Jump to content
Sign in to follow this  
Natural Blonde Killer

Fernando Alonso mogio vecchietto

Il ritorno di Fer  

13 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Come sarà il suo 2021?

    • Bastonerà il compagno come sua abitudine
    • Avrà qualche difficoltà ma riuscirà a prevalere
    • Sarà più o meno al livello
    • Rientro negativo con prestazioni complessive inferiori

  • Please sign in or register to vote in this poll.
  • Poll closed on 03/01/2021 at 09:45 AM

Recommended Posts

“It’s going to be great and I’m looking forward to it,” he added. “There are some young, talented guys who have been showing great performances in the younger categories and then we still have the champions who were here two years ago — Lewis, Sebastian, Kimi, even Verstappen who even if he is one of the young generation, he has already been racing at the top level for four or five years.

“So I think we have a very competitive grid and it’s going to be a challenge to beat everyone on track.

Asked if he’s still as good as those four, he simply replied: “No, I’m better.”

:fer4m:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

“No, I’m better.”

 

fernando is faster than you!

:massa4:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Vero, ma mi brucia molto di più il Mondiale 2018 che quelli persi da Alonso nel 2010-12. Un po' perché venivamo dal decennio di scorpacciate ed ero ancora abbastanza ingenuo da credere che  prima o poi avremmo vinto con qualcun'altro, un po' perché Alonso non lo sopporto quasi quanto Hamilton.

 

 

Doti che ho sempre detto avesse. Come ho scritto, il livello del pilota è assolutamente pari ai due che hanno vinto più Mondiali di lui. Bastava trovarsi sul sedile giusto in questi 10 anni e cambiava la storia.

 

Per quanto riguarda l'uomo invece mi taccio per carità di patria. Per me è indegno che sia stato un pilota Ferrari ed è una vergogna che sia stato preso, cacciando tra l'altro in malomodo quello che è ancora oggi l'ultimo Campione del Mondo della Ferrari.

 

dopo le performance di m***a che vettel fece in ferrari, a mio parere vettel sta mezzo scalino sotto a hamilton e alonso

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Fan F1 ha scritto:

 

dopo le performance di m***a che vettel fece in ferrari, a mio parere vettel sta mezzo scalino sotto a hamilton e alonso

 

Fino a Germania 2018 lo ritenevo complessivamente un po'superiore rispetto agli altri due, poi è entrato in scena il gemello scemo purtroppo per lui e per noi. 

Sono dell'idea però che, se non fosse stato in una scuderia di sgeni ma in una seria come la Mercedes, non sarebbe impazzito.

 

sono anche abbastanza sicuro che Hamilton avrebbe sbroccato molto prima di lui.

 

Alonso in questo ha dimostrato di essere migliore degli altri due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha sempre avuto ragione @effe.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 23/3/2021 Alle 13:38, Beyond ha scritto:

 

"solo" :asd:

l'ultimo decennio ci ha abituati male, non è che per essere al top devi vincere per forza 5 o più mondiali :fersad2:

:fer7:

E' quello che intendo anch'io

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Fan F1 ha scritto:

 

dopo le performance di m***a che vettel fece in ferrari, a mio parere vettel sta mezzo scalino sotto a hamilton e alonso

Più che mezzo scalino, sta nello scantinato  :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Fino a Germania 2018 lo ritenevo complessivamente un po'superiore rispetto agli altri due, poi è entrato in scena il gemello scemo purtroppo per lui e per noi. 

Sono dell'idea però che, se non fosse stato in una scuderia di sgeni ma in una seria come la Mercedes, non sarebbe impazzito.

 

sono anche abbastanza sicuro che Hamilton avrebbe sbroccato molto prima di lui.

 

Alonso in questo ha dimostrato di essere migliore degli altri due.

 

stavo pensando ai mondiali tirati ferrari/mclaren 2007, ferrari/mclaren 2008, ferrari/red bull 2010, ferrari/red bull 2012 e ferrari/mercedes 2018. le caratteristiche che accomuna sia hamilton che alonso sono la grinta fuori dal comune e la foza mentale notevole. soprattutto alonso aveva una grinta incredibile. quando aveva l'osso in bocca non mollava ed è arrivato a giocarsi il titolo all'ultima gara contro hamilton nel 2007 e contro vettel sia nel 2010 che nel 2012. la differenza tra vettel e quei due sta nella forza mentale, è tutto lì. vettel è più fragile. nel 2018 vettel si è giocato il titolo contro hamilton, ma non ha retto la pressione e ha cominciato a fare ca**ate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Fan F1 ha scritto:

 

stavo pensando ai mondiali tirati ferrari/mclaren 2007, ferrari/mclaren 2008, ferrari/red bull 2010, ferrari/red bull 2012 e ferrari/mercedes 2018. le caratteristiche che accomuna sia hamilton che alonso sono la grinta fuori dal comune e la foza mentale notevole. soprattutto alonso aveva una grinta incredibile. quando aveva l'osso in bocca non mollava ed è arrivato a giocarsi il titolo all'ultima gara contro hamilton nel 2007 e contro vettel sia nel 2010 che nel 2012. la differenza tra vettel e quei due sta nella forza mentale, è tutto lì. vettel è più fragile. nel 2018 vettel si è giocato il titolo contro hamilton, ma non ha retto la pressione e ha cominciato a fare ca**ate.

