Jump to content
Astor

Pattinaggio Artistico su Ghiaccio - Stagione 2012-2013

Recommended Posts

Per la gioia di non so quanti :asd: apro anche quest'anno il thread sul pattinaggio di figura!

Comunque, ridendo e scherzando il thread dell'anno scorso ha avuto un pelo più visite di quello dello sci alpino e abbiamo stracciato il tennis!

Beh, devo dire che mi sono impegnato parecchio a "visitarlo" ... sto scherzando! :asd:

 

Comunque quest'anno lo apro in ritardo, con ben tre tappe del Grand Prix già disputate.

 

1 Skate America Kent 19 - 21 ottobre 2012

2 Skate Canada International Windsor 26 - 28 ottobre 2012

3 Cup of China Shanghai 2 - 4 novembre 2012

4 Cup of Russia Mosca 9 - 11 novembre 2012

5 Trofeo Eric Bompard Parigi 16 - 18 novembre 2012

6 Trofeo NHK Sendai 23 - 25 novembre 2012

7 Grand Prix Final Sochi 6 - 9 dicembre 2012

 

http://it.wikipedia....igura_2012-2013

 

 

Per chi non avesse seguito la Cup of China terminata oggi (solita trasmissione su Rai Sport, soliti commentatori Arianna Secondini e Fabrizio Pedrazzini, spero che poi arrivi anche Franca Bianconi), questi alcuni articoli:

http://wintersport-n.../8619,News.html

http://wintersport-n.../8620,News.html

http://wintersport-n.../8623,News.html

http://wintersport-n.../8625,News.html

 

Dico solo che concordo con l'osservazione fatta dall'articolista a proposido della vittoria di Pang/Tong nelle coppie:

"Tuttavia, in perfetta sintonia con quanto avvenuto negli altri programmi pattinati sul ghiaccio dell' "Oriental Sports Center" di Shangai nel corso della giornata, il libero delle coppie di artistico è stato contraddistinto dai tanti errori che sono andati ad inficiare il livello tecnico della competizione".

 

In effetti, tanti errori in tutte le specialità, da parte anche di campioni.

Mi sa che la preparazione è ancora indietro per tanti.

 

Prossima settimana, Cup of Russia. Telecronache su RaiSport.

 

Ovviamente, per i migliori l'obiettivo della stagione non potranno che essere i Mondiali, che si terranno in Canada, a London (si, non quell'altra ...), dal 13 al 17 marzo 2013.

 

http://it.wikipedia...._di_figura_2013

 

 

Ma per gli atleti europei ci saranno anche, prima dei mondiali, i Campionati Europei a Zagabria, dal 21 al 27 gennaio 2013.

 

http://en.wikipedia.org/wiki/2013_European_Figure_Skating_Championships

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da oggi, tappa del Gran Prix a Mosca (Rostelecom Cup).

 

Qui una presentazione della competizione:

http://wintersport-n.../8645,News.html

 

Intanto c'è già una piccola sorpresa nello short donne:

Gracie Gold regola Kiira Korpi nel programma corto della Rostelecom Cup

 

http://wintersport-n.../8651,News.html

 

500x398.jpg

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche considerazione dopo la tappa di Mosca.

 

Danza:

gran bel libero di Virtue-Moir, una Carmen rivisitata in chiave più moderna.

Molto più accattivante del libero un pò "cerebrale" della scorsa stagione e che ha ancora molti margini di miglioramento ma che è già bastato loro per regolare tutti gli altri, sia a Mosca che in precedenza a Skate Canada.

Non so che programma presentano quest'anno gli eterni rivali Davis-White, che pare comunque stiano andando bene, quindi i canadesi devono perfezionare il loro esercizio per arrivare al massimo ai mondiali, se vogliono vincere.

 

Secondi Ilinykh-Katsalapov, con un programma più adatto a loro della cupa e spenta Ave Maria dell'anno scorso (che alla fine facevano benissimo, comunque). Se riescono a diventare un pò più regolari possono ambire a lottare per il terzo posto ad ogni gara a livello mondiale.

 

Bene l'altra giovane coppia russa Sinitsina-Zhiganshin, terzi, e (incredibilmente per le mie aspettative) bravi pure i fratelli statunitensi Shibutani.

I dua americani hanno fatto la loro prova più convincente da quando li vedo, nonostante una interruzione per problemi fisici di lui!

Finalmente non più sorrisi stampati, basta movimenti perfetti e freddissimi, da "robottini", finalmente un minimo di pathos e di interpretazione (su una "Memorie di una geisha" che pare molto adatta a loro).

