Jump to content
Sign in to follow this  
Loris87

2007.17 | Gran Premio del Brasile - Interlagos [Gara]

Recommended Posts

tutti con una f2007 magari con v10 e gomme slick e niente TC... sai che sogno...darebbero la puzza (la polvere) alle attuali f1...

 

Vada per le slick (dimensioni delle posteriori maggiorate) e niente TC... Per? niente F2007 e V10 ma abolizione di alette e alettine con riduzione delle superfici alari, frazionamento libero e freni in acciaio... La mia speranza ? questa...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dipende uno cosa cerca.. Se si sta a guardare la F1 sperando in un ritorno anni '80 (e non nella musica please.. :hihi:) smettete pure adesso..

 

il mondiale 2004 da ch? seguo penso sia stato il pi? noioso della storia.. alla fine casini ci son stati, tra penalizzazioni, regole, dubbi, ca**ate. Ma non posso dire di non essermi divertito negli ultimi tre anni, dove il mondiale si ? deciso all'ultimo gp.. Quest'anno 3 piloti in 2 punti, mai successo...

Se non ci fossero state tutte ste polemiche sarebbe stato uno dei mondiali pi? incredibili di sempre..

 

e chi la vuole??? ci si lamenta se si "ostacola" figuriamoci se si ritorna all'80/90 :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Montezemolo elogia Alonso: "E' un campione anche fuori dalla pista"

 

Parlando alla stampa spagnola il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, ha elogiato Fernando Alonso che al termine del GP Brasile si e' subito congratulato con Kimi Raikkonen per la conquista del mondiale piloti.

 

"Alonso e' un campione in tutti i sensi, un pilota straordinario. Ho apprezzato molto la sua sportivita', ha perso il mondiale per un solo punto ma non per colpa sua, piuttosto per una gestione sbagliata del suo team. In conferenza stampa si e' subito complimentato con Raikkonen ha dimostrato di essere un campione anche fuori dalla pista".

 

"Il titolo? Ci ho creduto quando Hamilton e' finito fuori pista dopo l'attacco ad Alonso. Forse ha fatto un errore ma e' molto giovane ed era nervoso. Il quarto posto gli avrebbe garantito il titolo, e' stata un'imprudenza dettata forse dal nervosismo. Tuttavia devo riconoscere che e' stato straordinario. Era alla sua prima stagione in F1 e fino all'ultimo secondo era in grado di diventare campione del mondo. Per questo merita rispetto e complimenti. Ma e' anche vero che durante la stagione non ha avuto alcun problema. La manovra in qualifica su Raikkonen non mi e' piaciuta. E' giovane e questo gli servira' come esperienza per diventare un grande campione".

 

"Massa e Raikkonen sono i migliori del mondo. Li ringrazio entrambi per tutto quello che hanno fatto. Massa e' il pilota che ha ottenuto piu' pole durante la stagione e non e' stato in lotta per il titolo fino all'ultimo solo perche' non gli abbiamo dato una macchina piu' affidabile. E' educato, combattivo e lavora sempre per il bene del team come si e' visto ieri, davanti ai suoi tifosi. Raikkonen e' unico, parla poco ma e' simpatico, bravo, leale e combattente. E' in Ferrari perche' ce l'ha raccomandato Michael Schumacher".

 

22/10/2007 21.33.20

F1GrandPrix.it

 

Grazie Michael! C'hai visto giusto anche stavolta!

 

Cmq quoto Montezemolo. Ieri Alonso ? stato davvero un signore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok, Osre ? ancora ubricaco. :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Montezemolo elogia Alonso: "E' un campione anche fuori dalla pista"

 

Parlando alla stampa spagnola il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, ha elogiato Fernando Alonso che al termine del GP Brasile si e' subito congratulato con Kimi Raikkonen per la conquista del mondiale piloti.

 

"Alonso e' un campione in tutti i sensi, un pilota straordinario. Ho apprezzato molto la sua sportivita', ha perso il mondiale per un solo punto ma non per colpa sua, piuttosto per una gestione sbagliata del suo team. In conferenza stampa si e' subito complimentato con Raikkonen ha dimostrato di essere un campione anche fuori dalla pista".

 

"Il titolo? Ci ho creduto quando Hamilton e' finito fuori pista dopo l'attacco ad Alonso. Forse ha fatto un errore ma e' molto giovane ed era nervoso. Il quarto posto gli avrebbe garantito il titolo, e' stata un'imprudenza dettata forse dal nervosismo. Tuttavia devo riconoscere che e' stato straordinario. Era alla sua prima stagione in F1 e fino all'ultimo secondo era in grado di diventare campione del mondo. Per questo merita rispetto e complimenti. Ma e' anche vero che durante la stagione non ha avuto alcun problema. La manovra in qualifica su Raikkonen non mi e' piaciuta. E' giovane e questo gli servira' come esperienza per diventare un grande campione".

