che riprendo le due McLaren, uscite dai box davanti a me, supero e distacco Alonso ma non riesco a prendere Vandoorne, nonostante io senta di poterlo prendere e pure alla svelta…invece no, è di 2” davanti a me, che prima restano invariati, poi diventano 3”, infine 3”5. Nooo!

Al momento sono 12°, ma ho un po’ di culo :asd: e si ritira anche Verstappen, così divento 11°. E così arrivo.

Sono fuori dai punti, peccato, fossi riuscito a prendere Vandoorne… Invece Grosjean arriva 9°. La Haas viene superata dalla Renault, e io vengo superato da Bottas (avevo già perso la posizione da Sainz).

Ahimè, Montreal diventata pista sfavorevole? :nope: Il dubbio è che ora la difficoltà 90 sia eccessiva, ma non la abbasso, le prossime gare ci diranno la verità.

Vince la gara Hamilton seguito da Bottas, Raikkonen, Vettel, Perez, Ricciardo, Sainz, Leclerc, Grosjean, Vandoorne e me (a 51”6 dal primo!).

Classifica Piloti: Raikkonen e Hamilton 115, Ricciardo 99, Vettel 86, Verstappen 75, Bottas 48, Sainz 37, 8° io con 30 punti, poi Perez 28, Leclerc 24.

Classifica Costruttori: Ferrari 201, RedBull 174, Mercedes 163, Renault 46, Haas 43, Force India 41, Sauber 27, McLaren 11, Toro Rosso 1, Williams 0.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/4/2019 Alle 21:27, Pennyy ha scritto:

La pista dove Senna divenne Senna

 

Va beh, non sono così bravo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che queste ultime due gare potevano andare meglio 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 8 – G.P. DI FRANCIA

 

Gli sviluppi di motore sono andati a buon fine: testata, velocità rotore ers; anche usura cambio è ok. Ora puntiamo al grosso sviluppo ers e poi a quello grosso di telaio, poi faremo quelli piccoli di aerodinamica. Saliamo parecchio nella classifica tra i motori (e ancora di più quando avvierò il prossimo sviluppo importante sull’ers, non appena avrò i crediti: saremmo i primi!!!), in quella complessiva no. La Mercedes risupera la Ferrari, la McLaren risupera la Sauber, Force India e Renault salgono in parallelo a noi. Poteva andare meglio. :whistling:

Rimetto i pezzi 1 della PU. Il cambio da gara è al 50% come previsto (saltando le libere 3), ma la brutta notizia è che a inizio gara pioverà! :doh: Per poi asciugare…

Mi alleno un po’ sul bagnato e sull’asciutto nella prova a tempo, trovando un setup che se la cava bene in entrambe le condizioni.

 

Prove libere 1, componenti 1 della PU. Ok il solito programma di familiarizzazione, con le soft, ok anche il programma strategia di gara, con le SS, dopo soli 3 giri, mentre non passo il programma di gestione ers, ma di un’inezia!!! Pochi millesimi. E troppa energia consumata. Finisco 15°, e Grosjean è 9°, per ben 9 decimi!!! Anzi, quasi 1”! :bad: Mi sa che 90 è davvero troppo. 88 andava bene, ma 90 no. Possibile che Grosjean mi finisca nettamente davanti, anche quando guido bene, spingo forte e la pista mi piace?

Libere 2, non passo il programma di gestione carburante, anche qui di pochissimo (gomme SS nuove), passo quello delle gomme nonostante il tempo di per sé più alto (gomme SS usate precedentemente), non passo ritmo qualifica, mi chiede la luna (1’33”5) e faccio 1’34”947. Ecco, solo al primo settore andavo bene, e solo lì battevo Grosjean. Termino 11°. Mi becco poco meno di 7 decimi da Grosjean, 6°, sempre un distacco importante. Ribadisco che la difficoltà 90 è eccessiva. 88 sarebbe meglio, se non addirittura 85. Eppure in Spagna a 89 andava benissimo, non capisco…rifletto se darmi altre 2 gare di tempo, cioè questa e l’Austria, ma alla fine decido di abbassarla a 89, come prima del Canada. In teoria non dovrebbe esserci troppa differenza tra 89 e 90.

Provo a scaricare le ali? Però la gara sarà bagnata…quindi decido di NO!

Gaso i reparti nell’intervista, il lavoro sull’aerodinamica, il suono della PU, e ora tutti e 4 hanno morale buono!!! :)

Hamilton avrà penalità in griglia per aver urtato una Toro Rosso nelle prime prove libere. :rotfl:

Monto tutti i pezzi 2 della PU per le qualifiche. Il primo turbo è andato, ha 91% di usura e triangolo rosso.

Q1, faccio un gran giro, 1’32”234, poi sono sotto ma perdo qualcosa al terzo settore. Momentaneamente primo!!! Ma già quando torno ai box sono 3°. Decido di accelerare il tempo, finisco 10° e all’ultimo mi supera Grosjean di 24 millesimi, nooooo!!!!! È l’ennesima volta che mi fa questo scherzo. :censura2:

Q2. Vado in pole, poi mi supera Hamilton, poi con 1’31”440 me la riprendo, ma alla fine Ricciardo mi batte e finisco 2° eh beh niente male però. Grosjean eliminato, siiiii!!!!

Q3, voglio la pole! Subito un giro mostruoso e in pole ci vado sul serio, nonostante avessero tutti un crono. Nessuno mi batte, ma non mi fido e sul filo di lana faccio un secondo stint…scade il tempo, sono sempre 1°…e comunque tolgo qualche altro millesimo, 1’31”541, poleeeee!!!!!!!!!!!!!:clapping: La mia seconda in carriera!!! E la prima con la Haas. E che cavolo!!! Non ne potevo più di essere smazzuolato dai rivali!

Però mi chiedo se sia merito della difficoltà ridotta da 90 a 89…non lo so, per un punto in meno…boh, mi sembra strano! Forse avrei ottenuto comunque una prima fila. Vorrei il podio…peccato che pioverà…:whiteflag:

Compro lo sviluppo sul rotore (lo avrò in Germania), anche se mi suggerisce il serbatoio per il telaio (sempre importante, ma puntavo a quello definitivo, che posso chiedere solo dopo che arriverà lo sviluppo dei bracci delle sospensioni, cioè alla prossima gara).

Ed ecco la gara. Si parte con le full wet, metto il differenziale a 50% e lascio 1,50 giri di benzina in più, tanto ho visto che la grassa è utile anche sul bagnato, fa comodo in rettilineo. Parto alla grande e resto in testa alla prima curva. Anzi, dietro di me una Renault lotta con Raikkonen, per cui prendo pure del margine, un buon margine, di circa 2”! Prime curve in testa, e mi passa per la mente: “come se fossi a GP4, in testa alla corsa a gestire o magari a fare il vuoto”. Primo giro in testa, ed è già storico così. Secondo giro idem, anche se Kimi mi frega il giro più veloce. Ma al terzo me lo riprendo ancora! Sono inaspettatamente diventato il mago della pioggia?:asd: Ah, se fosse tutta sul bagnato la vincerei tranquillamente, che ritmo! Invece no, c’è l’incognita del meteo variabile. L’ers va bene su sorpasso, poi riduco su media ma la carica torna al 100% e Alex mi dice di aumentare l’erogazione. La riporto su sorpasso e mi dura praticamente sempre! Al 4° giro Alex mi dice che tra 2’ la pioggia calerà e durante il 5° giro mi propone la strategia alternativa di montare le intermedie. Accetto al volo, memore dell’incubo cinese dello scorso campionato in Williams. Mi mette ansia dicendomi che diverse squadre sono già passate alle intermedie. :ph34r:Entrando ai box penso “addio ai sogni di vittoria”. Esco dai box 9°, sragiono poiché sono convinto di essere stato fregato dall’undercut di altri, dicendo “stavolta è colpa di Alex, io stavo andando alla grande!”:angry:, leggo anche di Hamilton davanti a me, ma dopo mezzo giro mi accorgo che chi è davanti a me ha le full wet: non si è ancora fermato a cambiarle!!!:thumbsup: E va molto più piano di me. Grosjean, entrato prima di me, mi ha temporaneamente preso il giro più veloce, ma al 7° giro torna mio! Anche con le intermedie vado forte.:o Dietro di me torna ad esserci Kimi, ma di circa 1”-2”. Raggiungo Ericson con le full wet e lo supero nel curvone dopo il Mistral…

Man mano che procedono le soste degli altri, risalgo in seconda posizione, sono a 8” da Ocon che però è rimasto sulle gomme full wet di partenza e quindi sta girando 2” più lento (anche 3-4 in realtà…Alex è impreciso). Lo raggiungo a vista d’occhio e lo supero. Ormai si avvicina la fine della gara, e inizio a sentire il profumo della mia prima vittoria a F1 2018, del mio primo podio, e della mia prima vittoria sul bagnato!!! L'ingegnere dai box mi dice che la pioggia cessa e che presto potremmo passare alle gomme da asciutto. Poi mi propone una strategia alternativa, io già rassegnato al secondo pit…invece la strategia è di non fare nessuna sosta!!!:asd: Mah! Intanto mi prendono il giro veloce, Kimi, e poi Ricciardo, nooo! E visto che si tratta di un tempone, mi preoccupo più di conservare la macchina visto che io sono in testa e loro indietro, ipotizzando pure che abbiano messo le slick. Penultimo giro, oramai chi me lo fa fare a rischiare il pit stop? Posso resistere, del resto nessuno nei miei paraggi le ha messe. Eseguo anche il primo doppiaggio in F1 2018 (eh già: mi era capitato di subirli ma non di farli), ai danni di Hartley, proprio all’ultimo giro…traguardo e… VITTORIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:f2003::yeah:

Salgo 6° in classifica superando Bottas…pilota del giorno perché arrivato 8° e partito ancora più indietro. Grosjean 9°, con un giro veloce più lento di 1” rispetto al mio!

Ottimo feeling con la macchina (l’allenamento sul bagnato è servito parecchio direi) e con entrambi i treni di gomme da bagnato e intermedie.

Solo Gasly ha messo le slick US nel finale.

Vinco davanti a Raikkonen e Perez. Completano la zona punti: Hulkemberg, Ocon, Vettel, Bottas, Grosjean, Hamilton.

Classifica Piloti: 1° Raikkonen 133, 2° Hamilton 116, 3° Ricciardo 99, 4° Vettel 94, 5° Verstappen 81, 6° io 55, 7° Bottas 52, 8° Perez 43, 9° Sainz 37, 10° Leclerc 24.

Classifica Costruttori: 1° Ferrari 227, 2° RedBull 180, 3° Mercedes 168, 4° Haas 70, 5° Force India 66, 6° Renault 58.

 

3 maledizioni crollate in un colpo solo: primo podio a F1 2018, prima vittoria, e…prima vittoria sul bagnato!!! :lol2:

 

A fine weekend avvio uno sviluppo importante di telaio, sul serbatoio di carburante. Così risparmiamo tempo, anziché aspettare il prossimo weekend. Darà un bello step in avanti e lo avrò in Germania.

20190309155456_2.jpg

Edited by Corracar

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/5/2019 Alle 13:41, Pennyy ha scritto:

Diciamo che queste ultime due gare potevano andare meglio 

 

Eh si, specialmente il Canada, dove sono sempre andato forte, mi aspettavo di più. Invece a Monaco, pista nella quale a volte ho avuto dei cali di performance in passato, ma soprattutto dopo il disastro della prima stagione, tutto sommato è stato un buon progresso. In futuro farò ricerche più drastiche sul setup a Montreal.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 9 - G.P. D'AUSTRIA

 

Ripristino la difficoltà a 90. Si prevede la fine della gara con pioggia leggera.

 

Libere 1. Monto tutti i pezzi n°1, tranne il turbo: devo usare il 2 perché l’1 è andato (91%).

Ok il programma conoscenza tracciato (gomme soft), con tutti viola!!!! Non passo gestione consumo carburante, non per il tempo, ma proprio per il consumo! Ok anche il programma strategia di gara nonostante le gomme SS consumate e, incredibile, pure quello di gestione ers (con un treno di SS nuovo e gestendo le impostazioni ad ogni curva)!!!! Ne ho fatti ben 4, che sbadato! :asd: 13 giri! Mi sa che qui vado davvero forte.

10° posto a 1” dal primo a parità di gomme, mentre Grosjean è 17°!!!

Verstappen mi dà nuovamente strada, incredibile!