Maturazione? Scelte sensate del nuovo allenatore (Marina Zoueva)?

Comunque sia, sarei contento di non dover più scrivere degli "Insipidi Shibutani". :D Speriamo bene.

 

Virtue/Moir triofano nella Rostelecom Cup e volano in finale di Grand Prix

 

500x333.jpg

 

http://wintersport-n.../8667,News.html

 

 

 

Donne:

Finalmente un bel programma libero, in una competizione in cui tante (soprattutto le russe, forse troppo tese nel gareggiare in casa) hanno sbagliato. Il free di Kiira Korpi era già all'altezza di una competizione al massimo livello, anche se non è ancora al meglio.

Seconda la Gracie Gold, che può essere contentissima, e terza l'altra americana Agnes Zawadzki, nella sua miglior prestazione in carriera.

Buon libero per Valentina Marchei, alla fine nona ma con il quinto free. Se non avesse sbagliato lo short ... :(

 

Come è noto, Carolina Kostner ha deciso di non partecipare al Gran Prix, che ha vinto lo scorso anno. Si sa che si sta allenando e si conoscono le scelte musicali per la stagione (http://wintersport-n.../8668,News.html).

 

Trionfo di Kiira Korpi nella Rostelecom Cup di Mosca

 

500x284.jpg

 

http://wintersport-n.../8664,News.html

 

 

 

Coppie:

Netta vittoria per Volosozhar-Trankov, nonostante un libero costellato di errori gravi (comprese ben due cadute!). E, infatti, alla fine non erano per niente soddisfatti. Con errori simili difficilmente possono sperare di scalzare Savchenko-Szolkowy dal trono mondiale ed europeo. Comunque l'esercizio, errori a parte, è buono e potenzialmente vincente.

Contento per Bazarova-Larionov, una bella coppia in crescita (qui secondi) e buona prova di debutto al Grand Prix della coppia italiana Della Monica-Matteo Guarise.

 

Passerella per Volosozhar/Trankov nella Rostelecom Cup

 

270x195.jpg

 

http://wintersport-n.../8665,News.html

 

 

 

Uomini:

Praticamente non ho visto la gara, mi par di capire che l'unico già in forma sia Patrick Chan, che ha vinto nettamente.

 

Un sontuoso Patrick Chan domina la Rostelecom Cup

 

270x181.jpg

 

http://wintersport-n.../8666,News.html

 

 

La prossima tappa del Grand Prix è a Parigi, Trofeo Eric Bompard, il prossimo weekend (16-18 novembre).

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel week-end in cui Alonso e la Ferrari lottavano con le gomme fredde in quel di Austin. a Parigi andava in scena il Trofeo Eric Bompard (che nella mia ingenuità mi ero fatto l'idea che fosse un pattinatore francese dei tempi andati e invece ho scoperto che è una casa di abbigliamento che fa roba di cashmere! :asd: Ah, il capitalismo ...) ovvero la quinta tappa del Grand Prix.

 

Uno spettacolo "discreto", con almeno una assenza davvero di rilievo (Savchenko-Szolkowy nelle coppie, per gli strascichi di una brutta influenza di lei).

Dico solo discreto perchè è dall'inizio del Gran Prix che ho l'impressione che il livello generale attuale, quantomeno di forma, non sia eccelso, probabilmente per nessuno.

 

Tanto che, più che le esibizioni dei grandi campioni, la cosa che mi ha più (piacevolmente) colpito in queste tappe è vedere migliorare (soprattutto come espressività) atleti che negli anni scorsi erano nelle seconde file o quasi, dagli Shibutani (che non erano proprio nelle seconde file) alla francese Mette, che fino all'anno scorso era una giovane energumena che pattinava di forza e che quest'anno ha (incredibilmente, per le mie aspettative!) cominciato a mostrare qualche pur moderato elemento di artisticità.

 

 

Donne:

 

Niente da dire, la Wagner è una delle atlete più in forma, maturata ulteriormente rispetto all'anno scorso. Non so se ai mondiali potrebbe battere una Kim o una Asada che fossero tornate ai loro livelli (e non si sa se sarà così, la Kim poi è un gigantesco punto interrogativo perchè il Gran Prix non lo fa e si è vista pochissimo dopo le Olimpiadi di Vancouver). Ma credo che possa dire la sua nei confronti di tutte le altre, dalla Ando alla Kostner alla Korpi, oltre che alle "bambine" terribili russe.

