Jump to content
ClaudioMuse

Ferrari OCESSF21

Come finirà il campionato?  

53 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Come finirà il campionato?

    • Seconda
      11
    • Terza
      15
    • Quarta
      14
    • Quinta o peggio
      13


Recommended Posts

Posted (edited)

Non capisco in tutta sincerità questa smania di dire che ieri la Mclaren fosse superiore alla Ferrari quando Leclerc era certamente più veloce sul passo con gomma bagnata di Norris e lo era probabilmente anche con le gomme da asciutto, altrimenti non poteva restare a meno di un secondo per tutto quel tempo con aria sporca. Quanto alla velocità sul diritto, in realtà le differenze erano minime (nell'ordine del 2 KM/H) ampiamente giustificate dalla presunta differenza di carico; era, piuttosto, l'ultima curva prima del rettilineo a fare la differenza. Infine le gomme di Norris non erano "sbagliate". Sono le gomme che, complice anche il ritardo di reazione di Charles causato dalla mancanza del contatto radio con il proprio ingegnere, gli hanno permesso di passare Leclerc alla ripartenza. 

 

Edited by Mishima

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, L.Costigan ha scritto:

La differenza tra la Ferrari e la McLaren si misura con il tempo impiegato da Hamilton a passare Leclerc e Norris. Norris fra l'altro con gomme sbagliate. Il divario non è enorme, quindi in GP come questo la Ferrari può finire davanti, ma sul lungo periodo sarà la McLaren a prevalere. E poi c'è la questione Ricciardo, sta guidando malino ma una volta abituatosi sarà tutto più difficile.

 

E comunque, per dirla tutta, anche in un GP così dove apparentemente la Ferrari è andata meglio, in ottica costruttori il divario è aumentato di un punto (7 in totale). 


Secondo me le rosse non erano le gomme sbagliate. Pista fredda e umida, poco degrado, macchina scarica di benzina. Era un 50-50, infatti RB le aveva montate a Perez. 

Comunque, se non fosse uscita bandiera rossa, Leclerc sarebbe arrivato secondo tranquillo, ad una trentina di secondi da Norris. 
E anche Sainz, nella stessa condizione di Ricciardo in termini di adattamento, era palesemente più veloce almeno della sua Mclaren e lo aveva pure passato in pista. 
 

In più Ferrari era palesemente più carica aerodinamicamente di Mclaren, infatti guadagnavano 2 decimi nella parte guidata e li perdevano in rettilineo. 
A me sembrano due vetture più o meno equivalenti, con punti di forza e debolezza opposti. la spunterà chi farà meno errori/svilupperà un pelo di più la macchina. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Mishima ha scritto:

Non capisco in tutta sincerità questa smania di dire che ieri la Mclaren fosse superiore alla Ferrari quando Leclerc era certamente più veloce sul passo con gomma bagnata di Norris e lo era probabilmente anche con le gomme da asciutto, altrimenti non poteva restare a meno di un secondo per tutto quel tempo con aria sporca. Quanto alla velocità sul diritto, in realtà le differenze erano minime (nell'ordine del 2 KM/H) ampiamente giustificate dalla presunta differenza di carico; era, piuttosto, l'ultima curva prima del rettilineo a fare la differenza. Infine le gomme di Norris non erano "sbagliate". Sono le gomme che, complice anche il ritardo di reazione di Charles causato dalla mancanza del contatto radio con il proprio ingegnere, gli hanno permesso di passare Leclerc alla ripartenza. 

 

diciamo che la narrativa ci aveva preparati a una Ferrari piuttosto superiore alla McLaren su questa pista, cosa che non si è vista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse mi sono spiegato male. In GP come quello di ieri (condizionato da fattori esterni) il divario tra Ferrari e McLaren scompare e le Ferrari possono anche arrivare davanti. Ma sul lungo periodo le McLaren si confermeranno terza forza perchè hanno un pacchetto migliore. Non c'è un abisso, ma il divario c'è.

In queste prime due gare in oltre Ricciardo ha corso al di sotto delle aspettative. Forse io mi sbaglio sul suo conto ma, secondo me, Ricciardo può tranquillamente mettersi dietro Norris e arrivare saltuariamente a podio.

 

In merito al GP di ieri, con gomme intermedie Leclerc è stato molto più performante delle McLaren mentre Sainz ha fatto fatica a tenere la macchina in pista. Con le slick, era Norris ad avere il passo migliore, anche quando le sue rosse erano finite. Ricciardo invece ha deluso su entrambi i fronti, beccandosi un distacco tremendo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sainz faticava a tenere la macchina in pista mentre guadagnava 2 secondi a giro sulle McLaren. Tant’è che Adami gli ha detto di calmarsi perché andava troppo veloce. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Bigmeu ha scritto:

Sainz faticava a tenere la macchina in pista mentre guadagnava 2 secondi a giro sulle McLaren. Tant’è che Adami gli ha detto di calmarsi perché andava troppo veloce. 