Libere 2, non passo il ritmo qualifica, nonostante il secondo tempo di sessione! E l’ers in “hot lap” dura appena un giro! Passo gestione gomme ma era una scemenza. Tutti gli obiettivi scuderia li passo. Termino dietro Ricciardo per 2 decimi e Grosjean è 4°, segno che è anche merito della macchina. Ottengo più di 600 punti risorsa tra le due sessioni, ma non posso sviluppare ancora niente di nuovo. Il morale di reparti motore e aerodinamica è già tornato normale, ma come? Nonostante le mie lodi dopo la vittoria? :( Reputazione massima presso tutte le scuderie tranne la mia, che sta intorno all’85%, e i 3 top team, anche se la Ferrari si avvicina a 90% ed è la più in alto fra le tre (ultima la RB).

Dopo le libere, il cambio di prova si è usurato del 12% per 24 giri netti! E il giro è corto…mah, dove stanno le migliorie? 4 su 5 possibili poi… Anche l’MGU-H n°1 è andato, 91% di usura e ha il triangolo rosso. E la prossima volta toccherà all’MGU-K. Oh oh…di quelli ne ho solo 3, saremo al limite a fine stagione…:o

Supero i 7000 km in carriera.

Salto le libere 3, come programmato. Col cambio da gara al 59% non dovrei avere problemi.

 

Qualifiche, monto tutti i pezzi numero 2 della PU. Q1, vado bene, 1’06”111 e siglo il miglior tempo! Mi basta un solo tentativo! Grosjean è nei primi 10. Q2, primo set, nuovamente in testa, poi Vettel mi supera momentaneamente, Leclerc mi blocca uscendo dai box e così torno in pista con un secondo set…primo giro fallito, al secondo giro torno in testa con 1’06”007, peccato che le gomme siano usurate al 7% contro il 5% del treno precedente. Grosjean 10°. Q3, uso anche stavolta due treni nuovi. Primo tentativo, subito in pole. Peccato non aver messo in fila i settori migliori. Ma non mi fido e uso l’ultimo set di US nuovo per uno strabiliante 1’05”661…ma attenzione, perché Hamilton scende a sua volta sotto l’1’06” e Bottas fa 1’06”000, quindi ho un po’ rischiato a non tentare un ulteriore crono in un secondo giro lanciato (e comunque l’ers con la miscela max dura di più!). Grosjean 10°. Comunque abbiamo superato la Force India nello sviluppo.

Seconda pole consecutiva :yeah:, seconda stagionale, seconda con la Haas, seconda su 2 in Austria e terza della carriera, grandeee! :D Ora cerchiamo di muovere in avanti anche la casellina delle vittorie (e dei giri più veloci).

Prevista pioggerellina a fine gara, ok si farà tutta con le slick.

Sarebbe figo vincere anche qui.:caldo:

Gara! Cambio gomme previsto al 7° giro. Partenza ottima, mantengo la testa…primo giro in 1’11”; poi Bottas mi attacca in curva 3, mi difendo bene ma ne aprofitta Hamilton per passarmi. Sgrrr! Si va avanti, anche Bottas mi attacca, ma mi prende a ruotate!!! Asino!:porcoquiporcola: Tutto ok, resto secondo fino al pit, ma mi prendo anche il giro più veloce della corsa. Sono il primo ad entrare! Spingo come un matto dando tutto l’ers, ma forse 1) sono entrato troppo lento nella corsia dei box (Alex isterico: prima mi dice “le gomme vanno bene, teniamole finchè possiamo”, dopo mezzo giro “in questo giro! In questo giro! Forza!”), 2) non ho mollato la frizione alla svelta ripartendo. Esco 15° dietro Sirotkin, e lo supero all’ultima curva con tanto panico e grosso rischio di tamponarlo in pieno. Vedo uno che mi esce un po’ avanti. È Hamilton, forse mi ha ripreso qualche metro. Non guardo le posizioni, pensando “beh, se ce l’ho nuovamente davanti sono virtualmente secondo come prima della sosta”. Infatti dopo un po’ è così, e Bottas nuovamente terzo ma a ben 8” da me! Aah, solo all’inizio doveva rompere i co***i? Allora capisco che era così rompiscatole perché aveva l’ers e la miscela a tutta, mentre io già gestivo un po’…contro le Mercedes…ma bravo…che sgarro!:doh: Al primo giro lanciato faccio il giro più veloce della corsa, wow!!! Ma credo che fosse già mio… Intanto con queste gomme ho un grip micidiale, e il distacco da Hamilton si riduce…2”8…1”5…poi posso aprire il drs 3 volte su 3 in un giro al 15° giro, gli sono a tiro ma devo un po’ gestire l’ers…finchè, al 16° giro, alla seconda staccata lo infilo, un po’ da lontano, lo supero con una sportellata (e gli alzo il dito medio), torno in testa:D e devo anche gestire l’energia e il ritorno di Hamilton (anche a causa di un mio errorino all’uscita della terza curva al penultimo giro). Poi Hamilton ha un problema, mi sa dovuto alla mia botta:rotfl:, e arretra. Io vinco la seconda di fila,:looool: con giro più veloce e pole, è il mio primo Hat Trick!!!! Non è Grand Chelem, ma penso che nella F1 moderna sia impossibile già soltanto per i pit stop, se non domini.

Dietro di me Bottas e Vettel. Poi Verstappen, Ricciardo, Perez, Raikkonen, Grosjean, Ericsson e Sainz. Hamilton arriva solo 15°.

 

Classifica Piloti: 1° Raikkonen 139 (sarà contento @KimiSanton e come lui tutti gli altri numerosi fans di Kimi), 2° Hamilton 116, 3° Ricciardo e Vettel 109, 5° Verstappen 93, 6° io con 80, 7° Bottas 70, 8° Perez 51.

Classifica Costruttori: 1° Ferrari 248, 2° Red Bull 202, 3° Mercedes 186, 4° Haas 99, 5° Force India 74, 6° Renault 59.

 

Passo in vantaggio di 1 nella rivalità con Perez! E manca 1 alla vittoria finale…

Reputazione Haas finalmente al 100% e la Ferrari ci è vicinissima!

Nell’intervista non mi parla delle botte, strano! :rotfl:

Il mio cambio ha resistito, evvivaaa!!!  Usura finale 69% e ora si cambia senza penalità! E vista la durata delle gomme, direi che anche lo sviluppo delle sospensioni è stato efficace.

 

Comunque calma e gesso, non mi illudo proprio: ho la sensazione che la pacchia sia finita: in Austria andavo più forte, le prossime gare saranno più toste, specialmente Silverstone (dove non avevo brillato) e dovrò pensare ai punti, altro che continuare a vincere! In Germania forse andrà già meglio.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

E andiamooo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 10 – GP DI GRAN BRETAGNA

 

Per ora la difficoltà resta a 90, considerato anche che l’Austria era favorevole. Sono reduce da 2 vittorie consecutive…dai che non c’è 2 senza 3 :asd:. Eh, non diciamolo scherzando, sennò entro in lotta per il titolo! La vetta dista “solo” 58 punti… Scherzi a parte, non credo di poter vincere ancora, perlomeno qui a Silverstone, ma fare punti pesanti e podi si.

La Force India ci riacciuffa tecnicamente. La Sauber risupera la McLaren ed è dietro di noi. La Red Bull stacca tutti e la Ferrari si riavvicina un po’ alla Mercedes.

 

Libere 1, provo la zavorra a 8 nel programma conoscenza tracciato…ma con le gomme dure fredde è un incubo!!! Soprattutto le posteriori fredde, scivola che è una bellezza. :stupito: Faccio un bel testacoda alla Abbey, wow… Poi al 2° e 3° giro va meglio. Rimetto zavorra a 7, gomme medie nuove e programma strategia gara…non lo passo, sono lento!!! :confuso: Eppure in un giro stavo andando bene, ho perso tutto all’uscita del complex, è lì che sono lento!!!!!!!! Programma ers, niente! E non è che sia colpa delle gomme già usate…sono tra le Williams, 17°, che schifo! :bad: A 1”5 da Grosjean e 2”6 dalla vetta! Leclerc più veloce di me con le gomme dure. Sessione davvero deprimente. Ancora non ho i crediti per avviare lo sviluppo definitivo sul telaio.

Libere 2, mazza che usura! Anche l’MGU-K è molto usurato e ha il triangolino rosso. Piove e devo mettere le intermedie, ma non va male (ormai ho fatto la pace con il bagnato mi sa…). Programma di gestione carburante passato, tempo non male rispetto ai rivali, sono tra i primi, sono 6°, programma gomme passato. Grosjean non gira nemmeno. Finisco 10°, anche se almeno 5 piloti non hanno girato. Nell’intervista do 2 risposte spettacolari (una riguardava la pioggia…ma è vero!). Reputazione Ferrari che raggiunge per la prima volta il 100%!!!! :yeah:Yeeee!!! Ed è la prima squadra dopo la mia!!! Che balzo! Ancora non ho i crediti per il super sviluppo di telaio.

Libere 3, il triangolo rosso ce l’ha anche l’unità termica!!! Insomma, altri 2 pezzi n°1 da rottamare: motore e MGU-K, che si aggiungono al turbo e al MGU-H. Perdo 5’ per un guasto al sistema di raffreddamento. Asciutto, gomme soft, programma ritmo qualifica, non passato di circa 1”. Grosjean mi batte  solo alla fine, lui 5° io 7°. Perez con le medie, rischio seriamente di perdere la rivalità con lui, mannaggia! Sono in vantaggio io 29 a 28, praticamente chi sta davanti nelle qualifiche vince la rivalità. Analizzando i tempi, Grosjean mi ha fregato nel terzo settore, nel secondo ho guadagnato io!!! E nel primo lui ma di pochissimi millesimi, quindi alla pari. Allora non è vero che perdo nel complex. O almeno non più.

Intervista, nuovamente! Una risposta ok, in un’altra mi chiede sull’affidabilità e non rispondo. Ma la reputazione Haas cala leggermente e abbandona il 100%, mah!!!

Compro finalmente lo sviluppo di telaio, con uno sconticino per il morale buono e pure uno sui tempi, 3 settimane anziché 4. Lo avrò in Belgio e darà un boost micidiale! Ok, i prossimi saranno di aerodinamica, o quello dei cablaggi del telaio.

Per le qualifiche metto tutti i pezzi 2 della PU. Inizio a temere che gli MGU-K non mi bastino. E meno male che ho un pezzo in più di ciascuno eh!! E consideriamo che la resistenza è meno peggio che in Williams… Alcuni pezzi 2 sono già al 50% o quasi, o oltre.

Qualifiche, in Q1 mi vedo indietro…e sono a rischio. Al terzo giro di fila non mi basta il carburante...peccato, stavo andando bene. Ho pure Leclerc davanti che mi rallenta… Altro set di gomme e ritento. Primo giro malandato, allora risparmio benzina e ers…poi metto tutto al massimo e tiro a tutta, mi concentro…sono sotto di 1” e penso di poter poi stare tranquillo…e passo in pole position!!! Noo, incredibile!!! E chi l’avrebbe mai detto? Mi batte Verstappen alla fine, ma chiudo 2°! Gran bell’exploit, con 1’28”1. Attenzione: molti hanno girato con le medie! Affronto le Q2 più fiducioso, ma nonostante il duplice tentativo (2 set di soft nuove) sono un po’ più lento, 1’28”5, sono 8° mentre sto per tagliare il traguardo a sessione finita…ma mi superano sia Perez che Grosjean e finisco 11°, noooo!!! E becco ben 1” da Hamilton 1°. Anche Vettel fuori, dietro di me, con le medie però. Sono stato fregato per soli 8 millesimi da Sainz, che è 10°.

Stranamente ho vinto la rivalità su Perez!!! Perché il giro più veloce l’ho fatto io!!! 31 a 29.

Reputazione Renault e Force India in leggero calo, Mercedes in lieve aumento, mentre la Haas era già tornata al 100%.

Turbo numero 2 che inizia a perdere colpi (verde sbiadito)…mi sa che monto il 3 in gara! MGU-K numero 2, su 3 che ne ho, verso il 50%...sono sicuro che me ne servirà un quarto a fine campionato!

Partendo 11° ovviamente l’obiettivo saranno i punti. Non me la sento di rischiare la strategia invertita, andrei cauto partendo con le soft nuove.

Ho già 400 punti risorsa! :super: Magari dopo la gara posso avviare un altro piccolo sviluppo di qualcosa.

