Jump to content

Villeneuve

Inactive
  • Content Count

    1,497
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

Everything posted by Villeneuve

  1. Massa non finiva dietro. Massa finiva indietro. È diverso. Kimi almeno finisce dietro.
  2. Raikkonen è un personaggio, Alonso è il campione di riferimento, Button è un gentleman. Vettel è troppo timido e giovane, Hamilton troppo tamarro. Ecco tutto spiegato
  3. Mah, Haas nel 2017? Fonte? Comunque Marko dà Ricciardo per blindato. Mi stupisco che alla Ferrari lo cerchino veramente con Vettel in casa. Se Turrini dice che si cerca Bottas sono disposto a credergli ma preferisco di gran lunga Hulk.
  4. Se la Williams ha abbassato l'offerta la poca competitività di Bottas è un plusvalore rispetto a Hulk e Ricciardo. Altrimenti il pilota tedesco migliora di molto le proprie quote. Adesso verifico cosa ha detto Turrini
  5. Condivido: c'è bisogno di gomme che ravvivino le corse non nel senso che introducano il fattore imprevedibilità, ma che appunto lascino autonomia ai team per poter pianificare strategie alternative, comprensibili e replicabili. Vado sempre sostenendo che l'ideale sarebbe una option che dura un terzo di gara e una prime che dura due terzi di gara. Senza obbligo di utilizzo di entrambe le mescole o di pit-stop. Con un divario fisso di 1.0-1.5 secondi di vantaggio la option potrebbe riuscire a competere con uno che invece si risparmia 50 secondi girando tutta la gara sulla prime.
  6. Però la Mercedes ne riceverebbe u danno di immagine pesante, visto che rimetterebbe in discussione il valore di tutte le loro commercialissime vittorie.
  7. Basterebbe cambiarla costantemente o innaffiarla al punto da farla rimanere sempre fangosa, così da scongiurare ogni vegetazione. Okay basta stiamo esagerando. Torniamo OT.
  8. Esplosioni che però altrove non si erano viste...
  9. La proposta di sterla ha in effetti un certo spessore tecnico e una dignità intellettuale invidiabile. Ritengo che abbia di certo una capacità di sintesi e ottimizzazione delle diverse necessità di show e sicurezza che le altre non raggiungono con facilità. Voi cosa ne pensate a riguardo?
  10. Al di là delle teorie complottiste, direi a questo punto che anche la Ferrari potrebbe inventarsi una mappatura boost e rifarsi il motore per problemi di affidabilità...
  11. Villeneuve