È vero Sainz in quel momento stava dando tutto,  forse troppo :zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ruberekus ha scritto:

diciamo che la narrativa ci aveva preparati a una Ferrari piuttosto superiore alla McLaren su questa pista, cosa che non si è vista

Diciamo che dopo le libere del venerdi si pensava fossero in difficoltà. Certo sarebbe stato interessante avere un weekend senza possibilità di pioggia cosi da vedere come sarebbe andata Ferrari con setup non compromesso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi ma le libere del venerdì vanno sempre prese con le pinze

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una cosa da sottolineare in queste due prime gare:

 

  • Buone strategie
  • Buoni pitstop

I miracoli esistono?

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Bombarolo di Torino ha scritto:

Una cosa da sottolineare in queste due prime gare:

 

  • Buone strategie
  • Buoni pitstop

I miracoli esistono?

 

Irrilevante quando non sei particolarmente sotto pressione e non lotti per il Mondiale.

 

Il problema sarà vedere se faranno buone strategie e buoni pit se e quando saremo in lotta per il Mondiale. E al momento sono dei grandi se e quando...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
2 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Irrilevante quando non sei particolarmente sotto pressione e non lotti per il Mondiale.

 

Il problema sarà vedere se faranno buone strategie e buoni pit se e quando saremo in lotta per il Mondiale. E al momento sono dei grandi se e quando...

L'anno scorso sbagliavano 1 pit stop ogni 2, per non parlare delle strategie...

 

Vi ricordate Ungheria con le soft a Charles (distrutte dal graining in due giri) o Barcellona con gli ingegneri che dicono a Seb di spingere per pittare a breve e poi gli dicono di andare fino in fondo? :binotto1m:

Edited by Bombarolo di Torino

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Bombarolo di Torino ha scritto:

L'anno scorso sbagliavano 1 pit stop ogni 2, per non parlare delle strategie...

 

Vi ricordate Ungheria con le soft a Charles (distrutte dal graining in due giri) o Barcellona con gli ingegneri che dicono a Seb di spingere per pittare a breve e poi gli dicono di andare fino in fondo? :binotto1m:

 

Vabbè ma lo scorso anno hanno sbroccato tutti tranne Leclerc :lecwink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
29 minuti fa, Bombarolo di Torino ha scritto:

Una cosa da sottolineare in queste due prime gare:

 

  • Buone strategie
  • Buoni pitstop

I miracoli esistono?

 

Senza Vettel è più facile.

 

20 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Irrilevante quando non sei particolarmente sotto pressione e non lotti per il Mondiale.

 

 

Non lo facevano nemmeno loscorso anno però...

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Macchina veloce sul bagnato, vero che erano carichi ecc ecc, ma non me lo aspettavo. Peccato per il podio perso, ma la fortuna gira. 

Edited by PheelD

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, PheelD ha scritto:

Peccato per il podio perso, ma la fortuna gira. 

l'abbiamo detto decine di volte nel 2017-2018 e non è mai girata :asd: 

  • Trottolino 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

l'abbiamo detto decine di volte nel 2017-2018 e non è mai girata :asd: 

Quando non conta, gira :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

l'abbiamo detto decine di volte nel 2017-2018 e non è mai girata :asd: 

Tranquillo, verrà quel giorno...

 

 

 

 

 

 

 

... Poi ci sveglieremo sudati. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque a me personalmente se arriveranno 3 o 4 in campionato interessa il giusto, fondamentalmente ci aspettavamo dei segnali forti di ripresa, e ci sono stati, e non soltanto sul fronte vettura

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ruberekus ha scritto:

l'abbiamo detto decine di volte nel 2017-2018 e non è mai girata :asd: 

 

Ancora piango la notte per la quantità di sfiga che siamo riusciti ad accumulare :binotto2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Mishima ha scritto:

 

Ancora piango la notte per la quantità di sfiga che siamo riusciti ad accumulare :binotto2:

 

Sfiga si è vero ne abbiamo avuta, ma avremmo potuto recriminare su quella o sulle ladrate Hamilton/mercedes se avessimo perso di 1 punto come nel 2008, ma troppe volte la sfiga ce la siamo anche andati a cercare. Tipo Vettel lasciato 10 giri dietro Kimi in Germania nel 2018. Con un minimo di intelligenza sarebbe andata diversamente.

 

Le strategie sbagliate non sono sfiga. Sbagliare gli sviluppi non è sfiga. Farsi cambiare gomme; castrare il motore; accettare passivamente gli sviluppi al limite degli altri etc. non sono sfiga.

 

E comunque sappiate che la sfiga e la fortuna non si compensano. C'è chi è più fortunato e chi meno. Chi è meno fortunato ha solo l'infausto compito di lavorare di più e in modo più serio per recuperare quel gap. Nel caso della Ferrari si tratta di un dovere considerato i soldi che intascano grazie anche al prestigio che viene dato da noi tifosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×