Jump to content
Sign in to follow this  
Ruberekus

Stagione Pallavolo 2018/2019

Recommended Posts

apro questo topic (che suppongo sarà seguitissimo) per parlare della attuale stagione di pallavolo italiana (sport che io seguo abbastanza assiduamente)

 

la stagione è partita questo weekend con la Supercoppa giocata tra le 4 migliori squadre italiane, che probabilmente saranno ancora quelle a giocarsi il campionato (al via il prossimo weekend) ovvero Modena, Civitavecchia, Perugia e Trento

 

molti i cambiamenti nelle squadre di quest'anno: Modena (che non potrà più contare sul fortissimo N'Gapeth) si è rafforzata con gli arrivi Zaytsev e Anzani da Perugia, e ha scambiato il proprio palleggiatore Bruno con quello di Civitavecchia Christenson (sono entrambi tra i migliori palleggiatori al mondo); Perugia ha preso Lanza da Trento e quello che è considerato il miglior giocatore al mondo cioè lo schiacciatore Leon; a Trento sono arrivati Russell da Perugia (uno dei migliori schiacciatori del campionato secondo me) e Lisinac, uno dei centrali campioni del mondo della Polonia.

 

un po' a sorpresa Perugia (che l'anno scorso aveva vinto tutto in Italia) è stata eliminata in semifinale da Trento, che poi ha perso la finale al tie break con l'altra finalista Modena; la partita è stata spettacolare con Modena avanti 2 set a zero, poi recuperata nei successivi due set; squadre ancora un po' acerbe dal punto di vista del gioco visto che siamo ad inizio stagione, ma giocatori già in forma fisicamente (probabilmente per il mondiale appena finito), con Trento già devastante sui muri di Lisinac e Kovacevic, e Modena che già beneficia della potenza di Zaytsev (ieri decisivo per la vittoria)

 

si prospetta un campionato interessante, come al solito incerto e pieno di campioni; come sempre Raisport manderà in onda due partite ogni turno di campionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente si tifa Modena per lo ZAR

 

Anche se Giannelli a Trento un po' di bava me la fa venire...

 

(e dimenticavo di dire che Trento si è liberata di Lanza, che è un peso più che altro)

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima giornata che va via liscia per le top4 che vincono tutte 3-0, Perugia contro Latina, Lube contro Padova, Modena contro Sora e Trento contro Siena

 

ho visto quest'ultima che era trasmessa dalla RAI: Trento è un'ottima squadra e l'arrivo di Russell si è già fatto sentire, 18 punti per l'americano che col 67% degli attacchi riusciti è tra i migliori schiacciatori della giornata, l'intesa con Giannelli è già perfetta e anche Lisinac si è inserito bene, devastanti i suoi primi tempi; l'altro schiacciatore Kovacevic è implacabile e completa un attacco che secondo me ha il suo punto debole nell'opposto Vettori (soprattutto se confrontato con gli opposti delle avversarie dirette, Zaytsev per Modena e Atanasjevic per Perugia)

 

prossimo turno dovrebbe essere facile per Trento e Modena contro Sora e Castellana, più complicato per Lube contro Ravenna e Perugia contro Verona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sport che seguo solo per fini secondari.

Lo odio perchè ogni fucking ragazza con cui ci ho provato giocava a pallavolo, pure quella che nel 2015 quasi mi mandò in depressione 

Share this post


Link to post
Share on other sites

seconda giornata che riserva già una sorpresa con Modena che fatica contro Castellana e strappa solo 2 punti al tie break, nonostante uno Zaytsev con percentuali di attacco altissime (e 5 ace)

 

le altre 3 vincono abbastanza agevolmente: Perugia 3-0 su Verona (grandi percentuali per l'ottimo Podrascanin, mentre Leon si concede 5 ace), Trento 3-1 su Sora (migliori in campo il neo arrivato Lisinac e il solito Giannelli), Lube Civitanova 3-0 su Ravenna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la terza giornata vede il primo big match della stagione tra Perugia e Trento, a casa degli umbri: Treno è partita forte dominando il primo set 25-17 grazie soprattutto ai muri dei centrali e a un ispiratissimo Vettori che ha iniziato la stagione molto bene; poi però Perugia è venuta fuori con l'attacco micidiale Leon-Atanasijevic (addirittura 66% di attacchi positivi per Leon, con 21 punti personali e 4 ace), che Trento non è più riuscita a contenere; chiude Perugia 3-1.

