Jump to content
Gilles Villeneuve

Gilles Villeneuve

Qual'? l'impresa dell' "Aviatore" che pi? vi ha entusiasmato?  

137 members have voted

  1. 1. Qual'? l'impresa dell' "Aviatore" che pi? vi ha entusiasmato?

    • G.P. Canada 1978 (Montreal) - Vittoria
      0
    • G.P. Sudafrica 1979 (Kyalami) - Vittoria
      1
    • G.P. Usa Ovest 1979 (Long Beach) - Vittoria
      0
    • G.P. Francia 1979 (Digione) - Duello con Arnoux
      65
    • G.P. Olanda 1979 (Zandvoort) - Giro su 3 ruote
      12
    • G.P. Usa Est 1979 (Watkins Glen) - Vittoria
      0
    • G.P. Monaco 1981 (Montecarlo) - Vittoria
      18
    • G.P. Spagna 1981 (Jarama) - Vittoria
      27
    • G.P. Canada 1981 (Montreal) - Ultimi giri con alettone rotto
      11
    • Altro (specificare)
      4


Recommended Posts

gilles villeneuve ' stato il pilota piu' popolare della f.1 dai tempi di lauda fino ai tempi di senna e prost,a dimostrazione del fatto che i tifosi non guardano i numeri e le statische ma solo le emozioni in pista...dopotutto si guarda la f.1 per quello,non per vedere se un pilota batte il record dei gpv....

 

villeneuve ha scritto la storia della f.1,molto piu' di tanti campioni del mondo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi spiace riuscire a postare solo oggi, me l'ero ripromesso in occasione dell'anniversario che riguardava Ayrton, ma poi non ho avuto tempo...

 

Che dire...Gilles eri il mio idolo, avevo poster, seguivo ogni cosa, e una tua gara era come se l? ci fossi anch'io.

Quel giorno io avevo 11 anni ed ho vissuto la tragedia in ogni sua triste evoluzione.

Quanto ho pianto, e come sono rimasto scosso per parecchi giorni; a scuola, il giorno dopo, ho scritto un tema su di te, me lo ricordo ancora.

Cos? come non ti ho mai dimenticato e sei rimasto anche oggi, per me, l'identificazione della F1.

 

Solo due piloti ho amato, ed amo, cos?: Tu e Schumy, per le emozioni che mi avete saputo dare.

 

Grazie, Gilles, grazie davvero.

 

Io ti volevo bene, io ti voglio bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riapro questo topic perch? non voglio creare troppi doppioni. Per ricordare l'anniversario della morte ci sono gi? due o tre topic. Ora vorrei ricordare piuttosto Gilles "vivo", e questo topic sulle sue imprese pi? rilevanti mi pare quello giusto.

 

Mi piacerebbe che gli utenti del forum che hanno visto Gilles "in contemporanea" raccontassero qualche cosa vissuta "in diretta". Un aneddoto, oppure come, dove, con chi hanno visto quel particolare GP.... Qualche articolo letto all'epoca, magari anche di qualche detrattore.

Nel 2004 ho comprato l'annata '79 di Autosprint, e mi diverto un mondo ad aver la possibilit? di poter rileggere ci? che si diceva all'epoca, visto che non ho avuto la fortuna di vederlo correre in diretta.

 

P.S. Per lasciare un aggancio col topic (lo so, ? una scusa, pi? che altro, perch? in realt? penso che tutti vogliamo parlare di "lui" ;) ), io voto il Gran Premio di Spagna 1981 come sua migliore prestazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella storia della F1, gilles verr? ricordato principalmente per la sfida con arnoux a digione.

 

ritengo imho che la sua migliore gara sia quella di jerez dell'81. riusc? a tenersi dietro quattro macchine, tra sbandate e controsterzi, per parecchi giri in evidente inferiorit? tecnica e con le gomme praticamente distrutte. un inno alla caparbiet? e alla tenacia che sin dall'inizio della carriera lo avevano contraddistinto.

 

con lui in pista, avevi sempre l'impressione che da un momento a l'altro s'inventasse qualcosa per sopravanzare gli altri e andare a vincere.