Gara. La sosta è programmata al 6° giro. Parto 10° grazie a una penalità a Verstappen. Scatto bene e guadagno la 9° posizione. Poi Leclerc mi supera alla Stowe e mi chiude, mi danno un avvertimento per contatto, ma se mi ha chiuso lui?!?!?!?:bastonate: Vettel e Leclerc, tutti addosso a me appassionatamente all’Hangar Straight al 4° giro. Snort!!!:incazzato: Dopo la sosta sono ultimo, e una Force India era entrata davanti a me. Io ce la metto tutta, ma al giro dopo mi trovo Raikkonen che mi tappa…si, mi tappa per 2 curve, poi mi saluta e va via:mmm:. Intanto grazie al drs mi passa Ocon sempre al solito rettilineo Hangar, e passo 11°, perdo la zona punti! Nooooo!!! E nonostante io usi l’ers su sorpasso! Mi riavvicino, uso 3 volte il drs, ma non ho mai abbastanza velocità lì. Poi la vergogna: Verstappen mi tocca alla Woodcote (la curva veloce prima del vecchio traguardo) facendomi girare e sbattere!!! :porcoquiporcola:Io davanti a lui, lui che tocca la mia posteriore destra con la sua anteriore sinistra, è una vergogna, scorrettissimo!!!!! Ero TUTTO davanti a lui! Poche curve prima (in fondo al rettilineo Wellington) gli avevo resistito in maniera dura ma corretta, all’esterno, e lui facendo il figo alla Luffield dall’esterno, ovviamente si riaccoda, ma poi si vendica così. Pezzo di m***a! Annullo l’incidente usando un flashback, ma col senno di poi avrei dovuto lasciare così, non usare flashback, e vedere se gli davano penalità, e magari ritirarmi pure, è uno scandalo!!!!! Comunque mi supera e così passo 12°. Lo vedo sempre, quindi non era enormemente più veloce di me, ma non lo acciuffo più. Anzi, devo gestire ers e benzina e pure Ericsson mi riprende grazie al drs e mi attacca, ma resisto. Arrivo 12° in una gara dimm*rda! È troppo brutto finire fuori dai punti!:nope: E meno male che quell’ubriaco di Alex mi aveva detto che stavo guadagnando 2” su Ocon, ma dove?

Scorrettissimi i piloti della IA; a GP4 non era così!!!! Mi dispiace, ma è ancora ineguagliata in questo aspetto!

Avevo sottosterzo alla Copse, sempre. Setup sbagliato? Ho cambiato solo la zavorra, per poi tornare indietro al setup precedente, dovevo fare di più!!!

Inoltre ho avuto un misterioso calo di potenza nella seconda metà della gara: non arrivavo a mettere l’8° marcia in certi rettilinei…:sad_smile:

 

Ha vinto proprio Bottas che era dietro di me di 10 punti…così mi scavalca e passo 7°. 2° Ricciardo, poi Hulkemberg (sul podio, ahahah!), Vettel, Perez, Raikkonen, Leclerc, Grosjean, Ocon, Verstappen e me (a mezzo minuto dal vincitore e a 5” da Verstappen).

Classifica Piloti: 1°Raikkonen 145, 2° Hamilton 131, 3° Ricciardo 127, 4° Vettel 119, 6° Bottas 95, 7° io 80, 8° Perez 59.

Classifica Costruttori: 1° Ferrari 264, 2° Mercedes 226, 3° RedBull 220, 4° Haas 101, 5° Force India 83.

 

Avvio uno sviluppo di aerodinamica.

Edited by Corracar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 11 – GP DI GERMANIA

 

Saltiamo davanti a Renault e Force India grazie alle novità! Ora siamo la quarta forza (finchè dura).

 

Libere 1, piove leggermente, vado con le intermedie, anche se vengo bloccato da Sirotkin passo il programma conoscenza tracciato. Poi monto le soft perché ha smesso di piovere, programma strategia gara, faccio solo 2 giri ok su 5 e risulta non passato, eppure il 4° giro dei 5 non l’ho passato per colpa di un blocco ricevuto da Grosjean e comunque di pochissimo. Sono 5°, infuriato continuo, miglioro e passo in testa!!! 1’15”359. Mi supera Raikkonen. Programma ERS, primo giro no, secondo giro ok!!! Facendo una gestione continua dell'ers, come feci a Silverstone in gara…ma allora non bastò poiché evidentemente c’erano altri problemi… Qui pare, fortunatamente, che io abbia un altro passo! Concludo la sessione 4°, con Grosjean 14°, ma la Force India su gomme medie ha girato nei miei tempi, e dire che in teoria siamo diventati più forti noi da questa gara…

Libere 2, gomme soft, programma carburante non passato perché…consumo troppo! Ma i tempi erano ok! Programma gomme ok. Sono anche in buona posizione, 4°, ma siccome c’è tempo decido di provare il ritmo qualifica, e passo in testa!!! Con 1’13”914, battendo pure Vettel a parità di gomma. Nelle interviste riporto in alto il morale di resistenza e aerodinamica, ora è buono per tutti e 4 i reparti:up:. Compro uno sviluppo di resistenza turbocompressore e dopo le qualifiche compro la resistenza del MGU-K. Il prossimo sarà di aerodinamica.

Anche la centralina 1 è ko, 93% di usura. Non avevo mai finito una centralina! Anche perché le avevo sempre cambiate prima prudenzialmente. Le libere 3 non le faccio, semplicemente perché ho già terminato i programmi.

Qualifiche! In Q1 faccio un solo tentativo, finisco 10° e passo alla Q2, Grosjean 14°. In Q2 passo in testa, poi mi superano. Faccio 2 tentativi e finisco la sessione 4°; Grosjean 8° a 2 decimi da me. In Q3 faccio nuovamente 2 tentativi, passo in testa ma ho Hulkemberg 2° e non mi fido…insisto, miglioro tantissimo, 1’12”209, credo quasi di avere la pole in pugno…anche nel mio ultimo tentativo, allorchè vado sotto…poi perdo nella parte centrale ma sono ancora primo…taglio il traguardo, mi dicono che sono soddisfatti ma…sono finito 3°, superato dalle 2 Mercedes, nooooo!!!!!!!!!!!!!!! Come nella realtà, sgrrr!!!!!:doh: E per soli 2 decimi scarsi…

Grosjean è 10°. Mi hanno tolto la pole dalla bocca, già sognavo la quarta pole della mia carriera.

Dai, poco male, parto 3°. Si lotta per i punti e per il podio. Siamo quasi pari alla Ferrari, e non è che sia un bel segno per il futuro…perché dovrei ottenere ben altri risultati già da adesso…

Gara. Mi propone di fare la sosta al 4° giro e accetto, monto l’MGU-K numero 3 (l’ultimo…la vedo male) e benzina per 1 giro in più, 29 kg, anziché 28,4 kg (per 0,56 giri in più). Via! Dopo un ottimo spunto, vado largo alla prima curva per non centrare Bottas, superandolo, ma mi intimano di restituirgli la posizione…e devo farlo subito. Per cui alla staccata successiva lo lascio passare, ma si infila anche la Red Bull di Ricciardo. Staccatona per riprendermi la terza posizione, al giro successivo al tornante frego anche Bottas passando in seconda posizione. Hamilton non è ancora scappato. Una mia scodata alla curva 2 fa si che Bottas mi attacchi nuovamente e mi ripassi, ma dura lo spazio della Parabolik, che poi in frenata lo supero nonostante il suo drs. :asd: Questa lotta permette a Hamilton di guadagnare alcuni secondi.:angry: Cambio gomme al 4° giro, come programmato, per passare da US a Soft, e torno in pista 19°. Raggiungo in fretta Sirotkin e lo supero, non senza patemi, al tornante, dopo che mezzo schieramento è rientrato al pit. Quindi sono 9° e Sir 10°. Gomme ancora fredde, non riesco a spingere, e Hamilton vola. A tratti in modalità standard la riserva di benzina cresce, e posso rimettere la grassa, anche se lo faccio per brevi tratti (solo una volta, nell’ultima parte di gara, per quasi un intero giro, fino ad andare su +0,11); non occorre mai la magra. A sorpresa all’8° giro mi ritrovo secondo tra le due Mercedes, cioè la stessa situazione che c’era prima delle soste. Bene. Il mio obiettivo era infatti il podio. Ho 1”5 su Vallteri e sono a 5” abbondanti da Lewis. Con le gomme finalmente calde, faccio il giro più veloce della corsa! I distacchi restano più o meno invariati…poi mutano: da Hamilton si riduce a 4”, mentre su Bottas cresce a 2”. Anche nel finale di gara resto pimpante, con l’ers che a inizio gara arrivava al limite di erogazione, poi gestito opportunamente ce l’ho ogni volta su hot lap e sorpasso nel tratto veloce del circuito e su bassa o media o nessuna nel misto, si ricarica in fretta, e batto nuovamente il giro più veloce! Il distacco su Bottas cresce quindi a 3”, poi 4”5, mentre sono a 3”5 da Hamilton. Così termina la gara. Grande! :D

Ottima la gestione dell’ers.

Reputazione al 100% tra tutte le squadre!!!!!!:yeah:

Arrivo: Hamilton, io (+3”525), Bottas (+ 8”026), Raikkonen (+13”882), Vettel (+18”149), Ricciardo, Verstappen, Sainz, Ocon, Ericsson.

Torno sul podio, il terzo della mia carriera, e ottengo il giro più veloce della gara! E ho dato 1” a Grosjean nel giro veloce…e in qualifica 8 decimi…

Classifica Piloti: Raikkonen 157, Hamilton 156, Ricciardo 135, Vettel 129, Bottas 110, Verstappen 99, io 98, Perez 59.

Classifica Costruttori: Ferrari 286, Mercedes 266, RedBull 234, Haas 119, Force India 85, Renault 75.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui il grafico dello sviluppo stagionale fin qua. Abbiamo finalmente staccato la Force India e siamo quasi con le Renault. RB la migliore anche se in pista non si vede :rotfl:. Ferrari che ha un po' ridotto il gap.

Williams che recupera il livello di fine stagione scorsa, ma ancora lontanissima da Toro Rosso, a sua volta molto molto distante da McLaren e Sauber. Forse, se avessi adattato i pezzi ai cambi di regolamento, la Williams ora sarebbe poco sopra la Force India.:rolleyes:

20190319170038_1 - Copia.jpg

Edited by Corracar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 12 – GP D’UNGHERIA

 

Arrivano gli sviluppi di resistenza di MGU-K e turbo, ma nulla per le prestazioni, così la Renault ci risupera di un pelo. Siamo ancora davanti alla Force India. Ferrari e Mercedes crescono in parallelo. La Williams torna ai livelli di fine stagione scorsa (ooh, meno male!:asd:) ma sono sempre ultimi con distacco dalla Toro Rosso.

Pezzi della PU per le libere: tutti i numero 2 (turbo, MGU-K e MGU-H messi comunque maluccio…l’MGU-H mi dovrebbe bastare fino a fine stagione, per gli altri due mi salveranno forse gli sviluppi appena acquistati) e batteria numero 1 (al 90% di usura, quindi sarà rottamata molto presto).

Libere 1, con poca batteria (causa usura altissima). Programma di conoscenza tracciato ok, nonostante le gomme medie e un setup con un punto in meno di ala anteriore (per avere il bonus assetto e sperimentare qualcosa di ulteriormente diverso). Programma strategia gara, non lo passo per pochi millesimi: erano ok 2 giri su 5 e in uno sono stato frenato da Leclerc, non so nemmeno io come ho fatto a superarlo dopo il curvone a destra (quello prima della chicane) in accelerazione, o se ha alzato lui il piede, boh! Gestione ERS non lo passo ugualmente di poco. Comunque si carica più in fretta di prima, nonostante la batteria abbia capacità dimezzata (e poco dopo avrà il 92% di usura). Pochi punti risorsa, peccato, ancora non posso sviluppare nulla. Volevo qualcosa di aerodinamica, visto che il telaio ormai ha superato l’aerodinamica (e ancora di più sarà in Belgio, con la novità dei cerchioni). Comunque termino 6° davanti a Grosjean, mica male! E nello stesso secondo del tempo di Verstappen.

Libere 2. Programma carburante, non lo passo anche se di poco, mannaggia. Passo il programma gomme. Programma qualifica, niente, eppure a metà giro ero sul verde. Non mi dà nemmeno il bonus settore 2 veloce, nonostante non fossi lento. Mah. Concludo 4° con il tempo di 1’18”969 fatto con le US nella prova qualifica, mentre con le soft avevo fatto 1’20”571, non proprio brillantissimo, Grosjean è 10°. Distacco pesante dal primo 1”5, mentre ero a 6-8 decimi nelle PL1. Anche Gros mi è più vicino, segno che non sono stato brillante. Dal replay vedo del fumo uscire dalla mia Haas (strano che la batteria fumi, ma va beh :rotfl:).

