Jump to content
Sign in to follow this  
chatruc

2019 100th NFL season

Recommended Posts

Questa notte mi sono svegliato alle due meno dieci per vedere la primissima partita della stagione 2019 della National Football League, che finirà a Febbraio 2020. Si è partiti con il Hall of Fame game, partita amichevole per celebrare i nuovi entrati alla Hall of Fame che ha visto i Denver Broncos vincere contro gli Atlanta Falcons a Canton, nell'Ohio, culla natale della NFL. Partita pessima come tutte le amichevoli estive, in cui non giocano nè titolari nè seconde linee, ma solo terze linee e potenziali terze linee; il tutto in attesa di fine mese quando ogni squadra dovrà dare la lista dei 53 giocatori della rosa. Quindi molti dei protagonisti visti oggi, finiranno disoccupati o al massimo nelle squadre di allenamento, in attesa di un infortunio di un titolare.

 

L'anno scorso c'era trepidazione tra gli esclusi perchè la nuova Alliance of American Football (AAF) avrebbe preso molti di loro per la nuova lega che si sarebbe giocata tra Marzo e Maggio. Invece dopo otto delle dieci partite della stagione regolare, la lega è fallita miseramente, con 100 milioni di spese, 12 di fatturato e 88 di perdita.

 

https://aaf.com/

 

Quest'anno ci sarà la consolazione di sperare nella rinata XFL di Vince MacMahon che partirà a Febbraio. I meno giovani si ricordano della XFL che venne lanciata in pompa magna nel 1999 e che vide l'unione tra la WWF (World Wrestling Federation, poi nota come WWE, World Wrestling Entertainment) di MacMahon e la rete televisiva NBC. Dopo una sola stagione di (scarso) football, la lega chiuse con 70 milioni di perdite.

 

Per tornare alla NFL, da giovedì sera comincia la prima delle quattro giornate di amichevoli estive, mentre la stagione partirà a Settembre.

 

Si tratta della centesima stagione della lega che ha iniziato a giocare nel lontano 1920.  Di quelle 14 strampalate squadre che giocarono la prima stagione in cui non vi era un chiaro vincitore finale e in cui si giocavano partire contro squadre non appartenenti alla lega stessa, rimangono due: i Decatur Stanleys e Racine Cardinals. I primi pochi anni dopo si sono spostati a Chicago per divenare i Bears che conosciamo oggi. I secondi invece sono i soliti Cardinals che prima di arrivare a Phoenix, nell'Arizona, sono stati a Chicago, si sono fusi per un anno con i Pittburgh Steelers (i cosidetti Car-Pitt Combine), sono rimasti a Chicago e sono passati per St.Louis per 27 anni prima dell'attuale dimora. Non dovendosi scontrare queste due squadre per motivi di regolamento, i Bears giocheranno la partita inaugurale della stagione contro i Green Bay Packers, squadrà che si unì alla NFL nel 1921.

 

Per quanto riguarda gli abbinamenti tra divisione della stessa conferenza, quest'anno sia in NFC che AFC si scontrenna le divisioni Est contro Nord e Ovest contro Sud. Negli scontro interconferenza, ci sarà il derby tra le divisioni Sud da una parte e tra le divisioni Est dall'altra. Quindi ci sarà il doppio scontro tra divisioni Nord e Ovest tra entrambe le conferenze.

Edited by chatruc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noto l'eccitazione di tutti per queste quattro settimane (cinque con il Hall of Fame game) di amichevoli. Stanotte dalle 2:30 inizia la storica stagione con la più antica rivalità di sempre: Packers (presenti dal 1921) contro Bears (presenti insieme ai Cardinals sin dal 1920) allo storico Soldier Field, dove per la cronaca, ci corse pure la NASCAR negli anni '50 e dove si giocò il mondiale di USA '94 (prima partita Germania 1 Bolivia 0).

Edited by chatruc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono svegliato alle ore 2:00 per vedere la prima partita di stagine regolare (la 66esima del 2019) tra i Packers e i Bears (ex Staleys). Era presente alla partita la giovane figlia di George Stanley Halas, fondatore del club, che continua a godersi le partite alla tenera età di 96 anni.