 

Bambine terribili che continuano in modo altalenante e che anche a Parigi sono arrivate dietro. Buona comunque la Tuktamisheva, seconda, molto cresciuta fisicamente dalla bambinetta che era solo un anno fa, con le ovvie conseguenze (difficoltà a ritrovare un equilibrio corpore, ma anche maggiore maturità interpretativa).

Ed ottima quella che bambinetta è ancora, la Lipnitskaia, terza e prima nello short, energia e grinta da vendere, trottole da urlo, ma ovviamente ancora immaturità. Mi chiedo come "crescerà" anche lei, quattordicenne, per arrivare a Sochi fra un anno e mezzo.

Forse per allora sarà ancora messa meglio la Tuktamisheva, che probabilmente sta passando ora la sua "crisi di crescita". E poi c'è da vedere come reggeranno la pressione, che penso sarà fortissima, della concorrenza interna e delle aspettative del pubblico russo.

 

Come già detto, la francese Mae Berenice Mette (mai piaciuta prima, a me, anzi ...) ha fatto (inaspettatamente) una buona esibizione.

Senza esagerare, eh, comunque piacevole. Brava, bene così ... :)

 

 

Ashley Wagner illumina Parigi

 

270x203.jpg

 

http://www.winterspo.../8718,News.html

 

 

Coppie:

 

Kavaguti-Smirnov, vincitori (senza entusiasmare), sono tornati nel libero ad una di quelle cose "ruffiane", di facilissimo effetto, che mi fanno sempre pensare ad una "crisi creativa": il più classico dei valzeroni, il Bel Danubio Blu! :o

L'anno scorso Davis-White, nella danza, cambiarono il loro libero, che non era efficace, con l'orecchiabilissimo "Pipistrello" di Strauss, mentre Virtue-Moir si impegnavano a rendere al meglio una sofisticata e, diciamolo, non esaltante colonna sonora da "Funny Face". Dato che i canadesi sono mostruosamente bravi, alla fine ai mondiali 2012 si sono meritatamente imposti.

Non c'è dubbio, preferisco chi rischia e si impegna a trovare cose nuove e non scontate (vedi anche Savchenko-Szolkowy nelle coppie), piuttosto che chi si adagia sui "valzeroni", per quanto orecchiabili.

 

Dietro alla coppia russa, i canadesi Duhamel-Radford e poi i nostri Berton-Otarek.

Peccato che quasi certamente gli italiani (secondo terzo posto nei Gran Prix quest'anno) non riusciranno a qualificarsi per la finale di Sochi (e questo nonostante il forfait di Savchenko-Szolkowy).

Del resto, sono bravi (e molto simpatici), ma già dall'anno scorso li vedo un pò "plafonati" a quel livello. Spero di sbagliarmi e che possano fare un ulteriore salto di qualità, ma sono scettico. Conunque, la loro dignitosissima figura la fanno sempre.

 

 

Berton/Hotarek sul podio anche nel Trophèe Eric Bompard di Parigi

 

500x625.jpg

 

 

http://wintersport-n.../8710,News.html

 

 

Danza:

 

Se Berton-Hotarek mi sembrano arrivati al loro top, qualche margine di miglioramento ulteriore vedo da Cappellini-Lanotte, secondi a Parigi, nonostante una stupidissima caduta di lui su un twizzle ad inizio esercizio. :o Loro sono già qualificati per la finale di Sochi.

Distanza abissale nel punteggio, comunque, rispetto ai convincenti Pechalat-Bourzat, vincitori,che in casa loro hanno interpretato i Rolling Stones ancora meglio di quanto avevano fatto a Mosca. Bel programma, con forse solo un momento di transizione musicale che mi lascia perplesso. Ai mondiali diranno la loro per il podio.

Terzi i russi Riazanova-Tkachenko.

 

 

Cappellini/Lanotte secondi con brividi nel Trophèe Eric Bompard

 

500x342.jpg

 

http://www.winterspo.../8719,News.html

 

 

Uomini:

 

Non credo che sia (solo) perchè trovo sempre più piacevole quando sul ghiaccio ci sono delle fanciulle :asd: però soprattutto quest'anno trovo le gare maschili piuttosto deludenti (e, lo ammetto, finora le ho guardate con meno attenzione).

Anche a Parigi non ho visto nulla di entusiasmante.

Mi sembra che pure a livello maschile ci sia uno stato di forma generale, forse Chan a parte, non eccelso. Anche qui almeno i migliori hanno probabilmente puntato ad arrivare in forma ai mondiali.

