Jump to content

Bombarolo di Torino

Premium
  • Content Count

    2,421
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Posts posted by Bombarolo di Torino


  1. Edit: Ho rivisto e in realtà ha provato a controsterzare per riprendere la macchina ma ormai era già andata...

     

    Comunque di recente questi spin sono praticamente successi solo a lui...


  2. https://it.motorsport.com/f1/news/f1-ferrari-il-simulatore-dmg-strategico-alla-rinascita-del-cavallino/6635555/

     

    Tornato Nugnes.

     

    Articolo sui simulatori sviluppati da Dynisma:


     

    Citazione

     

    Per il simulatore DMG-1, Dynisma ha impiegato lo stesso design e lo stesso processo ingegneristico applicato nel simulatore di movimento personalizzato della Scuderia Ferrari. L'azienda afferma che la sua versione leggera in composito di carbonio, il DMG-1 Carbon, offre la più bassa latenza (inferiore a 4ms) e la più alta larghezza di banda (>55hz in tutti i 6DOF) di qualsiasi simulatore attualmente disponibile sul mercato.

     

    Questa bassa latenza assicura che il pilota sia in grado di reagire più velocemente a eventi come il sovrasterzo, e l'elevata larghezza di banda del sistema facilita il motion cueing, trasferendo accuratamente un alto livello d'informazioni al pilota, fornendo un'esperienza di guida realistica e reattiva.

     

    Dynisma ha sviluppato la tecnologia 'Direct Drive' per i simulatori, che riduce l'attrito a livelli "impercettibili", eliminando il gioco e l'inerzia, per un'esperienza sensoriale immediata e dinamica. Il DMG-1 trasmette le informazioni nella forma più cruda possibile direttamente al sistema vestibolare del pilota.

     

    Sia il DMG-1 che il DMG-1C sono disponibili come soluzioni chiavi in mano, oppure possono essere personalizzati in base alle esatte esigenze del cliente, con la possibilità d'integrare qualsiasi tipo di telaio, in forma di produzione corrente o di prototipo, per applicazioni motorsport o automotive.

     

    Ashley Warne, CEO di Dynisma, ha dichiarato: "Sappiamo che i nostri generatori di movimento possono aumentare notevolmente le prestazioni di qualsiasi pilota o team, oltre a svolgere un ruolo chiave nel rendere molto più efficienti i test di sviluppo dei veicoli. L'industria automobilistica globale spende attualmente 7 miliardi di sterline (9,7 miliardi di dollari) all'anno per la costruzione di prototipi, e queste auto possono accumulare individualmente oltre mezzo milione di miglia. I sistemi DMG-1 possono ridurre il costo, l'impatto del carbonio e il tempo necessario per testare i veicoli, oltre a permettere agli ingegneri di condurre i test in un ambiente virtuale riservato e sicuro al 100%".


     

    https://www.vehicledynamicsinternational.com/news/simulation/dynisma-hails-dmg-1-the-worlds-most-advanced-driving-simulator.html


  3. 6 minuti fa, Kimimathias ha scritto:

    Quella volta Vettel ha spiattellato di brutto da quanto ha frenato andando lungo :asd:

     

    Poi per carità.. se volete considerarlo un errore simile alla traiettoria non esattamente alla corda di Lewis di domenica.. fate pure.

    Magari avvisatemi per tempo così mi porto il pane da mangiare con le fette di salame di qualcuno. 

    :norr:

    E' un errore, punto. Posizione in pista sbagliata + velocità di percorrenza troppo alta che hanno portato a un grande sottosterzo con il quale ha cannonato Verstappen nel punto più pericoloso del tracciato.

     

    Verstappen aveva lasciato spazio sufficiente per fare la curva ed è per questo che Luigi è stato penalizzato.


  4. Autosport dice che Mclaren porterà degli aggiornamenti in Ungheria.


    Ottimo altre ore di galleria del vento buttate nel 2021.

     

     

    Tutto sta andando come previsto da Binny  :binott:


  5.  

    3 gare distrutte (2 albon brasile 2019 e Austria 2020, 1 Verstappen Silverstone 2021) --> Totale penalità 20s

     

    Mi sembra giusto. Schumacher per un incidente nel 2011 a Silverstone con Kobayashi si prese uno stop and go + 10s di penalità (oltre a dover tornare ai box per cambiare l'ala).