 

Partita maschia, d'altri tempi, roba da anni '30, con tutta difesa e poco attacco. E' finita 10 a 3 con la totale impossibilità per entrambi i quarterback di poter segnare.

 

Da quanto visto, se Trubiski trova una difesa normale, farà stragi e credo che sarà ai playoff. Per assurdo mi ha convinto meno il vincitore Rodgers (allenato sessualmente da Danica Patrick), non tanto per lui ma quanto per la linea inconsistente e i ricevitori poco attivi. In ogni caso, per capire entrambi gli attacchi, sarà necessario aspettare delle difese "normali".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena finito di vedere la prima giornata di partite. Parecchie squadre sono ancora un po' verdi e macchinose nella realizzazione delle azioni mentre altre sono già in piena forma.

 

Nel primo pomeriggio, i Redskins sono passati in vantaggio 17 a 0 ma poi hanno perso come dei pindol per 32 a 27 contro gli Eagles. Sarà un'altra stagione da dimenticare. Partita inguardabile tra Bills e Jets con i primi vincitori 17 a 16 in un fine partita combattuto. Assolutamente fuori forma i Falcons che perdono 28 a 12 e riescono a fare un TD solo a giochi fatti. Disastro per i Dolphins che tracollano per 59 a 10 contro i Dolphins. Fitzpatrick però si vanta di essere il primo QB a segnare un TD con almeno otto diverse squadre. I Chiefs passeggiano a Jacksonville (che perdono Foles per quasi tutta la stagione) per 40 a 26. Sorpresa assoluta dei Titans che vincono 43 a 13 contro i Browns di Mayfield ma buona parte della vittoria è merito della difesa. Rams passano contro i Ravens 30 a 27. Nel tardo pomeriggio, i Seahawks vincono tranquillamente 21 a 20 contro i Bengals nonostante il risultato mentre i Chargers la spuntano solo in overtime contro i Colts per 30 a 24. I 49ers vincono ma non convincono contro i Buccaneers per 31 a 17. Facile partita per i Cowboys contro i Giants per 35 a 17 nonostante la buona partenza di Manning, poi spentosi. Finisce in parità a 27 punti la partitona tra Lions e Cardinals. I primi ringraziano Prater ma per entrambe le squadre si prospetta una brutta stagione. Falsa partenza degli Steelers in serata che perdono 33 a 3 contro i Patriots. Lunedì due partite. In formissima sia i Saints che i Texans, che ci regalano una delle migliori partite della storia (non scherzo) che finisce rocambolescamente 30 a 28 per la squadra di Brees, con tanto di passaggi chirurgici senza tempo materiale per farli. Ormai i Saints giocano con due QB in campo contemporaneamente come se niente fosse...addirittura utilizzano tre ogni tanto. Infine i Raiders partono bene contro i Broncos di Flacco, che non sembrano una grande squadra.

 

La prossima giornata inizia giovedì con Tamba Bay che va a Charlotte. Domenica ben dieci partite di primo pomeriggio e tre sul tardo pomeriggio. Lunedì insipido con i Browns contro i Jets.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partitaccia ieri sera a Charlotte. Per fortuna avevo deciso di non svegliarmi. I Tampa Bay Buccaneers hanno vinto fuori casa 20 a 16 contro uno spompato Cam Newton e i suoi Carolina Panthers. Partita scialba dall'inizio con il primo quarto finito 3 a 3. Poi I Bucs piazzano l'unica azione seria per il 10 a 6. Le pantere insistono a calciare e passano in vantaggio 12 a 10 ma i Bucs rifanno un'azione buona e vanno a 17. Newton e Olsen si svegliano, giocano meglio ma ottengono poco o nulla. La difesa ottiene un safety e siamo a 17 14, i Bucs ricalciano e si portano a +6. Solo alla fine la partita si accende con l'assedio in goal line ma finisce così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco la seconda giornata dove il gioco migliora ancora.


Domenica all'una, i Cowboys battono i Redskins per 31 a 21 tutto sommato controllando la partita, mentre invece Colts e Titans se le danno con i primi vincenti per 19 17, mentre nella stessa divisione, i Texans battono i Jaguars 13 a 12 e tutto tutti sono a pari punteggio. Da considerare che i texans stavano vincendo pur se la partita era noiosa. All'ultimo secondo, i Jags fanno un TD e con il punto extra andrebbero in overtime, ma i cazzoni provano la conversione di due punti, la sbagliano e perdono. Scelta tipica di chi sa già che non farà i playoffs. Squadra perdente.

