Jump to content
panoramix

Coronavirus

Recommended Posts

Qui a Bari il sabato liberano il porco... i giovani vivono come se nulla fosse accaduto, quelli più vecchi si cautelano...per ora va tutto bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

pessimi numeri oggi in Lombardia :asd: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

È uscito un primo studio, qui a Padova, delle autopsie svolte sui pazienti morti di o con il covid. Ne è uscito che, mentre in Veneto l'età media dei pazienti si aggirava intorno agli 80 anni o più, spesso associati a patologie oncologiche, cardiache o renali gravi, in cui il virus ha semplicemente dato il colpo finale, in Lombardia la media si abbassa paurosamente intorno ai 55 anni. 

Hanno inoltre visto che la parte più colpita sono le cellule dell'endotelio, che rivestono la parte interna dei vasi sanguigni, scatenando una risposta autoimmune potentissima e potenzialmente fatale. 

Altra cosa notata, è che il virus continua a crescere e moltiplicarsi anche dopo la morte del paziente. 

 

Non mi tornano i conti sulla media lombarda, possibile che ci sia una discrepanza tale di età tra due regioni così vicine? Se davvero è così c'è stato veramente qualche grave errore nella gestione dell'emergenza. 

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

È uscito un primo studio, qui a Padova, delle autopsie svolte sui pazienti morti di o con il covid. Ne è uscito che, mentre in Veneto l'età media dei pazienti si aggirava intorno agli 80 anni o più, spesso associati a patologie oncologiche, cardiache o renali gravi, in cui il virus ha semplicemente dato il colpo finale, in Lombardia la media si abbassa paurosamente intorno ai 55 anni. 

Hanno inoltre visto che la parte più colpita sono le cellule dell'endotelio, che rivestono la parte interna dei vasi sanguigni, scatenando una risposta autoimmune potentissima e potenzialmente fatale. 

Altra cosa notata, è che il virus continua a crescere e moltiplicarsi anche dopo la morte del paziente. 

 

Non mi tornano i conti sulla media lombarda, possibile che ci sia una discrepanza tale di età tra due regioni così vicine? Se davvero è così c'è stato veramente qualche grave errore nella gestione dell'emergenza. 

Due mesi di ritardo nel dircelo.

In Lombardia vivono in millemila uno sopra l'altro. Noi in Veneto no.

Vedo grandi colpe da parte della Cina, dello stato italiano che, viste le tempistiche con le quali aveva dichiarato l'emergenza, gennaio, ha buttato fertilizzante sull' epidemia, ma non su come le varie regioni hanno reagito. Li si è andati di culo. Al Sud è arrivato con mesi di ritardo, in Veneto non viviamo ammassati ed in Lombardia tutti i tasselli più merdosi si sono incastrati alla perfezione.

Sfiga, le colpe sono altrove

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

in Lombardia ha colpito fortemente la val seriana che è piena di industrie dunque immagino che siano stati contagiati sopratutto gli operai che hanno quell'età media, in Veneto se lo saranno beccato i vecchi che giocano a carte al bar

Share this post


Link to post
Share on other sites

E bestemmiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Veneto non bestemmiano i vecchi. Alla nascita non si borla uè, ma *** ***.

Da lì è un crescendo fino allo schiatto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma 55 anni sarebbe la media di cosa? dei contagiati, dei morti analizzati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

in una ditta del mio paese su 300 e passa dipendenti più di 40 si erano beccati il virus secondo l'esame sierologico, poi al tampone 0 positivi

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Beyond ha scritto:

ma 55 anni sarebbe la media di cosa? dei contagiati, dei morti analizzati...

 

L'età media dei pazienti deceduti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

L'età media dei pazienti deceduti. 

