Jump to content
Sign in to follow this  
empolese82

Champ Car World Series 2007

Recommended Posts

A PORTLAND FINALMENTE SI PARTE DA FERMO?
... ed intanto salta, per volere della FIA, la gara di Zhuhai


Potrebbe essere cos?. Per la prima volta, una delle massime serie americane a ruote scoperte potrebbe utilizzare la partenza da fermo invece della consueta partenza lanciata. Quest'anno infatti, fra le svolte epocali della Champ, vi era anche la partenza in stile europeo. Grande promozione alla cosa, che rendeva (forse) ancora pi? emozionante la partenza.... spettatori gi? in visibilio, in attesa di filmare ruote che senza il traction control coprivano le macchine in nuvoloni di fumo... e poi niente! Per le prime tre gare la Champ aveva deciso di sospendere il progetto, visto che i test a Houston MSR avevano portato alla luce i difetti del launch control delle Panoz che unito all'inseperienza di molti piloti, avrebbe portato a sistematici "stalli" delle autovetture.
Ora il periodo di pausa pare essere terminato, e a Portland, salvo nuove comunicazioni, si dovrebbe partire da fermo, in puro stile europeo: accensione progressiva di 4 semafori rossi, e allo spengnimento, la partenza. Nelle scorse prove a Mont-Tremblant, pare che il problema sia stato risolto, tant'? che solamente 2 vetture sono rimaste al palo.

La Champ Car si sta dunque sempre pi? regolamentando secondo le normative Fia... ma pare che la Federazione internazionale non apprezzi lo sforzo. E' dei giorni scorsi infatti la notizia del diniego della stessa a far disputare il gp di Cina di Zhuhai il 28 ottobre, come richiesto dalla Champ,perch? potrebbe influenzare le vendite per il Gp di F1 che si corre a Shanghai (a 800 miglia di distanza) tre settimane prima. E' quanto riferito da Steve Johnson, presidente della Champ Car, in un noto forum americano. La Federazione stessa in via ufficiosa nega che vi siano state pressioni da parte di Bernie Eccelstone, e si giustifica dicendo che in realt? la data concordata era quella del 10 maggio scorso e che ora si trova nell'impossibilit? di concedere l'autorizzazione per il Gp. La gara, infatti ha subito uno spostamento, quando nello scorso inverno cambiarono gli organizzatori dell'evento, i quali ritrovandosi nell'impossibilit? di poter organizzare la gara al 10 di maggio avevano richiesto alla Champ lo spostamento ad ottobre. Ipotesi accolta favorevolmente dai team che cos? avrebbero parzializzato i costi per le trasferte in Oriente, abbinando la gara di Zhuhai a quella di Surfers Paradise. Ma non dalla Fia che non ha concesso l'utilizzo del circuito per quella data seppur risultasse essere libero da competizioni.
Secondo Jonhson, non vi erano inoltre nemmeno problemi per trovare gli sponsor; era solo un problema di timing organizzativo, che la FIA ben conosceva.
Manca solo la data, anceh se tuttolo staff stanno lavorando per cercare di far cambiare idea alla federazione, provando la non concorrenza delle due manifestazioni, altrimenti la Champ dovr? ripiegare su soluzioni alternative (Road Atlanta, Laguna Seca...).


EDIT
A tal proposito ? di ieri sera il commento di Max Mosley ha chiuso definitivamente la faccenda, non lasciando spazio alla trattativa: "La questione riguardo la gara di Champ Car a Zhuhai ? chiusa! Non c'? alcun modo che la gara possa essere disputata. Stiamo valutando insieme all' ACCUS (l'organo Fia a cui ? delegato il compito delle gare delle serie americane) per una gara a Zhuhai nel maggio 2008".

E dunque da 17 gara di inzio anno siamo arrivati a 15. Dopo Denver, anche Zhuhai, complice una federazione purtroppo troppo legata ad una e una sola serie, che pare tralascare il suo ruolo naturale di arbitro superpartes in favore di mere convenienze poltiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

COTMAN: A PORTLAND PARTENZE IN STILE F1!

 

E' ufficiale! Il 10 giugno 2007 negli annali dell'automobilismo sportivo americano: Tony Cotman ha rivelato al giornale Oregonian che domenica prossima a Portland si partir? sicuramente da fermo, prima volta nella storia di una formula americana, seguendo la procedura che ? gi? adottata in Formula 1.

 

La cancellazione del progetto per le prime tre gare (anche se in realt? solo a Las Vegas si sarebbe partiti da fermo), aveva fatto storce la bocca a molti, in una stagione che, seppur ? di forte rilancio per la Champ Car ha incontrato notevoli ostacoli fin dall'inizio sul proprio cammino.