 

Guai per gli Steelers che perdono la seconda gara di fila contro i Seahawks ma soprattutto rinunciano a Rowthlisberger per infortunio al braccio (non dovrebbe essere grave). Per poco non pareggiano (bastava una conversione da due punti) e perdono 28 a 26. I soliti Giants partono benino ma poi sprofondano contro i Bills per 28 a 14. Partita a senso unico a Miami dove i Patriots vincono 43 a 0. Dolphins inguardabili e allo sbando. Il derby del nord tra Vikins e Packers è molto combattuto e vede prevalere i Packs per 21 a 16 nonostante all'inizio abbiano dominato. I Chargers partono bene a Detroit ma poi perdono contro i Lions per 13  10.

 

Ottimi 49ers che a Cincinnati passano per 41 a 17. Ottimo inizio. Ancora una brutta gara per Kyler Murray (forse troppe aspettative su di lui) che conduce i Cardinals alla sconfitta per 23 a 17.

 

Dopo dieci partite di primo pomeriggio, solo tre alle quattro. I Chiefs passano facilemente a Okland contro i Raiders per 28 a 10, mentre i Rams regolano i Saints per 27 a 9 con Brees infortunato ad una mano. Infine i Bears piazzano la zampata a finale a Denver dopo un contestato fallo e vincono 16 14. In serata, i Falcons si riprendono (non senza fatica) contro gli Eagles e vincono 24 a 20. Dopo la prima desolante partita, il pubblico di Atlanta era assente. Poche persone presenti. Intanto Josh McCown torna dal ritiro e alla sua 18esima stagione cambia ancora squadra (è passato almeno per una decina).

 

Lunedì sera di rock'n'roll con Hank William Junior e i suoi rowdy friends on monday night. I Browns si riprendono dall'opaca prestazione contro i Titans e passano per 23 a 3.

 

Ecco il programma della terza giornata, l'ultima senza squadre a riposo. Tutte le 32 squadre torneranno insieme soltanto alla tredicesima giornata, alla vigilia dell'inverno.

 

Si parte giovedì con una partitaccia tra Titans e Jaguars.

 

Per domenica all'una: otto partite in contemporanea. In particolare i Ravens di Lamar Jackson vanno contro i Chiefs di Patrick Mahomes. Curiosamente, giocheranno mezzogiorno locale (i Chiefs in casa di solito giocano alle quattro). Invece a Tampa Bay, spesso si gioca alle quattro (troppo caldo prima?). Prova del 9 per i 49ers che ricevono gli Steelers. Bella partita tra Saints e Seahawks.

 

Si attendono conferme dai Browns in serata contro i Rams. Lunedì Bears a Washington.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo ora ho tempo per commentare la terza giornata, al punto che la quarta sta per cominciare.

 

Il giovedì, i Jags hanno passeggiato con Minshew (che ha preso il posto dell'infortunato Foles) contro i Titans per 20 a 7.

 

Domenica nel primo pomeriggio, i Bills di Allen comandavano per 14 a nulla ma hanno subito 17 punti. Solo in extremis hanno segnato il TD della vittoria. Ottima partenza con tre vittorie per i Bills (roba da anni '90, con i quattro Superbowl consecutivi) e pessima per i Bengals, sconfitti tre volte di fila pur non giocando malissimo. Anche i Cowboys sono sul 3-0 con la scontata vittoria contro i Dolphins per 31 a 6. Nuovo QB (Josh Rosen) pure qui ma la squadra è allo sbando. Confermanosi i Packers che vincono per 27 a 16 contro  Broncos, pure loro 0-3. I Colts battono i Falcons per 27 a 24. Gli uomini di Ryan non convincono anche se se la giocano.

