Jump to content
Sign in to follow this  
gerardopernientecodardo

Giornalisti italiani

Recommended Posts

per me number 1.

Sia per la competenza si aper l'umanit?. E per essere stato il direttore di Rombo quando ho iniziato a seguire la F.1

 

E ricordo il suo articolo pi? profondo. Quello del 1985 dopo la tragedia dell'heysel...

 

Io sono orfano di Rombo, quello si che mi garbava, ancor cpiu' di f1racing in Italiano, ambedue defunti.

Ultimamente sto seguendo Turrini, il quale non vi fate inbgannare sa scrivere degli articoli bellissimi, come quello del suo ricordo di Ayrton Senna

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ? spento Eugenio Zigliotto, che qualche tempo fa, ricordo, aveva scambiato qualche battuta anche sul nostro forum. Addio ad un gran signore del giornalismo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

R.I.P.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne avevamo parlato nelle Notizie varie ma forse ? pi? giusto qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono orfano di Rombo, quello si che mi garbava, ancor cpiu' di f1racing in Italiano, ambedue defunti.

Ultimamente sto seguendo Turrini, il quale non vi fate inbgannare sa scrivere degli articoli bellissimi, come quello del suo ricordo di Ayrton Senna

 

... Leo era un grande amico di Ayrton ... ho una copia del suo libro su schumi e sapete cosa mi ha scritto sulla dedica? A C.... CHE DIFENDE CON ME LA MEMORIA DEL PIU' GRANDE !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato perdere Zigliotto. Proprio ieri mi era venuto in mente, vedendo una foto di lui (e Pino Allievi) sul podio di Monza 1970... Condoglianze ai suoi familiari.

 

Per quanto riguarda Turrini, ? una penna brillante. Ma quando la mena con le sue amicizie, io prima di prnderle per buone farei una bella tara...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Front ... mi sa he ti stai sbagliando

Share this post


Link to post
Share on other sites

Front ... mi sa he ti stai sbagliando

 

Possibile, certo. Ma sti giornalisti che sono amiconi fraterni di tutti-ma-proprio-tutti mi lasciano sempre molto perlessi. E avendo esperienze in merito, faccio la tara. Poi magari sar? anche stato grande amico di Senna, perch? no. Certo che, al di fuodi delle sue dichiarazioni, non ho mai trovato in giro una persona che abbia menzionato questo giornalista nell'ambito delle amicizie (vere, non di convenienza) del grandissimo Senna. Ma posso sbagliarmi, ci mancherebbe: a differenza tua - non so chi sei, ma mi par di capire che sei introdotto nell'ambiente - io sono solo un appassionato con qualche marginale conoscenza qua e la, dunque certamente posso avere info imperecise. Al di l? di questo, non ho niente contro il pirotecnico Turrini che, ripeto, trovo una penna brillante e gradevole da leggere, nonch? spettacolare quando cazzeggia in tv parlando di calcio tra un calice e l'altro di vino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nello specifico non mi riferivo ad Ayrton ... bens? a moltissimi piloti di oggi che per quel che ne so lui conosce bene e specialmente ai suoi legami "speciali" con Maranello.

ciao e auguri !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi, mentre mettevo ordine nel post-trasloco, mi ? venuto in mano il volume dell'opera omnia Ferrari nel quale ? riportato integralmente il "Flobert" di Enzo Ferrari, simpatico volume nel quale il Drake giudica e critica i giornalisti italiani (sportivi e non).

Da qui l'idea di aprire un post per parlare dei giornalisti che si occupano o si sono occupati di automobilismo(per questo ho pensato di scrivere in questa sezione). Ecco una mia personale classifica :

 

4-Leo Turrini (finch? scriveva su Autosprint e NON aveva un suo blog-nel quale si proclama l'unico custode delle verit? ferrariste- era,per me, al primo posto con Cavicchi, ora sta perdendo rapidamente posizioni)

9-Ivan Zazzaroni(buon direttore di Autosprint)

 

Secondo me Turrini ? simpatico ma certe volte ? insopportabile perch? se la tira come uno che sa tutto.

 

Invece Zazzaroni non vale niente, capisce solo di calcio. Non ? un caso che dopo l'uscita di Schittone, lui ? arrivato in AS e il giornale ? precipitato a picco. AS sembrava Novella 2000.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invece Zazzaroni non vale niente, capisce solo di calcio. Non è un caso che dopo l'uscita di Schittone, lui è arrivato in AS e il giornale è precipitato a picco. AS sembrava Novella 2000.

 

Anche a me Zazzaroni non piace per niente proprio per il suo stile attuale che però non è quello degli esordi. Lavorava per AS già negli anni '70 (fu lui a consegnare i soldi raccolti dai lettori al Fondo Nilsson Antitumori) e scriveva niente male.

Poi ha "capito" il calcio e la TV e si è sputtanato.

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zazzaroni per me di calcio giocato capisce poco, capisce perfettamente il mondo del calcio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zazzaroni ? stato un buon inviato di rally ai tempi della direzione Cancellieri. Poi , quando ? stato direttore di AS, ha avuto il merito di far ritornare nel giornale Marcellone Sabbatini. Certo, Cavicchi era un' altra cosa :thumbsup: , ma la sua direzione non ? stata cos? malvagia, sicuramente migliore di quella attuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nello specifico non mi riferivo ad Ayrton ... bens? a moltissimi piloti di oggi che per quel che ne so lui conosce bene e specialmente ai suoi legami "speciali" con Maranello.

ciao e auguri !

