Jump to content
Sign in to follow this  
SpadaJones

Problemi di cuore

Recommended Posts

Io me la faccio gratis :asd:

 

una slava di 20 anni ( bella ). sarai un fotomodello :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellof ha colto il punto.

 

 

Viviamo in un mondo in cui il sesso è tuttora considerato un "tabù".

 

Ognuno di noi, uomo o donna che sia, ha dei freni inibitori che tendono a soppesare molto questo argomento, perchè non ci si concede al primo o alla prima che si incontra.

 

Il video che hai postato chiaramente è un'estremizzazione del concetto.

Ma funzionerebbe alla stessa maniera anche nel senso opposto: se una ragazza andasse in giro così disinibita a chiedere a 100 maschi di fare sesso, non credo proprio che collezionerebbe necessariamente 100 sì.

 

La "concessione" avviene soltanto quando si superano i freni inibitori.

E questi ostacoli si ammorbidiscono quando la persona si "apre" verso l'altra, quando aumenta la fiducia verso quella persona, e magari l'attrazione a quel punto ha la meglio sui freni inibitori.

 

Però, come detto, ci deve essere attrazione.

Un modello ha molte più possibilità di essere attraente verso il pubblico femminile, ma se si comportasse così verso le donne, si brucerebbe tutte le possibilità.

 

E' come vi dicevo nelle scorse settimane: bisogna essere capaci di saper sedurre una donna.

Andando in giro a chiedere: "Ciao, scusa, ti va di fare sesso con me?" , non è affatto una tecnica di seduzione: è una tecnica di autodistruzione.

 

Per diversi motivi:

 

1) La donna si sentirebbe trattata in modo meschino e offesa nella sua dignità, come se fosse equiparata ad una meretrice di strada pronta a contrattare eventualmente (perchè no) pure sul prezzo della "prestazione".

2) L'uomo apparirebbe come un personaggio di dubbie intenzioni, verrebbe visto come un semplice maniaco, e quindi incuterebbe loro paura: le spaventerebbe

3) La fiducia della donna in quell'uomo sarebbe pari a zero assoluto: come potrebbe fidarsi di uno che nemmeno conosce, ma che le si avvicina con una richiesta così esplicita?

 

Chi ha "il privilegio" di essere attraente ovviamente sa che esistono dei trucchi per suscitare interesse nella donna (sguardi, posture, ecc...), ma dopo questa fase, si deve arrivare all'approccio, che inizialmente non deve essere mai esplicito.

La donna deve arrivare a sentirsi in totale fiducia e sintonia con l'uomo per riuscire ad abbattere i suoi freni inibitori.

 

Una donna ha dei freni inibitori fortissimi sebbene magari è in realtà fortemente attratta da un uomo.

Ma perchè la donna è più "complicata" dell'uomo?

 

La risposta è semplice: perchè la donna agisce per istinto di sopravvivenza.

La donna sa che il sesso può portarla a delle gravidanze, che le cambierebbero ovviamente l'esistenza: oltre alla sua sopravvivenza, deve pensare a quella del figlio.

Quindi il sesso per lei può rappresentare potenzialmente un fattore di "rischio": che succede se il suo "amico" si diverte con lei per due sere, e poi l'abbandona al suo destino?

 

Ecco perchè le donne hanno molti freni inibitori: perchè prima di "concedersi" a un maschio, vogliono prima sentirsi legittimate nel riporre totale fiducia nel suo partner.

In modo da non aspettarsi "brutte" sorprese.

 

 

 

accontentato :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Beh, ma io infatti ti parlavo di freni inibitori che sono molto più elevati per le donne, che non per gli uomini.

 

E poi bisognerebbe sempre appurare la veridicità di quel test: non possiamo sapere se fossero scenette tutte preparate, o se quelle persone venivano realmente fermate per strada inconsapevolmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

due-palle.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah ecco dove mi erano cadute. Me le riporti domani?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

accontentato :asd:

 

 

Robhar direbbe di no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

metodi per dimenticarsi una?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovarne almeno altre due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, ne basta una. Altri metodi non ce ne sono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma se questa ti è entrata così tanto nel cervello che a qualsiasi altra che vedi (anche la più figa del mondo) non le dai interesse?

sono vicino ad una crisi nervosa,da molto tempo ormai

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna imparare a passare alla fase successiva della propria vita. Se una ti molla, significa che non c'è più nulla da salvare, quindi al posto di piangersi addosso, è meglio concentrarsi sul prossimo obiettivo.

 

Fai qualcosa, esci, fai sport, divertiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

 

Robhar direbbe di no.

 

Beh, se capitasse a me, sicuramente non agirei con la stessa sicurezza con cui sto scrivendo ora, perchè come vi ho già raccontato le donne mi mettono una certa "soggezione": mi viene una specie di complesso di inferiorità rispetto a loro per il quale "non mi sento all'altezza" di stare in loro compagnia.