  6. Vabbè il maestro Nugnes. The Goat. Tra l'altro nei precedenti articoli diceva che avrebbero seguito il concept di Honda e Mercedes mentre ora sostiene che turbo e compressore rimarranno separati. Altro livello.

     

    Quelli di Amus dicono che se farà caldo come a Silverstone la Ferrari potrà giocarsi la vittoria in Ungheria. Personalmente ci credo poco ma sarebbe bello.


  7. Altra gara comunque che dimostra che Leclerc non è pilota da midfield dove paga essere molto conservativi e sfruttare strategie per overcuttare chi è più lento di te davanti. Poi in mezzo al casino si esalta e finisce per cannonare gente  :asd:

     

    Tra l'altro non so se avete notato ma Sainz senza avversari davanti ha girato lievemente più veloce di Charles (recuperato 4 decimi in 5 giri). Il fatto che Leclerc sia stato cosi vicini ai tempi di Sainz (considerato uno dei migliori nel tenere in vita le gomme per tanti giri) dimostra quanto è migliorato nella gestione gomme rispetto a due anni fa dove era spesso molto più lento di Seb a metà e fine stint.

     


  8. I fanboy di Hamilton sono simpatici. Non riescono neanche ad accettare che ha fatto un errore alla Vettel 2018 ma ne è uscito miracolosamente indenne (neanche visto che si sarebbe dovuto ritirare senza bandiera rossa). Anzi alcuni alludono a una qualche manovra premeditata, studiata sulla base di un'attenta analisi del regolamento F1 e delle leggi della fisica che regolano gli impatti tra diverse vetture.


  9. 2 ore fa, mancio97 ha scritto:

    La differenza è che la McLaren fornisce sempre la stessa prestazione, mentre noi siamo parecchio altalenanti. Tolta Austria (li più fail Mercedes che altro) il discacco fra i top 2 e McLaren è sempre quello. Siamo noi che a seconda della gara prendiamo dai 10 secondi al giro. A questo aggiungi che di occasioni sprecate ne abbiamo fin troppe (basta guardare l'ultimo weekend) e trovi la classifica attuale

    Sono d'accordo. Una spiegazione possibile è che spesso i piloti sono al limite e quindi gli errori arrivano più facilmente.

    Mi viene in mente Baku dove anche Sainz appena uscito dai Box è andato dritto a  causa delle gomme fredde.

     

    Monaco ci ha tagliato le gambe comunque. 25 punti buttati li.


  10. 15 minuti fa, erosbart ha scritto:

    Fin'ora nel testa a testa con McLaren è andata più o meno così (relativamente al passo gara):

     

    Bahrain - McLaren leggermente superiore

    Imola - Ferrari leggermente superiore

    Portogallo - McLaren leggermente superiore

    Spagna - Ferrari leggermente/nettamente superiore

    Monaco - Ferrari chiaramente superiore

    Baku - Ferrari leggermente superiore

    Francia - McLaren nettamente superiore

    Austria - Pari o McLaren leggermente superiore (?)

    Silverstone - Ferrari nettamente superiore

     

    Come ha detto lo stesso Norris la Ferrari complessivamente è la migliore macchina tra le due, sono stati i dettagli (situazioni sfortunate come Imola o cagate varie di Sainz) a fare la differenza fino a questo punto.

    Come fai a dire Mclaren leggermente superiore in Austria? Nella prima quali un pilota settimo, l'altro fuori dalla top 10, seconda quali entrambi fuori dalla top 10.  Poi in gara andavamo bene ma non come la Mclaren, specie nella seconda gara.

    Il problema della Mclaren è che Ricciardo sta correndo una corsa ogni 4. Noi abbiamo fatto le nostre cagate ma anche quando andavamo forte la Mclaren era sempre li. Vedi Monaco Sainz secondo e Norris terzo. In Francia invece noi entrambi fuori dalla top 10. 

     

    La grossa differenza è che quando noi andiamo forte loro sono sempre li, almeno con Norris. Quando loro sono andati forte noi spesso eravamo dispersi.


  11. 22 minuti fa, Beyond ha scritto:

     

    giusto che può accadere, però bisogna anche accettare che la colpa dell'incidente è dell'inglese ed è stato punito per questo.