 

OK, per quelli attuali ci credo molto di pi?. Soprattutto per i rapporti con Maranello: lui ? letteralmente di casa l

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zazzaroni ? stato un buon inviato di rally ai tempi della direzione Cancellieri. Poi , quando ? stato direttore di AS, ha avuto il merito di far ritornare nel giornale Marcellone Sabbatini. Certo, Cavicchi era un' altra cosa :thumbsup: , ma la sua direzione non ? stata cos? malvagia, sicuramente migliore di quella attuale.

 

Mia personalissima opinione sui direttori AS. Dopo l'inarrivabile Cavicchi, metterei senz'altro Boccafogli, poi tutti gli altri. Sabbatini non mi piace e l'ho gi? detto, ma non dobbiamo neanche dimenticarci che il mondo dell'editoria sta attraversando una crisi pesante e lui - mi pare - sta cercando di tenere a galla la baracca alla meno peggio. Insomma, mi auguro che traghetti AS fuori dalle secche attuali e che poi un giorno, spero pi? vicino che lontano, il giornale si risollevi e venga affidato a qualcuno con pi? 'carattere'. Ma soprattutto, mi manca tanto un'alternativa ad AS...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il peggio di AS fu Buzzonetti, il giornale era una vera mmerda. Trascuravano le gare locali, la NASCAR, tutto, di fatto parlavano solo di F1 riempiendo pagine e pagine anche di inverno, con un sacco di foto enormi e idiozie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arturo Zanuccoli ? stato per anni uno dei navigatori pi? conosciuti e pi? apprezzati della leggendaria squadra Fiat nei rally. Erano i primi anni 70 e lui, in coppia con Giulio Bisulli detto ?Bullit? brillava oltre che per la bravura anche per un sense of humour unico. Lasciate le corse si era ritagliato la parte di uno capace di vivere, senza l?ansia quotidiana di trovare i soldi per tirare avanti. Padre notaio, fratello gemello notaio, e lui a collezionare avventure: quello che si direbbe fare la bella vita. Poi la vecchiaia che avanza, forse la sola vera donna amata che scappa via, il fratello che muore e Arturo, ?Attila? per tutti, ? rimasto solo con il suo cagnolino Billy.

Conoscenti mi raccontano che ultimamente si trascinava da una panchina all?altra parlando ad alta voce con il suo cane. Gli diceva che quando sarebbe morto lui lo avrebbe seguito.

Venerd? sera Billy ? morto, e sabato mattina Zanuccoli si ? presentato in macchina sul molo di Cesenatico con il cagnolino a bordo. Ha aperto i finestrini, si ? allacciato le cinture, poi ha messo la prima ed ? entrato con l?auto in mare. Un uomo della marineria ha capito tutto e si ? tuffato gridandogli di slacciare le cinture ma ?Attila?, che in tutta la sua vita non ha mai gridato, gli risposto con un fievole no. E si ? inabissato.

Vi chiederete perch? vi ho raccontato questa triste storia, e la risposta ? che il mondo dei piloti ? ricco di vicende che si faticano ad accettare e di finali che lasciano senza parole. Enzo Ferrari coni? una definizione straordinaria nella sua semplicit?: ?piloti che gente?.

Carlo Cavicchi

Tratto da Quattroruote.it il blog del direttore Via Mazzocchi 2.0

 

:cray:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi, mentre mettevo ordine nel post-trasloco, mi ? venuto in mano il volume dell'opera omnia Ferrari nel quale ? riportato integralmente il "Flobert" di Enzo Ferrari, simpatico volume nel quale il Drake giudica e critica i giornalisti italiani (sportivi e non).

Da qui l'idea di aprire un post per parlare dei giornalisti che si occupano o si sono occupati di automobilismo(per questo ho pensato di scrivere in questa sezione). Ecco una mia personale classifica :

1-Carlo Cavicchi(spero mantenga la posizione anche da direttore di 4ruote)

2-Mario Donnini(compro Autosprint e la prima cosa che leggo ? Cuore da corsa)

3-Pino Allievi(i suoi aneddoti a "Griglia di partenza"sono leggendari)

4-Leo Turrini (finch? scriveva su Autosprint e NON aveva un suo blog-nel quale si proclama l'unico custode delle verit? ferrariste- era,per me, al primo posto con Cavicchi, ora sta perdendo rapidamente posizioni)

5-Marcello Sabbatini(leggendario il suo pagellone su As ad inizio anni 2000)

6-Carlo Marincovich(ricordo la sua competenza nel dopogara Mediaset con Orefici ad inizio anni '90)

7-Ezio Zermiani

8-Oscar Orefici

9-Ivan Zazzaroni(buon direttore di Autosprint)

10-Guido Schittone/Alberto Antonini(pi? cronisti che giornalisti)

Non ho considerato gli scrittori, tipo Cesare De Agostini,Cancellieri(anche se ? stato giornalista)e Luca Delli Carri.Ho considerato solo i giornalisti della carta stampata o i giornalisti e commentatori televisivi, non i telecronisti.Schittone l'ho considerato come direttore di Autosprint e non come telecronista di Italia 1.

 

Pino Allievi e Oscar Orefici sono due giornalisti con la G maiuscola.Lo era anche Topolino prima che si piegasse a certe logiche di potere.Schittone mi ? sempre risulatato inifferente.Cavicchi, Sabbatini e Maincovich invece sono a mio avviso l'emblema della pochezza del giornalismo motoristico tricolore.

Su tutti per? spicca la mancanza di colui che per competenza, stile, capacit? e conoscenze tecniche(unita ad una mia irrefrenabile nostalgia)non aveva e non avr? mai pari nella storia del giornalismo italiano:Poltronieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Invece Zazzaroni non vale niente, capisce solo di calcio. Non ? un caso che dopo l'uscita di Schittone, lui ? arrivato in AS e il giornale ? precipitato a picco. AS sembrava Novella 2000.

Non capisce una mazza manco di calcio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×