Jump to content
Sign in to follow this  
kant

Crisi!

Recommended Posts

dipende, quando salta fuori che la più stronza delle pasticcerie evade per milioni in pochi anni..

poi ricordarsi che sono quasi tutte piccole-medie imprese.

 

si ma sono niente in confronto ai soldi che vengono stanziati per grandi opere del tutto prive di senso...

prendi per esempio la tav: 30-35 miliardi di euro per la costruzione di un progetto che molti non vogliono, per costruire a prezzi triplicati rispetto a quelli di altri stati e con studi internazionali che evidenziano parecchie lacune sull'utlità!

altro esempio è il ponte sullo stretto che ancora non si sa se si fa o meno e intanto fioccano i progetti e gli stanziamenti!

si vuole parlare di quanto costano allo stato la corruzione di istituzioni pubbliche o l'eterna burocrazia che distrugge la volontà di un imprenditore e sobbarca di tasse tutti?

le migliaia di imprenditori costretti a chiudere le loro aziende perché non sono pagati dallo stato italiano nonostante i lavori svolti?

delle mafie se ne vuole parlare? basterebbe legalizzare le droghe leggere per limitarle un filino....

 

cioè in confronto gli sprechi della politica sono noccioline...l'evasione è solo quello che ci vogliono far vedere! fosse quello il male dell'italia saremmo a cavallo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Yellow aggiungi anche la Salerno - Reggio Calabria..30.000 imprese lavorano in quella autostrada,circa 1 impresa ogni 200 metri..

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

si ma sono niente in confronto ai soldi che vengono stanziati per grandi opere del tutto prive di senso...

prendi per esempio la tav: 30-35 miliardi di euro per la costruzione di un progetto che molti non vogliono, per costruire a prezzi triplicati rispetto a quelli di altri stati e con studi internazionali che evidenziano parecchie lacune sull'utlità!

altro esempio è il ponte sullo stretto che ancora non si sa se si fa o meno e intanto fioccano i progetti e gli stanziamenti!

si vuole parlare di quanto costano allo stato la corruzione di istituzioni pubbliche o l'eterna burocrazia che distrugge la volontà di un imprenditore e sobbarca di tasse tutti?

le migliaia di imprenditori costretti a chiudere le loro aziende perché non sono pagati dallo stato italiano nonostante i lavori svolti?

delle mafie se ne vuole parlare? basterebbe legalizzare le droghe leggere per limitarle un filino....

 

cioè in confronto gli sprechi della politica sono noccioline...l'evasione è solo quello che ci vogliono far vedere! fosse quello il male dell'italia saremmo a cavallo...

opere pubbliche e evasione fiscale non centra nulla.

l'evasione è un problema da qualche centinaio di miliardi, io non so se questi soldi sono dovuti all'evasione di tanti ricchi o alla grossissima evasione dei piccoli/medi ( sono convinto che siano loro il vero problema di questo problema che è l'evasione ).

" molti non vogliono " non significa niente, non è la gente a dover scegliere cosa o non cosa devono fare, anche se è innegabile che in Italia tutto ciò che viene fatto è un bagno di sangue ( soldi.. ), purtroppo cè da speculare su ogni cosa, burocrazia ai massimi livelli ( ne so qualcosa io che ho comprato un pezzo di terra adiacente a casa mia per farci un parcheggio macchine più ampio .. leggi anni 20 ), tangenti da pagare, mafia ecc.

mi chiedo cosa si voglia innovare, quali speranze dovrebbero avere gli italiani.

15 milioni di persone almeno, vessate dalla mafia ( con le altre 45 che ignorano TOTALMENTE il problema e la sua portata).. vedete forse qualcuno che ha in programma una "bonifica" ???? come voler curare il raffreddore a uno con la leucemia.

legalizzare la droga non serve a nulla, lo diceva anche Borsellino, e se lo diceva lui che conosceva il problema ( non mi venire a dire che le cose cambiano perchè la mafia traffica droga dagli anni 70 ) io gli credo.. oltre al fatto che l'eventuale legalizzazione vorrebbe dire dichiarargli guerra, quindi tanto vale mandare l'esercito per le strade e sparare a vista al primo mafioso che passa.

in Italia non cambierà mai niente, perchè gli italiani non cambieranno MAI.