Avvio uno sviluppo di aerodinamica grazie ai nuovi crediti, il flap di Gurney, e lo avrò subito, in Belgio.

Libere 3. La sessione inizia con un guasto al sistema di raffreddamento. Voglio riprovare il programma carburante. Non mi preoccupa l’usura del cambio, quanto della PU (a parte la batteria, che tanto è da rottamare appena la tolgo). Non passo il programma carburante e finisco 7° dietro Grosjean, tempo di 1’19”354. Insomma…

 

A causa di un’affermazione nell’intervista, mi domandano se spero che risolveremo i problemi di affidabilità, io rispondo “lo spero”, cala il morale del reparto resistenza, da buono a scarso! E pure la reputazione Haas, ma dai!!! Gli altri ancora tutti al 100%. Non era mica un insulto. Lo sapevo che dovevo non rispondere…

 

Qualifiche. In Q1, monto i pezzi 3 di MGU-K, MGU-K e turbo, motore termico batteria e centralina numero 2. In Q1 non vado male, sono 5°, sempre vicino a Grosjean, 2 decimi dietro di lui (Sgrunt!). Ho fatto 2 tentativi, di cui il secondo inutile. Ho provato differenziale a 100%, senza migliorare (anzi!), e poi 80%, modificato in corsa, andava meglio ma era troppo tardi per raccogliere i risultati. In Q2 invece, nonostante i 2 tentativi e la fiducia, errore nel settore 2 nel mio giro veloce, perdo un botto, e al secondo tentativo mi blocca Alonso, idiotamente, fa finta di spostarsi e poi cambia idea, cerco di perdere meno tempo possibile ma comunque me lo fa perdere, str**zone:fermad:, e al giro successivo non sono altrettanto rapido. Così vengo fregato all’ultimo…non ho più tempo per ritentare…sono già 9° e finisce male, 12° dietro Grosjean. Eliminato in Q2. M*rda, superm*rda! Comunque il differenziale va meglio così. Provare la strategia inversa? Uhm…le US durano poco…e io non sono stò funambolo. Non lo so.

Gara. Decido per la strategia classica, con pit previsto al 5° giro. Parto 11°, e Grosjean è 9°, in prima fila le Mercedes. Partenza prudente…sto a sinistra, ma poi alla curva 2 bum…ruota a ruota con una Sauber ma la supero. Però mi danneggia leggermente l’ala. Mi metto dietro anche Grosjean. Poi anche una Force India, e sono 9° (anche se ero 11° alla prima curva, evidentemente qualcuno mi ha passato mentre io passavo altri…), poi all’inizio del 2° giro attacco una Renault, passando sull’erba ma senza toccarlo (proprio per evitare danni). Salgo in 8° posizione. Al 3° giro mi propongono di rientrare al 4°, e mi accorgo del danno all’ala.:incazzato: Mi parlano di un calo di potenza del motore termico…ma è al 57% di usura!!!:boh: Boh boh! Avevo previsto che questo fosse l’ultimo utilizzo in gara…questo messaggio me lo conferma. Mentre mi dicono di entrare ai box in questo giro, sto segnando parziali ottimi, peccato; tentato dal tirar dritto, entro ai box. Stavo pure raggiungendo Vettel che va piano perché ha problemi. Non mi cambiano l’ala. Rientro 18°. Poi salgo 12°. Ho Hamilton davanti, a 5”. Dopo il giro dei pit salgo 6°!!! Beh, ottima strategia allora! A parte Vettel che andava piano per problemi tecnici, ho guadagnato un’altra posizione!!! Si ritira Gasly, bandiere gialle. Ma era molto dietro. Il distacco su Perez, dietro di me, aumenta…prima era 6 decimi, poi mi sparisce dagli specchietti…ed è a 3”, poi 5, poi 7, poi 8. Grosjean è ancora più dietro ed è prima a 3”, poi 5”, poi 7”, poi 10”… Mentre davanti Hamilton prima ha 5” su di me, poi aumentano piano piano a 6”, a 7” e a 8”5, poi si riduce a 8”, poi riaumenta fino a 10” finali. Il distacco dal leader è di 15” dopo 13 giri, a fine gara sarà 18”. E ho 1” di distacco dal giro più veloce. Meno peggio che in qualifica, ma ho l’impressione che l’IA su questa pista, visto anche il tempo della pole, sia settata più forte che in Germania.

Temevo di fare troppi giri sulle soft, invece reggono benissimo i 14 giri del lungo stint. La gara mi sembra infinita stavolta…forse perché in solitaria? Quindi abbastanza noiosa, sia davanti che dietro.:sisi:

Arrivo 6° e supero quota 100 punti, ma Bottas e Verstappen, entrambi sul podio, allungano davanti a me. Resto 7° in classifica. Kimi 2° difende la leadership del campionato. Ma Bottas ultimamente anche nel gioco è passato da tappo a boscaiolo?!?!?

Ordine di arrivo: Bottas, Raikkonen, Verstappen, Ricciardo, Hamilton, io, Perez, Leclerc, Grosjean, Ocon.

Classifica piloti: Raikkonen 175, Hamilton 166, Ricciardo 147, Bottas 135, Vettel 129, Verstapen 114, io 106, Perez 65.

Classifica costruttori: Ferrari 304, Mercedes 301, RedBull 261, Haas 129, Force India 92.

 

Crediti a pioggia anche grazie agli obiettivi scuderia centrati, 24 punti in 2 gare (18 la volta scorsa e 8 oggi, fanno 26). Rivalità vinta con Grosjean. Reputazione che torna al 100%. Gaso il telaio dicendo che la macchina ha la grazia di una ballerina. Taccio sugli scontri (e te pareva che me lo chiedesse :asd:). Compro un altro sviluppo di telaio…che arriverà in Belgio!!! Tanta roba avremo!!! E mi restano ancora 700 crediti, benissimo. Li spenderò sull’aerodinamica. Ora non posso perché ho il ramo bloccato.

Il cambio da gara dopo 3 gare è al 30% (e ho fatto due PL3 su tre), va di lusso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 13 – GP DEL BELGIO

 

A sorpresa, siamo quasi ai livelli della Ferrari!!! Sia come telaio che nel complesso. Abbiamo staccato di un botto la Force India. La Renault è più avanti della Force India, a metà strada con noi. La Red Bull ha scavato un grosso divario con gli altri:o. Sono curioso di vedere come andrà. Ma saliranno anche le pretese, ahimè, anche se gli obiettivi sono di arrivare 11°. Ora, tra i nostri reparti, il telaio supera il motore! Quindi adesso stop agli sviluppi di telaio, tocca un po’ all’aerodinamica. E forse uno di motore, prima del termine della stagione. Motivazione del reparto resistenza tornata normale, ah meno male.

Aumento la difficoltà a 91 e come sempre scelgo più treni di morbide (stavolta SS).

Setup con ali 3-5, fantastico inserimento in curva nel settore centrale, guadagno a Fagnes, ma nei settori 1 e 3 perdo, il tempo però è da record, 1’45”614, di poco. Merito dei 3 decimi guadagnati nel settore centrale. Ma in gara serve velocità nei rettilinei… Dopo altre comparazioni, scelgo comunque questa configurazione.

Prove libere 1. Inizio con gomme medie e programma conoscenza tracciato. Sono 10°. Poi gomme soft e programma strategia gara, passo 2° dietro Grosjean per 86 millesimi, poi lo scavalco di circa 2 decimi, eppure lui ha usato le supersoft!!! Ahahahah!!!:D Passo il programma, e sono ancora primo nella sessione nonostante la difficoltà aumentata a 91. Che pacchia le Haas prima e seconda (e me davanti ancora di più ;)!). Inizio il programma di gestione carburante ma ho il tempo di fare un solo giro, non lo passo. Sono ancora primo…eh no, all’ultimo mi supera Hamilton di poco! Sgrrr!!! Ma questo setup va benissimo!!! Noi siamo 2° e 3°, tra le Mercedes che sono 1° e 4°.

 

Si prevedono qualifiche con meteo variabile e gara asciutta. A maggior ragione mi sarà utile il carico aggiuntivo.

 

Prove libere 2. Iniziano con la pioggia, gomme intermedie. Dopo i primi 2 giri di rodaggio, non vado male, sono tra i primi 10. Passo il programma ers, all’ultimo giro. Poi si asciuga. Non passo il programma ritmo qualifica, e mannaggia al software che mi spreca un secondo set di intermedie, distraendomi con l’avviso di variazione meteo. Avrei usato il set precedente. Passo il programma di gestione gomme, con le soft. Termino 9°. Nelle libere 3 tento con le slick il programma di qualifica. Non lo passo di poco, eppure sono in testa, e finisco la sessione 4° (Grosjean 6° a 3 decimi da me).

 

Le qualifiche inizieranno con la pioggia, non mi fido. Anche perché poi smette e poi ricomincia. Tutto ciò spariglia le carte. Al limite in gara stavolta mi tenterei la strategia inversa (perché, avendo io qui un buon ritmo, stavolta potrebbe funzionare)…ma non tiriamocela. Magari invece mi qualifico bene.

Per la PU, ho usato nelle libere tutti i pezzi numero 2 (alcuni veramente malconci). Per qualifiche e gara monto invece tutti i numero 3 tranne batteria e centralina (numero 2). L’MGU-K temo che mi costerà una penalità in futuro, me ne servirà un quarto! Il cambio è al 32% di usura dopo le PL3.

 

Qualifiche. Il Q1 inizia come previsto con la pioggia, giro con le intermedie e mi piazzo intorno alla 10° posizione, forse 8°, poi gli altri migliorano con le slick, allora carico 12 kg di benzina e mi lancio per fare 3 giri, in realtà ne farò 2 con le SS, e anche se sono ancora tra i primi, non mi fido, tiro, miglioro, salgo prima 8°, appena dietro Grosjean, poi 2° a pochi millesimi da Bottas che è primo! Ottimo.:up: Ma mi sono portato sfiga da solo, perché all’inizio della Q2 non piove, ma ho un guasto al sistema di raffreddamento:ph34r:; il tempo di ripararlo (6 minuti) ed ecco che piove e devo mettere le intermedie! Era prevista dopo 10’, invece dopo appena 6’ è già tutto bagnato, :porcoquiporcola:snort, sgrrr!!!!!! In 13 hanno un tempo fatto sull’asciutto e ciao ciao! Questa è mera SFIGA! Non è colpa mia!!! :doh: Ma della macchina che si rompe nei momenti meno opportuni! Ci provo lo stesso, dò 8 decimi a Ocon a parità di condizioni, sono 14°, di più non posso fare, inutile che l’ingegnere idiota mi dica che siamo fuori dalla qualifica se non miglioro, sono 10” in più con la pioggia!!!! Fare un tempo da asciutto con il bagnato, e peggiorerà pure, scusami ma nemmeno Senna o Schumacher o Clark ce l’avrebbero fatta! Potevo risparmiarmi ulteriori tentativi, idiota di un ING. Infatti, per stare lì a dargli retta, vado pure a sbattere all’Eau Rouge. Infatti mi eliminano. Resto 14°.

Mi intervista, noooo!!! Mi chiede se sono preoccupato di non partire tra i primi, dico che faremo del nostro meglio e la reputazione Haas cala, ma vaccag*re!:bastonate: Idiotamente la reputazione, appena tornata a 100 con tutti, scende un pochino. Mi chiede pure se spero che l’affidabilità della macchina spero che migliori prima delle…qualifiche, ahahah, appena disputatee, ahahah!!:lol2:

Per la gara parto 12° grazie a penalità per Alonso e Ericsson.  Scelgo di partire con le Soft e fare 7 giri, poi passare alle supersoft. La cosiddetta "strategia inversa" ipotizzata prima delle qualifiche (portandomi sfiga da solo :asd:), a causa delle incertezze meteo. In realtà è stato il guasto al momento sbagliato (quando non pioveva, a inizio Q2) a penalizzarmi, e non una mia scelta strategica nè un mio errore di guida.

Via!

Ricevo un avvertimento per una collisione con Hartley, ma è lui che mi chiude la porta in faccia dall’esterno a la source! E una volta che supero l’eau rouge, davanti a me battagliano tra di loro e mi intruppano. Passo Vandoorne a Fagnes all’esterno, rischiando, e sono 7°!!! Davanti a me c’è Grosjean. Grosjean rallenta per un problema e mi regala la posizione. Salgo 6°.

