Jump to content
L.Costigan

Lo stempiato SebAston Tettel

Vettel  

53 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 2. Il 2021 di Seb

    • Tornerà a fare ottime prestazioni
    • Alternanza di buone gare con altre incolori
    • Continuerà la triste parabola discendente

  • Please sign in or register to vote in this poll.
  • Poll closed on 03/01/2021 at 09:46 AM

Recommended Posts

se Vettel dovesse vincere il titolo con meno di sette punti di vantaggi sul secondo ?

 

Discorso semplicistico, bisogna avere le ripercussioni che avranno i fatti di Domenica scorsa sul resto del campionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà anche un discorso semplicistico, ma a fine anno i mondiali se li gioca sempre Vettel, e l'anno scorso dovrebbe avergli insegnato che contro Alonso ogni punto è fondamentale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti è proprio questo che mi ha lasciato perplesso durante quelle fasi di gara. Rinunciare a cosi tanti punti, quando contro Alonso ogni punto può risultare fondamentale. Ai regali per Webber si può pensare in un secondo momento.

 

L'avversario va combattuto anche con le sue stesse armi. Alla Ferrari mica si fanno problemi a "danneggiare" Massa ad inizio mondiale e fanno bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono personalmente contrario all'ordine di scuderia, credo che i piloti dovrebbero correre in corso di campionato, specialmente all'inizio, certo è che in caso di possibile rottura della macchina o di possibile sconfitta nel campionato per ordini interni (fermo restando che se entrambi i piloti sono realmente in lizza, tipo 10-15 punti, io credo che comunque non dovrebbero essere dati) sono legittimi.

 

Il problema comunque non è se l'ordine di scuderia è legittimo o meno, in questo caso specifico, - e comunque la Red Bull ha riconfermato di non essere pura e dura come diceva d'essere nel 2010 - se c'era, non si attacca il compagno alle spalle. OK, fosse stato a parti invertite avrebbe avuto maggior senso. Mi spiego meglio.

 

Siamo alla seconda gara del campionato, quindi non è molto "pulito" mettere un ordine già da questo momento, ma il fatto che le posizioni erano Webber-Vettel, beh, vuol dire che non era favoritismo, ma pura e semplice questione tecnica. Magari la macchina c'era, e Vettel la sentiva, ma lo stesso è avvenuto in Mercedes: Rosberg non si è comportato come Vettel. Dunque, qual è il problema? Il problema è che lo scudiero è costantemente chiamato a rispettare il team, ma il boss ha fatto capire di essere quello che decide. Così non va bene. Se c'è un ordine di scuderia per ragioni puramente tecniche, non si attacca a sorpresa il compagno di squadra, che sta andando più piano perché gli hanno detto di andare più piano. La pericolosità del sorpasso derivava appunto dal fatto che Webber non si aspettava che Sebastian avrebbe tentato seriamente di sorpassarlo. E qui siamo in presenza non del Webber frustrato, limitato dal team, che sorpassa un Vettel in difficoltà, ma di un Vettel egoista, sleale, che passa un Webber cui era stato garantita la vittoria. Avrei potuto capire un sorpasso di Webber - e mi avrebbe sinceramente fatto piacere perché, anche se Vettel mi piace come pilota, preferisco di gran lunga Webber come persona, e mi dà fastidio che, con una carriera che avrebbe potuto avere ben altre svolte, deve fargli da scudiero - ma Vettel così ha solo dimostrato immaturità.

 

Grande Villeneuve. Bel post.

 

idolo.gif

Edited by Ferrari 2001

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà anche un discorso semplicistico, ma a fine anno i mondiali se li gioca sempre Vettel, e l'anno scorso dovrebbe avergli insegnato che contro Alonso ogni punto è fondamentale

Infatti è proprio questo che mi ha lasciato perplesso durante quelle fasi di gara. Rinunciare a cosi tanti punti, quando contro Alonso ogni punto può risultare fondamentale. Ai regali per Webber si può pensare in un secondo momento.

 

L'avversario va combattuto anche con le sue stesse armi. Alla Ferrari mica si fanno problemi a "danneggiare" Massa ad inizio mondiale e fanno bene.

 

Per vincere i mondiali ci vogliono 2 piloti competitivi e motivati guardando proprio cosa è successo negli ultimi anni in Ferrari e Red Bull.

 

A Maranello al'inizio del 2010 Massa sembrava essersi ripreso bene dall'incidente in Ungheria dell'anno precedente, poi è arrivato il fattaccio di Hochenheim e patatrac: la Rossa non ha più potuto contare sulla seconda guida, oramai completamente demotivata, per 2 anni circa senza avere nessun aiuto concreto fino a Monza 2012.

 

Dall'altra parte un Webber motivato ha vinto delle gare portando via punti importanti agli avversari di Vettel, l'anno scorso a Montecarlo e in Inghilterra. In quest'ultimo caso indirettamente ha permesso al compagno di recuperare 4 punti (-3 anzichè -7 da Alonso) mettendosi davanti a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto quello che vuoi, ma alla fine i titoli li porta a casa sempre l'altro

 

fra l'altro, a tutte le volte che Webber ha aiutato Vettel (e di episodi veramente concreti io ricordo solo Silverstone 2012) bisognerebbe aggiungere tutte le volte in cui gli ha fatto gara contro, perché qui stiamo a crocifeggere Vettel che essendo più veloce ha sorpassato il compagno, ma ricordiamoci di Interlagos 2012 quando Webber, fuori dalla corsa al titolo, tira la staccata della vita al compagno in partenza, gli fa ostruzionismo assurdo in gara (finendo pure fuori pista) e apre i portoni ad Alonso e Massa ogni volta che gli presentano dietro, per dire.