 

Yellow aggiungi anche la Salerno - Reggio Calabria..30.000 imprese lavorano in quella autostrada,circa 1 impresa ogni 200 metri..

basta vedere nella statale che passa per il mio paese, la SS325 Prato -Bologna, in pochi km sono aperti 5-6 cantieri da anni, alcuni aperti, alcuni finiti, una ditta qui , una là, una fallita, l'altra pure, semafori alterni e code kilometriche andate avanti per anni..

sono contento di ciò, almeno anche nella mia zona si svegliano e capiscono finalmente come funziona l'Italia, d'altronde per cambiare bisogna prima sbattere contro il muro no ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

appunto! cioè che senso ha dare la caccia a evasori da 10-20-100mila euro quando poi si buttano decine, centinaia e migliaia di milioni di euro in queste cose? spesso tra l'altro capeggiate da gruppi mafiosi e quindi facendo il doppio del danno...

secondo me è assurdo che si voglia far passare l'evasione come il male dell'italia! mi sa tanto di capro espiatorio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè forse sono qualche milione di persone a evadere 10-20-50 mila euro l'uno ?

ti sembra poco ???????????????????????????????????????

Share this post


Link to post
Share on other sites

opere pubbliche e evasione fiscale non centra nulla.

 

lo so bene, ho semplicemente fatto un esempio...

bisogna agire dalle priorità, e per recuperare i soldi si fa prima a tagliare o sistemare queste cose piuttosto che andare a racimolare dall'evasione dove tra l'altro i risultati sono "solo" di una decina di miliardi di euro"

 

legalizzare la droga non serve a nulla, lo diceva anche Borsellino, e se lo diceva lui che conosceva il problema ( non mi venire a dire che le cose cambiano perchè la mafia traffica droga dagli anni 70 ) io gli credo.. oltre al fatto che l'eventuale legalizzazione vorrebbe dire dichiarargli guerra, quindi tanto vale mandare l'esercito per le strade e sparare a vista al primo mafioso che passa.

in Italia non cambierà mai niente, perchè gli italiani non cambieranno MAI.

 

non concordo assolutamente, anche se non sono di certo così informato come borsellino per esempio!

ma già togliendo il business delle droghe leggere e della prostituzione sicuramente si diminuirebbero le entrate delle mafie...questo è poco ma sicuro...

 

e cmq per combattere le mafie bisogna portare le scuole e gli investimenti per le attività giovanili! solo dando un'alternativa valida possiamo allontanarli dalla mafia, e basterebbe anche un campo da calcio...

 

perchè forse sono qualche milione di persone a evadere 10-20-50 mila euro l'uno ?

ti sembra poco ???????????????????????????????????????

 

si che mi sembra poco!

tralasciando il fatto che non recupererai mai neanche la metà di quell'evasione, la stragrande maggioranza degli imprenditori non arriva ad evadere neanche 10mila euro! poi è chiaro che ci sono anche quelli che evadono migliaia di euro...

va fatta e anche seria la lotta all'evasione, ma bisogna dare la priorità a quelle cose che dovrebbero averla...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma chi l'ha detto che diminuiscono le entrate ? forse in un primo momento.

la mafia si trasforma sempre, attinge dai settori floridi, se non lo sono più prostituzione e droghe leggere, lo saranno altri.

oltre al fatto che secondo te la mafia sta zitta ? chi si prende la briga di tagliargli le risorse finirà dritto all'obitorio, se lo Stato non sarà forte e non darà risposte serie, cose impossibili con questa politica .

Share this post


Link to post
Share on other sites

so benissimo che con questa politica le cose non cambieranno mai...ed è anche probabile che la mafia si trasferisca in altri settori, però non è che possiamo fare molto altro!

se ci fosse meno corruzione e un mercato libero di droghe leggere e prostituzione son convinto che questo fenomeno si arginerebbe e non poco...