 

La partitona della domenica erano i Ravens a Kansas. La squadra di Mahones ha prevalso dopo un inizio combattuto (i Ravens erano in vantaccio) ed è finita 33 a 28. Dominio assoluto dei Vikins contro i Raiders per 34 a 14. Come previsto, i Patriots passeggiano contro i Jets (ingiudicabile nuovo QB, Luke Folk) per 30 a 14. Da segnalare che durante il gioco, una coppia è entrata in campo per un'esibizione di pegging seguita da una DAP. I Jets segnano solo a fine partita per un intercetto del QB entrante al posto di Brady e per un punt maffato. Bella partita tra Eagles e Lions finita 27 a 24 per la squadra di Detroit. Il nuovo QB Kyle Allen porta i Panthers a vincere per 38 a 20 sui Cardinals di Murray, che si sta rivelando un Osweiler II.

 

Nel tardo pomeriggio, ottimo esordio per Daniel Jones che batte 32 a 31 i Buccaneers e manda in pensione Manning. Bene i Texans che battono i Chargers 27 a 20. Benissimo Teddy Bridgewater che parte titolare dopo quattro anni sostituendo l'infortunato Brees e vince 33 a 27 contro i Seahawks di un ottimo Wilson. I 49ers tornano in versione Montana/Young  e vanno sul 3-0 con la vittoria 24 a 20 sugli Steelers, che dovranno rinunciare per tutta la stagione a Big Ben Roethlisberger, sostituito dignitosamente da Mason Rudolph.

 

Domenica sera, partita bruttina a Cleveland che non convince e cade contro i Rams per 20 a 13. Altra partita non bella lunedì sera con i Redskins che perdono per 31 a 15 contro i Bears.

 

Da segnalare nelle prime tre giornate, tante squadre che hanno vinto o perso tutte e tre le partite.

 

Oggi parte la quarta giornata, la prima con squadre a riposo (Jets e 49ers), con una big match tra Eagles e Packers.

 

Domenica nel primo pomeriggio, tante classiche come Washington-New York, Cleveland-Baltimore, e Boston-Buffalo.

 

Nel tardo pomeriggio quattro partita, di cui una inspiegabilmente a Chicago. In serata big match tra Cowboys e Saints.

 

Non male il lunedì con Cincinnati che va a Pittsburgh.

 

 

Edited by chatruc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grande partita il giovedì sera con i Packers che ricevono gli Eagles nel Lambeau Field. Da registrare che al Lambeau Field non c'è un posto vuoto dal 22 Novembre 1959. Da quel giorno, tutto esaurito a Green Bay (ma non in tutte le partite dei Packers, visto che fino al 1994 giocavano pure a Milwaukee). Partita apertasi con la potenza di Rodgers che segna un TD e poi un FG. Si riprendono gli uomini di Wentz con un TD. Risposta tiepida dei Packers con un FG e nuovo TD per gli Eagles che vanno in vantaggio 14 13 e poi allungano ancora a 21. 59 secondi rimasti nella prima metà e Rodgers segna altri sette punti. 21 a 20 per Philadelphia a metà gara, con un gruppo di tifosi che organizza un'orgia a cielo aperto ripresa in diretta TV durante l'intervallo. Nella seconda metà i Phillis segnano ancora un TD ma per ingordigia provano a fare la conversione di 2 punti fallendola. QUesto consente ai Packs di pareggiare. Allungano ancora gli Eagles 34 a 27 e per due volte i Packers arrivano sulla linea di metà. Nel primo caso ci provano con un quarto down perdendo il possesso sui down mentre a fine partita Rodgers viene intercettato. Finisce così con gli Eagles che vanno sul 2 a 2 e i Packers che registrano la prima sconfitta stagionale. Gran bella partita con oltre 400 iarde lanciate per ogni QB.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo ora commento la quarta giornata, capirete che vita demmmerda che faccio.

 

Domenica nel primo pomeriggio, i Titans (sì, loro) hanno asfaltato i Falcons 24 10, mentre la sfida Mayfield Jackson è andata al primo per 40 a 25 senza replica. Buona partenza dei Patriots a Buffalo ma questi ultimi non si arrendono e per poco non vincono cedendo per 16 a 10. Partitona con grandi ribaltamenti tra Chieds e Lions che premia i primi per 34 a 30. I Panthers superano senza problemi i Texans per 16 a 10 mentre i Raiders asfaltano i COlts per 31 a 24, pur se a fine partita si fanno segnare tanti punti. Inizio decente per i Dolphins ma poi perdono 30 a 10 contro i Chargers. Facile vittoria per i Giants per 24 a 3 contro i Redskins così come per i Seahawks contro i Cardinals per 27 a 10. Orgia tra giocatori in campo durante la partita. Sorpresona nel tardo pomeriggio con i Buccaneers che superano per 55 a 40 i Rams in una delle partite con più punti della storia (undicesima di sempre a pari merito).  I Bears hanno facile gioco contro i Vikins per 16 a 6 mentre i Jaguars battono i Broncos per 26 a 24 proprio all'ultimo. In serata, brutta partita con i Saints che vincono per 2 a 10 contro i Cowboys senza nessun TD. Il lunedì vincono per la prima volta gli Steelers per 27 a 3 contro i Bengals.