 

Podio di Parigi: 1) Takahito Mura 2) Jeremy Abbott 3) Florent Amodio

Takahito Mura vince a sorpresa il Trophèe Eric Bompard

 

500x334.jpg

 

http://wintersport-n.../8712,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Astor, tu fai pattinaggio su ghiaccio ?

 

Ahime, no! :D

Sono solo uno che ci si è appassionato molti anni fa e continuo a ritenerlo un bellissimo sport/spettacolo (perchè è davvero entrambe le cose, forse come nessun altro sport al mondo).

 

frabz-TROTTOLINO-PELOSO-Orso-Bruno-865081.jpg

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

La giovanissima Julia Lipnitskaia non sarà alla finale del Grand Prix, per un infortunio da non trascurare (lieve commozione cerebrale).

Peccato, perchè in questo momento è la singolarista russa più interessante e vederla gareggiare in casa sulla futura pista olimpica sarebbe stato interessante (e certamente utile per lei).

 

500x376.jpg

 

http://wintersport-n.../8917,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domani inizia la grande finale del Grand Prix, a Sochi, sulla futura pista olimpica! :)

 

In questo articolo una sintetica descrizione di ciò che ci aspetta:

Profumo di Giochi Olimpici a Sochi, teatro della finale del Grand Prix di pattinaggio di figura

 

294x171.jpg

 

http://wintersport-n.../9033,News.html

 

Personalmente seguirò con maggiore trepidazione la gara della danza, dove il pronostico è molto incerto.

Sono d'accordo con l'articolista che un leggero favore nel pronostico va agli statunitensi Davis-White, ma io spero davvero che i canadesi Virtue-Moir ce la facciano!

 

La coppia USA è bravissima, non c'è che dire, ma i canadesi hanno altra classe.

E poi gli yankee sperimentano molto meno, quindi rischiano molto meno.

 

E anche "esteticamente" non toccano le mie corde.

Lei ha un volto stranissimo, si dipingesse di blu potrebbe fare Avatar 2 senza altro trucco! :D

meryl-davis-icedancing-2010.jpg

 

 

Mentre lui è il classico ragazzone USA supervitaminizzato.

8_450.jpg

 

 

Oh, beninteso, sono grandi ed onestissimi atleti, solitamente molto piacevoli sul ghiaccio (ed "energici", a volte in modo stucchevole, anche se su questo sono molto migliorati) ...

... ma volete mettere di fronte a questi due? ;-)

 

virtue-moir-120328-620-thumb-620xauto-237705.jpg

 

 

 

Nonostante l'articolo parli solo del palinsesto di Eurosport, la Rai trasmetterà come sempre le gare, e tutte in diretta, su RaiSport 2.

Si comincia venerdi mattina verso le 11:30 (solito orario Rai approssimato ...), con lo short program delle donne che inizia alle 12.

 

Questo è il palinsesto completo:

 

VENERDI' 7 DICEMBRE RAI SPORT 2

 

11.55 Ladies Short Program

15.15 Short dance

16.30 Men Short Program

17.45 Pairs Short Program

 

SABATO 8 DICEMBRE RAI SPORT 2

 

12.15 Ladies Free Skating

14.15 Free dance

15.35 Men Free Skating

17.00 Pairs Free Skating

 

 

Tra i commentatori ci saranno anche atleti italiani.

Finale Grand Prix: la Rai ingaggia Valentina Marchei, Nicole Della Monica e Matteo Guarise

 

http://www.artonice....q=it/node/12743

 

 

:)

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo inizio della finale del Grand Prix, con uno short femminile di alto livello.

Tutto sommato, a parte quello della Gao (ripescata in finale dopo il forfait di Julia Lipnitskaia) tutti i programmi sono stati decisamente buoni.

E, cosa che non capita spesso neppure a così alto livello, nessuna caduta (neanche dalla Gao), solo più o meno "sbavature".

 

Ineccepibile la classifica finale, con la Asada che ha giustamente preceduto la Wagner grazie ai components. Francamente credo che il programma e la musica (brutta) scelta dall'americana la penalizzino sulla parte artistica, ma in fondo l'ha scelto lei ...

 

Se la Suzuki fosse più forte sulle trottole avrebbe potuto impensierire molto di più le altre due, avendo un ottimo short nello stile dark-accattivante che era di Yu-Na Kim a Vancouver. La Akiko non ha certamente il carisma e il fascino della Yu-Na però se l'è cavata molto bene (e quest'anno è molto migliorata sull'espressività).

 

Bene anche la Korpi, che rientrava dopo una brutta influenza. Il podio è ancora alla portata, resta da vedere se avrà la tenuta fisica sufficiente anche nel programma lungo.