Mi propongono di fermarmi un giro prima ma non lo faccio. Entra Grosjean (avrà forato allora). Ma un attimo dopo c’è la VSC, noooo!! Ho appena passato i box! “Favorirà chi è entrato adesso”, penso, ossia Grosjean. Le gomme sono ancora ottime e segno parziali record anche nel mio giro di rientro (beh, così fanno i campioni, mica aspettano il degrado! Quindi la strategia è giusta). Noto che finalmente, con gli sviluppi ers, mantenendo l’erogazione su “sorpasso” la carica della batteria mi dura tanto; ma a volte esaurisco l’erogazione disponibile in un giro prima della bus stop, quindi in alcune curve a volte è meglio ridurre a alta o media. Dopo tutti i pit degli altri e prima del mio, mi trovo in testa di ben 11” su Hamilton!!! Sognando il podio…stavolta la strategia è azzeccata!!!:clapping: Faccio per 2 volte il giro più veloce. Al 7° giro monto le SS come previsto. Esco 4° dietro Hamilton, Bottas e Sainz, e davanti a Verstappen ma di 1”7. Verstappen mi frega il giro veloce, ma me lo riprendo. Non prima però di aver superato Sainz con un’incredibile manovra a Fagnes:bravo:, pulita e spettacolare. Ora sono 3°, virtualmente sul podio!!! Ma Alex non mi fa i complimenti per il sorpasso. Ingrato :asd:. All’ultimo giro prendo pure Bottas, ma è tardi per attaccarlo…l’unico modo sarebbe quello di tentare un attacco kamikaze alla Bus Stop, ma sono troppo lontano e rischierei di buttare via la corsa.

Vince Hamilton davanti a Bottas (a 2”4) e me (a 3”2 da Hamilton). A seguire Sainz (a 5”1 dal primo), Verstappen, Hulkemberg, Raikkonen, Vettel, Vandoorne, Perez. Invece Grosjean arriva 17° e ultimo (ci sono 3 ritirati: Hartley, Sirotkin e Gasly).

Pilota del giorno Raikkonen, che ha rimontato da 17° a 7°…io da 12° a 3°…e niente. Mio invece il giro più veloce della corsa!!! In 1’46”152, ben 8 decimi meglio del secondo (Hamilton).

L’assetto carico mi rendeva velocissimo nel misto! Wow!!!

Classifica piloti: Hamilton 191, Raikkonen 181, Bottas 153, Ricciardo 147, Vettel 133, Vertsppen 124, io 121,  Perez 66

Classifica costruttori: Mercedes 344, Ferrari 314, RB 271, Haas 144, Renault 95, Force India 93.

Ridi e scherza sono a 70 punti dal primo in classifica…non a 200 punti come l’anno scorso…direi che è un fatto notevole.

 

Ahinoi il mondiale inizia a dirigersi verso la Germania, lasciando Maranello :nope:. Vettel, campione in carica, ha 0 vittorie, Kimi ha appena perso la leadership mondiale, così come la Ferrari nei costruttori, e l'auto più brillante ultimamente è la Mercedes. Non si vede la presunta superiorità Red Bull. Da un lato ciò significa che, si presume, nel prossimo campionato non mi troverò la macchina migliore, ma dovrò farle risalire la china...

Parlando di me invece, gran bella gara:dance3:, col 4° podio stagionale (e della mia carriera) e il 3° giro più veloce (dopo quelli in Austria e Germania). La "strategia inversa" stavolta ha funzionato, perchè avevo ritmo (ad Abu Dhabi con la Williams no).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 14 – GP D’ITALIA

 

La mia gara di casa (e del mio motorista…). Mi annunciano cambi di regolamento…coinvolgono ben 11 pezzi di aerodinamica, nooo!!! Per ora vorrei privilegiare lo sviluppo della stagione corrente. Almeno altre 2 parti, proprio di aerodinamica.

Aumento a 92 la difficoltà.

PL1, programma familiarizzazione tracciato con gomme medie e setup dello scorso campionato, lo passo. Programma strategia gara, col un setup ultrascarico, duro e basso, feeling non male ma non sono veloce, inoltre mi si guasta il drs (e non guadagno nulla, anzi!), ala anteriore non riparata dopo una collisione con Bottas nel run precedente, tempo schifoso e non passo il programma. Programma gestione ers, con lo stesso treno di soft, drs riparato ma ala no (idioti!!!). Ok che ho messo tutti i pezzi n°2 della PU, ho meno potenza, ma non ci sono scuse, ho preso 2” da Grosjean e sono 17°, che schifo!:bad:

In mezzo ai programmi predefiniti, ho fatto anche le mie prove di setup e alla fine scelgo l'assetto ultrascarico (1-1), fatto in GP4-style.:lol2:

Avvio uno sviluppo di aerodinamica anteriore per Singapore. Ne vorrei anche uno per il posteriore e poi adatterò le componenti ai nuovi regolamenti per non lasciare la squadra nella KH.:hihi:

Il cambio da gara dopo 4 weekend completi è al 39% di usura, molto buono.

Libere 2. Con le idee più chiare sull’assetto, possiamo concentrarci sulla guida. Gomme soft e programma carburante…non lo passo. 1’26”013, non capisco come possa io essere oltre 3” più lento della prova a tempo! Stesso set, programma gestione gomme, è ok.

Il turbo è andato…ho poca potenza, sono praticamente ultimo (16°, ma non tutti hanno un tempo) con 1’25”033, sob. Litigo anche con una Sauber che esce dai box e mi attacca! Anche l’MGU-K preoccupa, e siccome l’ultimo che ho è già al 20% di usura, mi sa che me ne servirà un quarto per terminare la stagione. :nope: Gli altri pezzi dovrebbero essere ok.

Programma ritmo qualifica con le SS, 1’23”774, salgo 9°, davanti a Grosjean (di 5 millesimi!) a parità di gomme. Non passo il programma, ma è meno disastroso delle libere 1. Le terze libere non le farei, non per il cambio ma per salvaguardare i pezzi della PU, e poi perché ho finito i programmi.

La difficoltà 92 è ok. Anche l’assetto duro e basso (e ali 1-1) va bene.

Ah, a sessione finita, mi sono messo fuori traiettoria e una Renault che usciva dai box mi ha tamponato:rotfl:. Che idiota! Nessuna penalità e nessun avvertimento per nessuno. IA veramente idiota però!!!

 

Per le qualifiche monto tutti i pezzi numero 3, ma devo dare addio ai pezzi numero 2 di turbo e di MGU-H. Dovrebbero bastarmi fino a fine stagione, mentre per l’MGU-K il numero 2 è alla frutta e il numero 3 è oltre il 20%, temo che in Messico mi toccheranno 5 posti in griglia…

Q1, faccio un solo tentativo, avendo 8 decimi sulla zona eliminazione ed essendo 5°. Ocon è stranamente davanti, battuto poi da Hamilton. Finisco 10°, superato da Grosjean. 1’22”200 con record nel secondo settore (pazzesco!)

Q2, faccio 2 tentativi di 2 giri l’uno, non sono brillante al secondo settore, ma negli altri 2 si, 1’21”566 che mi vale il 5° tempo e il passaggio alla Q3.

Q3, primo giro pessimo e sono 10° (1’23”), poi al successivo recupero, sono sotto di 1”4/1”6 dopo la Ascari e salto in seconda posizione a 38 millesimi da Vettel!!! Incredibile!!! Altro treno di gomme e altro tentativo. Primo parziale record, sono sotto di 1 decimo, poi pasticcio all’Ascari, aah! pochi secondi al termine delle qualifiche, in radio mi dicono che sono in prima fila accanto a Vettel, ma io insisto col mio giro veloce, primo settore così così, ottimo a Lesmo, grande all’Ascari, sono sotto…ed è poleeeee position, siiii, a Monza!!! La quarta della mia carriera! La terza stagionale! A Monza davanti al mio pubblico e con un motore Ferrari! :yeah:Grosjean termina 10°.

Gara. Prima della partenza mi dicono “anche se questa è la tua gara di casa, affrontala come tutte le altre; sii prudente alla prima curva”.

Determinato a vincere. Partenza ok, mi supera Bottas alla prima variante, ma mi riprendo la leadership alla Roggia. Mi dà l’avvertimento per contatto, ma era una ruotatina laterale innocua a vetture parallele, mica potevo vedere. Faticosa la difesa nel primo stint, ma ci riesco. Mi propongono di cambiare le gomme al 4° giro anziché al 5° come preventivato (di default, io non l’ho cambiata), ma rifiuto. L’erogazione dell’ers finisce prima del traguardo, per cui mi conviene ridurla un po’ alle Lesmo. Vettel e Ocon si alternano con Bottas dietro di me, ma il distacco viaggia attorno al secondo, è dura! Uso la dose di carburante extra (+0,6 giri, l'avevo aumentata io prima del via, rispetto ai 0,5 che mi proponeva di default). Vandoorne si ritira e ci sono bandiere gialle. Entro ai box al 5° giro per montare le soft. Torno in 18° posizione, dopo un giro torno in zona punti grazie alle soste degli altri (ma non faccio alcun sorpasso), vedo nella classifica che ho Vettel dietro, a 4” circa, poi si inserisce Hamilton in 2° posizione. Ok, sono ancora in lotta per vincere. Hamilton era partito indietro (con le soft) per via di una penalità e ora ha delle SS usate. Fa il giro più veloce, oltre 1” meglio di me, e lo ritengo pericoloso.:ninja: In realtà la sua è stata una rondine che non fa primavera, perché io vado mediamente più forte…tanto è vero che ho 5” su di lui.:fuck: Dev’essere che le SS durano davvero poco rispetto alle S. Secondo stint più veloce delle aspettative quindi, e più solido del primo. Vinco in scioltezza :super:, nonostante all’ultimo giro, vedendomi in vantaggio nel primo settore rispetto al mio giro veloce, mi emoziono e sbando un po’ in uscita dalla Roggia e poi di nuovo a Lesmo. Peccato. Ma è la mia terza vittoria e vado a 63 punti dal primo (Hamilton)!!! In teoria sarei pure quasi in lotta per il titolo :asd:. Sorpasso Verstappen in classifica portandomi al 6° posto.

Arrivo completo: 1° io, 2° Hamilton (+5”0), 3° Vettel (+6”9), 4° Vertsappen, 5° Perez, 6° Leclerc, 7° Raikkonen, 8° Sainz, 9° Ocon, 10° Gasly.

Classifica Piloti: 1° Hamilton 209, 2° Raikkonen 187, 3° Bottas 153, 4° Vettel 148, 5° Ricciardo 147, 6° io 146, 7° Verstappen 136, 8° Perez 76.

Classifica Costruttori: 1° Mercedes 362, 2° Ferrari 335, 3° Red Bull 283, 4° Haas 169, 5° Force India 105, 6° Renault 99.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 15 – G.P. DI SINGAPORE

La speranza è che vada meglio del campionato scorso! C’è del lavoro, tanto lavoro da fare, sull’assetto.

Ho i 2 nuovi sviluppi di aerodinamica (terminali ala anteriore e under nose turning vane), e sono già da adattare ai cambi di regolamento, :censura2: ‘tacci sua!!! Non faccio come in Williams, non voglio affossare la squadra: adatto già due componenti ai nuovi regolamenti.

Intanto superiamo la Ferrari e prendiamo la Mercedes, roba pazzesca! Diventiamo la terza forza. Allora dico stop agli sviluppi. Di motore è in testa la Red Bull, ma incredibile! La Force India ci supera. E la Ferrari è sprofondata indietro, nooo!! Noi di motore siamo quarti, Ferrari appena sesta. Di telaio siamo 2° dietro RB, di aerodinamica terzi dietro RB e Mer. Ferrari terza di telaio, quinta di aerodinamica.

 

Faccio qualche prova di setup nella prova a tempo, la Haas è più guidabile ed equilibrata della Williams.

Ali 6-8, quindi più scariche di prima, differenziale medio, barra antirollio anteriore dura, zavorra 9, poi rake, gomme e geometria sospensioni invariate. Esce una bomba di assetto che gira alla grande!!! Subito 1’38”9, poi migliorato in 1’38”321!!! Ma che tempone!!!!! Addio sottosterzo! :D E non solo, anzi: la macchina forse sculetta persino troppo! Nelle chicane finali, mi fa anche comodo, e nell’ultima curva, dove devo dosare il gas se vedo che chiude troppo velocemente la curva.