 

altri tempi, altri piloti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jarama. Pista tortuosa.

Gilles non solo tenne dietro 4 macchine con quello scatolone di Ferrari, ma non commise una sola scorrettezza: utilizzando tutta la larghezza della pista per prendere la velocita' necessaria e non lasciare spazio per le scie, frenando in traiettoria e tardi, non diede chances a nessuno, senza fare strani cambi di traiettoria come va di moda oggi grazie a Schumacher, senza tagliare la strada in ingresso di curva. E quella era una f1 in cui si sorpassava anche a Montecarlo.

Grande prestazione per freddezza, precisione, tenacia e classe.

 

come ti permetti di chiamarmi scatolone? XD

 

scherzi a parte anch'io penso che quella vittoria al jarama assieme a quella precedente a monaco siano le sue piu grandi imprese. se non ci fossero state oggi ricorderemo la 126c come la t5 cio? una macchina totalmente sbagliata

 

per quanto riguarda i ricordi purtroppo il tempo ha cancellato quasi tutto, ricordo l'annuncio della sostituzione di niki lauda con un canadese che veniva dalle motoslitte e i dubbi che ne derivarono, in seguito, la domenica, l'ansia che ti assaliva ad ogni partenza perch? gil poteva farti una partenza da antologia come buttare tutto per eccesso di foga, dall'81 si aggiunse anche l'ansia per le turbine che da un momento all'altro potevi vedere in fiamme, ricordo che per ovviare alle assenze delle ferrari, dovute alle inquadrature di quei tempi le quali erano solo per i piloti nelle prime posizioni mentre le ferrari grazie a rotture ed incidenti mancavano o spesso erano relegate nelle retrovie tanto che (per me vedere un gp senza nessuno da tifare non ? divertente) avevo dei "sostituti" :D , mi piacevano laffitte e prost. gli ultimi ricordi sono il "litigio" con pironi a imola e, al gp sucessivo la notizia dell'incidente, di questo vorrei chiedere una cosa ai piu esperti-vecchi:ricordo che la notte ho pregato per gilles ma credo di sbagliarmi perch? lui ? praticamente morto sul colpo e non credo la notizia sia stata data il giorno dopo, ricordate se la notizia ufficiale della morte ? stata data il giorno stesso o quello sucessivo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come detto, anche io ho votato "GP Spagna '81", per? ieri sera ho rivisto la seconda parte del GP Canada '81, e devo dire che anche quella fu una grande impresa. Per la miseria, senza alettone, con l'auto che tentava sempre di scappargli di mano, sul bagnato, riesce a arrivare terzo....

 

E' proprio vero che nessuna gara di Gilles aveva i contorni della banalit? e dello scontato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
E' proprio vero che nessuna gara di Gilles aveva i contorni della banalit? e dello scontato...

 

Esattamente.

 

Quando mi sedetti davanti alla TV per vedere la partenza del GP del Belgio 1982 il mio pensiero primario era: "E adesso chi ? che si inventer? qualcosa come faceva lui?". Perch? lui, prima o poi, qualcosa se l'inventava, nel bene e nel male. Per questo avevo la Febbre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vorrei chiedere una cosa ai piu esperti-vecchi:ricordo che la notte ho pregato per gilles ma credo di sbagliarmi perch? lui ? praticamente morto sul colpo e non credo la notizia sia stata data il giorno dopo, ricordate se la notizia ufficiale della morte ? stata data il giorno stesso o quello sucessivo?