 

delle altre big, Civitanove passa a Verona 3-1 mentre  Modena vince 3-1 contro Ravenna; classifica che vede quindi in testa a pieno punteggio Perugia e Civitanova (9 punti), seguite a 8 punti da Modena e 6 Trento.

 

oggi si gioca la quarta giornata che propone subito un altro big match, Civitanova-Perugia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perugia si sta proponendo sempre più come candidata alla vittora della regular season: giovedì ha spazzato via Civitanova (che secondo me è la 2/3 squadra del campionato) con un secco 3-0, mentre ieri ha liquidato Siena 3-1; l'arrivo di Leon, miglior giocatore al mondo, si sta facendo sentire, e con Atanasjevic fanno il miglior attacco della superlega

 

ieri altro big match tra Trento e Civitanova: bellissima partita combattuta fino al tie break, in cui Trento era partita fortissimo, andando anche a +3, ma si è fatta recuperare nel finale e alla fine ha perso 13 a 15; l'assenza di Vettori (sostituito da Nelli) credo si sia fatta sentire, dall'altra parte Leal invece è stato devastante

 

Modena invece vince tranquilla 3-0 a Latina consolidando il secondo posto in classica a 1 punto da Perugia (che è a punteggio pieno 15); seguono Civitanova e Trento a 11 e 10.

Share this post


Link to post
Share on other sites

continua la cavalcata di Perugia che ieri, nel big match di giornata, ha battuto Modena 3-1, con Leon ancora mattatore di giornata (5 ace per lui e 20 colpi vincenti su 29)

 

tra le altre big vince Civitanova contro Sora, mentre fa un passo falso Trento a Castellana che strappa solo 2 punti al tie break

 

Perugia dunque sempre più leader di classifica a 21 punti, seguita a 17 da Modena, 16 Civitanova e 15 Trento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ottava giornata caratterizzata dal big match Modena-Civitanova, spettacolare partita portata a casa dai marchigiani al tie break

 

Modena parte subito forte, grazie anche a una Lube che è lenta e slegata, con un Bruno che non riesce a mettere in campo una buona distribuzione; dopo un primo set vinto abbastanza agevolmente da Modena, Civitanova sostituisce Bruno e da lì la partita cambia, con i marchigiani che diventano più precisi e incisivi: il secondo set vede ancora un'ottima Modena, che però incredibilmente spreca la bellezza di 6 set point, consegnando il set per 31 a 29 alla Lube, che si prende anche il terzo set con un facile 25-20

 

nel terzo set la Lube non scende in campo e Modena va subito sul 9 a 3, si fa recuperare a metà set ma riesce infine a portarlo a casa, cedendo però nel tie break piuttosto malamente (15-9 per la Lube)

 

per Modena bene Zaytsev, Mazzone e soprattutto il palleggiatore Christenson (vero fenomeno secondo me), per la Lube i soliti Sokolov e Leal fanno la differenza

 

partite facili per le avversarie Perugia e Trento, che vincono 3-0 rispettivamente contro Castellana e Verona

 

dunque Perugia sempre più leader della classifica a 24 punti, mentre seguono a pari punti (18) le altre tre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è una sfida aperta, Civitanova non è squadra irresistibile in questo periodo e Trento è sempre molto quadrata

Share this post


Link to post
Share on other sites

ha vinto Trento, leggo di un decisivo Russell, sapevo che sarebbe stato un grande acquisto per i trentini. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ultima giornata di campionato vede un clamoroso ribaltone in classifica, con Trento che batte in casa la capolista Perugia, prendendo la testa della classifica

 

la partita è stata bella e avvincente, nonostante il risultato netto a favore di Trento (3 a 0); la squadra trentina ormai è rodata e come sempre molto quadrata e compatta, Russell ha portato creatività in attacco, mentre Lisinac è un centrale solidissimo e Kovacevic non sbaglia un colpo; Perugia forse inizia a pagare un po' stanchezza, l'attacco non ha funzionato benissimo

 

la classifica comunque è molto corta, in 4 punti ci sono Trento (41), Perugia (39), Civitanova (38) e Modena (37).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Civitanova riporta l'Italia sul tetto dell'Europa, vincendo la Champions contro lo Zenit Kazan. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×