Posso provare a ridurre il rake abbassando dietro. Ma la facilità con cui mi trovo sempre “sul verde” mi piace, evidentemente è molto più pronta a uscire dalle curve, gira più alla svelta. Assetto di gran lunga preferito tra quelli provati, anche il cronometro parla chiaro :D. Ho tolto 3”6 al vecchio tempo della Williams. Mi gaso pensando che forse sarò competitivo! E che anche a Baku potrei fare lo stesso lavoro.

Lo proverò nelle libere, per il bonus assetto.

 

Per le libere monto tutti i pezzi 2…eheh, quelli che posso, quindi tutti tranne MGU-H e turbo.

Libere 1, perfettamente inutili: iniziano con l’asciutto, gomme soft e setup corretto, tempo chiaramente alto ma sono 3°. Si, posteriore troppo ballerino. Abbasso dietro ma inizia a piovere! Sblocco il differenziale, carico anche l’ala posteriore, ma è difficile da guidare. Programma strategia gara con le intermedie, due giri da incubo, il primo discreto ma poi schifo, non passato, torno ai box. Resto 3° ma solo perché nessun altro aveva girato con le slick a parte me, Hamilton e Perez! Programma gestione gomme, idem, schifo, non lo passo. Prendo 5” al giro sul bagnato! Prove buttate insomma, dovrei rifare i programmi e allora avrei sprecato usura dei pezzi della PU. Oltretutto non ho capito un tubo dell’assetto: è buono o no? Migliora se abbasso dietro? Oppure devo avanzare la zavorra? E io sono competitivo? Tutte domande che restano senza una risposta. Sgrr!!!!

Provo poi, in alcuni test, ad ammorbidire le sospensioni e le barre (il mio vecchio sistema di GP2 e GP4 per i circuiti tortuosi) e…wow, sta più attaccata a terra.

Libere 2, riprovo il programma strategia gara con l’asciutto e le gomme US, assetto ammorbidito, ma non lo passo, anche se in alcuni giri ero vicinissimo all’obiettivo. Sempre nel terzo settore perdo? Faccio anche gestione ers, e non lo passo anche se una curva prima del traguardo ero sul verde… Poi piove e la macchina mi scivola ancora prima di vedere la pioggia. 1’40”355 il miglior tempo sull’asciutto, ok il carico benzina per 5 giri e le gomme US ma…mi sembra altino. E infatti sono 15°. Grosjean ultimo col tempo annullato, 3 decimi più lento del mio in ogni caso.

Libere 3, programma carburante, non lo passo di poco eppure sono 8°, mah!!! 1’39”5, con gomme HS. Programma qualifica con setup mio e gomme HS (treno nuovo), 1’38”596, anche questo non lo passo di poco, nonostante il primo settore molto veloce e il secondo…pareggia al millesimo il mio record personale!!! Perdo nelle solite chicane del terzo settore, ufffff!!! Ma almeno ora sono più convinto del setup, il mio nuovo morbido. Anche qui si prevede pioggia. Nel frattempo il mio MGU-K numero 2 è al 90%, addio! Dovrò usare il terzo e ultimo anche nelle libere, e presto usare il 4 e avere una penalità. Per fortuna gli altri pezzi non destano preoccupazione. Concludo la sessione 4°, a 1” da Verstappen 1° con la super Red Bull. Direi niente male! Considerato da dove eravamo partiti poi…dal disastro del campionato scorso… E Grosjean è 10° a parità di gomme. Molto bene.

La reputazione Haas scende leggermente (di 1 mm). Intanto adatto un altro sviluppo importante, l’ultimo montato (e l’ultimo dei 3 importanti che c’erano).

Qualifiche. Scelgo l’assetto morbido. Addio al mio MGU-K n° 2, che ha fatto meno giri del numero 1 anche in proporzione all’usura! Sgrunt!!! :porcoquiporcola:Ben 60 giri in meno, poi, visto che l’altro era durato al 95% anziché al 90%. L’avrei usato in almeno altri 2-3 weekend.

In Q1 faccio 2 tentativi con altrettanti treni nuovi di HS. È al terzo settore che soffro ancora. Comunque non va male: finisco 8° con 1’36”386, davanti a Grosjean che è 14°. Vettel eliminato! Perez in testa. In Q2, nuovamente 2 tentativi, ma il miglior tempo (1’36”481) riesco a farlo in un giro solo col secondo set, tanto meglio per la gara. Finisco  9°, scavalcato da Grosjean che è 8°. E dire che ero 4° fino a pochi secondi dal termine. Ok, a Bottas avevano tolto il giro… Raikkonen invece fuori, nessuna Ferrari in Q3 :nope:. Da dominante che era il campionato scorso, ora fa quasi pietà. Q3, set nuovo, faccio il miglior tempo, ma termino 5°, scavalcato anche da Grosjean, 4°. E va beh, risultato comunque positivo, specie considerando la bestia nera che era (e che è!! Perché resta difficile!) questa pista. 1’36”003 il miglior tempo. Avevo tutti e 3 i parziali record, ma penso di non averli mantenuti.

 

Gara.

Dicono: “Parliamo un attimo di Leone. La vittoria nella scorsa gara è stata straordinaria”. :asd: E chiede se sarà in grado di continuare così. Aggiunge che darà la carica e aumenterà le aspettative, l’altro risponde che le aspettative dipendono dai risultati delle prove libere e che è importante iniziare bene il weekend e portare questa motivazione in gara.

Io penso che qui la mia vittoria sarà quella di prendere punti e che partendo 5° ce la posso fare. :clapping:

Accetto la strategia proposta di cambiare gomme al 4° giro e poi fare 11 giri su US. Aggiungo un po’ di benzina, ma non molta (0,5 kg in più per avere +0,8 anziché +0,5 di riserva).

Eccoci sulla griglia di partenza.

Sorpresa: parto 3° anziché 5°, ahahah :asd:, e Grosjean è fra quelli penalizzati. Si spengono i semafori, VIA! Ottimo scatto, meglio delle Mercedes che son lì davanti, vedo un pertugio all’interno, mi ci infilo e in staccata le supero entrambe, passando in testa! :super: Sono in testa al Gran Premio di Singapore!!! Oioioi!!!! Mi riattacca Hamilton ma mi difendo duramente, mandandolo forse contro le barriere. Fattostà che ho Bottas dietro, ora, e poi Perez. Resisto bene agli attacchi di Bottas. La mia ala è leggermente danneggiata (ho sfiorato le barriere difendendomi da Hamilton), fortuna che il carico è ancora buono. Mi propongono una strategia alternativa…ma sono due proposte uguali! E uguali a quella originaria. :rotfl:Che massa di rincos! :lol2: Al 4° giro inizio ad andare più veloce, anche perché la Mercedes dietro mi dà meno fastidio, quasi quasi tiro avanti un altro giro, ma memore del Belgio e della buona strategia usata lì mi dico che non è sbagliato rientrare ora, con le gomme ancora al top. Non mi chiamano però…allora lo dico io in radio, appena 2 curve prima dell’ingresso. Mi montano le US, non mi cambiano l’ala, ok, così perdo meno tempo. Esco 18° e mi sembra di essere lento, ma spero sia solo un’impressione. Primo giro dopo la sosta, passo davanti ai box, rimonto tante posizioni di colpo, mi trovo già 9°, a punti! Benissimo. Ma sto calmo e concentrato, ancora è ben lunga. Precedo Bottas che esce dai box, ed è già una buona notizia. Allora non ero così lento e la mia tattica non era affatto male. Nella seconda parte del giro raggiungo in men che non si dica Ericsson e Vettel…che entrano ai box e quindi non mi ostacolano (devo solo alzare un po’ il piede all’uscita dell’ultima chicane, con Bottas alle calcagna)…noo, Vettel?!?!? L’ho già preso e non aveva fatto la sosta? Povera Ferrari! Che tristezza :piango:…e stava pure facendo da tappo alla Sauber di Ericsson. Con tutta questa gente che entra i box, ora sono 2°, davanti a me c’è Ricciardo. Penso: “mi ha fregato?”. E pazienza, sapevo già che ero troppo lento per trovarmi ancora in testa dopo le soste, specialmente fermandomi 1-2 giri prima degli altri…su Bottas però intanto è andata bene. Poi chiedo il distacco da Ricciardo, mi dicono che è sui 17” :confuso: e penso “buonanotte”, poi mi dicono che ha gomme US usate, e la cosa mi puzza, anzi mi profuma, mi confermano che ha ancora una sosta da fare…aaaah, ops :asd:…sono ancora in lizza per la vittoria! Poi il distacco resta invariato, nonostante la pressione di Bottas e i suoi attacchi, che però respingo bene, sia all’esterno che all’interno, anche quando riesce a mettere tutta la macchina davanti alla mia :D. A 5 giri dalla fine (cioè al 10° giro), Ricciardo entra ai box e così mi riprendo la leadership. Hamilton è risalito al terzo posto. Grosjean fa ben 2 soste (e arriva penultimo). Gestisco bene ers e miscela…solo che a un tratto mi va sul rosso nonostante sia standard, mi manda in panico. Intanto, lì dietro, Grosjean si scatena col giro più veloce. Io ho appena l’11° giro più veloce, ma dovevo sempre badare a Bottas, favorito dal drs soprattutto nella seconda zona. Temevo anche scorrettezze, invece non ne fa. Stranamente mi molla negli ultimi 2 giri, e vinco con 1”9 di margine. Si, VINCOOOOO!!!! A SINGAPOREE!!!! :yeah:

Arrivo: 1° io, 2° Bottas +1”9, 3° Hamilton +2”2, 4° Alonso, 5° Sainz, 6° Hulkemberg, 7° Leclerc, 8°  Ricciardo, 9° Raikkonen, 10° Verstappen.

4° vittoria stagionale e della carriera, 6° podio, le vittorie pareggiano le pole…eeh? Ah si, ho vinto senza partire dalla pole!!! Il commentatore parla della Renault, di Hamilton che in classifica allunga, fa Ericsson pilota del giorno, e non parla di me che passo dal 6° al 3° posto in classifica scavalcando Ricciardo e Vettel e affiancando Bottas. E con 4 vittorie stagionali divengo il pilota che ha vinto più gare nella stagione!!! Contro le 3 di Raikkonen, Ricciardo e Hamilton e le 2 di Bottas. Vincendo, ho evitato la doppietta Mercedes. Sono a 53 punti dal primo :looool:, ma non scherziamo! Non sono in lotta per il titolo. 2 vittorie consecutive, 3 podi consecutivi, 5 piazzamenti a punti consecutivi. 6 podi e 11 piazzamenti a punti consecutivi. Dimmi tutto, ma mai avrei creduto di poter vincere a Singapore.

Nell’intervista, mi fa domande sui contatti di gara…non rispondo.

 

Nello sviluppo, adatto altri pezzi ai cambi di regolamento. Non faccio altro, tanto siamo oltre la Ferrari.

Reputazione che resta al 100% su tutti (e voglio ben vedere!), da dopo le qualifiche.

Altro dettaglio incredibile: 2 delle mie 4 vittorie le ho colte in circuiti imparati a F1-2018, sconosciuti in GP4!!! E nemmeno ci avevo fatto seri test in GP4 (a Singapore; Paul Ricard nemmeno l’avevo installata).

 

Classifica Piloti: 1° Hamilton 224, 2° Raikkonen 189, 3° io e Bottas 171, 5° Ricciardo 151, 6° Vettel 148, 7° Verstappen 137, 8° Perez 76.

Costruttori: 1° Mercedes 395, 2° Ferrari 337, RedBull 288, 4° Haas 194, 5° Renault 117.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Corracar ha scritto:

Gara 15 – G.P. DI SINGAPORE

La speranza è che vada meglio del campionato scorso! C’è del lavoro, tanto lavoro da fare, sull’assetto.

Ho i 2 nuovi sviluppi di aerodinamica (terminali ala anteriore e under nose turning vane), e sono già da adattare ai cambi di regolamento, :censura2: ‘tacci sua!!! Non faccio come in Williams, non voglio affossare la squadra: adatto già due componenti ai nuovi regolamenti.

Intanto superiamo la Ferrari e prendiamo la Mercedes, roba pazzesca! Diventiamo la terza forza. Allora dico stop agli sviluppi. Di motore è in testa la Red Bull, ma incredibile! La Force India ci supera. E la Ferrari è sprofondata indietro, nooo!! Noi di motore siamo quarti, Ferrari appena sesta. Di telaio siamo 2° dietro RB, di aerodinamica terzi dietro RB e Mer. Ferrari terza di telaio, quinta di aerodinamica.

