Jump to content
Ferrarista

Notizie varie 2014

Recommended Posts

a me piaceva un casino e avevo 6-7 anni... niente a che vedere con questo schifo :zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era bella perchè la gara era un'intera qualifica, dove si guardavano seriamente i distacchi per capire se X avrebbe superato Y dopo la sosta...erano sorpassi orribili ma per lo meno c'era dell'altro dietro

 

http://www.circus/2014/03/presunto-caso-ferrari-calda-vigilia-gp-malesia.php?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+CircusFormula1+%28Circus+Formula+1%29

 

 

sta cosa delle trombette ad altezza variabile vietate solo quest'anno non la sapevo

Edited by mircocatta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma ve la ricordate la Formula Uno ci Michael Schumacher e Mika Hakkinen? Come fate a dire che la Formula Uno e' stata sempre noiosa?

 

 

 

 

 

Regards,

The frog

 

 

 

Era per dire che la F1 non ha mai vissuto di continui duelli in pista, come sembra vogliano farci credere dalle immagini passate. La F1 non era quello e non lo è mai stato, salvo qualche occassione.

Il bello di quella F1 è che i sorpassi erano pochi (tra virgolette), ma erano veri, studiati, preparati ed eseguiti con maestria.

Non seguo la F1 da ieri, sono 20 anni ormai e la parola "noia" l'ho sempre sentita.

Il discorso cambia per noi appassionati ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardiamo al 2000 per esempio, nella "formula noia", dove si sorpassava solo ai box...però poi capitano episodi come quello a spa con hakkinen schumacher e zonta.. e te lo ricordi a vita, anche dopo 14 anni..perchè è stato un episodio vero, genuino

 

se qualcuno mi chiedesse un episodio del 2009-2010-2011 personalmente faticherei a trovarne uno.. non metto 2012 e 2013 perchè sono abbastanza fresche quindi qualcosa ancora ricordo

Edited by mircocatta

Share this post


Link to post
Share on other sites

il passato è sempre più bello. la f1 è sempre stata "noiosa", anno più anno meno, ma chissà perchè il presente lo sembra sempre di più

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, mentre in F1 stanno a continuare con inutili manfrine sul congelamento dei motori quest'anno la Toyota lmp1 avrà un una potenza complessiva del propulsore ibrido stimata intorno ai 1000 Cv (con consumi che si presume siano inferiori rispetto allo scorso anno)

Share this post


Link to post
Share on other sites

il passato è sempre più bello. la f1 è sempre stata "noiosa", anno più anno meno, ma chissà perchè il presente lo sembra sempre di più

 

È in parte vero ed è umano... io personalmente, da buon nostalgico, non mi sono mai lamentato della noia in F1, pensavo di essere io "diverso" dagli altri mortali e con me un sacco di appassionati dei motori, in quanto noi riuscivamo ad apprezzare uno spettacolo che per altri era semplicemente "girare in tondo senza senso" e dopo la partenza ('chè magari ci scappava l'incidente, una cosa molto emozionante") si dedicavano ad altro.

 

Poi ho scoperto che invece molti di questi avevano acquistato più peso rispetto a noi nostalgici, nelle decisioni di chi comanda il circo, perchè al minimo accenno di noia si cambiavano le regole per creare un diversivo ed un po' di scompiglio, per rimescolare - anche solo parzialmente, temporaneamente o apparentemente - le carte.

 

Per me il livello di noia è sempre stato simile ed è sempre dovuto alla superiorità di un team sugli altri, quando cioè non esiste il dubbio su chi vincerà. Ma è sempre dovuto al miglior lavoro di questo team, per cui l'ho sempre accettato.

 

Quando i sorpassi si sono resi via via più difficili ho pensato che in parte, semplificando e riducendo l'aerodinamica (cosa mai fatta veramente) si sarebbe ovviato un po' al problema, ma ho sempre creduto che nel tempo vi sia stato un livellamento in alto (ancor prima della standardizzazione), per cui le vetture acceleravano in maniera simile all'uscita dalle curve, frenavano in maniera simile (spazi simili) ecc... che avrebbe reso comunque tutto un po' più complicato da realizzare (aggiungiamo anche freni in carbonio e cambi elettroattuati, che riducono ancora spazi e differenze). Per cui prendo tutto con filosofia.