 

La quinta giornata (con Dolphins e Lions a riposo) è partita giovedì con una partitona tra Rams e Seahaws con i padroni di casa vincenti solo all'ultimo per 30 a 29. Veramente bella partita.

 

Per oggi ci sono ben dieci partite all'una e solo due alle quattro. Spiccano Ravens contro Steelers, Buccaneers contro Saints, Broncos Charger e soprattutto i Packers a Dallas. In serata credo che i Chiefs asfalteranno i Colts. Bel lunedì con i Browns che vanno a San Francisco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domenica è stata molto combattuta la partita tra i Panthers e i Jaguars con i primi che vincono per 34 a 27. Dura, combattuta e finita in OT la partita tra i Cardinals di Murray che finalmente vincono contro i Bengals che sono a 0 5. Delusione totale per i Falcons che crollano per 53 a 32 contro i Texans con una difesa inesistente. Ingrumate sessuali sugli spalti. Daniel Jones finalmente perde in casa per 28 a 10 contro i Vikings. I Raiders superano di misura i Bears a Londra per 24 a 21mentre facile lavoro per gli Eagles per 31 a 6 contro i Jets. Grande battaglia degli Steelers che perdono pure Rudolph e con il terzo QB per poco non vincono contro i Ravens perdendo 26 a 23. I Bills si dimostrano solidi con il 14 a 7 contro i Titans. RI Patriots vincono ma ci mettono parecchio a dominare contro i Redskins. Finisce 33 a 7 ma fino al terzo quarto erano quasi in parità. I Broncos vincono la prima in stagione contro i Chargers mentre la partitona del tardo pomeriggio vede i Packers prevalere per 34 a 24 contro i Cowboys. A sorpresa perdono i Chiefs in serata per 19 a 13 contro i Colts mentre lunedì sera, i 49ers dominano per 31 a 3 contro i Browns e vanno sul 4 0.

 

Questa notte si ricomincia con i Giants che vanno a Boston.

 

Bills, Bears, Colts e Raiders saranno a riposo.

 

Domenica si parte alle 3.30 europee con i Panthers e Buccaneers a Londra. Poi alle sette, sei partite da gustare ma senza grandissime partita. Invece alle dieci altre quattro partite con il derby 49ers Rams che sarà esplosivo. In serata Steelers Chargers mentre bellissima sarà Detroit a Green Bay il lunedì.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gran bella partita gioveì sera con i Patriots che vanno sul 14 a 0 ma poi vengono raggiunti. Allunga di 7 punti e poi devono attendere fino a fine partita per allungare di altri 14. Altro 6 0 a inizio stagione e Giants 2 4 ma con buone prestazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri alle 9.30 americane, 15.30 italiane, inizia la giornata con una partita a Londra in cui i Panthers battono facilmente i Buccaneers. Da segnalare il tentativo di fair catch kick (roba che si vede una volta ogni 5/10 anni) provato dai Panthers a fine prima metà, fallito perchè troppo a destra anche se come potenza era buono.

 

Sei partite nel primo pomeriggio con Saints e Jaguars che non si schiodano da due FG a testa fino al TD vincente dei Saints alla fine. Partita terribile pure a Miami con i Redkins che vanno in vantaggio per 17 a 3. A fine partita subiscono due TD ma i Dolphins provano a fare all'ultimo secondo la conversione di due punti per vincere ed evitare l'overtime. Falliscono e perdono, comportamento da squadra allo sbando. A Minneapolis i Vikings prendono subito un larghissimo vantaggio, 24 a 3, e poi quasi si fanno raggiungere (24 a 20) ma poi dilagano ancora. Sorpresona invece a Kansas City dove la squadra di casa dilaga e si porta subito sul 17 a 3, poi le prende fino a risultare in svantaggio 23 a 17, poi riprende la leadership di un punto ma alla fine Deshawn Watson segna il TD vincente per i Texans. Bella partenza dei Bengals a Baltimore con un ritorno dal kickoff per un TD ma poi le prendono di brutto. Bella partita a Cleveland dove alla fine la spuntano i Seahaws contro i Browns che vanno stranamanete sul 2 4.