 

"Massa e Raikkonen sono i migliori del mondo. Li ringrazio entrambi per tutto quello che hanno fatto. Massa e' il pilota che ha ottenuto piu' pole durante la stagione e non e' stato in lotta per il titolo fino all'ultimo solo perche' non gli abbiamo dato una macchina piu' affidabile. E' educato, combattivo e lavora sempre per il bene del team come si e' visto ieri, davanti ai suoi tifosi. Raikkonen e' unico, parla poco ma e' simpatico, bravo, leale e combattente. E' in Ferrari perche' ce l'ha raccomandato Michael Schumacher".

 

22/10/2007 21.33.20

F1GrandPrix.it

 

Grazie Michael! C'hai visto giusto anche stavolta!

 

Cmq quoto Montezemolo. Ieri Alonso ? stato davvero un signore.

 

 

 

 

 

l ho notato io.. e infatti mi ? scappato un FORZA ALONZO :P ? stato pr signorile per una volta ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Montezemolo elogia Alonso: "E' un campione anche fuori dalla pista"

 

Parlando alla stampa spagnola il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, ha elogiato Fernando Alonso che al termine del GP Brasile si e' subito congratulato con Kimi Raikkonen per la conquista del mondiale piloti.

 

"Alonso e' un campione in tutti i sensi, un pilota straordinario. Ho apprezzato molto la sua sportivita', ha perso il mondiale per un solo punto ma non per colpa sua, piuttosto per una gestione sbagliata del suo team. In conferenza stampa si e' subito complimentato con Raikkonen ha dimostrato di essere un campione anche fuori dalla pista".

 

"Il titolo? Ci ho creduto quando Hamilton e' finito fuori pista dopo l'attacco ad Alonso. Forse ha fatto un errore ma e' molto giovane ed era nervoso. Il quarto posto gli avrebbe garantito il titolo, e' stata un'imprudenza dettata forse dal nervosismo. Tuttavia devo riconoscere che e' stato straordinario. Era alla sua prima stagione in F1 e fino all'ultimo secondo era in grado di diventare campione del mondo. Per questo merita rispetto e complimenti. Ma e' anche vero che durante la stagione non ha avuto alcun problema. La manovra in qualifica su Raikkonen non mi e' piaciuta. E' giovane e questo gli servira' come esperienza per diventare un grande campione".

 

"Massa e Raikkonen sono i migliori del mondo. Li ringrazio entrambi per tutto quello che hanno fatto. Massa e' il pilota che ha ottenuto piu' pole durante la stagione e non e' stato in lotta per il titolo fino all'ultimo solo perche' non gli abbiamo dato una macchina piu' affidabile. E' educato, combattivo e lavora sempre per il bene del team come si e' visto ieri, davanti ai suoi tifosi. Raikkonen e' unico, parla poco ma e' simpatico, bravo, leale e combattente. E' in Ferrari perche' ce l'ha raccomandato Michael Schumacher".

 

22/10/2007 21.33.20

F1GrandPrix.it

 

Grazie Michael! C'hai visto giusto anche stavolta!

 

Cmq quoto Montezemolo. Ieri Alonso ? stato davvero un signore.

Appunto...solo ieri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Montezemolo elogia Alonso: "E' un campione anche fuori dalla pista"

 

Parlando alla stampa spagnola il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, ha elogiato Fernando Alonso che al termine del GP Brasile si e' subito congratulato con Kimi Raikkonen per la conquista del mondiale piloti.

 

"Alonso e' un campione in tutti i sensi, un pilota straordinario. Ho apprezzato molto la sua sportivita', ha perso il mondiale per un solo punto ma non per colpa sua, piuttosto per una gestione sbagliata del suo team. In conferenza stampa si e' subito complimentato con Raikkonen ha dimostrato di essere un campione anche fuori dalla pista".

 

"Il titolo? Ci ho creduto quando Hamilton e' finito fuori pista dopo l'attacco ad Alonso. Forse ha fatto un errore ma e' molto giovane ed era nervoso. Il quarto posto gli avrebbe garantito il titolo, e' stata un'imprudenza dettata forse dal nervosismo. Tuttavia devo riconoscere che e' stato straordinario. Era alla sua prima stagione in F1 e fino all'ultimo secondo era in grado di diventare campione del mondo. Per questo merita rispetto e complimenti. Ma e' anche vero che durante la stagione non ha avuto alcun problema. La manovra in qualifica su Raikkonen non mi e' piaciuta. E' giovane e questo gli servira' come esperienza per diventare un grande campione".