 

Esperti, esperti... :lol:

Se non ricordo male fu data la sera dello stesso giorno, dopo un tentato intervento chirugico. Forse intorno alle 21. Quindi ? possibile che tu non ne fossi a conoscenza fino al mattino dopo. :cray:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per? dai, ragazzi, se vogliamo parlare della morte di Gilles c'? l'altro topic, qui cerchiamo di parlare della sua carriera...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Ayrton4ever

Io non ho vissuto l'era Villeneuve perch? ero troppo piccolo per? ho l'idea che sui forum si sia creata l'immagine di uno sfascia-macchine da tutto o niente e mi sembra un'immagine falsa perch? ? vero che guidava in modo generoso ma ? anche vero che non sbagliava poi molto pi? di altri e anche il 1979 dimostra, io l'ho visto tutto ma a posteriori, che era un pilota molto maturo, in due parole, un pilota da mondiale. E sono convinto che il mondiale l'avrebbe vinto prima o poi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ieri sera ho rivisto il gp di imola 82, ? stato un duello continuo tra gil, pironi, e arnoux finch? non ? diventato a due dopo la rottura del motore da parte di quest'ultimo. incredibile, a pensarci oggi, come quelle macchine prendevano la scia, anche se al tamburello erano staccati di 50 m alla fine del rettilineo sferravano ugualmente l'attacco in staccata ed ho notato con un certo stupore che quello dei tre che staccava piu violento era pironi, per non parlare del sorpasso all'ultimo giro ai danni di gilles, da brivido. in quel gp ? stato piu "pazzo" lui di gilles

che gp :sbav:

Share this post


Link to post
Share on other sites
ieri sera ho rivisto il gp di imola 82, ? stato un duello continuo tra gil, pironi, e arnoux finch? non ? diventato a due dopo la rottura del motore da parte di quest'ultimo. incredibile, a pensarci oggi, come quelle macchine prendevano la scia, anche se al tamburello erano staccati di 50 m alla fine del rettilineo sferravano ugualmente l'attacco in staccata ed ho notato con un certo stupore che quello dei tre che staccava piu violento era pironi, per non parlare del sorpasso all'ultimo giro ai danni di gilles, da brivido. in quel gp ? stato piu "pazzo" lui di gilles

che gp :sbav:

 

Bisogna puntualizzare che quello fu un GP "farlocco", almeno nella prima parte.

 

La battaglia iniziale a tre (Prost si ritir? subito con l'altra Renault) fu pianificata da Renault, Ferrari e organizzazione del GP per dare un contentino al pubblico, gi? fortemente penalizzato dallo "sciopero" dei teams inglesi. L'accordo dell'Hotel Molino Rosso prevedeva che i 4 pretendenti alla vittoria "facessero del cinema" fino a met? corsa, dopodich? ognuno per s?.

 

A met? gara Arnoux pass? in testa per poi ritirarsi a tre quarti di gara col motore rotto, anche per la pressione portata nei 3 giri precedenti da Gilles. A quel punto Pironi non rallent? il ritmo (dai box esposero il cartello "SLOW" ad entrambi) ma, soprattutto, prese un rischio notevole nel sorpasso dell'ultimo giro alla Tosa dove si and? molto vicini all'incidente che, probabilmente, avrebbe messo fuori gara le due Ferrari.

 

Ricordo benissimo i commenti degli spettatori vicini a me, tutti schierati con Pironi, tutti a criticare Gilles: "Se ? cos? forte perch? non ? passato? Si lamenti di meno e dia pi? gas."

 

Il mito dell'Aviatore era stato offuscato. La strategia del Drake aveva vinto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' cos?.

Pi? volte le varie persone coinvolte hanno raccontato tutti di questo accordo. Pironi, Arnoux, Gozzi, Piccinini... Insomma, "lo scontro" Ferrari-Renault della prima met? gara era, come ha detto Gio, "cinema".

 

Pironi poi fiut? la vittoria, anche a costo dell'incidente con Gilles. E cos? si cominci? a distruggere il 1982 ferrarista...

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

A mio modo di vedere il comportamento di Piron? in quel g.p. fu esagerato a tal punto da farne un capro espiatorio anche per la morte di Gilles.

 

Se non vado errato il primo sorpasso dopo il cartello "slow" ? avvenuto a causa di un errore di Gilles alla Rivazza 1 dopo il quale il francese fu risorpassato duramente, a quel punto pu? aver pensato che l'accordo non fosse pi? cos? valido e si diedero battaglia.

