Jump to content

PheelD

S.O.P.F.
  • Content Count

    8,171
  • Spam

    3,716 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    93

Posts posted by PheelD


  1. 6 ore fa, Ferrarista ha scritto:

     

    Anche in Italia. Solo che in Italia serve un tampone positivo che poi si negativizza per essere ufficialmente guarito. In caso diverso devi farti l'intero ciclo vaccinale. Questa oggettivamente è una cazzata.

    Servono due tamponi negativi di fila, dopo la positività, per avere il GP.

    Comunque mi hanno anche detto che da Giovedì circa dopo la prima dose di vaccino danno il GP, almeno qua in Toscana, mentre prima veniva avrebbe dovuto arrivare 15 giorni(che poi spesso nella realtà diventavano 8-10).

    Una curiosità, il modulo per i sanitari per la III dose si chiama Booster :asd:
     


  2. 6 ore fa, F.126ck ha scritto:

     

    Vero che era una m***a ma avrebbe potuto lo stesso, ricordi i 2-3 zero in classifica fatti dopo Laguna Seca? Cadeva quando era primo con distacco e il mondiale lo ha perso per colpa di quegli zero, non so come facesse ma ci andava forte con quel cesso.

    La vera domanda è: perché con la Ducati 07 anche i Pramac non andavano malaccio, Barros mi pare fece qualche podio e svariate top 5 in un'era in cui gli ufficiali di solito andavano forte tutto l'anno, e la 08 era la versione a due ruote della SF1000?


  3. 2 ore fa, rimatt ha scritto:

    Una mia parente ha avuto il covid a inizio anno ma, dato che la cosa non è stata registrata dal SSN (nessun tampone positivo poi negativizzato), deve fare due dosi di vaccino anche se in realtà gliene basterebbe una.

     

    Ha fatto la prima, ha avuto 4/5 giorni di febbre (anche alta), poi per problemi familiari vari non è riuscita a fare la seconda dose nei tempi previsti. Ma si parla di uno o due giorni di ritardo, non di settimane: sarebbe riuscita a farla dopo 43/44 giorni dalla prima dose, mentre il massimo è di 42.

     

    Morale della favola: per avere il green pass deve ricominciare il ciclo daccapo e fare altre due dosi. In tutto questo, chiunque (medici vari, ma anche chi l'ha vaccinata) le ha garantito che ora lei ha una copertura totale, perché nella sua condizione una dose è sufficiente. Ma per avere il green pass, e quindi per andare a lavorare, deve fare altre due dosi oppure andare avanti a tamponi pagati di tasca sua.

     

    :better:

     

    @F.126ck

    Stando spesso al centro vaccinale di qua, ve ne racconterò alcune sul tema...

    • Like 1

  4. Il 12/10/2021 Alle 23:27, Prostexi ha scritto:

    La più grande colpa di Alpine è stata confermare l’altro...

     

    Mah, credo che l'errore non ci sia nemmeno in questa operazione, Ocon è un onesto pilota. Ci sta rimanga in F1.

    Il problema è non avere B-team, negli ultimi anni RB con i vari Vettel, Ricciardo, Kvyat, Verstappen, Gasly e Albon e poi nel 2018 Ferrari con Leclerc, hanno optato per un percorso che partisse dal team clienti di turno. Alpine deve ancora costituire questo B-team per i suoi giovani dell'Academy. 


  5. 51 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

     

    Era tra virgolette appositamente. Sono stati scoperti pianeti anche a 20/30 anni luce, che rapportati all'universo sono letteralmente a 2 passi da casa. Il problema sarà arrivarci.

    Su Marte ha senso per sviluppare tecnologie per viaggi ancora più lunghi. Abbiamo perso un sacco di anni a lanciare Space Shuttle per portare le merendine sulla stazione spaziale. E' arrivato il momento di spingere anche oltre.

     

    Siamo sempre di più, le risorse sempre di meno e prima o poi il pianeta diventerà invivibile.

    Per me potrebbe anche arrivare qualche malattia a farci tutti fuori... Ma si vedrà. 


  6. 7 minuti fa, Bombarolo di Torino ha scritto:

    Binotto crede di poter vincere in Messico

     

    :binott:

    Se va bene faranno P4 e P5...

    47 minuti fa, KimiSanton ha scritto:

    Il muso è uguale dal 2016, per il 2020 (pre-COVID e regolamenti vari) qualcuno ha provato qualche strada alternativa. Non era impossibile. A voler ben vedere, qualcosa lo hanno fatto per il 2021, non epocale, ma han fatto.

    Credo non avessero possibilità di rifare al meglio il muso... 

    • Like 1

  7. 2 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

     

    Era un team privato, perché non era gestito da HRC. Ma in tutto e per tutto aveva squadra e materiale ufficiale. Mettiamola come vogliamo, ma non era poi diverso dal Team Gresini che fu, quando correva con moto ufficiale ed aveva tecnici HRC che davano un mano.

     

     

    Ecco, diciamo che la vera differenza è questa. 

    Biaggi aveva una Honda raccattata in fretta e furia da Kanemoto e si è scontrato contro un gigante.

    Continuo a ribadire che Biaggi era un fenomeno alla guida, ma una pippa quando apriva bocca. Se si faceva la sua stagione cercando di crescere e migliorare, nel team HRC ci finiva davvero e per lui la strada sarebbe stata spianata.

    Biaggi si è tagliato da solo tante volte... Ma aveva un manico eccezionale. Chissà se l'Italia riavrà un'altra rivalità così.


  8. Il 11/10/2021 Alle 23:10, Garviel Loken ha scritto:

    In Turchia non ci hanno capito letteralmente nulla, e, di conseguenza, prevedo grosse difficoltà anche ad Austin.

     

    Unito al fatto che Ricciardo é tornato a dormire, mi sa che pure il terzo posto é andato. Un quarto posto finale, va comunque benissimo per il team che é ora McLaren.

    A Austin ci sono due lunghi rettilinei di cui McLaren potrebbe godere assai...
    Comunque per il terzo posto costruttori tanto passa anche per la schizofrenia Ferrari


  9. 3 ore fa, lucaf2000 ha scritto:

     

    oddio, oggi per certi versi è anche "peggio", ormai sono quasi tutte ufficiali anche per questo c'è il livellamento delle prestazioni 

    In realtà non è obbligatorio per regolamento, la situazione vissuta fino al 2020 vedeva solitamente una moto dell'anno corrente e una dell'anno precedente per quasi tutti i team privati.
    Dal 2021 le cose sono cambiate per svariati team, in effetti.


  10. Adesso, Aviatore_Gilles ha scritto:

     

    Si, credo sia la stessa cosa del team Gresini. Era in tutto e per tutto un team privato, con la squadra di Doohan e la moto ufficiale.

    Non credo abbia mai avuto un nome quel team.

    Si chiamava ufficialmente Nastro Azzurro Honda, ma credo fosse semplicemente un distaccamento di HRC...

    Cosa oggi non fattibile perché ogni team per regolamento deve schierare due moto.


  11. 19 ore fa, lucaf2000 ha scritto:

     

    nel 2001 ha vinto con un team che sulla carta non era ufficiale, credo che con tutto il rispetto per Mick ma ormai gli restavano poche cartucce, appunto il 99 e 2000, poi contro quel Rossi credo che non avrebbe avuto speranze visto che si sarebbe anche avvicinato ai 40 anni 

    Rossi aveva una Honda ufficiale gestita dalla squadra di tecnici di Doohan.

    Mancava giusto la livrea Repsol...

    • Like 2
×