 

L'unica cosa che veramente non sopporto e non accetterò mai (per questo trovo più interessanti le presentazioni delle vetture rispetto alla stagione) è la F1-wrestling della standardizzazione, del congelamento dei motori, del parco chiuso, dei rifornimenti, del monogomma, del DRS, del KERS limitato e di motlissimo altro che è stato introdotto negli ultimi decenni.

 

Questo è quanto.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi al TG hanno detto che la Ferrari ha lavorato moltissimo per evitare i problemi ai motori elettrici che ci sono stati in Australia.

 

 

 

 

 

Regards,

The frog

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe strano il contrario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma ve la ricordate la Formula Uno ci Michael Schumacher e Mika Hakkinen? Come fate a dire che la Formula Uno e' stata sempre noiosa?

 

 

 

 

 

Regards,

The frog

 

 

Quella è stata tra le piu noiose di tutte, la formula pit stop.

 

guardiamo al 2000 per esempio, nella "formula noia", dove si sorpassava solo ai box...però poi capitano episodi come quello a spa con hakkinen schumacher e zonta.. e te lo ricordi a vita, anche dopo 14 anni..perchè è stato un episodio vero, genuino

 

se qualcuno mi chiedesse un episodio del 2009-2010-2011 personalmente faticherei a trovarne uno.. non metto 2012 e 2013 perchè sono abbastanza fresche quindi qualcosa ancora ricordo

 

Non capitavano "episodi" come quello di spa tra Hakkinen e Schumacher, è capitato solo quello.

In quegli anni l'unico che ci provava in pista, spesso pagandola cara, era Montoya, gli altri aspettavano il pit.

Per me la peggior f1 di sempre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 2007 e anche il 2008 (se mi ricordo bene) rispetto agli anni 2000 di Schumi sono stati puro spettacolo (parlo come media) Una delle ultime questioni appassionanti della f1 a livello di competizione è stato il duello interno Alonso-Hamilton dopo quello solo sprazzi anche se il 2012 fu molto bello secondo me come lotta. Io nei primi anni 2000 non ho mai digerito troppo la noia derivante dalla mancanza di un secondo pilota interessante in Ferrari anche se fu legittimo. Lasciamo parlare il format stile qualifica-pit-qualifica che ovviamente esaltava i box e il girare da soli come matti.

Ho sempre simpatizzato per Montoya da Brasile 2001 perchè mi sembrava un intruso sbucato dal passato che in uno scenario di piattezza assoluta provava cose che nessuno faceva, ovviamente odiato da tutti i ferraristi ultras e per questo a me ancora più simpatico.

Mi ricordo molte persone al'epoca che dicevano:"La f1 si guarda per tifare Schumi e la Ferrari anche se le gare non sono il massimo...per lo spettacolo c'è Valentino e la moto gp"

Share this post


Link to post
Share on other sites

per lo spettacolo c'è Valentino che corre da solo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra il 2000 e il 2001 a livello regolamentare ci passa un bel po' di differenza. nel 2001 vennero autorizzati TC, LC, e telemetria bidirezionale. e l'ala anteriore venne alzata di diversi cm con la parte centrale a cucchiaio, ciò rese la scia assai complicata.

 

io ricordo benissimo come nel 2000 si vedevano ancora i piloti dover remare per controllare l'auto, sia in entrata che in uscita. quello imho era un regolamento ancora ottimale nonostante tutto, ottimo compromesso fra spettacolo e tecnica. e c'era ancora un bel calendario.

 

il 2001 è stato il vero punto di non ritorno, da li in poi nel corso degli anni è stato un continuo decadimento dello spessore di questa categoria. in un primo momento l'elettronica e l'aerodinamica ultraliberalizzata aveva reso davvero asettico lo spettacolo: si andava più veloce, erano tutti giri da qualifica e tutto ciò che volete, ma le auto correvano su un binario, non si vedevano praticamente mai errori di guida, i sorpassi erano quasi impossibili e i momenti di maggiore esaltazione era rilevare come pilota x o y andassero a toccare i manettini durante il giro per ripartire questo o quell'elemento. le auto poi erano una uguale all'altra e strapiene di ali, alette, deflettori che le rendevano davvero poco pulite. arrivo quasi a dire che preferisco quelle attuali se non altro più originali e caratteristiche.

per non parlare di tutti i cambi di format di qualifiche orrendi, l'accantomnamento dei v10 e via dicendo, corse su bagnato ormai abolite, circuiti sempre più obrobriosi.