 

Buono anche lo short della Tuktamisheva, però anche troppo "paludato" e "classico", pure nel costume. Diamine, un anno fa era ancora una "bambinetta", sta crescendo, va bene, ma oggi aveva quasi un look e un programma "da zia". Se la fanno "evolvere" così, tempo che arrivi alle Olimpiadi del 2014 e sembrerà mia nonna! :asd:

 

Sarà una finale, con il free, molto combattuta.

 

Asada di misura su Wagner al termine di un corto spettacolare

 

500x333.jpg

 

http://wintersport-n.../9119,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Terminata a Sochi la giornata degli short program.

 

 

Danza.

 

Nella danza, gli statunitensi Davis-White, primi in classifica, hanno ottenuto quasi due punti di più dei canadesi Virtue-Moir, secondi.

Giusto? Si per il vantaggio, ma non so se c'erano due punti.

Comunque, giusto.

A differenza dei commentatori Rai (Secondini e Bianconi, anzi ... Bianconi e Secondini) non è che il loro esercizio mi abbia entusiasmato del tutto. Mi sembra che si siano anche un pò "spenti" nell'esercizio, anche se comunque non hanno sbagliato nulla.

Però gli yankee hanno pattinato meglio e, probabilmente, sono anche "sembrati" pattinare ancor meglio.

 

Perchè devo dire che secondo me i canadesi continuano a cercare di mettere sè stessi in difficoltà con programmi "difficili", di non sempre facile impatto, raffinati ma poco accattivanti per il pubblico ma, giocoforza, un pò anche per le giurie.

Per loro, lo short di questa stagione è "And The Waltz Goes On" di Anthony Hopkins, si, proprio "Hannibal Lecter". :o Quanti di voi sapevano che è anche compositore? Io no. Lo ha composto quando aveva diciannove anni. E non è neppure male.

Però, come già la "Funny Face" del free dell'anno scorso (che comunque non ha impedito loro di conquistare il titolo mondiale), non è un brano nè facile da pattinare nè particolarmente orecchiabile.

 

Mentre gli americani vanno molto più sul sicuro: un classico, "Giselle", per il loro short.

Molto più accattivante, pattinato comunque benissimo, si fa perdonare perfino il look piuttosto kitsch di lei ... <_<

 

 

DavisWhite_SD2.jpg

 

 

Vedremo se nel free quei due punti saranno recuperabili, io non sono molto ottimista.

Però, mentre comunque gli statunitensi andranno con "Notre Dame de Paris" di Cocciante, altro tema "di impatto immediato", i canadesi risponderanno almeno con la "Carmen".

Naturalmente fatta non in modo "classico" ma "in modo moderno", tanto per complicarsi la vita, sennò i due canadesi non sono contenti ... ;)

Vabbè, la loro Carmen è comunque grande, se ci mettono la concentrazione che è loro tipica quando sono in forma ce la possono anche fare (anche se gli yankees sono più in forma di loro, al momento).

Metto questa immagine "augurale", domani vedremo ...

 

virtue-moir-121027-620-thumb-620xauto-238906.jpg

 

 

 

Per il resto, terzi Pechalat-Bourzat, quarti Bobrova-Soloviev e quinti Cappellini-Lanotte.

Italiani bravissimi, forse avrebbero meritato la quarta posizione.

 

Sesti ed ultimi una delle coppie più promettenti degli ultimi anni, Ilinykh-Katsalapov.

Che però temo sempre più che il grande Morozov stia "rovinando" (ecco, l'ho detto ...).

Avevano ed hanno potenzialità grandissime (per esempio un grande entusiasmo ed una velocità impressionante, a livello di Davis-White e Virtue-Moir) ma ho l'impressione che non stiano crescendo quanto potrebbero.

Mi sarei aspettato di vederli già davanti a Bobrova-Soloviev, ma questi ultimi col cambio di allenatore si sono rinnovati e da coppia noiosissima, con uno stile quasi "ammuffito", si sono trasformati quest'anno in un duo moderno e piacevole da vedere. E siccome indubbiamente sanno pattinare, hanno fatto un salto di qualità.

Mentre i due giovanissimi connazionali continuano a presentare programmi non sempre convincenti e poco adatti a loro (vedi la pesantissima Ave Maria dell'anno scorso, che ci hanno messo tutta la stagione per "digerire").

Spero di sbagliarmi, ma l'intervento di Morozov continua a convincermi poco.

 

 

Cappelini/Lanotte quinti al termine della short-dance della finale del Grand Prix

 

http://wintersport-n.../9131,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uomini.

