Jump to content

Ferrarista

S.O.P.F.
  • Content Count

    33,505
  • Spam

    18,932 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    52

Everything posted by Ferrarista

  1. Quando ci sono stato, mi sa che la visita è durata un paio di ore scarse. Assolutamente merita perché c'è di tutto della storia del cavallino.
  2. Dov'è lo studio di Galli? No giusto per capire i metodi statistici e di analisi utilizzati...
  3. Un bel va******* a @deniro1973 è stato già fatto?
  4. uè ciao Tony. Ma tu sei qui per supportare i veneti nel premio bannato?
  5. Agire sulla tutela dei brevetti è materia non semplice. Immagino che abbia avuto la sua gatta da pelare con le aziende e con la politica prima di poter fare questo annuncio. La cosa triste è che Biden è riuscito ad arrivare a ciò in 4 mesi di presidenza, mentre von der Leyen che era in carica già il giorno della prima somministrazione, non ha ottenuto un bel niente in quel senso.
  6. Tutti. Ad esempio io mando a fanculo @Alex_Ferrari
  7. Un vero admin, davanti a tutti questo, si dimette
  8. Va detto che con questa mossa, Biden ha messo le palle in testa alla von der Leyen, un burattino della Merkel incapace di farsi valere in alcun contesto internazionale.
  9. Continua la palese violazione regolamentare di @Beyond che parla di cose serie in spam. Se l'avessimo fatto io o @Rio Nero, come minimo ci avrebbero già sospesi per un mese.
  10. Comunque credo che i tempi siano maturi per il prossimo raduno del forum. Stavolta me ne occupo io. Presto la location e l'ospite speciale.
  11. Tanto è vero che i vaccini non hanno una efficacia del 100% nel prevenire la malattia, quindi mi pare una cosa abbastanza normale. Quello che conta, al solito, sono le forme gravi (là sì che c'è una efficacia del 100%).
  12. No E comunque in crucconia hanno rotto a chiamarlo solo Biontech. Poi dice perché vengono i dubbi che l'UE stia sabotando di proposito Astrazeneca...che ci sia qualche pressioncina della Germania?
  13. Prendo spunto da un amico che ha postato un articolo del New York Times sul fenomeno del South working, ovvero la migrazione inversa di molti cervelli italiani che ormai da mesi sono tornati nelle proprie città del sud Italia pur continuando a lavorare per le proprie aziende, università o istituzioni al nord o all'estero. The Pandemic Helped Reverse Italy’s Brain Drain. But Can It Last? Io una mia idea ce l'ho, considerando anche che lo faccio ormai da mesi, magari tra qualche post la scriverò, però sarei curioso di sentire le vostre esperienze ed opinioni in merito: è una cosa positiva? Va incrementata la quota di smart working anche dopo la pandemia? Ci sono ad oggi gli strumenti adatti per lavorare da casa come se si fosse in ufficio?
  14. Vabbè ero bravo anche io a fare settordicimila ipotesi basate su un assunto più o meno logico. Servono studi seri, che ce ne facciamo di supposizioni?
  15. Visto che di tanto in tanto la questione viene fuori e visto che c'è chiaramente tanta gente che parla per sentito dire o, peggio ancora, per cattiva informazione (o indottrinamento), mi pare giusto discuterne, così da chiarire una volta per tutte tanti punti. Come è noto, l'Italia è un paese con due (o forse tre addirittura) realtà socio-economiche nettamente distinte: un nord che storicamente ha ospitato le realtà industriali più avanzate ed un sud che storicamente è rimasto molto indietro, soprattutto dopo la seconda guerra mondiale. Se per 30-40 anni dopo la guerra queste differenze sono state tamponate dal boom economico e dalla possibilità di produrre ricchezza anche in aree più depresse, con la crisi dell'ultimo ventennio, questa differenza è diventata sempre più insostenibile. Allo stato attuale il sud Italia conta un tasso di disoccupazione tra i più alti d'Europa ed un reddito medio tra i più bassi della zona Euro, con conseguente spopolamento delle regioni meridionali. I motivi di ciò sono complessi da analizzare, tanto è vero che neanche decenni di proclami politici hanno permesso un recupero ed una unificazione socio-economica del paese.
  16. Ma quindi tecnicamente @Beyond sta facendo un post in una sezione sbagliata. Credo che la cosa sia vietata dal regolamento. Ahi ahi.
  17. Purtroppo nella mia casa attuale è impossibile. Sono in affitto ed i padroni di casa si rifiutano di lasciarmi sostituire i loro mobili coi miei. Mi trovo in questa situazione da 7 anni, anche se in origine l'idea era di rimanerci solo per i 3 anni del dottorato. Spero presto di riuscire a cambiare casa così da avere anche gli elettrodomestici che mi pare.
  18. Ma non si parlava di Astrazeneca qui?
  19. Eh non credo che una settimana sia sufficiente.
  20. Quindi immagino che sarai felicissimo di sapere, quando avrai un problema alla connessione internet, che l'addetto non ha voluto uscire di casa per paura di beccarsi il covid. Purtroppo la realtà non è solo bianco e nero. La realtà è che oltre ai coraggiosi ed i vili (sempre ammesso che questa categorizzazione sia corretta) ci sono anche persone che hanno paura di beccarsi la malattia (e di trasmetterla ad altri) che purtroppo non possono scegliere di starsene in casa. Quelle persone vanno tutelate, che ai coraggiosi piaccia o no. L'alternativa a tutto ciò esiste: puoi vendere le tue innumerevoli proprietà e andare a vivere in una cazo di jungla (cit.)
  21. Si ma io non sono un ca**o di barbaro
×