 

link all'articolo? 55 anni età media non trova riscontro nelle medie note finora

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

link all'articolo? 55 anni età media non trova riscontro nelle medie note finora

 

Vedi se riesci a leggerlo.

https://mattinopadova.gelocal.it/regione/2020/06/08/news/ecco-cosa-svelano-le-autopsie-svolte-sulle-vittime-del-coronavirus-a-padova-1.38942833

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

grazie. l'affermazione che in lombardia l'età media dei decessi sia sui 55 anni mi sembra priva di fondamento. 

non trovo niente del genere in alcun resoconto anzi, proprio perchè la maggioranza dei morti in italia è stata lì, il fatto che la media sia di circa 80 anni dice proprio che in lombardia questo più o meno è il valore

 

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/bollettino/Report-COVID-2019_4_giugno.pdf

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/pdf/Rapp_Istat_Iss_3Giugno.pdf

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Beyond ha scritto:

grazie. l'affermazione che in lombardia l'età media dei decessi sia sui 55 anni mi sembra priva di fondamento. 

non trovo niente del genere in alcun resoconto anzi, proprio perchè la maggioranza dei morti in italia è stata lì, il fatto che la media sia di circa 80 anni dice proprio che in lombardia questo più o meno è il valore

 

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/bollettino/Report-COVID-2019_4_giugno.pdf

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/pdf/Rapp_Istat_Iss_3Giugno.pdf

 

Infatti stento a credere anch'io che ci sia una differenza così abissale tra due regioni così vicine. Ok che la Lombardia conta molti più abitanti, ma mi aspetto un andamento simile, pur con le dovute proporzioni dei numeri. 

Per quanto sia stato commesso qualche errore, non credo sia veritiero pensare che in Veneto muoiono solo vecchi derelitti con più di 80 anni, mentre in Lombardia persone di 55 anni in salute. 

Speriamo esca uno studio serio sulla questione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Bergamo:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/06/08/coronavirus-ats-bergamo-57-dei-cittadini-testati-positivo-al-covid-il-30-tra-il-personale-sanitario/5828471/

 

Ad Ariano Irpino che invece è stato un piccolo focolaio qua in Campania hanno testato tutta la popolazione e il 5% si era contagiato.

 

Questo chiaramente mostra come il virus al Sud, per fortuna, non si sia molto diffuso, mentre probabilmente al Nord a Marzo c'è stato veramente il picco massimo dei contagi.

Penso che da noi c'è stato un mix di fattori che hanno evitato l'esplosione dei contagi. Sicuramente un minimo ha inciso il fatto che si è chiuso tutto in anticipo sull'arrivo del virus rispetto a quanto avvenuto al Nord dove già girava prepotentemente. Poi sicuramente ha inciso il fattore ambientale.

 

Sempre più convinto che questo è proprio il "virus dell'inquinamento" dell'aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, più che "un minimo" direi che sia stata la ragione principale

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, sterla ha scritto:

in una ditta del mio paese su 300 e passa dipendenti più di 40 si erano beccati il virus secondo l'esame sierologico, poi al tampone 0 positivi

 

Il tampone mostra il virus nel suo momento di massima attività, mentre l'esame sierologico mostra la presenza degli anticorpi, segno di un virus debellato. Ma sono convinto anch'io che se facciamo l'esame sierologico a tutti, viene fuori che i contagiati in realtà sono stati milioni.

Quello che resta da capire è perché, in alcuni soggetti, si scatena quella reazioni immunitaria potentissima, che porta poi alla morte, mentre ad altri passa come semplice raffreddore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, rimatt ha scritto:

 

Paura. :shock: 57% è una percentuale fuori dal mondo.

 

l'articolo dice solo che sono stati testati, non specifica se è stato fatto a campione. è chiaro che se hanno testato 20k persone sospette, la maggior parte potrà avere il virus.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco qui spiega

https://www.ilmessaggero.it/italia/bergamo_test_sierologici_cittadini_positivi_news-5276035.html

 

delle persone selezionate a campione, hanno accettato solo uno su quattro.

questo mi sa che possa falsare un po' i dati perchè magari hanno accettato in maggior misura chi ha avuto attivamente il virus oppure lo ha sospettato. 

in ogni caso non dimentichiamo che bergamo è stato un focolaio enorme per cui certi numeri così grandi non devono stupire

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×