 

Lo short degli uomini ha visto il ritorno di Daisuke Takahashi, che ha dominato il programma corto.

In una gara che, a differenza dello short femminile, ha visto errori da quasi tutti i concorrenti, Takahashi è stato l'unico a proporre un programma perfetto.

Non è il suo programma più bello ma si è rivisto in parte il Takahashi degli ultimi anni, forse l'unico che nelle ultime stagioni abbia fatto vedere sprazzi di pattinaggio "alla Plushenko".

Per la vittoria finale se la vedrà con Patrick Chan (non ancora al livello dell'anno scorso) e con l'astro emergente Yuzuru Hanyu. Tutto può accadere, ma vedo Takahashi come favorito.

 

 

921534-15294297-640-360.jpg

 

Daisuke Takahashi in grande spolvero nella finale del Grand Prix

 

http://wintersport-n.../9135,News.html

 

 

 

Coppie.

 

Nelle coppie, in testa i favoriti Volosozhar-Trankov, per loro un buon programma anche se mi sono sembrati meno convincenti di altre volte.

Ancora in crescita Bazarova-Larionov, che hanno fatto un ulteriore piccolo (o forse non tanto piccolo) salto di qualità.

Con i cinesi Pang-Tong (noiosetti come sempre) terzi ma attardati la vittoria si giocherà tra le prime due coppie.

Ciò ovviamente anche per il forfait a Sochi di Savchenko-Szolkowy, che probabilmente in condizioni fisiche normali avrebbero ancora regolato tutti.

 

Disastro invece per la terza coppia russa, Kawaguti-Smirnov. E' da sempre che li ritengo sopravvalutati, certamente però la sesta piazza (a causa di errori e cadute) è anche troppo penalizzante per le loro qualità. Da verificare ai prossimi Europei e poi ai Mondiali se questo è l'inizio del declino o se possono tornare ad essere almeno la seconda coppia russa.

 

tatiana-volosozhar-maxim-trankov.jpg

Dominio delle coppie russe nello short program della finale del Grand Prix

 

http://wintersport-n.../9140,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

La finale.

 

Donne.

 

Mao Asada è tornata.

A differenza dello short di ieri, nel free tutte le pattinatrici hanno sbagliato, poco o tanto (o tantissimo).

Tutte tranne Mao Asada, che ha vinto con pieno merito.

Questo nella giornata in cui, ci dicono, Yu-Na Kim è tornata a gareggiare a Dortmund (NRW Trophy) facendo segnare un gran punteggio nel corto (oltre 70 punti! :o ).

Seconda la Wagner (con una brutta caduta) e terza la Suzuki (con un programma disastroso, tanto quanto era stato perfetto, e perfino sottovalutato, il suo short).

 

 

XIAS110-128_2012_162242_high.jpg

 

Mao Asada si aggiudica il terzo successo in carriera nella finale del Grand Prix

 

http://wintersport-n.../9167,News.html

 

 

 

 

 

Danza.

 

Che Davis-White potessero vincere era ovvio. Che lo potessero fare dopo aver fatto un programma perfetto, a maggior ragione.

Ma che il loro free venisse giudicato superiore a quello di Virtue-Moir anche nei components (la parte "artistica") beh, qui proprio non ci siamo. :incazzato:

 

Entrambi i programmi sono stati eccellenti, pressochè equivalenti.

A me è piaciuto di più quello dei canadesi, oltretutto migliori nei twizzles (forse un pò più lenti degli americani ma più precisi) e con alcuni sollevamenti, uno in particolare, da urlo e meno scontati di quelli "semplicemente atletici" (si fa per dire ...) degli yankee.

Ma posso anche capire che, vista la velocità degli atleti USA (che sembrano fisicamente più in forma dei canadesi), i giudici gli abbiano dato un certo vantaggio sul tecnico.

Ma sui components no. :nono:

Comunque gli statunitensi avrebbero vinto ugualmente, con quasi due punti i più dopo lo short. Ma non si giustificano i quasi altri due punti in più dopo il free.

In ogni caso Virtue-Moir, rispetto ai precedenti punteggi stagionali, si sono avvicinati (per loro season's best, a 108.56, circa quattro punti meglio del miglior punteggio stagionale precedente).

 

Lo scontro più importante della stagione ci sarà ai Mondiali, proprio in Canada.

Virtue-Moir devono migliorare soprattutto lo short, ancora poco coinvolgente, come l'anno scorso hanno migliorato il "cerebrale" free della stagione scorsa.