 

Però credo che potrei seguire questo concetto.

 

Se ci avete fatto caso, la ragazza del video va in giro a chiedere: "Ciao! Posso farti una domanda? Faresti l'amore con me?"

 

Ecco appunto: è quel "faresti" che mi metterebbe subito in preallarme.

Perchè usare il condizionale?

Il condizionale, usato nelle domande, significa che è una cosa che "non è detto che si faccia", ma che è una cosa posta "in linea teorica", giusto per valutare come uno la pensa su un certo argomento.

 

In secondo luogo, detto molto francamente, se mi si presentasse di fronte una sconosciuta che mi fa una domanda simile, io penserei soltanto che si tratta di una "baldracca" (per dirlo in maniera casereccia).

Insomma, mi farei l'idea di una ragazza scostumata e priva dei principi fondamentali di riservatezza e di buone maniere.

Quindi per me sarebbe quasi come andare con una ragazza di strada o con una escort, a quel punto.

 

Inoltre, io parto dal presupposto che non interesso alle donne, perchè sino ad ora nessuna, e dico nessuna, si è mai accorta che esisto o che forse potrei essere meritevole della stessa attenzione che riservano agli altri.

Quindi, se da un momento all'altro mi si presentasse una che mi fa una simile richiesta, io penserei:

- è una candid camera/uno scherzo

- o è matta/maniaca

- oppure sta cercando di raggirarmi (ad esempio con l'intento di derubarmi)

 

Infine, resta pur sempre una sconosciuta: potrebbe essere malata (potrebbe essere sieropositiva, avere l'AIDS o altre malattie fortemente contagiose).

Non è mai bene andare con la prima che incontri, se prima non cerchi di capire se è affidabile o meno.

Esistono le protezioni, è vero, ma non ti possono garantire al 100% da quel punto di vista.

 

Per risponderti, in sostanza, non ti saprei dire come mi comporterei di preciso, perchè verrei sicuramente colto da un certo stupore che, sul momento, mi spiazzerebbe (e non poco).

.

Però, credo che le farei a quel punto questa serie di domande:

1) Perché usi il condizionale? "Farei" o "facciamo"?

2) Perchè lo chiedi a me? Io non sono mai stato con nessuna, non sono mai stato interessante per nessuna.

Ne esistono tanti che sicuramente sono meglio di me.

Quindi per quale motivo lo chiedi a me?

Dimmi la verità: cosa vuoi da me?

3) Tu per me sei una sconosciuta. Io non ti conosco. Potresti avere l'AIDS.

Perchè dovrei "farlo con te" se nemmeno ti conosco?

 

metodi per dimenticarsi una?

 

E' una bella domanda.

 

Potresti pensare che io non sono certo la persona più indicata per darti un suggerimento appropriato.

 

Però, anche io sono un essere umano.

Anche a me è capitato (in passato) di provare forti "sentimenti" (mai corrisposti) verso qualcuna.

 

Era ancora un periodo in cui ero giovanissimo e ancora non avevo percepito come stavano realmente le cose.

 

Però ho imparato a dimenticarle: credo che secondo me basta ignorarle.

Smettere di pensare a quella di cui si ha un debole.

Concentrarsi su altre cose che non c'entrano nulla con le donne, con le relazioni e con i sentimenti.

 

Per me funziona, nel senso che, sebbene ormai sia diventato piuttosto apatico (nel senso che se vedo una donna non mi capita più di "infatuarmi", al massimo provo solo attrazione sessuale), non ho più problemi di alcun tipo, perchè nel bene e nel male (più nel male, però, in questo devo essere onesto, perchè la mia non è una situazione positiva nè di cui essere fiero) riesco a stare in pace e vivo con serenità, giorno per giorno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Robhar direbbe di no.

 

Beh, se capitasse a me, sicuramente non agirei con la stessa sicurezza con cui sto scrivendo ora, perchè come vi ho già raccontato le donne mi mettono una certa "soggezione": mi viene una specie di complesso di inferiorità rispetto a loro per il quale "non mi sento all'altezza" di stare in loro compagnia.

 

Però credo che potrei seguire questo concetto.

 

Se ci avete fatto caso, la ragazza del video va in giro a chiedere: "Ciao! Posso farti una domanda? Faresti l'amore con me?"

 

Ecco appunto: è quel "faresti" che mi metterebbe subito in preallarme.

Perchè usare il condizionale?

Il condizionale, usato nelle domande, significa che è una cosa che "non è detto che si faccia", ma che è una cosa posta "in linea teorica", giusto per valutare come uno la pensa su un certo argomento.

 

In secondo luogo, detto molto francamente, se mi si presentasse di fronte una sconosciuta che mi fa una domanda simile, io penserei soltanto che si tratta di una "baldracca" (per dirlo in maniera casereccia).