 

Nel tardo pomeriggio, grande prova di forza dei 49ers che in versione Montana (nemmeno Young è arrivato a tanto) vanno sul 5 0 battendo i Rams che pure erano partiti in vantaggio. Difesa di marmo, ottima squadra, la rivelazione (neanche tanto) del campionato. Sorpresona a East Rutherford dove Sam Darnold (uno dei quattro giocatori ancora nati negli anni '70 insieme a Vinatieri, Brady e un'altro) torna dalla mononucleosi e vince contro i Cowboys! Sconfitta per i Falcons contro i Broncos (partita inguardabile) e dei Titans contro i Cardinals..

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sorpresona domenica sera con il terzo QB di Pittsburgh che riesce a battere i Chargers. La partita inizia subito in discesa anche se alla fine devono aspettare fino all'ultimo per festeggiare. Lunedì invece partita bellissima e combattutissima tra Lions e Packers. I primi con un intercetto e due passaggi profondi si portano sul 13 a 0 ma poi i Packers pareggiano. Allungano di nuovo i Lions che si portano sul 22 a 16. Restano 7 minuti nell'ultimo quarto e Rodgers prende la situazione in mano. Avanza piano piano per quasi 80 iarde facendo esaurire tutto il tempo sull'orologio per consentire a Crosby di calciare da vicino per festeggiare il 23 a 22 finale. Purtroppo pesa una decisione sbagliata degli arbitri che concedono una penalità inesistente per facemask durante quell'ultimo drive.

 

Segnalo che la moglie di Crosby era presente allo stadio e si riprendeva da un tumore, la moglie di Stafford si riprendeva da un tumore, tutti sappiamo della moglie di Martin Truex Jr. che si è ripresa da un tumore...ma non è che in USA ci siano troppi tumori o è solo una coincidenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizia la settima giornata con una bomba da paura: Patrick Mahomes si è dislogato il ginocchio poco dopo la fine del primo quarto contro i Broncos. I Broncos erano in vantaggio ma in poco tempo sono passati dallo 6 a 0 allo 6 a 20. Con Mahomes fuori, non sono riusciti a combinare nulla e hanno perso 30 a 6. Vittoria per i Chiefs ma tanta paura in chiave playoff.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco l'andamento della settima giornata. Nel primo pomeriggio, i 49ers hanno combattuto contro la pioggia a DC e alla fine hanno vinto segnando solo FG (9 a 0) come ai tempi eroici dello sport. Molto bene invece Minnessota che a Detroit sbanca e vince per 42 a 30 dopo una partita molto tirata e dopo essere andati varie volte in svantaggio. I Packers partono in svantaggio ma prima di metà tempo dominano contro i Raiders. I Rams passeggiano ad Atlanta e vincono per 37 a 10. I Falcons in situazione pessima. Grande partita da parte dei Bills che in casa battono i Dolphins per 31 a 21 e incredibilmente sono sul 5-1. I Bengals ci provano ma i Jaguars li battono per 27 a 17. Tirata il derby tra Texans e Colts con i secondi vincitori per 30 a 23. Male i Giants che perdono ancora per 27 a 21 contro i Cardinals.

 

Nel tardo pomeriggio i Titans fregano i Chargers per 23 a 20 mentre i Saints hanno gioco facile contro i Bears per 36 a 25. Bella la partita tra i Ravens che battono i Seahaws 30 a 16.

 

Domenica sera i Cowboys sbancano contro gli Eagles per 37 a 10.

 

Lunedì sera tutto facile per i campioni. I già deboli Jets le combinano tutte insieme con 4 intercetti, uno snap pessimo che finisce in safety, un punt ricevuto e muffato...insomma, i Patriots vincono 33 a 0.

