Jump to content
KimiSanton

2021.02 | Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna - Imola [Gara - Commenti]

Recommended Posts

Posted (edited)
1 ora fa, rimatt ha scritto:

 

Su, su... quel momento è stato uno spartiacque nella carriera di Vettel. Ovvio che non è stata l'uscita in sé, ma quello che ha probabilmente comportato a livello di conseguenze psicologiche. Da quel momento in avanti il vero Vettel c'è stato solo a sprazzi.

 

Penso infatti che se chiediamo a dieci utenti quale sia stato il momento chiave del declino di Vettel, in nove citerebbero Hockenheim 2018, e forse uno Monza 2018 (che secondo me è stato giusto il puntino sulla "i"). Penso sia palese che in quel momento in Vettel si ruppe qualcosa, se avesse vinto quella gara forse oggi staremmo raccontando un'altra storia.

 

Ma era evidentemente una debolezza tutta sua e già presente, se in generale i piloti andassero in malora per errori del genere penso non ci sarebbe più nessuno a correre ad alti livelli, da Hamilton a Senna a Schumacher sino ad Alonso errori paragonabili a quello di Vettel li hanno fatto tutti solo che non hanno avuto l'impatto psicologico che hanno avuto su di lui.

Se anche ieri Hamilton avesse finito la gara sulle barriere non penso che sarebbe cambiato molto sul suo rendimento futuro.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Leno ha scritto:

 

Ma era evidentemente una debolezza tutta sua e già presente, se in generale i piloti andassero in malora per errori del genere penso non ci sarebbe più nessuno a correre ad alti livelli, da Hamilton a Senna a Schumacher sino ad Alonso errori paragonabili a quello di Vettel li hanno fatto tutti solo che non hanno avuto l'impatto psicologico che hanno avuto su di lui.

Se anche ieri Hamilton avesse finito la gara sulle barriere non penso che sarebbe cambiato molto sul suo rendimento futuro.

 

Ma infatti ieri Hamilton è stato bravo soprattutto nel tenere i nervi saldi e nel correre bene anche dopo il fuoripista. Che Vettel avesse già qualche problema di tenuta psicologica, peraltro abbastanza ben mascherato, è probabile anche per me, però quell'errore fu una mazzata non da poco, ed è un dato di fatto che da allora non è più stato quello di prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La ruotata ad Hamilton a Baku dell'anno prima mi aveva già lasciato abbastanza perplesso sinceramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

L'errore in Germania fu grave, ma in Belgio seppe rifarsi e fece una gara maiuscola. Secondo me la mazzata a Vettel è arrivata a Monza, prima con la pole soffiata da Kimi e poi con l'erroraccio alla Roggia.

Da li ha smesso di essere un pilota di altissimo livello.

Edited by Aviatore_Gilles
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Leno ha scritto:

La ruotata ad Hamilton a Baku dell'anno prima mi aveva già lasciato abbastanza perplesso sinceramente.

 

Bah, quello era stato uno sclero vecchio stile da vena chiusa, un po' alla Mansell, ma non aveva avuto conseguenze sul suo rendimento, come mostra la prima metà del 2018 in cui Vettel corse ottimamente. Dopo Hockenheim non è più stato lui (okay, a Spa corse e vinse bene, e anche nel 2019 ha fatto gran belle cose, ma da lì in avanti la costanza è stata solo un ricordo).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Pagelle di Terruzzi. Let's f****ng go! :rock:

 

 
Spoiler

 

