Jump to content
gio66

Imola

Recommended Posts

Si sapeva gi? da ieri, oggi la conferma.

Il circuito di Imola assegnato a Norman 95 per i prossimi 30 anni

L'apposita Commissione ha preso oggi la decisione. Canone annuo di concessione di 300.000 euro.

 

Imola. La commissione di gara incaricata di verificare le offerte pervenute per l?affidamento della concessione dell?autodromo ?Enzo e Dino Ferrari? di Imola ha terminato poche ora fa i propri lavori.

E? risultata aggiudicataria della concessione dell?autodromo la societ? Norman 95 Spa di Milano.

In virt? degli investimenti proposti, la concessione avr? durata trentennale, con un canone annuo di concessione di 300 mila euro a favore del Comune di Imola.

Secondo le informazioni fornite dal Comune: "nei primi cinque anni, il valore degli investimenti strutturali sar? di circa 10 milioni di euro per opere straordinarie e per interventi volti a potenziare la polifunzionalit? dell?impianto, fra i quali l?asfaltatura completa della pista, la ristrutturazione della Torre Marlboro, una tensostruttura per ospitare grandi eventi, l?allestimento di un eliporto.

Inoltre, la societ? vincitrice effettuer? interventi sulla base di un documento specifico finalizzato allo studio ed alla proposizione delle azioni da intraprendere nell?ambito del contenimento acustico e dell?impatto ambientale".

Il progetto presentato da Norman 98, pensa anche ad un parco urbano integrato il pi? possibile con la citt? e di cui propone l?apertura al pubblico per 340 giorni all?anno, attraverso un calendario ricco di eventi, manifestazioni e competizioni, garantendo la possibilit? di utilizzarlo come vero centro polifunzionale del territorio, aperto alla citt? di Imola ed ai suoi cittadini che potranno accedervi pressoch? quotidianamente.

 

?Con l?individuazione del nuovo gestore - ha commentato con soddisfazione il sindaco Massimo Marchignoli - l?autodromo ?Enzo e Dino Ferrari? di Imola ha da oggi in poi tutte le condizioni per ripartire bene, riprendendo il proprio posto di infrastruttura chiave per l?economia del territorio e per la promozione dell?immagine della citt?.

Ritengo utile e giusto che al pi? presto possa essere compiuta una valutazione complessiva da parte degli organi consiliari del Comune. Per questo, il prossimo 4 gennaio si riunir? la commissione autodromo e nei giorni successivi il Consiglio comunale?.

 

Cautela obbligatoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sperem..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resta il fatto che lo stato italiano ha sperperato 10 milioni di euro per ristrutturare un circuito che non aveva bisogno di ristrutturazioni. Queste erano soltanto necessarie per la F1, che comunque avrebbe lasciato il circuito emiliano. Evidentemente, qualcuno aveva troppa fretta di eseguire il lavori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Resta il fatto che lo stato italiano ha sperperato 10 milioni di euro per ristrutturare un circuito che non aveva bisogno di ristrutturazioni. Queste erano soltanto necessarie per la F1, che comunque avrebbe lasciato il circuito emiliano. Evidentemente, qualcuno aveva troppa fretta di eseguire il lavori.

 

Quesi soldi furono stanziati nell'ottobre 2004 dall'allora ministro delle infrastrutture Lunardi a seguito di un'azione diplomatica portata avanti dall'allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta con Ecclestone e le autorit? locali.

Proprio quei soldi e le conseguenti rassicurazioni convinsero Ecclestone a rinnovare, poco dopo, il contratto con Imola fino al 2009.

Il fallimento economico dei GP 2005 e 2006 ed i ritardi nella partenza dei lavori richiesti portarono all'esclusione di Imola dal Mondiale ed alla risoluzione del contratto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

speriamo bene ... se per la f1 sar? quasi impossibile un ritorno a imola , almeno mi piacerebbe venirci a vedere alcune gare :amore:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Resta il fatto che lo stato italiano ha sperperato 10 milioni di euro per ristrutturare un circuito che non aveva bisogno di ristrutturazioni. Queste erano soltanto necessarie per la F1, che comunque avrebbe lasciato il circuito emiliano. Evidentemente, qualcuno aveva troppa fretta di eseguire il lavori.