 

Sinceramente non condivido tanto.

Forse Alonso ha avuto in carriera una maggiore grinta in pista, ma non va dimenticato che comunque nel 2007, oltre la porcata spystory, ha anche sbroccato contro il suo team (a ragione o torto ha comunque contribuito alla loro sconfitta); nel 2010 ha fatto diversi errori e nell'ultima gara, anche se le colpe sono in buona parte del muretto, avrebbe dovuto provarci più "intensamente" su Petrov. Nel 2012 grandissima stagione, poi in McLaren ha giustamente sbroccato del tutto.

 

Hamilton perdonami, ma fino alla seconda metà del 2018 gli veniva rimproverato proprio quello, cioè di essere mentalmente debole. Nel 2007 all'esordio fece sicuramente una delle migliori stagioni in carriera ma l'errore da novellino in Cina (bei ricordi) è abbastanza grave nonostante fosse un novellino. 

2008 vittoria fuffosa tra squalifiche non date nel 2007, follie Ferrari nel voler far vincere Massa a tutti costi, tamponamenti ai semafori, imbrogli del gatto e la volpe (Briatore e Alonso), un bel po' di sederino nell'ultima gara, etc. Di certo non dimostrò grande forza mentale.

Poi anni abbastanza anonimi tranne i 2012 dove fu penalizzato dalla McLaren non affidabile. 

Poi ha sbroccato del tutto nel 2016 riuscendo nell'impresa di perdere un Mondiale con Rosberg.

Nel 2018 invece ho sempre ammesso che, forse per la prima volta sul serio, ha fatto la differenza rispetto all'avversario. Per il resto si è limitato a fare quello che doveva con una vettura ultradominante, ma quando c'è stato da lottare sul serio più volte ha dimostrato di essere fragile.

Nel complesso Hamilton ha avuto troppe macchine dominanti per dire che ha una grande forza mentale. La sicurezza di stare nella scuderia più forte, con l'auto più forte, è un fattore troppo importante.

 

Vettel sicuramente è molto fragile, specialmente quando non si trova con la vettura, penso al 2014-16. Sicuramente ha il limite mentale di voler strafare a volte, cosa che gli è costata degli errori gravi in carriera.

Poi sicuramente dopo il 2018 per me gli è proprio partito il cervello e non ci ha capito più nulla.

Prima di quel maledetto Gp di Germania però non è che ci fosse sta gran differenza con gli altri anche sotto questo punto di vista. Un po' di tendenza allo sbrocco l'ha avuta anche lui, ma i Mondiali del 2010 e soprattutto 2012 hanno dimostrato anche in lui la capacità di essere freddo e avere una grande forza mentale. Sono sicuro che al suo posto, un Hamilton in Brasile nel 2012, avrebbe sbroccato e perso il mondiale.

 

Comunque tutti e 3, a Schumacher. gli possono solo allacciare le scarpe :asd:

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

...Comunque tutti e 3, a Schumacher. gli possono solo allacciare le scarpe :asd:

 

 

Oppure anche

Share this post


Link to post
Share on other sites

:fer6:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, crucco ha scritto:

 

Oppure anche

 

si

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapevo che avresti capito.

  • Lewisito 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, crucco ha scritto:

Sapevo che avresti capito.

 

io i dati li metto bene in correlazione, mica come un Binotto qualsiasi :binotto1m:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
5 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Sinceramente non condivido tanto.

Forse Alonso ha avuto in carriera una maggiore grinta in pista, ma non va dimenticato che comunque nel 2007, oltre la porcata spystory, ha anche sbroccato contro il suo team (a ragione o torto ha comunque contribuito alla loro sconfitta); nel 2010 ha fatto diversi errori e nell'ultima gara, anche se le colpe sono in buona parte del muretto, avrebbe dovuto provarci più "intensamente" su Petrov. Nel 2012 grandissima stagione, poi in McLaren ha giustamente sbroccato del tutto.

 

Hamilton perdonami, ma fino alla seconda metà del 2018 gli veniva rimproverato proprio quello, cioè di essere mentalmente debole. Nel 2007 all'esordio fece sicuramente una delle migliori stagioni in carriera ma l'errore da novellino in Cina (bei ricordi) è abbastanza grave nonostante fosse un novellino. 

2008 vittoria fuffosa tra squalifiche non date nel 2007, follie Ferrari nel voler far vincere Massa a tutti costi, tamponamenti ai semafori, imbrogli del gatto e la volpe (Briatore e Alonso), un bel po' di sederino nell'ultima gara, etc. Di certo non dimostrò grande forza mentale.

Poi anni abbastanza anonimi tranne i 2012 dove fu penalizzato dalla McLaren non affidabile. 