 

in più si è aggiunto il politically correct made in mosley & todt: motori omologati, limitazioni d'uso per cambio e motori, niente muletto, squalifiche per sostituzioni di questo o quell'elemento, bandito il warm up e chi più ne ha più ne metta.

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso dire che la motivazione è abbastanza assurda? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso dire che la motivazione è abbastanza assurda? :asd:

 

Non penso proprio, i piloti viaggiano a 300 Km/h a pochi metri da chi li precede e lo possono fare perchè sanno più o meno dove accelera e dove frena chi è davanti. se chi precede iniziasse a rallentare ogni giro in un puntodiverso avremmo una marea di tamponamenti o piloti che mantengono "la distanza di sicurezza", pensa solo se mentre vai su una statale a 80 all'ora quello davanti a te inchioda improvvisamente cosa succede (e non raccontatemi che tutti mantenete le distanze di sicurezza altrimenti significa che vivo su un altro pianeta)

PS basta pensare al tamponamento shumacher coultard, il secondo non aveva frenato ma solo tolto il piede dall'accelerarore in un punto dove di solito non si fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il punto è che col carico aerodinamico che hanno basta lasciare l'acceleratore per avere l'equivalente di un'inchiodata

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Posso dire che la motivazione è abbastanza assurda? :asd:

 

Non penso proprio, i piloti viaggiano a 300 Km/h a pochi metri da chi li precede e lo possono fare perchè sanno più o meno dove accelera e dove frena chi è davanti. se chi precede iniziasse a rallentare ogni giro in un puntodiverso avremmo una marea di tamponamenti o piloti che mantengono "la distanza di sicurezza", pensa solo se mentre vai su una statale a 80 all'ora quello davanti a te inchioda improvvisamente cosa succede (e non raccontatemi che tutti mantenete le distanze di sicurezza altrimenti significa che vivo su un altro pianeta)

PS basta pensare al tamponamento shumacher coultard, il secondo non aveva frenato ma solo tolto il piede dall'accelerarore in un punto dove di solito non si fa.

 

 

Più che altro è che non credo che si possa arrivare a questo punto estremo. Che poi, anche con il limite del flusso, se un motore consumasse tanto di più rispetto agli altri non si rischierebbe la stessa cosa? Verissimo ciò che dici, ma sembra più un qualcosa tirato su per rispondere a Red Bull che come preoccupazione vera. Eventualmente si può discutere di aumentarlo di una certa quantità, allo scopo di aumentare le prestazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resta comunque il fatto che solo red bull la fa così lunga per questa storia dei sensori, non sono esperto e non so come il flusso ridotto di benzina possa danneggiare il motore ma a questo punto sembra proprio un braccio di ferro più politico che tecnico.

PS come fa la RB a dire che i suoi sensori funzionano e sono quelli fia ad essere difettosi se non c'è un terzo sensore a stabilire un minimo di evidenza statistica?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica cosa che veramente non sopporto e non accetterò mai (per questo trovo più interessanti le presentazioni delle vetture rispetto alla stagione) è la F1-wrestling della standardizzazione, del congelamento dei motori, del parco chiuso, dei rifornimenti, del monogomma, del DRS, del KERS limitato e di motlissimo altro che è stato introdotto negli ultimi decenni.

 

Questo è quanto.

 

 

Sottoscrivo.

Avrebbero potuto limitare tantissimo l'aerodinamica e lasciare molta più liberta altrove, nei motori ad esempio lasciando la libertà nella scelta del frazionamento (4-6 o 8 cilindri sempre turbo) che ha molte più ricadute sulle vetture stradali, senza la menata del consumo che è RI-DI-CO-LA.

 

 

Ma quelli della FIA che cosa bevono? Voglio il loro vino!!!

 

 

 

Stay tuned

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×