Allora se la potranno giocare senza problemi, perchè il free della "Carmen" è nettamente più bello del free dell'anno scorso, che pure li ha portati al titolo.

Molto dipenderà dalla forma fisica e da qui a marzo molto può cambiare.

 

177958200.jpg

 

 

Terzi i francesi Pechalat-Bourzat, sempre efficaci, piacevoli e talentuosi ma che non sembrano essere in grado di insidiare le due coppie di vertice.

Quarti Cappellini-Lanotte, molto bravi e che hanno sfruttato una sciagurata caduta di Soloviev per passare davanti a Bobrova-Soloviev (che altrimenti sarebbero restati davanti, dai russi tra l'altro i migliori twizzles della finale, mozzafiato).

Sesti Ilinykh-Katsalapov e qui mi viene la rabbia a pensare se avessero lo stesso programma (bellissimo, intenso, arioso, velocissimo ...) di Bobrova-Soloviev, invece di un "Ghost" musicalmente e coreograficamente spento. Temo che abbiano commesso un grave errore a volere fortissimamente la collaborazione con Morozov e non so se riusciranno a metterci una pezza per Sochi 2014.

 

Davis/White dominano la finale del Grand Prix ed entrano nella storia

 

http://wintersport-n.../9177,News.html

 

 

 

 

 

 

Uomini.

 

E qui, gara sorprendente.

A cominciare da Fernandez, un libero eccezionale, che alla fine resterà il primo della giornata e lo porterà in quarta posizione a pochi centesimi dal podio.

Per il podio, pur con un free imperfetto Takahashi è riuscito a difendere il suo vantaggio. Ma lo ha difeso dall'assalto non di Chan, falloso e salvato (a malapena) dai components, ma da quello del giovanissimo Hanyu, alla fine secondo.

Chan è riuscito ad arrivare a podio per un pelo (e francamente avrebbe meritato di finirci Fernandez, che purtroppo ieri ha sbagliato lo short).

A chiudere la classifica gli altri due giapponesi Kozuka e Machida.

 

320x.jpg

 

 

 

 

 

 

Coppie.

 

Volosozhar-Trankov devono davvero registrare parecchio del loro libero di quest'anno. Libero molto bello, ma ogni volta problemi, errori, cadute.

Poi, in mancanza di Savchenko-Szolkowy alla fine vincono. Ma non sarà sempre così, a cominciare dagli Europei a fine gennaio.

Oggi hanno quasi rischiato di farsi superare dagli ottimi Bazarova-Larionov, primo libero della competizione, una coppia in grande crescita che sono contento di avere "adocchiato" già un paio di anni fa.

Ma soprattutto hanno rischiato di farsi davvero male nella caduta, con lei che con una gran spaccata ha evitato di ferire lui con i pattini! Fortunatamente, nessun danno fisico.

 

Terzi Pang-Tong, che mi sono piaciuti più del solito (nonostante la consueta poca espressività, soprattutto di lui, una maschera ...).

Poi nell'ordine le due coppie canadesi Duhamel-Radford e MooreTowers-Moskovitch.

Ultimi Kavaguti-Smirnov, autori di un free dignitoso dopo il disastroso short. Ma comunque dietro alle due altre coppie russe.

 

450x409.jpg

Vittoria con brivido per Volosozhar/Trankov nella finale del Grand Prix

 

http://wintersport-n.../9182,News.html

 

 

 

 

Prossimo appuntamento importante a livello internazionale, i Campionati Europei a Zagabria, dal 21 al 27 gennaio 2013.

 

E qui ci sarà anche la Kostner, ci saranno anche Savchenko-Szolkowy, ci sarà anche Plushenko ...

Dovrebbe essere un gustosissimo super-antipasto prima dei Mondiali canadesi di marzo. :)

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se Mao Asada è tornata, pare che sia tornata anche Yu-Na Kim! :)

 

Missione compiuta per Kim Yu-Na

 

http://wintersport-news.it/9223,News.html (il free program di Dortmund, con filmati)

 

Kim Yu-Na incanta al rientro in gara

http://wintersport-news.it/it_IT/9187,News.html (lo short program di Dortmund, con filmati)

 

 

500x330.jpg

 

:wub:

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carolina Kostner è tornata, vincendo, sebbene in una gara senza avversarie all'altezza.

Però la prestazione è stata comunque positiva, dopo otto mesi di distanza dalle competizioni, la vicenda Schwazer e i nuovi programmi da testare in gara.

 

Carolina Kostner prima, durante e dopo il Golden Spin di Zagabria

 

500x344.jpg

 

http://wintersport-news.it/9497,News.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si sono svolti i Campionati Nazionali a Milano.