    Esatto. Io inoltre continuo a sostenere che la penalità doveva essere maggiore perchè questo punto del tracciato è estremamente pericoloso. Bisogna essere assolutamente sicuri e un errore li non è perdonabile, proprio per la criticità in caso di un incidente.

     

    Il regolamento però è di altro avviso e quindi va bene cosi.

     


  12. 1 minuto fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

     

    Forse per compensare le carenze della PU, viaggiano con assetti particolari, che a volte funzionano, a volte no.

    Magari il gommino ci ha aiutati, vedremo nelle prossime gare.

    Con non è una cattiva vettura, intendo siamo li a giocarcela con la McLaren, salvo qualche gara strana, avendo però alle spalle una PU decisamente deficitaria. Con qualche cv in più sicuramente saremo li a giocarcela più spesso per il podio.

    La PU è a oggi il minore dei problemi.

    Stiamo ancora usando il telaio 2019 praticamente :asd:. Al contrario dell'anno scorso quest'anno riusciamo a utilizzare diversi assetti, dai più carichi ai più scarichi proprio perchè il motore 2021 è quantomeno decente. Chiaramente è ancora inferiore a Honda e Mercedes ma non come l'anno scorso.

     

    Peccato per il Paul Ricard dove abbiamo perso un sacco di punti.


  13. Adesso, Kimimathias ha scritto:

    Io ancora non ho capito una cosa: Verstappen vede Hamilton affiancato e stringe come se Lewis non ci fosse proprio. Tutto normale?

     

    Ma cosa stringe? Verstappen fa una traiettoria normalissima, la stessa di Leclerc. Infatti entrambi lasciano tutto lo spazio all'interno, il problema è che nel primo caso Hamilton è arrivato ai 9000 orari, ha provato a fare la curva e ha avuto un sottosterzo enorme che lo ha tenuto lontanissimo dal punto di corda.

     

    E' una mossa alla Vettel 2018. Non lo ha fatto apposta, ha semplicemente sbagliato.


  14. 20 minuti fa, PeterXXX ha scritto:

    "Ultimately, when someone destroys your race through an error, and it's kind of a tap on the hand really - they're allowed to come back and still finish ahead of that person he took out - it doesn't weigh up."

     

    "You shouldn't really be able to finish ahead of him if you took him out of the race."

     

    "It is challenging [at the first corner], but it's also not for a four-time world champion."

     

    Lewgend, post gara di Paul Ricard 2018.

    Clown pazzesco.

     

    Quest'anno sta correndo come Vettel nel 2018 ma ha comunque un culo pazzesco. A  imola è andato per campi distruggendo l'ala anteriore, bandiera rossa e arrivato secondo. A Baku avrebbe perso altri punti ma Pirelli lo ha aiutato.  Qua ha cannonato Max distruggendogli la gara, bandiera rossa e vinto.

     

    Ahahahah


  15. Il passo con le medie è stato eccellente con pochissimo degrado. Buono anche con le hard rispetto a Mclaren ma Mercedes su un altro pianeta (quasi 1s a giro più veloce).


  16. 50 minuti fa, mircocatta ha scritto:

     

    oddio non so quanti arrivino a toccare il cordolo in quella curva, certamente non era nel punto di corda perfetto come in un giro fatto in qualifica, ma non mi sembra fosse a centropista ma soprattutto stava comunque effettuando un sorpasso
     

    a suo tempo su questo stesso forum l'abbiamo menata tanto sulla regola del "se ti sono di fianco con una ruota allora ho la precedenza" con videoanalisi al fotogramma, hamilton qua mi sembrava abbastanza affiancato nel momento di impostare la curva, a quel punto verstappen aveva due scelte, alzare il piede e dargliela vinta (perchè lewis ormai era troppo a ridosso, a confronto nel sorpasso con leclerc quasi non era affiancato) o fare il segno della croce e provare a buttarsi dentro alla curva sperando di evitare il contatto, ha scelto la seconda e gli è andata male

     

     

    non odiarmi, è che non tifo a favore/sfavore  di nessuno dei due e anzi, fossero usciti assieme mi avrebbero fatto un bel regalo :asd: 

    Oddio si vede già  sottosterzo che inizia ad avere Hamilton. Arrivato li a cannone, sarebbe stato forse al pelo entro i limiti della pista senza Max. Mossa folle.

×