Voto 10 a Bottas. Stre-pi-to-so. Non appena saputo dello strafalcione di Hamilton si è sacrificato per il bene della squadra. Immolato per permettere alla Mercedes di portare a casa ciccia pure a Imola. E ha pure preso uno schiaffone dal pilota che lo sostituirà. Il vero eroe del motorismo moderno è lui, il Findus. With love.
Voto 9 a Verstappen. Ha cannato la qualifica ma per rimediare ha impiegato cinquecento metri. Una vittoria telefonata, costruita dentro una corsa piena di insidie, meritata. E adesso la sua candidatura è una evidenza persino per Re Luigi.
Voto 8 a Norris e Leclerc. Non hanno sbagliato, hanno tirato per l’intero weekend. Leclerc meno fortunato perché il suo podio era certo senza la sospensione. Norris performante a tempo pieno con una McLaren che sul dritto pare quasi una Mercedes. Bravi.
Voto 7 a Hamilton. Beh, che fortunello… Era fuori dopo una mossa da ragazzo alle prime armi. Ma la fortuna aiuta chi la cerca e lui sul tema è più forte del Mago Zurlì. Gli è andata bene ma il campionato rischia di andargli di traverso. Comunque, una pole memorabile. Numero 99, per dire.
Voto 6 a Sainz. Qualche vaccata, soprattutto ad inizio gara sul bagnato. Poi di bene in meglio. Carlos forse è più emotivo di quanto non sembri. E forse il rodaggio è finito. C’è bisogno di lui, soprattutto in qualifica.
Voto 5 a Vettel. Il voto è motivato da spirito caritatevole. Povero Seb, in viaggio dentro una zona depressa che stroncherebbe Dean Martin, Checco Zalone, Gianni e Pinotto. In compenso, il primo a usare gomme d’asciutto sul bagnato. Della serie: le abbiamo provate tutte, proviamo anche questa.
Voto 4 a Ricciardo. Ciccio, tocca darsi una svegliata. E’ vero che cambiare macchina è un rebus ma farsi prendere a schiaffoni da Lando ogni domenica è uno spettacolo inguardabile. Per una volta, c’è poco da ridere pure per Daniel.
Voto 3 a Russell. Il ragazzo è tonico a tempo pieno però serve capire che certe cose semplicemente non si possono fare. Per esempio cercare di passare senza considerare la linea di chi imposta il Tamburello. Per esempio maltrattare le minoranze. Va bene il nervo testo, lo scampato pericolo e tutto, ma a babbo Toto serve un aplomb diverso, quel bon ton che piace solo a lui.
Voto 2 a Tsunoda e Gasly. Ora, siccome la loro Alpha Tauri è una macchina da prime posizioni, ‘sti due non è che possono catapultarsi tra gli ultimi ogni tre per due. Il nippo è stato ridimensionato nella patria del salame cotto; il francesino rischia di uscire ridimensionato nel momento migliore. Del suo team di sicuro. Buuuuu!
Voto 1 a Mazepin. Un certo miglioramento. Da 0 a 1 in due gare, roba grossa. Per dare delle preoccupazioni, le dà, senza remore. Ma ha finito la gara, pur tentando di spatasciarsi giro dopo giro.

Voto 0 a Perez. Un disastro ferroviario a più riprese. Se guidi una Haas, una Williams, un paracarro, ci può stare. Se guidi una Red Bull mica tanto. L’impresa di far rimpiangere Albon è in pista. Un vero e proprio record del mondo. Messico e nuvoloni.

 

 
Edited by Li'l Pipsqueak

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

L'errore in Germania fu grave, ma in Belgio seppe rifarsi e fece una gara maiuscola. Secondo me la mazzata a Vettel è arrivata a Monza, prima con la pole soffiata da Kimi e poi con l'erroraccio alla Roggia.

Da li ha smesso di essere un pilota di altissimo livello.

concordo in pieno. Dal gp di Monza (noto anche per il tablet lanciato in spiaggia proprio in occasione del testacoda alla Roggia), per ritrovarlo c'è voluto il contatore geiger...) Vettel si è eclissato e mai più ripreso, soprattutto nei duelli oltre che nella prestazione pura.

 

In merito a Imola 2021, Ferrari ha fatto il possibile, non fortunatssima, Sainz veloce ma tropi errorini, Leclerc bene, Max ottimo al momento giusto, poi impeccabile, a parte il brivido alla variante alta, Bottas scandaloso, doppiato a metà gara... ma Lewis Santissimo Cielo,  ha fatto due cavolate (il dritto e la fallita ripartenza contro le barriere) e poi la safety e seguente bandiera rossa sono state una B.D.C. davvero memorabile, avrebbe perso in tutto buoni due minuti, invece è arrivato secondo con tanto di punto addizionale.
Caro Max, auguri eh!

 

p.s.

non oso immaginare che reazioni avrebbero provocato, 20 anni fa,  una retro in quel modo fatta da Schumi e le minacce subite da Russell, ma fatte da Todt...

Edited by Pietro

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Li'l Pipsqueak ha scritto:

Voto 10 a Bottas. Stre-pi-to-so. Non appena saputo dello strafalcione di Hamilton si è sacrificato per il bene della squadra. Immolato per permettere alla Mercedes di portare a casa ciccia pure a Imola. E ha pure preso uno schiaffone dal pilota che lo sostituirà. Il vero eroe del motorismo moderno è lui, il Findus. With love.

What??

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo ci sia una punta di ironia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma una cosa coì non è un po' mafiosetta?