Insomma, mi farei l'idea di una ragazza scostumata e priva dei principi fondamentali di riservatezza e di buone maniere.

Quindi per me sarebbe quasi come andare con una ragazza di strada o con una escort, a quel punto.

 

Inoltre, io parto dal presupposto che non interesso alle donne, perchè sino ad ora nessuna, e dico nessuna, si è mai accorta che esisto o che forse potrei essere meritevole della stessa attenzione che riservano agli altri.

Quindi, se da un momento all'altro mi si presentasse una che mi fa una simile richiesta, io penserei:

- è una candid camera/uno scherzo

- o è matta/maniaca

- oppure sta cercando di raggirarmi (ad esempio con l'intento di derubarmi)

 

Infine, resta pur sempre una sconosciuta: potrebbe essere malata (potrebbe essere sieropositiva, avere l'AIDS o altre malattie fortemente contagiose).

Non è mai bene andare con la prima che incontri, se prima non cerchi di capire se è affidabile o meno.

Esistono le protezioni, è vero, ma non ti possono garantire al 100% da quel punto di vista.

 

Per risponderti, in sostanza, non ti saprei dire come mi comporterei di preciso, perchè verrei sicuramente colto da un certo stupore che, sul momento, mi spiazzerebbe (e non poco).

.

Però, credo che le farei a quel punto questa serie di domande:

1) Perché usi il condizionale? "Farei" o "facciamo"?

2) Perchè lo chiedi a me? Io non sono mai stato con nessuna, non sono mai stato interessante per nessuna.

Ne esistono tanti che sicuramente sono meglio di me.

Quindi per quale motivo lo chiedi a me?

Dimmi la verità: cosa vuoi da me?

3) Tu per me sei una sconosciuta. Io non ti conosco. Potresti avere l'AIDS.

Perchè dovrei "farlo con te" se nemmeno ti conosco?

 

 

E' una bella domanda.

 

Potresti pensare che io non sono certo la persona più indicata per darti un suggerimento appropriato.

 

Però, anche io sono un essere umano.

Anche a me è capitato (in passato) di provare forti "sentimenti" (mai corrisposti) verso qualcuna.

 

Era ancora un periodo in cui ero giovanissimo e ancora non avevo percepito come stavano realmente le cose.

 

Però ho imparato a dimenticarle: credo che secondo me basta ignorarle.

Smettere di pensare a quella di cui si ha un debole.

Concentrarsi su altre cose che non c'entrano nulla con le donne, con le relazioni e con i sentimenti.

 

Per me funziona, nel senso che, sebbene ormai sia diventato piuttosto apatico (nel senso che se vedo una donna non mi capita più di "infatuarmi", al massimo provo solo attrazione sessuale), non ho più problemi di alcun tipo, perchè nel bene e nel male (più nel male, però, in questo devo essere onesto, perchè la mia non è una situazione positiva nè di cui essere fiero) riesco a stare in pace e vivo con serenità, giorno per giorno.

 

puoi spiegare un po' meglio? sei stato troppo sintetico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna imparare a passare alla fase successiva della propria vita. Se una ti molla, significa che non c'è più nulla da salvare, quindi al posto di piangersi addosso, è meglio concentrarsi sul prossimo obiettivo.

 

Fai qualcosa, esci, fai sport, divertiti.

no,bè,nessuno ha mollato nessuno...

..però ecco,qualche giorno fa (finalmente dopo 3 mesi) sembrava che mi fosse passata,invece ricasco sempre nel solito pensiero..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

puoi spiegare un po' meglio? sei stato troppo sintetico

 

Sicuramente sono prolisso in certi argomenti, è un mio difetto e lo riconosco.

 

Ma te lo dico con tutta franchezza: per spiegare certi concetti (che non sono banali), non è sufficiente essere sintetici.

 

Un minimo di argomentazione ci vuole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

metodi per dimenticarsi una?

 

tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

puoi spiegare un po' meglio? sei stato troppo sintetico

 

Sicuramente sono prolisso in certi argomenti, è un mio difetto e lo riconosco.

 

Ma te lo dico con tutta franchezza: per spiegare certi concetti (che non sono banali), non è sufficiente essere sintetici.

 

Un minimo di argomentazione ci vuole.

 

 

sì lo so era per scherzare. anchio sono così a volte

 

 

 

@Claudiomuse

no fidati per esperienza personale se non trovi altro da fare ( o un'altra ) può passare anche 1 anno che non cambia nulla

Edited by Raikkonen

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

tempo

 

 

ma quanto? :nope:

 

 

 

 

 

 

 

@Claudiomuse

no fidati per esperienza personale se non trovi altro da fare ( o un'altra ) può passare anche 1 anno che non cambia nulla

 

 

ecco appunto..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Onanismo is the way.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×