Edited by Ruberekus

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'episodio di Interlagos è scandaloso visto che il compagno di squadra si giocava il titolo all'ultima gara.

ho come l'impressione che Webber abbia fatto più danni che favori a Vettel in questi anni

Share this post


Link to post
Share on other sites

io avrei fermato a gara in corso Webber ad Interlagos e lo avrei mandato a zappare la terra.

Invece è ancora lì e ha il coraggio di piangere (ma lo capisco,ha perso una delle sue 2 gare buone all'anno..)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su Interlagos 2012 sono d'accordo ma il succo del mio discorso era soprattutto sulla motivazione. Se La RBR avesse dato l'ordine contrario molto probabilmente (mancano le prove, ovvio) si sarebbe trovata nella stessa situazione della Ferrari dopo Germania 2010, cioè zoppa di un pilota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io avrei fermato a gara in corso Webber ad Interlagos e lo avrei mandato a zappare la terra.

Invece è ancora lì e ha il coraggio di piangere (ma lo capisco,ha perso una delle sue 2 gare buone all'anno..)

 

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seb will pay for selfishness

 

Button's warning to controversial Malaysia winner

 

http://www.thesun.co.uk/sol/homepage/sport/motorsport/f1/4860415/F1-News-Sebastian-Vettel-will-pay-says-Jenson-Button.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già in Cina si vedrà qualche risvolto di questa situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già in Cina si vedrà qualche risvolto di questa situazione.

 

alla prima curva?

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà chi guiderà la Red Bull numero 2 dopo :asd:

 

buemi_09_672-458_resize.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

alla prima curva?

:asd:

 

Ancora prima, al Sabato durante le qualifiche. Non mi stupirei di vedere Webber nelle prime posizioni e Vettel che arranca lamentando qualche malfunzionamento.

 

Chissà chi guiderà la Red Bull numero 2 dopo :asd:

 

buemi_09_672-458_resize.jpg

 

Chissà, magari nel 2014 cambieranno entrambi i piloti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che "malfunzionamenti" ed "errata pressione delle gomme" Vettel alla prima curva dovrà stare attento a Webber, ma MOLTO attento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che "malfunzionamenti" ed "errata pressione delle gomme" Vettel alla prima curva dovrà stare attento a Webber, ma MOLTO attento.

 

si riesce a fare una partenza decente :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Sepang c'è riuscito,potrebbe accadere anche in Cina :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che "malfunzionamenti" ed "errata pressione delle gomme" Vettel alla prima curva dovrà stare attento a Webber, ma MOLTO attento.

 

contento lui. alla fine se dovesse combinare una frittata volontariamente se ne resta a piedi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io personalmete sono d'accordo con villeneuve (utente), sono sempre stato un sostenitore delle battaglie tra compagni di squadra,non è giusto tagliare le ali per contratto ai secondi piloti ,anche se questi devono essere chiaramente comprensivi sul loro eventuale "sacrificio".

Ho sempre odiato quando in Ferrari Irvine correva "limitandosi" al suo contratto, o quando Barrichello ,nelle poche giornate in cui riusciva a fare meglio di Michael era costretto ad alzare il piede.

A mio avviso è giusto per tutti i piloti,combattere lealmente finchè si può ed è anche giusto che venga concessa loro quest'opportunità (non come Hamilton-Rosberg).

Nel caso di Vettel ,non giudico Seb negativamente dal lato sportivo ma da quello umano si, poichè quando hai davanti a te un compagno di squadra in stato di grazia, che in molti casi ti ha aiutato,con cui hai un rapporto stabile da tanti anni e la stessa Red Bull chiede che a vincere sia una volta tanto Webber ,allora tu Vettel uomo,mettendoti contro tutti e "sorprendendo " Mark e non solo lui ,sia per cattiveria agonistica che per prepotenza umana devi fermarti e riflettere ..

Il givanotto forse avrà anche riflettuto,ma tirando le somme sapeva di potersi permettere il lusso di andare contro tutti,tanto ha ormai vinto tre titoli mondiali,ha già avuto prova ,fin dall'inizio che la Red Bull puntava su di lui e non su Webber..

Seb si è preso e ha saputo prendere tanto, il team gli ha dato tanto ,molto più che a Webber, ora Sebastian occupa la posizione dominante con l'arroganza e l'egoismo di chi è diventato troppo in fretta tre volte campione del mondo, come un ragazzino (sicuramente talentuoso e geniale) cresciuto dai genitori orgogliosi solo ad ossequi e vezzegiamenti ,in un vizio tale da non far fermare il figlio neanche di fronte alla loro figura e a quella del "fratello maggiore" meno dotato ma comunque capace di tanto in tanto di offrire degli acuti interessanti.

Il tutto può risultare un pò metaforico,ma è così che la penso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×