Jump to content
Sign in to follow this  
luke36

Williams FW 34

Recommended Posts

Coughlan: “Il punto di forza Williams è il motore Renault”

 

5 punti e nono posto Costruttori nel disastroso 2011, 76 punti ed ottavo posto conquistato in questa stagione con la “chicca” scartata a Barcellona, quando Pastor Maldonado ha riportato una vettura di Sir Frank Williams al successo.

 

71 punti in più della stagione precedente non sono certo un caso, a maggior ragione se consideriamo il lavoro di ristrutturazione del team messo in atto da Adam Parr nelle ultime stagioni. I tempi di risalita, tutto sommato, sono stati piuttosto brevi ed i risultati parlano per la scuderia di Grove, instradatasi in vie più consone al suo nobilissimo blasone.

 

Il frutto della risalita, oltre ad una revisione di ruoli e risorse umane interna all’impresa, è sicuramente dovuta a fattori molto più adiacenti alla pista, come la scelta dei piloti, una situazione finanziaria più tranquilla e scelte tecniche a dir poco felici, le quali hanno poi portato le FW34 a disputare una stagione al di sopra delle attese.

 

Mike Coughlan, progettista della monoposto 2012 vincitrice al Montmelò, ha parlato della stagione appena terminata con una soddisfazione nemmeno troppo celata dalle sue parole: “In F1 se si vince vince il team e se si perde perdiamo tutti. C’è poco da fare. Certamente abbiao incontrato difficoltà lungo il corso della stagione, ma ne siamo usciti insieme ed abbiamo imparato dagli errori“.

 

“Il nostro obiettivo è preparare una vettura che sia più performante di quella 2012, anche perchè vorremmo uscire più spesso dalle zone di centro gruppo” ha proseguito l’ingegnere ex McLaren, il quale ha infine svelato il vero segreto della rinascita tecnica della Williams: “Il più grande vantaggio che abbiamo avuto nell’arco della stagione scorsa è stato certamente il motore Renault. Dopo le modifiche apportategli un paio di stagioni orsono è davvero un upgrade notevole. Il Renault è leggero, potente ed affidabile, per questo noi ci concentreremo sul costruirgli attorno un’aerodinamica efficiente, in modo tale da poter sfruttare tutte le sue caratteristiche migliori“.

 

La Williams sarà chiamata a proseguire quanto di buono mostrato nel 2012, con un pilota come Maldonado – veloce ma che deve saper gestire l’impeto – ed il rookie delle meraviglie (almeno stando alle parole degli ingegneri di Grove) Valtteri Bottas, pronto a stupire già dalle primissime gare. Nuova FW35 permettendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il bottino poteva essere MOLTO migliore con almeno un pilota decente...

peccato davvero che Frank si sia ridotto a far correre certi personaggi, la macchina quest'anno era veramente buona, bastava un barrichello per portare a casa decisamente di più

Share this post


Link to post
Share on other sites

@PeterDWindsor

Williams departures: Mark Gillan, Tom McCullough (to Sauber) and Mark Barnett (to Force India). Some good replacements on the way, though.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×