 

"Massa e Raikkonen sono i migliori del mondo. Li ringrazio entrambi per tutto quello che hanno fatto. Massa e' il pilota che ha ottenuto piu' pole durante la stagione e non e' stato in lotta per il titolo fino all'ultimo solo perche' non gli abbiamo dato una macchina piu' affidabile. E' educato, combattivo e lavora sempre per il bene del team come si e' visto ieri, davanti ai suoi tifosi. Raikkonen e' unico, parla poco ma e' simpatico, bravo, leale e combattente. E' in Ferrari perche' ce l'ha raccomandato Michael Schumacher".

 

22/10/2007 21.33.20

F1GrandPrix.it

 

Grazie Michael! C'hai visto giusto anche stavolta!

 

Cmq quoto Montezemolo. Ieri Alonso ? stato davvero un signore.

Appunto...solo ieri...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei chiedere se qualcuno gentilmente mi pu? fare vedere il video dei momenti immediatamente successivi all'arrivo di kimi, che la rai ci ha gentilmente oscurato per trasmettere tonnellate di pubblicit?.

Mi pare che sky li abbia fatti vedere.

Ve ne sar? enormemente grato! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque Briatore all'inizio dell'anno disse:"Quest'anno la McLaren ? arrivata all'ultima pagina del libro delle scuse!!!"... :hihi::hihi::hihi::rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come fa montezemolo a dire che hamilton non ha avuto problemi durante la stagione?..mah...

E massa il migliore?..

Federico,credo che abbiano fatto vedere hamilton che rientrava e si congratulava con kimi,oltre i piloti al peso...almeno questo ho visto..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Federico,credo che abbiano fatto vedere hamilton che rientrava e si congratulava con kimi,oltre i piloti al peso...almeno questo ho visto..

 

S? grazie, ? quello che ho visto nello speciale di Matrix di stasera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh.. credo che tutti l'abbiate gi? vista ma nessuno l'ha postata..

qui su f1grandprix.it c'? una foto di babbo hamilton all'arrivo di kimi e massa.

di ron dennis per? ancora non la trovo :(

 

55969070049bra1yb9.jpg

 

bello contento :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
boh.. credo che tutti l'abbiate gi? vista ma nessuno l'ha postata..

qui su f1grandprix.it c'? una foto di babbo hamilton all'arrivo di kimi e massa.

di ron dennis per? ancora non la trovo :(

 

55969070049bra1yb9.jpg

 

bello contento :rotfl:

sta pensando a un modo per far vincere il mondiale al figlio :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
boh.. credo che tutti l'abbiate gi? vista ma nessuno l'ha postata..

qui su f1grandprix.it c'? una foto di babbo hamilton all'arrivo di kimi e massa.

di ron dennis per? ancora non la trovo :(

 

55969070049bra1yb9.jpg

 

bello contento :rotfl:

sta pensando a un modo per far vincere il mondiale al figlio :P

Raikkonen - Pompieri > Iceman - Fuoco > Freddo - Benzina > reclamo :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
boh.. credo che tutti l'abbiate gi? vista ma nessuno l'ha postata..

qui su f1grandprix.it c'? una foto di babbo hamilton all'arrivo di kimi e massa.

di ron dennis per? ancora non la trovo :(

 

55969070049bra1yb9.jpg

 

bello contento :rotfl:

sta pensando a un modo per far vincere il mondiale al figlio :P

Raikkonen - Pompieri > Iceman - Fuoco > Freddo - Benzina > reclamo :lol:

tutto torna :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

23/10/2007 15.12.59

Le Pagelle del Gran Premio del Brasile

GP Brasile 2007|Gara

 

Le Pagelle del Gran Premio del BrasilePrima di commentare questo ultimo appuntamento e' d'obbligo una premessa interamente dedicata alle penne facili, ai facili giudizi a cui il giornalismo, quello tra virgolette, si presta benissimo.

 

Per mesi se ne sono lette e sentite di tutti i colori su Kimi Raikkonen. C'era chi gli aveva dato del bollito ancora prima che arrivasse a Maranello, chi del ripiego dopo che Alonso aveva scelto la McLaren, questo solo per iniziare. Poi, nel corso della stagione i giudizi sono diventate mezze sentenze, accompagnate, e' ovvio, dall'onnipresente comparazione con Michael Schumacher. Pollo, pivello, comprimario e indegno di vestire quella casacca. Roba da far venire la bava alla bocca anche ad un santo. Kimi Mathias Raikkonen e' il nuovo campione del mondo. In una domenica in cui e' andato tutto liscio come l'olio, lo stesso olio che sembra scorrere nelle sue vene.