 

Mancano dieci giornate alla fine e la situazione è questa in classifica:

 

AFC

 

Est: i Patriots sono sullo 7 a 0 e sembrano destinati al Divisional direttamente. Bills 5 a 1 quindi wildcard probabile. Jets e (1-5) e Dolphins (0-6) ormai fuori.

 

Nord: i Ravens probabilmente vinceranno (5-2) a meno di buone rimonte di Browns e Steelers che sono a 2-4. Fuori i Bengals (0-7).

 

Sud: lotta apertissima con Colts e Texans 4-2 e 4-3 e Jaguars e Titans 3-4.

 

Ovest: Chiefs dominatori con il 5-2. I Raiders potrebbero provare a ottenere una Wildcard. Quasi fuori Broncos e Chargers con il 2-5.

 

In ogni caso, prevedo una nuova finale di Conference tra Patriots e Chiefs.

 

NFC

 

Est: Cowbos davanti (4-3) con Eagles vicini (3-4). Dura per i Giants (2-5), fuori i Redskins (1-6).

 

Nord: Packers (6-1) che torneranno ai playoff forse direttamente al Divisional con i Vikins candidati alla wildcard (5-2). Dura per i Bears (3-3), quasi impossibile per i Lions (2-3-1).

 

Sud: pure i Saints (6-1) puntano alla Divisional diretta. Speranza di wildcard per Panthers (4-2), dura per Buccaneers (2-4), impossibile per i Falcons (1-6).

 

Ovest: al momento i 49ers vanno dritti alla divisional con il 6-0. Seahaws cadidati alla wildcard (5-2) mentre tremano i Rams (4-3). Con questi tre rivali, durissima per i Cardinals (3-3-1).

 

A inizio anno si prevedeva un nuovo Saints-Rams in finale, ma ora ci sono 49ers di mezzo.

Oggi comincia l'ottava giornata con i Vikins che non devono lasciare punti contro i Redskins.

 

Domenica all'una ben nove partite con i Rams che ospitano i Bengals a Londra. Finalmente capiremo lo spessore di Bills che ospitano gli Eagles. Alle 4, partitona tra Panthers e 49ers e tra Browns e Patrions. Poi seratona con Packers e Chiefs (potenziale Superbowl). Passeggiata per gli Steelers lunedì contro i Dolphins.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' finita lunedì notte l'ottava giornata e tante squadre ormai sono al giro di boa del campionato.

 

Giovedì sera i Vikings hanno avuto gioco abbastanza facile con i Redskins vincendo per 19 a 9.

 

Domenica all'una (per una volta le sei in Italia), i Seahawks hanno strapazzato i Falcons, che solo alla fine hanno alzato il tiro, vincendo per 27 a 20. Matt Ryan infortunato (eccessivo uso di strapon) e fuori credo per il resto del campionato. I Bills hanno fatto una bella partita in casa contro gli Eagles ma alla fine hanno ceduto perdendo per 31 a 13 e tornando con i piedi per terra. Partitona tra Chargers e Bears con i secondi pronti a vincere all'ultimo con un FG che viene sbagliato e quelli di Rivers vincono 17 a 16. Partenza a razzo per i Lions per 14 a 0, poi quasi raggiunti 14 a 13 dai Gianats ma poi riaccelerano e vincono 31 a 26. Partitaccia dei Jets a Jacksonville che perdono 29 a 15. I Raiders ci provano a Houston ma perdono 27 a 24. I Rams dominano contro i Bengals a Wembley per 24 a 10. Tutto facile per i Saints che vincono 31 a 9 contro i Cardinals. Partitono tra Titans e Buccaneers con i primi vincenti per 27 a 23.

 

In serata i 49ers fanno una partitissima e rifilano un 51 a 13 ai Panthers. Roba da Montana e Young messi insieme. Partita bruttina dei Colts che vincono 15 a 13 contro i Broncos, mentre i Patriots dominano contro i Browns per 27 a 13.

 

L'ultima partita della domenica vede un derby da paura tra Chiefs e Packers e nonostante l'assenza di Mahomes (torna la prossima settimana), abbiamo visto una delle migliori partite della stagione. Packs subito in vantaggio per 14 a 0 e poi pareggiati prima della fine della prima metà. I Chiefs allungano di 3 ma vengono poi raggiunti. Rodgers torna in vantaggio con un TD pauroso (era placcato e quasi a terra al momento di lanciare, il ricevitore era quasi fuori campo al momento della ricezione) ma poi viene raggiunto. TD finale per i Packers che vincono 31 a 24.

