Jump to content
Sign in to follow this  
rumpen78

LE PARTENZE "REGOLARI" DI UNA VOLTA

Recommended Posts

rivedendomi i vecchi gran premi che ho in dvd e' incredibile come fossero irregolari le partenze!

 

1981 gran premio di spagna:mezza griglia e' in partenza anticipata oltre a essere sistemati tutti a zonzo

 

1982 gran premio d'austria: de angelis arriva lungo,poi mentre ce' il semaforo rosso fa in tempo a mettere la retromarcia e a risistemarsi in tempo per partire

 

1985 gran premio di san marino:senna fa due partenze anticipate

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardate anche quelle con la bandiera! E c'erano tre o anche quattro vetture in prima fila negli anni 60. Mai incidenti per?, e la velocit? era quella che era e non si vinceva in partenza!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, negli anni '70 in griglia di partenza vigeva un 'anarchia quasi totale....nessuno protestava e non c'erano quasi mai penalizzazioni

a Monza poi, con il rettilineo cos? largo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima che ci fossero i sensori se ne vedevano di tutti i colori. Poi col launch control e i due pedali al posto di tre ? finito tutto il thrilling delle partenze.

Non dimentichiamoci la tragica partenza del gp di monza 1978 con le vetture nelle retrovie ancora in movimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi
prima che ci fossero i sensori se ne vedevano di tutti i colori. Poi col launch control e i due pedali al posto di tre ? finito tutto il thrilling delle partenze.

Non dimentichiamoci la tragica partenza del gp di monza 1978 con le vetture nelle retrovie ancora in movimento

 

In molte serie hanno deciso di rinunciare del tutto all'emozione della partenza da fermo, una scelta legittima, ma io preferisco vederli partire. Purtroppo non e' piu' il pilota a fare la differenza anche se poi, alla prima curva, quelli meno furbi spesso si fanno notare lo stesso, e i piu' cattivi qualche posizione l'agguantano.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
prima che ci fossero i sensori se ne vedevano di tutti i colori. Poi col launch control e i due pedali al posto di tre ? finito tutto il thrilling delle partenze.

Non dimentichiamoci la tragica partenza del gp di monza 1978 con le vetture nelle retrovie ancora in movimento

 

 

le prime penalizzazioni sono solo all'inizio degli anni 90' ricordo berger in canada 90' e prost a monaco 93',ma erano ancora decise col video,poi e' arrivato il sensore elettronico

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima penalizzazione che ricordo ? quel minuto inflitto a Villeneuve e Andretti appunto in quel tragico GP Italia del 78, non mi pare ce ne siano state altre prima

Share this post


Link to post
Share on other sites
La prima penalizzazione che ricordo ? quel minuto inflitto a Villeneuve e Andretti appunto in quel tragico GP Italia del 78, non mi pare ce ne siano state altre prima

 

si e' vero 1 minuto di penalita' a villeneuve e andretti a monza nel 78'..

 

diciamo che prima era il criterio era questo:si sanziona solo la partenza palesemente in anticipo, o di molto anticipata diciamo almeno mezzo secondo quindi quella che ti da' un vantaggio indiscutibile.un piccolo scatto in avanti con fermata e ripartenza successiva viene ritenuto ininfluente(senna imola 85'),una partenza anticipata di una piccola frazione di secondo viene ritenuta anch'essa ininfluente,se a partire poi anticipatamente e' almeno meta' schieramento(spagna 81') si fa una denuncia ad opera di ignoti...

 

a ben rivedere ancora negli anni 80' la competizione motoristica piu' famosa al mondo aveva ancora aspetti appartenenti all'epoca di nuvolari..

 

le velocita' ai box erano folli,macchine incidentate in mezzo alla strada con commissari che raccolgono i detriti in pista e il gruppo che sfila a 300 km/h e altre cose del genere..sto rivedendo molti gran premi di quegli anni, e si vedono cose impensabili..

 

la f.1 degli anni 80' non era poi molto diversa da quella di fangio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi
c'? da dire ke negli anni 70 erano anke dei go kart impazziti con 700 cavalli :sisi:

 

No, i 700 cavalli arrivano con l'era turbo negli anni 80.

Negli anni 70 le macchine avevano ancora un po' di sospensioni, e i motori non raggiungevano i 500 cv.

il problema era che non c'erano misure di sicurezza degne di nota.

Share this post


Link to post
Share on other sites
c'? da dire ke negli anni 70 erano anke dei go kart impazziti con 700 cavalli :sisi:

 

No, i 700 cavalli arrivano con l'era turbo negli anni 80.

Negli anni 70 le macchine avevano ancora un po' di sospensioni, e i motori non raggiungevano i 500 cv.

il problema era che non c'erano misure di sicurezza degne di nota.

La Ferrari T2 gi? raggiungeva i 500 CV e la T4 del 79 era ampiamente al di sopra (515)

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardatevi anche donnington 93 alla partenza dall'onboard camera di senna....ha anticipato la partenza pure li....o mansell mi pare nel 92 a montecarlo....o senna ancora ad adelaide 93...ehh...ce ne sarebbe da dire....cmq tutti penalizzati a drive trought oggi eh.. :zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

la partenza piu' anticipata che io abbia mai visto mi pare fosse quella di patrick grouillard al gran premio di francia 1992 e' partito almeno 1 secondo prima

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche Prost in Austria nel 1983 sbaglia la postazione e corregge in retro in malo modo...belle corse, oggi sono troppo perfette.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la Partenza pi? "ritardata" che la storia ricordi fu quella di Yong in Giappone nel 2000. Addirittura i meccanici Minardi scherzarono sul fatto che il Malese aveva sbagliato a innestare la marcia, partendo con la retro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×