 

“Quella manovra ha comportato dei rischi e lui non ha preso in considerazione che la vettura davanti a lui fosse una Mercedes. Ogni pilota di una academy non deve mai perdere di vista questa prospettiva globale delle cose. Credo che lui abbia molto da imparare da quanto accaduto”.

 

https://it.motorsport.com/f1/news/wolff-russell-non-ha-considerato-avere-avanti-una-mercedes/6344949/

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, andycott ha scritto:

Ma una cosa coì non è un po' mafiosetta?

 

:toto1m:

 

Comunque il discorso non è sbagliato a priori, fermo restando che la norma dovrebbe essere che i piloti si sorpassano senza buttarsi fuori. Certo, se sei stipendiato Ferrari e provochi l'uscita di una Ferrari sei un pirla. Lo stesso discorso vale anche per Mercedes.

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, andycott ha scritto:

Ma una cosa coì non è un po' mafiosetta?

 

“Quella manovra ha comportato dei rischi e lui non ha preso in considerazione che la vettura davanti a lui fosse una Mercedes. Ogni pilota di una academy non deve mai perdere di vista questa prospettiva globale delle cose. Credo che lui abbia molto da imparare da quanto accaduto”.

 

https://it.motorsport.com/f1/news/wolff-russell-non-ha-considerato-avere-avanti-una-mercedes/6344949/

 vabe ricordiamoci  di ocon a Montecarlo :asd: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

 vabe ricordiamoci  di ocon a Montecarlo :asd: 

e ocon a interlagos? :oco1:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Madonna, mi sembra di essere diventato un sostenitore Mercedes :asd:Quello che dice Toto non è completamente sbagliato, sei in un academy e sei anche pagato benino, il minimo è avere un occhio di riguardo verso la squadra principale, o almeno verso chi ti da qualche soldino. Anche perché non è un bel modo di giocarci il posto nella squadra principale. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
12 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Madonna, mi sembra di essere diventato un sostenitore Mercedes :asd:Quello che dice Toto non è completamente sbagliato, sei in un academy e sei anche pagato benino, il minimo è avere un occhio di riguardo verso la squadra principale, o almeno verso chi ti da qualche soldino. Anche perché non è un bel modo di giocarci il posto nella squadra principale. 

 

Io concordo con te. Aggiungo solo che un conto è evitare di schiantarsi in una delle macchine della scuderia principale, un conto è fare quello che ha fatto Ocon a Montecarlo.

Da questo punto di vista mille volte meglio Russell che gente come Ocon che purtroppo continua a stare in pista...

Edited by ForzaFerrari88
  • Like 1
  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Madonna, mi sembra di essere diventato un sostenitore Mercedes :asd:Quello che dice Toto non è completamente sbagliato, sei in un academy e sei anche pagato benino, il minimo è avere un occhio di riguardo verso la squadra principale, o almeno verso chi ti da qualche soldino. Anche perché non è un bel modo di giocarci il posto nella squadra principale. 

sìsì ma per carità

 

un po' di roast su Toto non fa mai male cmq :lecwink:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Don Toto, prego. 

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, rimatt ha scritto:

 

:toto1m:

 

Comunque il discorso non è sbagliato a priori, fermo restando che la norma dovrebbe essere che i piloti si sorpassano senza buttarsi fuori. Certo, se sei stipendiato Ferrari e provochi l'uscita di una Ferrari sei un pirla. Lo stesso discorso vale anche per Mercedes.

 

Sì quello lo capisco, però mi pare un tono un po' troppo "minatorio", per la serie "se lo fai un'altra volta sei fuori", che considerato che si sta parlando del più probabile prossimo pilota Mercedes nonchè talento emergente mi sembra eccessivo.

E' sempre Motosport alla fine... allora a Charles cosa dovevano fare dopo che ha speronato due o tre volte il suo compagno di squadra?

 

Alla fine Russel NON è in Mercedes e si stava facendo un culo quadro per passare (con una Williams!) un Bottas addormentato che vagava per la pista.

Russel ha reagito troppo ma Bottas il colpetto a destra l'ha dato... la colpa sarà anche dell'inglese, ma io cazzierei di più il finnico che pascolava

Edited by andycott
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, andycott ha scritto:

allora a Charles cosa dovevano fare dopo che ha speronato due o tre volte il suo compagno di squadra?

 

L'hanno promosso a caposquadra. :lecwink:

 

Per il resto sono anche d'accordo, Russell stava disputando una gara che Bottas se la sognava, però l'incazzatura di Toto nel complesso è comprensibile. Che poi l'eleganza stia da un'altra parte è assodato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Totò ogni tanto si dimentica che deve nascondere la sua vera identità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×