 

Faccio qualche prova di setup nella prova a tempo, la Haas è più guidabile ed equilibrata della Williams.

Ali 6-8, quindi più scariche di prima, differenziale medio, barra antirollio anteriore dura, zavorra 9, poi rake, gomme e geometria sospensioni invariate. Esce una bomba di assetto che gira alla grande!!! Subito 1’38”9, poi migliorato in 1’38”321!!! Ma che tempone!!!!! Addio sottosterzo! :D E non solo, anzi: la macchina forse sculetta persino troppo! Nelle chicane finali, mi fa anche comodo, e nell’ultima curva, dove devo dosare il gas se vedo che chiude troppo velocemente la curva.

Posso provare a ridurre il rake abbassando dietro. Ma la facilità con cui mi trovo sempre “sul verde” mi piace, evidentemente è molto più pronta a uscire dalle curve, gira più alla svelta. Assetto di gran lunga preferito tra quelli provati, anche il cronometro parla chiaro :D. Ho tolto 3”6 al vecchio tempo della Williams. Mi gaso pensando che forse sarò competitivo! E che anche a Baku potrei fare lo stesso lavoro.

Lo proverò nelle libere, per il bonus assetto.

 

Per le libere monto tutti i pezzi 2…eheh, quelli che posso, quindi tutti tranne MGU-H e turbo.

Libere 1, perfettamente inutili: iniziano con l’asciutto, gomme soft e setup corretto, tempo chiaramente alto ma sono 3°. Si, posteriore troppo ballerino. Abbasso dietro ma inizia a piovere! Sblocco il differenziale, carico anche l’ala posteriore, ma è difficile da guidare. Programma strategia gara con le intermedie, due giri da incubo, il primo discreto ma poi schifo, non passato, torno ai box. Resto 3° ma solo perché nessun altro aveva girato con le slick a parte me, Hamilton e Perez! Programma gestione gomme, idem, schifo, non lo passo. Prendo 5” al giro sul bagnato! Prove buttate insomma, dovrei rifare i programmi e allora avrei sprecato usura dei pezzi della PU. Oltretutto non ho capito un tubo dell’assetto: è buono o no? Migliora se abbasso dietro? Oppure devo avanzare la zavorra? E io sono competitivo? Tutte domande che restano senza una risposta. Sgrr!!!!

Provo poi, in alcuni test, ad ammorbidire le sospensioni e le barre (il mio vecchio sistema di GP2 e GP4 per i circuiti tortuosi) e…wow, sta più attaccata a terra.

Libere 2, riprovo il programma strategia gara con l’asciutto e le gomme US, assetto ammorbidito, ma non lo passo, anche se in alcuni giri ero vicinissimo all’obiettivo. Sempre nel terzo settore perdo? Faccio anche gestione ers, e non lo passo anche se una curva prima del traguardo ero sul verde… Poi piove e la macchina mi scivola ancora prima di vedere la pioggia. 1’40”355 il miglior tempo sull’asciutto, ok il carico benzina per 5 giri e le gomme US ma…mi sembra altino. E infatti sono 15°. Grosjean ultimo col tempo annullato, 3 decimi più lento del mio in ogni caso.

Libere 3, programma carburante, non lo passo di poco eppure sono 8°, mah!!! 1’39”5, con gomme HS. Programma qualifica con setup mio e gomme HS (treno nuovo), 1’38”596, anche questo non lo passo di poco, nonostante il primo settore molto veloce e il secondo…pareggia al millesimo il mio record personale!!! Perdo nelle solite chicane del terzo settore, ufffff!!! Ma almeno ora sono più convinto del setup, il mio nuovo morbido. Anche qui si prevede pioggia. Nel frattempo il mio MGU-K numero 2 è al 90%, addio! Dovrò usare il terzo e ultimo anche nelle libere, e presto usare il 4 e avere una penalità. Per fortuna gli altri pezzi non destano preoccupazione. Concludo la sessione 4°, a 1” da Verstappen 1° con la super Red Bull. Direi niente male! Considerato da dove eravamo partiti poi…dal disastro del campionato scorso… E Grosjean è 10° a parità di gomme. Molto bene.

La reputazione Haas scende leggermente (di 1 mm). Intanto adatto un altro sviluppo importante, l’ultimo montato (e l’ultimo dei 3 importanti che c’erano).

Qualifiche. Scelgo l’assetto morbido. Addio al mio MGU-K n° 2, che ha fatto meno giri del numero 1 anche in proporzione all’usura! Sgrunt!!! :porcoquiporcola:Ben 60 giri in meno, poi, visto che l’altro era durato al 95% anziché al 90%. L’avrei usato in almeno altri 2-3 weekend.

In Q1 faccio 2 tentativi con altrettanti treni nuovi di HS. È al terzo settore che soffro ancora. Comunque non va male: finisco 8° con 1’36”386, davanti a Grosjean che è 14°. Vettel eliminato! Perez in testa. In Q2, nuovamente 2 tentativi, ma il miglior tempo (1’36”481) riesco a farlo in un giro solo col secondo set, tanto meglio per la gara. Finisco  9°, scavalcato da Grosjean che è 8°. E dire che ero 4° fino a pochi secondi dal termine. Ok, a Bottas avevano tolto il giro… Raikkonen invece fuori, nessuna Ferrari in Q3 :nope:. Da dominante che era il campionato scorso, ora fa quasi pietà. Q3, set nuovo, faccio il miglior tempo, ma termino 5°, scavalcato anche da Grosjean, 4°. E va beh, risultato comunque positivo, specie considerando la bestia nera che era (e che è!! Perché resta difficile!) questa pista. 1’36”003 il miglior tempo. Avevo tutti e 3 i parziali record, ma penso di non averli mantenuti.

 

Gara.

Dicono: “Parliamo un attimo di Leone. La vittoria nella scorsa gara è stata straordinaria”. :asd: E chiede se sarà in grado di continuare così. Aggiunge che darà la carica e aumenterà le aspettative, l’altro risponde che le aspettative dipendono dai risultati delle prove libere e che è importante iniziare bene il weekend e portare questa motivazione in gara.

Io penso che qui la mia vittoria sarà quella di prendere punti e che partendo 5° ce la posso fare. :clapping:

Accetto la strategia proposta di cambiare gomme al 4° giro e poi fare 11 giri su US. Aggiungo un po’ di benzina, ma non molta (0,5 kg in più per avere +0,8 anziché +0,5 di riserva).

Eccoci sulla griglia di partenza.

Sorpresa: parto 3° anziché 5°, ahahah :asd:, e Grosjean è fra quelli penalizzati. Si spengono i semafori, VIA! Ottimo scatto, meglio delle Mercedes che son lì davanti, vedo un pertugio all’interno, mi ci infilo e in staccata le supero entrambe, passando in testa! :super: Sono in testa al Gran Premio di Singapore!!! Oioioi!!!! Mi riattacca Hamilton ma mi difendo duramente, mandandolo forse contro le barriere. Fattostà che ho Bottas dietro, ora, e poi Perez. Resisto bene agli attacchi di Bottas. La mia ala è leggermente danneggiata (ho sfiorato le barriere difendendomi da Hamilton), fortuna che il carico è ancora buono. Mi propongono una strategia alternativa…ma sono due proposte uguali! E uguali a quella originaria. :rotfl:Che massa di rincos! :lol2: Al 4° giro inizio ad andare più veloce, anche perché la Mercedes dietro mi dà meno fastidio, quasi quasi tiro avanti un altro giro, ma memore del Belgio e della buona strategia usata lì mi dico che non è sbagliato rientrare ora, con le gomme ancora al top. Non mi chiamano però…allora lo dico io in radio, appena 2 curve prima dell’ingresso. Mi montano le US, non mi cambiano l’ala, ok, così perdo meno tempo. Esco 18° e mi sembra di essere lento, ma spero sia solo un’impressione. Primo giro dopo la sosta, passo davanti ai box, rimonto tante posizioni di colpo, mi trovo già 9°, a punti! Benissimo. Ma sto calmo e concentrato, ancora è ben lunga. Precedo Bottas che esce dai box, ed è già una buona notizia. Allora non ero così lento e la mia tattica non era affatto male. Nella seconda parte del giro raggiungo in men che non si dica Ericsson e Vettel…che entrano ai box e quindi non mi ostacolano (devo solo alzare un po’ il piede all’uscita dell’ultima chicane, con Bottas alle calcagna)…noo, Vettel?!?!? L’ho già preso e non aveva fatto la sosta? Povera Ferrari! Che tristezza :piango:…e stava pure facendo da tappo alla Sauber di Ericsson. Con tutta questa gente che entra i box, ora sono 2°, davanti a me c’è Ricciardo. Penso: “mi ha fregato?”. E pazienza, sapevo già che ero troppo lento per trovarmi ancora in testa dopo le soste, specialmente fermandomi 1-2 giri prima degli altri…su Bottas però intanto è andata bene. Poi chiedo il distacco da Ricciardo, mi dicono che è sui 17” :confuso: e penso “buonanotte”, poi mi dicono che ha gomme US usate, e la cosa mi puzza, anzi mi profuma, mi confermano che ha ancora una sosta da fare…aaaah, ops :asd:…sono ancora in lizza per la vittoria! Poi il distacco resta invariato, nonostante la pressione di Bottas e i suoi attacchi, che però respingo bene, sia all’esterno che all’interno, anche quando riesce a mettere tutta la macchina davanti alla mia :D. A 5 giri dalla fine (cioè al 10° giro), Ricciardo entra ai box e così mi riprendo la leadership. Hamilton è risalito al terzo posto. Grosjean fa ben 2 soste (e arriva penultimo). Gestisco bene ers e miscela…solo che a un tratto mi va sul rosso nonostante sia standard, mi manda in panico. Intanto, lì dietro, Grosjean si scatena col giro più veloce. Io ho appena l’11° giro più veloce, ma dovevo sempre badare a Bottas, favorito dal drs soprattutto nella seconda zona. Temevo anche scorrettezze, invece non ne fa. Stranamente mi molla negli ultimi 2 giri, e vinco con 1”9 di margine. Si, VINCOOOOO!!!! A SINGAPOREE!!!! :yeah:

Arrivo: 1° io, 2° Bottas +1”9, 3° Hamilton +2”2, 4° Alonso, 5° Sainz, 6° Hulkemberg, 7° Leclerc, 8°  Ricciardo, 9° Raikkonen, 10° Verstappen.

4° vittoria stagionale e della carriera, 6° podio, le vittorie pareggiano le pole…eeh? Ah si, ho vinto senza partire dalla pole!!! Il commentatore parla della Renault, di Hamilton che in classifica allunga, fa Ericsson pilota del giorno, e non parla di me che passo dal 6° al 3° posto in classifica scavalcando Ricciardo e Vettel e affiancando Bottas. E con 4 vittorie stagionali divengo il pilota che ha vinto più gare nella stagione!!! Contro le 3 di Raikkonen, Ricciardo e Hamilton e le 2 di Bottas. Vincendo, ho evitato la doppietta Mercedes. Sono a 53 punti dal primo :looool:, ma non scherziamo! Non sono in lotta per il titolo. 2 vittorie consecutive, 3 podi consecutivi, 5 piazzamenti a punti consecutivi. 6 podi e 11 piazzamenti a punti consecutivi. Dimmi tutto, ma mai avrei creduto di poter vincere a Singapore.

Nell’intervista, mi fa domande sui contatti di gara…non rispondo.

 

Nello sviluppo, adatto altri pezzi ai cambi di regolamento. Non faccio altro, tanto siamo oltre la Ferrari.

Reputazione che resta al 100% su tutti (e voglio ben vedere!), da dopo le qualifiche.

Altro dettaglio incredibile: 2 delle mie 4 vittorie le ho colte in circuiti imparati a F1-2018, sconosciuti in GP4!!! E nemmeno ci avevo fatto seri test in GP4 (a Singapore; Paul Ricard nemmeno l’avevo installata).

 

Classifica Piloti: 1° Hamilton 224, 2° Raikkonen 189, 3° io e Bottas 171, 5° Ricciardo 151, 6° Vettel 148, 7° Verstappen 137, 8° Perez 76.

Costruttori: 1° Mercedes 395, 2° Ferrari 337, RedBull 288, 4° Haas 194, 5° Renault 117.

Ti leggo sempre volentieri. 