 

Quesi soldi furono stanziati nell'ottobre 2004 dall'allora ministro delle infrastrutture Lunardi a seguito di un'azione diplomatica portata avanti dall'allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta con Ecclestone e le autorit? locali.

Proprio quei soldi e le conseguenti rassicurazioni convinsero Ecclestone a rinnovare, poco dopo, il contratto con Imola fino al 2009.

Il fallimento economico dei GP 2005 e 2006 ed i ritardi nella partenza dei lavori richiesti portarono all'esclusione di Imola dal Mondiale ed alla risoluzione del contratto.

 

Infatti! Io non dico che la sovvenzione fosse ingiusta: serviva a salvare la gara, ma dal momento che la gara non era salvabile, non si dovevano abbattere i box e i soldi dovevano tornare allo stato. Cos? siamo rimasti senza autodromo e senza soldi. Se l'autodromo ricomincer? a funzionare, i soldi comunque non ci saranno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dal momento che la gara non era salvabile, non si dovevano abbattere i box e i soldi dovevano tornare allo stato.

 

Credo (non ne sono affatto sicuro) che si tratti di una questione burocratica.

 

p1000607qo5.th.jpg

 

Come vedi nella foto, sul bando c'? scritto che il soggetto attuatore (cio? chi paga) ? il Provveditore alle opere pubbliche di Lazio, Abruzzo e Sardegna (???). Da quanto ho capito io, si tratta di un escamotage per far saltare fuori quei soldi che dovrebbero essere stati "trovati" tra i fondi della Protezione Civile di quelle Regioni, tant'? che i lavori sono stati intitolati "Interventi urgenti per la messa in sicurezza interna" (di che cosa non si sa) ed ora il paddock dovrebbe essere il "quartier generale" della PC in caso di emergenza.

Stando ai "rumours", nel caso non si fosse trovato un gestore esterno per l'autodromo, sarebbe toccato proprio a Bertolaso l'incarico di trovare ulteriori fondi per i lavori che rimanevano da fare (riasfaltatura completa, torre Marlboro, ecc.).

 

E comunque Norman 95 in una nota ha aggiunto di puntare a riportare il GP in Romagna in 3 anni.

Personalmente non credo pi? a niente e a nessuno, per? probabilmente, senza quei lavori, Norman 95 non avrebbe fatto alcuna offerta per la gestione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su racefreaks.nl ci sono delle nuove foto dei lavori (pare) ultimati..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Correggetemi se sbaglio ma, dovrebbero essere stati erogati 3 mln di euro (dalla finanziaria) per i lavori di Imola e hanno ribadito di riportare il Gp di F1 nell'arco di 3 anni.

Mah, non ci credo neppure un p?. :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
Correggetemi se sbaglio ma, dovrebbero essere stati erogati 3 mln di euro (dalla finanziaria) per i lavori di Imola e hanno ribadito di riportare il Gp di F1 nell'arco di 3 anni.

Mah, non ci credo neppure un p?. :(

 

L'ho letto anch'io sul Mediavideo.

Si potrebbe trattare dei soldi della Protezione Civile. L'Autodromo, dopo i lavori eseguiti, ? diventato il "quartier generale" della Protezione Civile in caso di calamit? naturale (immaginate un po' se viene una piena del Santerno... che tristezza...) e si ? quindi cercato di fare pressioni su Bertolaso per fargli scucire i soldi per terminare il 2? piano dei box (cos? mi ? stato detto a settembre a margine dell'inaugurazione del nuovo impianto).

 

So per certo che marted? 12 febbraio ci sar? la presentazione del progetto di Norman 95.

 

Staremo a vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×