 

Carolina Kostner ha vinto il titolo per la settima volta, a detta dei critici con una prestazione molto buona.

Qui un articolo, che comprende anche dei video, tra i quali il nuovo programma free di Carolina, quel "Bolero" di Ravel con il quale andrà all'assalto del podio sia ai prossimi Europei (e qui mi aspetto che ci riesca) che ai prossimi Mondiali (e qui sarà già più difficile, ma vedremo ...).

 

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=xbS1EDn6rN0

 

Visto così, oltretutto con immagini "amatoriali" prese da molto lontano, sembra un esercizio molto "convenzionale" (spero che non sarà considerato troppo convenzionale ...), qui ben eseguito ma non particolarmente veloce.

Ma per Carolina è appena la seconda uscita della stagione e c'è ancora tempo per migliorarlo.

 

Carolina Kostner da urlo nei Campionati nazionali di Milano

 

481744_10152320506010024_1946316280_n.jpg

 

 

http://wintersport-n.../9669,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre per la serie "grandi ritorni", il grande Evgeni Plushenko ha conquistato il suo decimo titolo nazionale, ribadendo di essere già a buoni livelli.

Certamente sarà agli Europei di Zagabria, mentre si dice che voglia rinunciare ai Mondiali canadesi (suppongo per continuare a preparare con maggiore continuità l'appuntamento olimpico di Sochi del 2014 o forse per lasciare "generosamente" il posto, l'unico disponibile per i russi a London, ad un altro pattinatore).

 

Mi auguro che ci sia anche ai mondiali: Plushenko è uno dei pochi pattinatori uomini, assieme a Takahashi e in certi casi Chan, che riescono spesso ad entusiasmarmi.

 

Decimo titolo nazionale per Evgeni Plushenko

 

500x333.jpg

 

http://wintersport-n.../9758,News.html

 

 

 

Questo il resoconto dell'altro titolo finora assegnato ai nazionali russi:

Bobrova/Soloviev nuovamente Campioni nazionali nella danza

 

http://wintersport-news.it/it_IT/9761,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volosozhar/Trankov campioni russi per dispersione

 

500x303.jpg

 

http://wintersport-n.../9783,News.html

 

 

Primo titolo nazionale per Elizaveta Tuktamysheva

 

500x316.jpg

 

http://wintersport-n.../9787,News.html

 

Notare l'età delle concorrenti di vertice, tipo la "rivelazione" dodicenne Seraphima Sakhanovich, che "non potrà prendere parte ai prossimi Mondiali juniores di Milano perchè troppo giovane"! :o

Fra un pò le pattinatrici russe passeranno direttamente dal girello ai pattini ... :asd:

 

 

Resoconto dei Campionati russi di pattinaggio di figura e selezionati per gli Europei

 

500x339.jpg

 

http://wintersport-n.../9796,News.html

 

"Sul versante coppie di artistico, ha prevalso la ragione e Bazarova/Larionov, autentiche rivelazioni della stagione , prenderanno parte ai Campionati Europei nonostante l'assenza nei Nazionali."

 

E ci sarebbe mancato altro ... :rolleyes:

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kiira Korpi ha dato forfait per i prossimi Campionati Europei di Zagabria (21-27 gennaio)! :(

Tendinite in via di risoluzione ma che le ha impedito di allenarsi.

 

Un vero peccato, anche perchè agli Europei poteva lottare per la vittoria o almeno per un podio, mentre la vedo molto più dura per lei (e per le altre europee) ai successivi Mondiali canadesi, soprattutto per la presenza della Yu-Na Kim e delle giapponesi.

 

 

Kiira Korpi non parteciperà ai Campionati Europei

 

500x366.jpg

 

http://wintersport-n...10120,News.html

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cominciati gli Europei a Zagabria!

 

Cappellini/Lanotte terzi al termine della short-dance dei Campionati Europei

 

500x339.jpg

 

 

 

In questo momento è in corso lo short delle coppie.

Domani short degli uomini e free delle coppie (http://www.europeans.../event-schedule ).

 

Peccato che a questi campionati mancano non solo Kiira Korpi, ma anche Pechalat-Bourzat nella danza e Bazarova-Larionov nelle coppie, tutti per problemi fisici (e tutti evidentemente orientati a ristabilirsi al meglio per i prossimi Mondiali canadesi).

 

http://www.europeans2013.hr/

https://it-it.facebo...pattinaggio2013

http://it.wikipedia...._di_figura_2013

Edited by Astor

Share this post


Link to post
Share on other sites

×