 

Tutto ci? probabilmente avrebbe preso una piega diversa se Gilles non fosse morto a Zolder dato che (ma questo non lo sa praticamente nessuno) i due almeno avevano ricominciato a parlarsi almeno dal punto di vista tecnico/professionale chiss? che magari si sarebbero lasciati tutto alle spalle nel tempo che sarebbe seguito..................

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bisogna puntualizzare che quello fu un GP "farlocco", almeno nella prima parte.

 

La battaglia iniziale a tre (Prost si ritir? subito con l'altra Renault) fu pianificata da Renault, Ferrari e organizzazione del GP per dare un contentino al pubblico, gi? fortemente penalizzato dallo "sciopero" dei teams inglesi. L'accordo dell'Hotel Molino Rosso prevedeva che i 4 pretendenti alla vittoria "facessero del cinema" fino a met? corsa, dopodich? ognuno per s?.

 

A met? gara Arnoux pass? in testa per poi ritirarsi a tre quarti di gara col motore rotto, anche per la pressione portata nei 3 giri precedenti da Gilles. A quel punto Pironi non rallent? il ritmo (dai box esposero il cartello "SLOW" ad entrambi) ma, soprattutto, prese un rischio notevole nel sorpasso dell'ultimo giro alla Tosa dove si and? molto vicini all'incidente che, probabilmente, avrebbe messo fuori gara le due Ferrari.

 

Ricordo benissimo i commenti degli spettatori vicini a me, tutti schierati con Pironi, tutti a criticare Gilles: "Se ? cos? forte perch? non ? passato? Si lamenti di meno e dia pi? gas."

 

Il mito dell'Aviatore era stato offuscato. La strategia del Drake aveva vinto.

 

 

non lo sapevo <_>

 

grassetto: pensa che a me sembrava, nel giro d'onore, che i tifosi aspettassero gil prima di esultare forse sono stato ingannato dal commentatore il quale ha detto che ad imola c'era il pienone ed erano tutti per gilles, mi sono fatto l'idea di un pubblico incazzato con didier per aver rovinato la festa :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
A mio modo di vedere il comportamento di Piron? in quel g.p. fu esagerato a tal punto da farne un capro espiatorio anche per la morte di Gilles.

 

Se non vado errato il primo sorpasso dopo il cartello "slow" ? avvenuto a causa di un errore di Gilles alla Rivazza 1 dopo il quale il francese fu risorpassato duramente, a quel punto pu? aver pensato che l'accordo non fosse pi? cos? valido e si diedero battaglia.

 

Tutto ci? probabilmente avrebbe preso una piega diversa se Gilles non fosse morto a Zolder dato che (ma questo non lo sa praticamente nessuno) i due almeno avevano ricominciato a parlarsi almeno dal punto di vista tecnico/professionale chiss? che magari si sarebbero lasciati tutto alle spalle nel tempo che sarebbe seguito..................

 

e aggiungo che gilles in belgio non andava forte nel giro di rientro perch? era arrabbiato ma per lui era normale, "lui andava sempre forte" parola di forghieri

 

faceva i record da montecarlo a maranello :wacko2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
E cos? si cominci? a distruggere il 1982 ferrarista...

 

Il lavoro di demolizione di Gilles era iniziato gi? dall'inverno.

 

In quel momento Gilles era un vero e proprio mito vivente. Le sue imprese sulla CK ne avevano ingigantito la gi? grandissima popolarit?. Era opinione comune che la Ferrari disastrata di quegli anni potesse vincere solo ed esclusivamente grazie alle sue qualit? (il confronto con Scheckter nell'80 e con Pironi nell'81 era stato impietoso).

 

La stragrande maggioranza del popolo ferrarista si riconosceva ormai pi? in Gilles che nella Ferrari (vennero fondati dei "Ferrari Club Gilles Villeneuve") e questo per il Drake era inaccettabile.

 

Poi arriv? Postlethwaite che fece un telaio degno di tanto motore e fin dai primi test invernali la C2 si rivel? la vettura pi? forte. A quel punto Ferrari poteva anche permettersi di rinunciare a un pilota che stava diventando sempre pi? scomodo, sia dal punto di vista della popolarit? che da quello economico (Gilles rifiut? la sponsorizzazione istituzionale della Marlboro per potersi gestire a piacimento gli spazi pubblicitari sulla tuta e sul casco).