 

Questa e' la vittoria della Ferrari, tutta, ma soprattutto la sua. Quella di un ragazzo che ha sempre preferito i fatti alle parole, la pragmaticita' a tutto il resto. Parlera' poco, questo e' vero, e certo la cosa non e' sempre il massimo in un team che voglia essere realmente squadra, ma non puo' essere un caso che tutte le volte che qualcuno gli ha fornito i mezzi sufficienti per lottare per il titolo lui lo abbia fatto alla grande.

 

Per ben due volte c'era arrivato vicinissimo: nel 2003 ad un punto da Michael Schumacher e nel 2005, piu' distaccato grazie allo scassone McLaren che guidava, dietro a Fernando Alonso. Insomma, se oggi Kimi e' campione del mondo non e' certo uno dei campioni del mondo "per caso", uno di quelli che ha guidato il meglio sulla piazza nell'anno giusto. No, lui quasi sempre ha guidato un mezzo ottimo negli anni sbagliati. Anche quest'anno le cose aveva preso la piega di sempre, perche' nonostante avesse cominciato alla grande in Australia poi la storia era cambiata e parecchio. Qualche sua sbavatura, e molte mancanze da parte della squadra. Poi, pero', la risalita netta e che lo ha fatto entrare nella storia di questo sport e in quella della Ferrari.

 

Un predestinato, verrebbe da dire, perche' uno che nel medesimo anno sostituisce Michael Schumacher, mette a segno pole - giro veloce - vittoria al debutto, sigla la vittoria numero 200 per il Cavallino, sembrava ovvio dovesse diventare il terzo nella storia di questa squadra a diventare campione del mondo nel primo anno in Rosso.

 

 

Kimi Raikkonen: 10.

Quando si presento' con il nuovo tattoo sul polso disse solo: "un giorno vi spieghero'". Non e' che sapevi gia' tutto Kimi? Ecco perche' sei sempre rimasto calmo e pacato! Scherzi a parte domenica il finnico e' stato mastodontico. Perfetto, lui, che sottopressione non si limita a dare il meglio, ma fa quasi venire i nervi per la semplicita' con cui si scrolla di dosso qualunque pensiero e mette giu' una prestazione paurosa. Campione del mondo. Campione anche nei modi, si avete capito bene, nei modi. Lui, che al sabato aveva dovuto controllare la sua F2007 alla curva 4 dopo che Hamilton gli aveva tirato la staccata alla sera si era limitato a dire: "L'importante e' domani". E il domani e' stato il piu' importante della sua vita sportiva. Ha addirittura mostrato i denti in una smorfia simile ad un sorriso a fine gara. Roba da incorniciare.

 

 

Felipe Massa: 10.

Il brasiliano, che per piu' di meta' stagione aveva fatto sogni iridati qui non e' da meno del compagno e oltre a mettere a segno una super-pole da urlo che fa esplodere la torcida tiene un ritmo di gara sostenibile solo per Raikkonen. Forse avrebbe potuto rimanere davanti anche dopo la seconda sosta, ma ha fatto, se effettivamente e' stato cosi', quello che doveva fare.

 

Fernando Alonso: 8.

Lo conoscevamo Fernando, soprattutto per il suo temperamento in pista, e lui nelle prime curve e' un leone. La cattiveria con cui mette le ruote davanti a quelle del compagno nella S Senna vale un mondiale, che non dimentichiamoci lui poteva vincere piu' di Kimi. Altro che calcoli da scervellarsi, quando c'e' da rischiare e tenere giu' il piede non e' di quelli che si fanno pregare. Alla fine e' un misto di rabbia e gioia. Parafrasando un nota pubblicita': "vedere il proprio compagno, cocco di mamma, perdere il mondiale che aveva in pugno all'ultima gara no ha prezzo...per tutto il resto..."

 

Nico Rosberg: 8.

L'ex ragazzino, che qualcuno pensava l'ennesimo figlio di papa' in F1 solo grazie al nome, ha dimostrato di aver raggiunto una certa maturita'. A dire il vero e' l'unico a movimentare nelle posizioni di testa la gara, che tralasciando il significato in chiave mondiale e' un monologo Ferrari senza problemi.

 

Robert Kubica: 7.