 

Lunedì sera i Dolphins salgono a 14 a 0 a Pittsburgh ma poi perdono (squadraccia) per 27 a 14. Mulford torna a giocare anche se all'inizio viene intercettato due volte.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

I miei 49ers faticano un po' all'inizio giovedì sera ma vincono contro i Cardinals e chiudono la prima metà stagione con 8 0.

 

Ultima partita a Londra (noiosissima) con i Texans che battono i Jaguards 26 a 3 (inguardabili).

 

Nel primo pomeriggio sei partite. Grande battaglia tra Chiefs e Vikings con i primi in vantaggio, poi superati, poi rimontano e vincono con FG finale (bellissimo il TD con corsa di 92 iarde). Battaglia tra poveri a Miami con i Dolphins che vincono la prima in stagione contro i Jets. Bene i Panthers che battono i Titans, pure qui con corsa miracolosa. Si riprendono i Bills che vanno sul 6 2 contro i Redskins. Bene pure gli Eagles che dominano e battono i Bears pur con la scagaza finale. Infine i Colts calciano da vicino per battere gli Steelers ma il buon vecchio (forse troppo) Vinatieri sbaglia e perdono.

 

Nel tardo pomeriggio, partitona tra Buccaneers e Seahaws con Seattle che vince solo con un TD nell'overtime. Rivolta sessuale sugli spalti con le fan nude. Tracollo dei Packers a Los Angeles dove il loro attacco viene annullato. Passano i Broncos in casa contro i Browns. Infine i Lions gicoano contro i Raiders ma non ricordo il risultato perchè ero completamente rincoglionito alle due...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla fine l'hanno pspuntata i Raiders per 31 a 24 mentre in serata i Patriots hanno clamorosamente perso a Baltimore per 37 a 20. Dopo otto trionfi contro squadre minori, ora i Pats hanno un calendario duro. Buoni i Giants inizialmente ma poco fanno nell'ultimo quarto con i Cowboys che li battono lunedì sera per 37 a 18. 49ers unici senza sconfitte.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La giornata è iniziata giovedì con una bellissima partita tra Raiders e Chargers con i primi vincitori per 26 a 24 dopo un calcio sbagliato sullo scadere.

 

Domenica all'una tante partite combattutissime. I Bears hanno dovuto lottare fino alla fine per battere 20 a 13 i Lions. Invece i Ravens hanno passeggiato contro i Bengals per 49 a 13. Peccatissimo per i Bills che erano davanti ma nell'ultima azione non rierscono a trattenere i Browns che vincono per 19 a 16. I Falcons miracolosamente tornano i soliti e battono i Saints per 26 a 9, mentre il derby di New York finisce 34 a 27 per i Jets. Serratissima la lotta tra Buccaneers e Cardinalds con i primi che perdono per 30 a 27. Drive perfetto per Titans che alla fine battono i Chiefs per 35 a 32.

 

Alle quattro, finalmente si vede freddo e neve a Green Bay dove i Packers battono i Panthers per 24 a 16 con un Rodgers in stato di grazia. I Dolphins si riprendono e battono i Colts per 16 a 12. Buoni gli Steelers che in casa battono i Rams per 17 a 12.

 

In serata i Vikings battono i Cowboys per 28 a 24 in un'ottima partita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse la miglior partita dell'anno quella tra 49ers e Seahaws, dove i vincitori festeggiano con delle pornostar negli spogliatoi. Partenza bruciante dei 49ers con un netto 10 a 0, poi rimonta e 21 a 10 per i passeri. Poi Pareggio miracoloso ma i Seahawks tornao davanti di 3. Drive in fretta e furia e con un calcio di 47 iarde tutto finisce in parità.

 

OT aperto con megadrive di Wilson che poi fa un intercetto stupido. Altro calcio di 47 iarde per i 49ers ma viene clamorosamente ciccato. Drive stupendo di Wilson e calcio finale. 27 a 24 e 49ers che perdono la prima in stagione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×