Jump to content
Sign in to follow this  
Diegmat

2008.17 | Gran Premio di Cina - Shanghai [Gara]

Recommended Posts

L'et? ? uno dei criteri. Che c'entra quanta differenza c'?? Altro criterio ? la carriera, altro ancora i sorpassi, ecc...

 

Dove starebbe scritto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma non v? data ai pi? vecchi la precedenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sa che non avete ben chiaro il concetto che non ? che le probabilita di sconfitta di hamilton sono direttamente proporzionali alle immagini di gufi in questo forum.

sia che mettete il gufo o meno non cambia assolutamente nulla.

 

per l'assegnazione del titolo si potrebbe fare ambarabaciccicocco' anche se in caso di parita ? meglio non porsi la domanda chi tra ferrari e mclaren la fia sceglierebbe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi fanno paura tutte queste orde di Gufi, tanto dalla nostra per annullare tutte le gufate c'? lui :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
spero che tutti questi gufi vi si ritornino indietro per il mondiale costruottori....

farei prendere fuoco al forum in quel caso

 

ma noi abbiamo kovalainen, un potentissimo paragufate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:rotfl: che ca**ata

 

Il segreto di Hamilton?L'illusionista Uri Geller

 

LONDRA (Gran Bretagna), 19 ottobre 2008 - Altro che scelta azzeccata delle gomme e strategia di squadra vincente dalle prove libere di venerd? fino alla gara di ieri a Shangai. Il vero segreto della vittoria di Lewis Hamilton nel GP di Cina si chiama Uri Geller. Gi?, proprio l?illusionista ebreo che sostiene di avere capacit? paranormali tali da piegare i cucchiaini con la sola forza del pensiero o fermare le lancette degli orologi. Che c?entra questo strano e controverso personaggio (per molti ? solo un ciarlatano) con il pilota anglo-caraibico, probabile vincitore del Mondiale (anche se per la matematica con una gara ancora da disputare e il ferrarista Massa a -7 i giochi non sono affatto chiusi), lo rivela il ?Sunday Star?.

PENSIERI POSITIVI - Stando al giornale, infatti, Hamilton avrebbe preparato il penultimo Gran Premio della stagione proprio con l?aiuto di Geller che gli avrebbe inviato una serie di messaggini pieni di "pensieri positivi" per aiutarlo a rimanere concentrato sulla corsa. Non solo. Oltre agli sms "pensa positivo" di jovanottiana memoria, l?illusionista gli avrebbe anche fatto fare una serie di esercizi di visualizzazione, tutti focalizzati sulla vittoria finale, per evitare che il corridore della McLaren commettesse nuovamente quei banali errori gi? visti nel recentissimo passato (leggi Singapore e Fuji) e che stavano rischiando di costargli il titolo, come gi? successo lo scorso anno. "Hamilton ? un ragazzo fantastico ? ha raccontato il 61enne Geller al tabloid ? e io sono un suo grande tifoso. Ho parlato con lui sulla necessit? di essere positivi e di credere fortemente in se stessi, perch? quello che visualizzi, poi si materializza, visto che dove arrivi con la mente, ci puoi arrivare anche con il corpo. Gli ho spiegato che i sogni possono diventare realt?, ma perch? ci? avvenga lui deve credere nel potere della mente".

CUCCHIAIO PIEGATO - Hamilton e Uri si sono incontrati per caso un mesetto fa in giro per Londra e in quell?occasione l?illusionista ha fatto il suo famoso numero del ?cucchiaio piegato?, impressionando a tal punto il pilota inglese che i due si sarebbero scambiati i numeri, con la promessa di tenersi in contatto. Ovviamente, non con la forza del pensiero, bens? grazie al cellulare.

 

http://www.gazzetta.it/Motori/Formula1/Pri...on_geller.shtml

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se arrivassero a questa situazione, chi sarebbe il campione? :hihi:

Quest'anno a pari punti vince Massa (97-97: Massa 6 vittorie, Hamilton 5; 95-95: Massa 3 secondi posti, Hamilton 2), ma questa sarebbe una delle regole da cambiare. Ma avete presente che situazione assurda si creerebbe?

Piuttosto che inseriscano i calci di rigore... :superlol: oppure un sanguinario sorteggio sul podio dell'ultima gara!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

io queste pratiche le faccio da un anno,per alcune piccole cose servono,per altri sogni piu grandi per ora non riesco a concludere.penso che sia un problema di "crederci" nel senso che nasciamo e ci viene inculcato nella testa che siamo solo dei poveri sfigati che non ci meritiamo nulla e che dobbiamo fare i bravi senno un ipotetico dio punitore che ci spia 24 ore su 24 ce la fara' pagare.

 

siccome generalmente questo ? quello che ci viene insegnato poi risulta difficile credere a queste cose. considerando che ? un dato reale che l'uomo utilizza dal 3 al 7 % delle proprie potenzialita mentali penso davvero che se riuscissimo a usare il 100 % potremmo essere dei creatori.

inoltre credo fortemente nel pensiero positivo.il pensiero non ? una cosa "cosi tanto per" e chi dice che i cattivi o buoni pensieri non influenzano la nostra vita si sbaglia di grosso.

 

quindi sono molto contento del fatto che hamilton segua queste cose e spero che questa mentalita venga portata a tutto il team.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io queste pratiche le faccio da un anno,per alcune piccole cose servono,per altri sogni piu grandi per ora non riesco a concludere.penso che sia un problema di "crederci" nel senso che nasciamo e ci viene inculcato nella testa che siamo solo dei poveri sfigati che non ci meritiamo nulla e che dobbiamo fare i bravi senno un ipotetico dio punitore che ci spia 24 ore su 24 ce la fara' pagare.

 

siccome generalmente questo ? quello che ci viene insegnato poi risulta difficile credere a queste cose. considerando che ? un dato reale che l'uomo utilizza dal 3 al 7 % delle proprie potenzialita mentali penso davvero che se riuscissimo a usare il 100 % potremmo essere dei creatori.

inoltre credo fortemente nel pensiero positivo.il pensiero non ? una cosa "cosi tanto per" e chi dice che i cattivi o buoni pensieri non influenzano la nostra vita si sbaglia di grosso.

 

quindi sono molto contento del fatto che hamilton segua queste cose e spero che questa mentalita venga portata a tutto il team.

 

Premesso che intendevo come cazzata la notizia, perch? a me non mi frega nulla di quello che fa hamilton fuori dalla pista, che poi sia vera l'utilit? dello psicologo ? un problema personale che pu? anche non necessariamente essere riferito alle corse stesse ma reputo Dennis uno che di psicologia competitiva pu? fare scuola a tanti altri, ovviamente l'ha imparato con il tempo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

" non avrai altro Dio all'infuori di me"... capito Lewis? :whistle2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
" non avrai altro Dio all'infuori di me"... capito Lewis? whistle2.gif

 

Tradotto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×