 

poi ripeto, è solo una cosa tra le tante da fare! poi si possono rivedere anche i patti lateranensi, o le regioni a statuto speciale giusto per fare altri due nomi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pardon,mi sono espresso male.Volevo dire che qui in italia un imprenditore è costretto ad evadere(anche qualche sottigliezza poco rilevante)per poter sopravvivere,altrimenti non ha nessun ritorno economico per quanto concerne la propria impresa.

 

Comunque concordo anche con chi dice che l'evasione dipende dalla corruzione della politica in generale:infatti a evadere per prima sono loro...e infatti si dovrebbe indagare e sopratutto condannare queste persone,e non controllare chi evade 30 centesimi..

 

In alcuni casi forse sì, in altri guarda dove vanno a finire i soldi intascati in nero:

 

http://blog.libero.it/PICCOLOINFINITO/11718216.html?ssonc=410535961

 

opere pubbliche e evasione fiscale non centra nulla.

 

Però bisogna risolvere entrambi i settori: agire sisa di qui che di là.

 

in Italia non cambierà mai niente, perchè gli italiani non cambieranno MAI.

 

Su questo ti do ragione: la prima cosa da cambiare è la mentalità dell'Italiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Befera: «Incorenti il 20% delle dichiarazioni

un milione famiglie a reddito zero, ma spende» :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

20%? Mi sembra una sottostima in ogni caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah insomma, il 20% non mi pare poco...vuol dire che 1 su 5 fa il furbo! e di certo non è il costo di un caffè che vanno a controllare nelle dichiarazioni...vuol dire che mancano parecchi euro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto leggo che la regione Campania sta abolendo il consorzio Unico Campania. Si tratta di un consorzio formato una quindicina di anni fa di aziende di trasporti pubblici (praticamente tutte le aziende: bus, metro, treni, funicolari etc etc) della regione. Il grosso vantaggio era quello di poter viaggiare su svariati mezzi pubblici con lo stesso biglietto (o abbonamento). I miei vivissimi complimenti :up:

 

http://www.napolitoday.it/cronaca/biglietto-unicocampania-addio.html

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi piacerebbe sapere i motivi di cio e soprattutto mi piacerebbe sapere i bilanci :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovvio che il motivo di ciò sono i bilanci in rosso, non serve la palla di vetro per capirlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

probabilmente grandi manager pubblici da 100000 euro e passa l'anno messi li chissa come o da chi l'avranno portate con le pezze al c*lo. e adesso chiaramente la soluzione sara lasciare a casa qualcuno, meno quelli che l'hanno portata a questa situazione.

 

bisonogna anche vedere quanti pagavano. e soprattuto chi e se controllava

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah insomma, il 20% non mi pare poco...vuol dire che 1 su 5 fa il furbo! e di certo non è il costo di un caffè che vanno a controllare nelle dichiarazioni...vuol dire che mancano parecchi euro!

 

Dovresti fare un giretto in Lombardia per renderti conto della situazione che c'è in questa regione :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto leggo che la regione Campania sta abolendo il consorzio Unico Campania. Si tratta di un consorzio formato una quindicina di anni fa di aziende di trasporti pubblici (praticamente tutte le aziende: bus, metro, treni, funicolari etc etc) della regione. Il grosso vantaggio era quello di poter viaggiare su svariati mezzi pubblici con lo stesso biglietto (o abbonamento). I miei vivissimi complimenti :up:

 

http://www.napolitod...ania-addio.html

in realtà il biglietto Unico non sparirà: verrà solo data la possibilità alle singole aziende di stampare un biglietto proprio con tariffa propria e guadagni (???) propri

Share this post


Link to post
Share on other sites

si si...a chi vogliono darla a bere :asd:

 

Intanto, se prima col biglietto fascia 2 andavo da casa mia all'università, ora toccherà prendere un biglietto per andare alla stazione di napoli, uno per la metro e uno per il bus...e chissà perchè mi sento che non spenderò la stessa cifra di prima :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×