Una cosa però va detta: lo sviluppo e il cambiamento dei valori di anno in anno è assurdo. Pare di giocare ai vecchi FM dove la Roma retrocede, mentre nella realtà era tra le prime 3 o 4 del campionato, e il Siena che nella realtà era sempre a lottare per non finire in B era secondo o terzo :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, PheelD ha scritto:

Ti leggo sempre volentieri. 

Una cosa però va detta: lo sviluppo e il cambiamento dei valori di anno in anno è assurdo. Pare di giocare ai vecchi FM dove la Roma retrocede, mentre nella realtà era tra le prime 3 o 4 del campionato, e il Siena che nella realtà era sempre a lottare per non finire in B era secondo o terzo :asd:

Ti ringrazio, fa sempre piacere.

 

Grazie alla dritta di Bey, avendo terminato lo spazio per gli allegati, posto il grafico dello sviluppo prima del GP di Russia...in effetti è assurdo essere davanti alla Ferrari... 

 

https://imgur.com/yCXFui6

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara 16 – GP DI RUSSIA

Qui l'anno scorso mancai la zona punti "grazie" al box Williams...:confuso:, ma avevo un buon potenziale e la pista tutto sommato non mi dispiace.

 

La Red Bull allunga negli sviluppi, Mercedes e noi restiamo fermi, Ferrari ci riavvicina ma non ci supera. Portiamo la difficoltà a 93. L’idea è di tenerla poi fino a Austin e fare le ultime 3 gare a 94, per passare a 95, ossia “Leggenda”, da Melbourne!

Scelgo Vettel come nuovo rivale…giusto considerando la sua stagione disgraziata.

Libere 1, programma familiarizzazione tracciato con gomme soft, lo passo ma sono lento. Programma gestione carburante, non lo passo, scaricando un poco la mia ala anteriore rispetto a prima. Programma strategia gara, lo passo, con 1’35”229 e becco 8 decimi da Grosjean. Tento un quarto programma, gestione gomme, ma non c’è tempo…non sono d’accordo: mi poteva far fare un giro! Il tempo veramente c’era… Concludo la sessione 12°, mentre Grosjean è 7°. Perdo tutto nel terzo settore, mah!

Libere 2, determinato a testare altri assetti…macchè, piove! Full wet. 1’53”089, batto solo Stroll :nope:, programma gomme non passato. Poi ritento con gomme intermedie la gestione ers, per poco andava bene…invece non passo nemmeno quello. Tempo 1’49”313. Concludo 9° a 1”3 da Grosjean che è 8°.

La PU si è usurata di più coi pezzi 2 rispetto ai numero 1, nonostante gli sviluppi, e questo non mi va bene! L’MGU-K con annessa penalità dovrei cambiarlo a Austin e mi viene qualche mezza paura (non documentata, solo a sensazione) anche sugli altri pezzi (ma non dovrebbero esserci problemi, e poi mancano altre 5 gare dopo questa e molto pezzi sono praticamente nuovi!). La futura penalità la prenderò con filosofia: a volte sono stato io a guadagnare!

Reputazione inspiegabilmente scesa per alcuni team, Haas compresa, dopo le libere 1, e che risale a 100 dopo le libere 2 per Renault McLaren e Force India e resta sotto il massimo per Ferrari, Mercedes, Red Bull e Haas. Solo per Sauber, Williams e Toro Rosso non si è mai mossa dal 100% ultimamente.

Libere 3 e programma qualifica. Non lo passo ma il tempo è incredibile, 1’33”116 che non ho fatto neanche nella prova a tempo! Ed è quindi mio record, nonostante alcuni pezzi della PU usurati e nonostante non avessi la miscela MAX che dà un bel boost. E termino in testa la sessione di libere! :ninja: Ottime premesse prima delle qualifiche. Ho battuto Vettel a parità di gomme! Grosjean ultimo ma ha girato con le soft.

Per le qualifiche monto il terzo motore termico (inaugurato in Belgio: era nuovo di pacca!), il terzo MGU-K (beh, quello ho a disposizione!! Solo quello!), il quarto MGU-H (per prudenza, anche se il terzo è al 52%), la terza batteria, il quarto turbo (anche lui per prudenza) e la terza centralina. Assetto del campionato scorso, promosso ieri (usato anche nelle terze libere...tante prove per poi tornare al punto di partenza).

Q1, primo tentativo 1’31”978, mi basta quello…passo in testa, poi mi supera Hamilton, concludo 4° scavalcato in extremis da Grosjean. Q2, 1’31”604 il miglior tempo, col primo set di gomme al secondo giro, concludo 5° e Grosjean va fuori, a 1” da me! Mah! Spreco un secondo set di gomme, si fa per dire spreco, per poco non miglioravo, ma non ce la faccio. Ad ogni modo Ricciardo è in testa con un imprendibile 1’30”9. Q3, ottimo giro, 1’31”553, passo in testa da subito e ci rimango…ma non mi fido e ritento con l’ultimo set di HS nuovo (quello riservato alla Q3)…poi miglioro in 1’31”254 all’ultimo tentativo sotto la bandiera a scacchi…sono ancora primo…eh no, mi dice “ottimo lavoro!” ma sono appena 8°, noooo che fregatura!:doh: Ricciardo ripete l’1’30”9 della Q2, siamo tutti in 3 decimi! E perdo così tante posizioni per soli 3 decimi, vergogna! Eppure è stata una prestazione fantastica, meritavo di più!:angry:

Mi accorgo che già il mio tempo era sotto la pole vera…uhm, qualcosa non va (su come hanno settato le performances nel gioco).:mmm:

Gara. Parto 7°, evidentemente qualcuno ha pagato una penalità…si, Ricciardo. Mentre Verstappen è in pole. Parto bene, mi infilo 3° alla prima staccata, facendo oscillare Ocon :asd: che poi si bloccherà a centro pista e sarà centrato da altri :rotfl:. Devo tenere a bada Perez, che mi fa un po’ perdere il treno dei primi due. Al primo giro Perez prova a superarmi nel “rettilineo curvo”, ma resisto. Mi resta ancora attaccato. Al terzo giro finalmente Perez  si stacca un po’. Al 4° giro è prevista la sosta, ma dalla curva a semicerchio entra la VSC (la 3° volta in questa stagione, la 4° in assoluto per me) per un pericolo che ignoro del tutto…per 3 volte devo rallentare, intanto Perez mi è tornato alle calcagna, e già questo non mi va giù…odio profondo per la VSC, mi ha penalizzato nonostante fossimo tutti abbastanza vicini…inoltre va via proprio alla fine del rettilineo opposto, con bandiere gialle e una Renault lenta sulla sinistra, e Perez che mi attacca nonostante le segnalazioni! Sgrrrrr!!!! Poco male, lo controllo ed entro ai box. Esco 16°, quindi più avanti del solito nonostante il livello di difficoltà portato a 93 e la sosta molto anticipata. Al giro successivo entrano Grosjean, Stroll e altri, per cui mi trovo già 9°. A gomme calde, faccio segnare il momentaneo giro più veloce della corsa, che sarà poi battuto da Ricciardo e da Bottas. Dopo un paio di giri torno 3°. Chiedo i distacchi in radio, mi dicono che sono a 23” dal leader, mentre Verstappen è a 1”7 da me (e infatti lo vedo). Perez è ben lontano, dietro, a 7”. Eh, all’inizio della gara faceva il figo con l’ers a bomba, eh?:dirol: Vedo Bottas che esce dai box davanti a me, nooo di un pelo!!! Ha fatto il cambio gomme molto dopo di me e gli è andata bene, di poco! Subito ho l’impressione di poterlo prendere, gli sono addosso, ma non sono ancora abbastanza vicino per affondare l’attacco. Nel terzo settore, precisamente in uscita dalle chicane, perdo un po’ di trazione, in rettilineo vola e si porta fuori dalla zona drs, mannaggia! Ma è lì. Razionalmente penso che arriveremo così, ovviamente cerco di andare più veloce possibile, se poi ne avessi di più, si vedrebbe e li prenderei. Ma per ora non sembra.

Recupero un po’ di batteria e di benzina e torno all’attacco dopo mezzo giro…li vedo lì, tutti e due, Verstappen e Bottas, a darsele di santa ragione per la leadership…e io che li incito alla battaglia, affichè tra i due litiganti il terzo goda, cioè io.:D E infatti la loro battaglia mi permette di avvicinarmi, così come la battaglia fra me e Perez a inizio gara mi aveva fatto perdere il treno di Red Bull e Mercedes. Sorpassi e controsorpassi, si scambiano almeno 3 volte le posizioni, e io entro in zona DRS!!! Al 12° e penultimo giro, alla staccata per la chicane del terzo settore, sono addosso a Verstappen, mi sposto a sinistra e lo infilo in accelerazione in uscita di curva!!! Sono 2°!!!:super: “Splendido, bella mossa!” mi dicono! :D Quasi prendo anche Bottas. Ci provo, ma ho solo un giro. Apro il drs ma è lontano. Piccole mie sbavature mi fanno perdere decimi preziosi, quindi vince lui con 1” e pochi millesimi di vantaggio su di me. 

Arrivo: 1° Bottas, 2° io +1”069, 3° Verstappen +1”541, 4° Perez +8”4, 5° Vettel +8”8, 6° Ricciardo, 7° Grosjean, 8° Hulkemberg, 9° Ericsson, 10° Leclerc.

Classifica: 1°Hamilton 224, 2° Bottas 196, 3° io e Kimi 189, 5° Ricciardo 159, 6° Vettel 158, 7° Verstappen 152, 8° Perez 88.

Costruttori: 1° Mercedes 420, 2° Ferrari 347, 3° RB 311, 4° Haas 218, 5° Renault 121.

 

Che gara, che garaaa!!! :looool:Quarto podio consecutivo!!! In classifica ho preso Kimi, che fu leader a lungo, ma vengo superato proprio da Bottas di 7 punti (eravamo pari…) e i piloti Mercedes sono primo e secondo nelle classifiche.:vomito: Bleah! Batto Vettel nella rivalità su tutta la linea (mi chiede conto pure nell’intervista).

Il mio è il terzo giro più veloce, di poco dietro Bottas e Ricciardo.

Reputazione 100% presso tutti, anche Force India che era rimasta indietro.

Rinnovo contrattuale, visto che non devo sviluppare più niente punto sui pit stop più rapidi.

 

Adatto altre componenti e ne mancano solo 2-3 per completare l’opera. Potevo sviluppare altra roba, ma non voglio creare un mostro…anzi, visto che non mi servono molti crediti, decido che d’ora in poi farò solo i programmi strategia gara e ritmo qualifica nelle libere, così evito l’usura della PU, e che non disputerò più le libere 3 per risparmiare il cambio (non si sa mai…visto che deve durare fino a fine stagione).

 

Sono ancora 3° in classifica però, e soprattutto sono a 35 punti dal leader Hamilton!! No, non l’avevo ancora realizzata questa cosa :rotfl:. Praticamente in Russia lui non ha preso punti…è arrivato 12°! Benissimo! L’ho detto, io, che il gioco vuole tenermi in lizza…come GP4…dove i rivali si toglievano punti a vicenda…:asd:

 

Per concludere questo post, ringrazio tutti coloro che leggono. Saperlo mi fa sempre molto piacere e mi dà motivazione di dedicare del tempo alla scrittura delle cronache :thumbsup: Alla prossima gara!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo scusa se interrompo le cronache ma volevo platinare f1 18 prima di un eventuale upgrade al 19. Mi mancano due trofei. Quello della partenza ma temo di non essere reattivo.

 

Non capisco invece perché non sblocco quello della partecipazione ai campionati online che ho fatto più volte. Se qualcuno puo aiutarmi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio io che ne ho sbloccati solo 25 su 50 :asd::rotfl:

Per la partenza manca anche a me, eppure ormai parto quasi sempre bene. Fai molti tentativi concentrandoti sulla reattività. Io mi concentro più sul regime giusto del motore per scattare bene.

 

Sui campionati online non so dirti.

 

Li devi sbloccare per forza prima dell'uscita di F1 2019?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Corracar ha scritto:

Proprio io che ne ho sbloccati solo 25 su 50 :asd::rotfl:

Per la partenza manca anche a me, eppure ormai parto quasi sempre bene. Fai molti tentativi concentrandoti sulla reattività. Io mi concentro più sul regime giusto del motore per scattare bene.

 

Sui campionati online non so dirti.

 

Li devi sbloccare per forza prima dell'uscita di F1 2019?

No Non c c è un limite ma essendo prodotti digitali io ho sempre paura che tolgano i server 😂 può essere che debba vincere una gara in campionato online a volte le traduzioni sono sbagliate

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×