E' il primo a fermarsi per i pit stop, al giro 19, e questa sua leggerezza di serbatoi gli permette di avere un buon ritmo e di sorpassare Alonso. In quel momento lui e' a soli 5 giri dalla sua seconda sosta(ne fara' tre), mentre lo spagnolo e' carico fino all'orlo. Nel finale e' dietro ad Heidfeld e Rosberg e approfittando proprio dal duello senza esclusione di colpi fra i due li passa agguantando la quarta posizione, che poi pero' deve cedere al tedesco della Williams.

 

Nick Heidfeld: 7.

In partenza viene sfilato da Robert perche' piu' pesante e poi in gara, grazie ad una strategia meno dispersiva (due soste contro tre) riesce a stargli davanti, almeno fino a dieci giri dal termine quando in una staccata al limite tentata da Rosberg nei suoi cofronti finisce largo alla prima curva e viene sfilato anche dal compagno.

 

Lewis Hamilton: 7.

Parliamoci chiaro, lui questo mondiale lo meritava almeno quanto gli altri. Ma per come ha guidato nelle ultime gare ha meritato anche di perderlo. Perche' il papocchio della Cina gli e' costato carissimo e non e' sembrato nemmeno avergli insegnato molto. Lui che doveva controllare ancora una volta ha finito, noie al cambio a parte, per farsi prendere dalla foga da debuttante. Cosi' dopo aver subito il sorpasso di forza da parte di Alonso invece di ragionare alla curva successiva tenta una staccata all'esterno che non puo' che portarlo nella via di fuga. Quando rientra in pista e' ottavo, che significa mondiale svanito, ma solo momentaneamente, perche' nei 70 giri rimasti sa' benissimo di poter compiere in pista e ai box quella manciata di sorpassi che significano il titolo. Gli crolla il mondo addosso quando all'ottavo giro il cambio della sua McLaren non risponde piu'. Riesce a resettarlo con l'aiuto del muretto che via radio gli da' le istruzioni e si lancia in una rimonta contro tutto e tutti. Il contro-miracolo non riesce e alla fine vede, ironia della sorte, Kimi tagliare il traguardo davanti a lui, primo dei doppiati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

devo fare i complimenti a questo giornalista che scrive le pagelle, preciso e obiettivo. :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cmq una cosa, anche quest'anno tanto per nn smentirsi la regia brasiliana ha fatto cagare :hihi:

Immagini di pessima qualit?, riprese assurde, inquadrature inutili in momenti in cui c'era ben altro da far vedere, insomma il solito schifo. :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
23/10/2007 15.12.59

Le Pagelle del Gran Premio del Brasile

GP Brasile 2007|Gara

...

Lewis Hamilton: 7.

Parliamoci chiaro, lui questo mondiale lo meritava almeno quanto gli altri. Ma per come ha guidato nelle ultime gare ha meritato anche di perderlo. Perche' il papocchio della Cina gli e' costato carissimo e non e' sembrato nemmeno avergli insegnato molto. Lui che doveva controllare ancora una volta ha finito, noie al cambio a parte, per farsi prendere dalla foga da debuttante. Cosi' dopo aver subito il sorpasso di forza da parte di Alonso invece di ragionare alla curva successiva tenta una staccata all'esterno che non puo' che portarlo nella via di fuga. Quando rientra in pista e' ottavo, che significa mondiale svanito, ma solo momentaneamente, perche' nei 70 giri rimasti sa' benissimo di poter compiere in pista e ai box quella manciata di sorpassi che significano il titolo. Gli crolla il mondo addosso quando all'ottavo giro il cambio della sua McLaren non risponde piu'. Riesce a resettarlo con l'aiuto del muretto che via radio gli da' le istruzioni e si lancia in una rimonta contro tutto e tutti. Il contro-miracolo non riesce e alla fine vede, ironia della sorte, Kimi tagliare il traguardo davanti a lui, primo dei doppiati.

secondo me Hamilton non merita 7. A parte il fatto che sembra che il probleman al cambio sia dovuto ad un suo errore, non si pu? non tenere conto che non aveva nessuna ragione per lottare al via con Alonso, poteva e doveva fare la gitarella domenicale in Brasile che, con la suan McLaren, gli avrebbe valso almeno il quarto posto e quindi il titolo. Se fossi stato un tifoso McLaren din sicuro glielo avrei rimproverato, prendersi rischi con il tuo compagno di squadra (anche se nemico in casa..) per una posizione che non avrebbe contato nulla ai fini del titolo...

Altra nota su Nakajima (voto 4): il 4 ci sta tutto , o forse ? pure troppo rispetto al disastro ai box, per? andrebbe citaton il fatto che ha cmq spuntato il quinto miglior tempo sul giro, addirittura meglio di Alonso e Rosberg...Secondo me la stoffa c'?...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×