Poi ha sbroccato del tutto nel 2016 riuscendo nell'impresa di perdere un Mondiale con Rosberg.

Nel 2018 invece ho sempre ammesso che, forse per la prima volta sul serio, ha fatto la differenza rispetto all'avversario. Per il resto si è limitato a fare quello che doveva con una vettura ultradominante, ma quando c'è stato da lottare sul serio più volte ha dimostrato di essere fragile.

Nel complesso Hamilton ha avuto troppe macchine dominanti per dire che ha una grande forza mentale. La sicurezza di stare nella scuderia più forte, con l'auto più forte, è un fattore troppo importante.

 

Vettel sicuramente è molto fragile, specialmente quando non si trova con la vettura, penso al 2014-16. Sicuramente ha il limite mentale di voler strafare a volte, cosa che gli è costata degli errori gravi in carriera.

Poi sicuramente dopo il 2018 per me gli è proprio partito il cervello e non ci ha capito più nulla.

Prima di quel maledetto Gp di Germania però non è che ci fosse sta gran differenza con gli altri anche sotto questo punto di vista. Un po' di tendenza allo sbrocco l'ha avuta anche lui, ma i Mondiali del 2010 e soprattutto 2012 hanno dimostrato anche in lui la capacità di essere freddo e avere una grande forza mentale. Sono sicuro che al suo posto, un Hamilton in Brasile nel 2012, avrebbe sbroccato e perso il mondiale.

 

Comunque tutti e 3, a Schumacher. gli possono solo allacciare le scarpe :asd:

 

 

togli il forse

:lecwink:


alonso nel 2007 sbagliò solo al fuji, ma la pista era bagnata e pioveva. nel 2010 ricordo l'incidente a monaco e il caos dei geni al muretto all'ultima gara che gli fecero perdere il mondiale.

 

in effetti si, hamilton è maturato tardi ed era psicologicamente fragile, però nel 2008 per un punto vinse il mondiale (un pilota che è psicologicamente labile non vince un mondiale). maledetto glock che ha lasciato passare hamilton. il mondiale era tiratissimo. 

 

vettel nel 2012 ha retto la pressione alla grande, ma è facile reggere la pressione quando si ha la macchina migliore sotto il culo. la ferrari non era da mondiale. nella seconda parte della stagione 2018 ho visto un 4 volte campione del mondo irriconoscibile. l'ho rivalutato molto negativamente.

Edited by Fan F1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/3/2021 Alle 18:57, Ruberekus ha scritto:

“It’s going to be great and I’m looking forward to it,” he added. “There are some young, talented guys who have been showing great performances in the younger categories and then we still have the champions who were here two years ago — Lewis, Sebastian, Kimi, even Verstappen who even if he is one of the young generation, he has already been racing at the top level for four or five years.

“So I think we have a very competitive grid and it’s going to be a challenge to beat everyone on track.

Asked if he’s still as good as those four, he simply replied: “No, I’m better.”

:fer4m:

Un sano bagno di umiltà mai? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci siamo stufati degli umili, vogliamo gente cazzuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alonso è un burlone, c'è spesso un po' di ironia e provocazione, in certe sue battute...

 

:fer6:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zlatan Alonso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
13 ore fa, Fan F1 ha scritto:

 

togli il forse

:lecwink:


alonso nel 2007 sbagliò solo al fuji, ma la pista era bagnata e pioveva. nel 2010 ricordo l'incidente a monaco e il caos dei geni al muretto all'ultima gara che gli fecero perdere il mondiale.

 

in effetti si, hamilton è maturato tardi ed era psicologicamente fragile, però nel 2008 per un punto vinse il mondiale (un pilota che è psicologicamente labile non vince un mondiale). maledetto glock che ha lasciato passare hamilton. il mondiale era tiratissimo. 

 

vettel nel 2012 ha retto la pressione alla grande, ma è facile reggere la pressione quando si ha la macchina migliore sotto il culo. la ferrari non era da mondiale. nella seconda parte della stagione 2018 ho visto un 4 volte campione del mondo irriconoscibile. l'ho rivalutato molto negativamente.

 

Vero dei sgeni al muretto nel 2010...Vero che all'epoca sorpassare era complicato, ma secondo me qualche tentativo in più avrebbe dovuto farlo, anche a costo di schiantarsi....

 

Nel 2012 la RedBull era sicuramente la miglior vettura, ma di poco rispetto alla concorrenza, di certo inferiore ad una qualsiasi delle Mercedes degli ultimi 7 anni. 

Vettel fece un gran Mondiale, Alonso superiore dato che fece un miracolo con quella Ferrari soprattutto nella prima metà di stagione. 

 

Il Vettel post Germania, facciamo Monza 2018 dai, è il gemello scemo. Un pilota praticamente finito e consumanto dentro. Infatti mi dispiace per lui perchè è stato il mio pilota preferito del post Schumacher da quel gp di Monza del 2008. Mi auguro che torni a nuova vita ora in Aston.

Edited by ForzaFerrari88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×