    Test 2015

    Non erano otto decimi?
  12. Spa, la F1 è uno spettacolo televisivo. DOPO è uno sport. Per questo c'è bisogno di tutelare il maggior numero di macchine in griglia. Per lo sport ci vorrebbe la ghiaia. Per lo show l'asfalto. Facciamo un compromesso. Poi il problema dello show al netto delle vie di fuga lo affrontiamo in un altro modo.
  13. Sì, condivido, ma bisogna fare i conti con questa F1 e questo modello di sport.
  14. Ma non è una rabbia, è solo che adesso si cerca lo show e la sabbia per un testacoda ti porta via una macchina. Non è questione di sicurezza (o forse lo è ma io non saprei dirlo) è questione che più macchine ci sono più è bello. Il prezzo sportivo dell'uscita di pista lo si può pagare in tanti altri modi: vedi erba a ridosso per rallentare chi si "appoggia" al fuori pista e "cono" di Montreal per rientrare.
  15. Ma le gomme non le sceglie la Ferrari...
  16. Io non parlavo di circuiti pericolosi né di vie di fuga, ma di tracciati con una propria identità tecnica personale distinta dagli altri, per cui non valga l'assetto dell'altra pista. Per le vie di fuga, senza riaprire la storica polemica, il compromesso migliore è alternare erba e asfalto per mantenere le macchine in gara e restituire la sfida di restare in pista.
  17. Da profano vorrei dire quattro parole in libertà sulla situazione tecnica della SF15T rispetto alla Mercedes AMG F1 W06 Hybrid. Premesso che a lungo termine, con buon budget, buoni sviluppi e ingegneri e ottima organizzazione dovremmo essere messi meglio noi, in quanto a un certo punto nei prossimi anni la filosofia del progetto Mercedes inizierà a plafonarsi, mentre quella Ferrari sarà più giovane e migliorabile (vedi push-rod anteriore nel 2016 a quanto si sussurra), la situazione attuale ha invece tutt'altri risvolti. Mi spiego: Ferrari è indietro rispetto a Mercedes di un bel po', visto che non riusciamo a competere in gara in nessuna pista. Abbiamo aggiornato il telaio a Barcellona (40") e il motore in Canada (non ricordo quanti, ma insomma...). Non siamo in grado di "giocarcela", ecco tutto: i segnali positivi ci sono e sono tanti, ma bisogna fare in modo di mettere a frutto questo problema. Si diceva che con la mescola più dura la Ferrari era in grado di rendere quanto se non meglio rispetto alla Mercedes. D'accordo, ma troppo poco rispetto a quanto perdiamo all'inizio della corsa. La Ferrari deve capitalizzare il risultato già dalla partenza e ovviare ai problemi di telaio che la stanno affliggendo. Io dubito che quest'anno (come ci avevano fatto credere) si possa ormai puntare al titolo mondiale (e ammetto che ci avevo sperato invece: credevo che le innovazioni del Canada dopo una gara di rodaggio sapessero "intendersi" col telaio e dare il plus, il tocco in più: ma ormai perdiamo punti dalla vetta e non c'è più tempo e margine per coccolarci la vetturaper farla andare a posto). Penso che nel 2016 abbiamo molte chances iridate, confido in un buon passo avanti questo inverno grazie al nuovo anteriore. E qui lo dico: entro dicembre 2017 noi portiamo a casa un titolo.
  18. Ma stiamo scherzando? Schumacher per andare in Mercedes ha dovuto rinunciare al suo manager: sarà lo stesso per Bottas nel caso lo assumano. Anche se io preferisco Hulkenberg.
  19. Riuscire a dare identità ai tracciati secondo me significherebbe anche avere un campionato stravolto con "storie" diverse GP per GP. Il che sarebbe un'ottima cosa. Vedi Montecarlo che manda in crisi le Williams, per esempio...
  20. Marco-Villeneuve DRTT Racing - FF1 Team Vettel Massa Grosjean Hulkenberg Verstappen Button Merhi 4+3.5+2.5+2+1.5+1+1 = 15.5 Mercedes Ferrari Williams 4+3.5+3 = 10.5 15.5+10.5 = 26
  21. Ribadisco la mia formula: cinque team costruttori che vendono a dieci team clienti il telaio dell'anno passato con il motore nuovo (si potrebbero addirittura vendere le scocche di ricambio inutilizzate) più i ricambi, e garantire lo sviluppo del motore. Lo sviluppo del telaio ci penserebbero i team clienti, che diventerebbero tante "isole" tecniche aerodinamiche. I telai vecchi di un anno (ma in realtà funzionerebbe come in MotoGP: automobili progettate dal costruttore apposta per i clienti, e quindi telai vecchi migliorati) assicurerebbero alle macchine di dietro di non raggiungere troppo quelle davanti, mentre quelle davanti possono giocarsi le posizioni che contano. Due clienti per costruttore significa quattro macchine uguali in diretta competizione anche in caso di stratificazione delle prestazioni. Poi un'altra strada potrebbe essere quella di definire l'obbligo, per i team non-costruttori, di acquistare un'ampia gamma di pezzi dai team costruttori senza trasformarli in clienti, sulla base di listini a prezzi bloccati. Modello 'Haas' per intenderci. Con riduzione dei costi e parallela differenziazione tecnica.
  22. Condivido l'idea che bisogna premiare la costanza.
×