 

L'influenza di Ferrari sui media era immensa, poteva permettersi di fare un'affermazione e poi smentirla il giorno dopo, e cos? cominci? una campagna strisciante nella quale si metteva Gilles in contrapposizione con Pironi, specialmente sui quotidiani sportivi.

 

Nei primi GP dell'82 si dava per scontata la vittoria di Villeneuve, qualsiasi altro risultato sarebbe stato considerato un fallimento.

A Kyalami il V6 di Gilles esplose dopo appena 6 giri quando era 3?. Pironi gli subentr? ma anch'egli fu costretto al ritiro a pochi giri dal termine.

A Rio Gilles rimase in testa per met? gara ma poi si trov? in difficolt? con le gomme e usc? di pista nel tentativo di resistere agli attacchi di Piquet e di Rosberg. Per la stampa italiana aveva buttato via la corsa, doveva lasciare passare gli altri, cambiare le gomme e portare a casa un buon risultato. Pironi fin? 8? a un giro dal vincitore Piquet.

Poi ci fu Long Beach con le polemiche e la provocazione dell'alettone sdoppiato di Forghieri. Gilles concluse al 3? posto dietro a Lauda e Rosberg, Pironi and? a muro dopo 6 giri quando si trovava in nona posizione.

 

Dopo 3 GP la Ferrari aveva solo un punto, grazie alla penalizzazione di Piquet e Rosberg che fece ottenere il 6? posto a Pironi a Rio. Prost era in testa al mondiale con 18 punti davanti a Lauda con 12.

 

Eppure quel giorno erano tutti per Pironi. "Ma come? Gilles vince con un catorcio e poi non combina niente con una macchina vincente? Ma allora ? un bluff!" Quello che 3 mesi prima era considerato un eroe ora era un bluff (non per tutti, ovviamente).

 

Dopo Imola, Gilles chiese espressamente l'intervento di Ferrari il quale, ovviamente, si guard? bene dal difenderlo. Aveva vinto la Ferrari, questo era ci? che gli importava. La bella favola era finita, Gilles cap? di non essere pi? gradito a Maranello e cominci? a guardarsi attorno (si parlava di Williams e anche della creazione di un team nuovo gestito direttamente da lui).

Share this post


Link to post
Share on other sites
i due almeno avevano ricominciato a parlarsi almeno dal punto di vista tecnico/professionale

 

A me risulta una cosa diversa. Valerio Stradi, segretario personale di Ferrari per oltre 30 anni, mi ha detto che i rapporti non esistevano pi?. Gilles si rifiutava di partecipare a qualsiasi incontro non formale al quale partecipasse anche Pironi e nelle riunioni tecniche prima di Zolder gli volgeva le spalle. Non lo voleva nemmeno guardare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo pienamente con la disamina di Gio.

Mi ha soprattutto colpito il riferimento alla strisciante campagna anti-Gilles anche sulla stampa non eminentemente sportiva, infatti anni fa feci delle fotocopie degli articoli di F1 dal quotidiano "La Repubblica" del 1982, e si leggono, all'indomani di Imola, cose allucinanti tipo: "La vittoria in Brasile era sfuggita alla Ferrari solo per un'amenit? della sua stra-pagata prima guida". Mi sembrano cose che possono essere perfettamente imbeccate da Maranello...

Recentemente mi capita di leggere che anche alcuni tifosi e appassionati, leggendo non so in che modo i dati, i tempi e le statistiche di quell'inizio '82, affermano che Pironi si stesse dimostrando migliore di Gilles, ma per fortuna vedo, leggendo ci? che ha scritto Gio, che le mie convinzioni sono ben affermate e supportate da dati che ho sempre ritenuto significativi (non vedo questa presunta superiorit? di Didier in quelle prime gare....).

 

Inoltre mi pare che anche Allievi afferm? che, nei box di Zolder, i due non si guardavano nemmeno...

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

...purtroppo quelle che scrive GIO oltre che vero ? anche molto triste....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×