La decisione, non soddisfa tutti i piloti, special modo quelli che non avendo mai corso fuori dagli USA sono abituati alle sole partenza lanciate, cos? come lo stesso Bourdais che le reputa estremamente "foolish" (sciocche) e pericolose, perch? mancando il traction control c'? alto rischio di stallo allo spegnimento dei semafori. Ma come spiega Tony Cotman all'Oregonian "... non ho detto che tutti i piloti siano al 100% favorevoli. Molto probabilmente hanno le stesse nostre preoccupazioni. Non vorrei avere partenze da fermo se i piloti non sono pronti, non vogliamo che mezzo schieramento rimanga fermo alla partenza... ma ora credo che abbiamo risolto i problemi e siamo in grado di farcela!".

 

Nella realt? la serie addestrativa, la Champ Car Atlantics, gi? dallo scorso anno parte da fermo in tutti gli appuntamenti, compresi i cittadini; inoltre ? da notare una leggera differenza rispetto alle procedura usata in F1; la regola 6.21.2D indica che in caso di partenza abortita (situazione di perciolo in pista), i semafori diventeranno gialli (come in f1), ma invece di ripetere tutta la procedura, uscir? fuori la Safety Car, e verr? data la partenza lanciata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest anni '80
COTMAN: A PORTLAND PARTENZE IN STILE F1!

 

E' ufficiale! Il 10 giugno 2007 negli annali dell'automobilismo sportivo americano: Tony Cotman ha rivelato al giornale Oregonian che domenica prossima a Portland si partir? sicuramente da fermo, prima volta nella storia di una formula americana, seguendo la procedura che ? gi? adottata in Formula 1.

 

La cancellazione del progetto per le prime tre gare (anche se in realt? solo a Las Vegas si sarebbe partiti da fermo), aveva fatto storce la bocca a molti, in una stagione che, seppur ? di forte rilancio per la Champ Car ha incontrato notevoli ostacoli fin dall'inizio sul proprio cammino.

La decisione, non soddisfa tutti i piloti, special modo quelli che non avendo mai corso fuori dagli USA sono abituati alle sole partenza lanciate, cos? come lo stesso Bourdais che le reputa estremamente "foolish" (sciocche) e pericolose, perch? mancando il traction control c'? alto rischio di stallo allo spegnimento dei semafori. Ma come spiega Tony Cotman all'Oregonian "... non ho detto che tutti i piloti siano al 100% favorevoli. Molto probabilmente hanno le stesse nostre preoccupazioni. Non vorrei avere partenze da fermo se i piloti non sono pronti, non vogliamo che mezzo schieramento rimanga fermo alla partenza... ma ora credo che abbiamo risolto i problemi e siamo in grado di farcela!".

 

Nella realt? la serie addestrativa, la Champ Car Atlantics, gi? dallo scorso anno parte da fermo in tutti gli appuntamenti, compresi i cittadini; inoltre ? da notare una leggera differenza rispetto alle procedura usata in F1; la regola 6.21.2D indica che in caso di partenza abortita (situazione di perciolo in pista), i semafori diventeranno gialli (come in f1), ma invece di ripetere tutta la procedura, uscir? fuori la Safety Car, e verr? data la partenza lanciata.

 

 

Ma ? cos? difficile partire da fermo? A sentire 'sti piloti sembrerebbe una mezza tragedia!... :pensieroso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ma ? cos? difficile partire da fermo? A sentire 'sti piloti sembrerebbe una mezza tragedia!... :pensieroso:

paura di fare la figura da neopatentati? :lol:

non hanno mica la frizione a pedale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ma ? cos? difficile partire da fermo? A sentire 'sti piloti sembrerebbe una mezza tragedia!... :pensieroso:

paura di fare la figura da neopatentati? :lol:

non hanno mica la frizione a pedale...

 

Il problema ? il traction control. Non avendolo, le ruote fumicano vecchio stile F1....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Passi gli americani (dopotutto si ? gridato al sacrilegio anche in F1 quando ? stata introdotta la Pace Car e il giro lanciato), ma che Bourdais si lamenti.... tanto ? sempre primo, chi vuoi che prenda di macchine ferme?? O ha capito che non sa usare la frizione nemmeno lui??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest anni '80

 

 

Ma ? cos? difficile partire da fermo? A sentire 'sti piloti sembrerebbe una mezza tragedia!... :pensieroso:

paura di fare la figura da neopatentati? :lol:

non hanno mica la frizione a pedale...

 

Il problema ? il traction control. Non avendolo, le ruote fumicano vecchio stile F1....

 

 

 

Oh, poveretti! :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
RITORNA MATT HALLIDAY!


Appiedato dopo le prime tre gare da Conquest in favore dei pi? munifici sponsor di Jan Heylen, Matt Halliday non si ? dato per vinto: dopo settimane di contatti con il suo main sponsor ? riuscito infatti a raggiungere un accordo con lo stesso team per correre le ultime 5 gare della stagione. Grande soddisfazione ? stata espressa anche da Eric Bachelart il quale ha assicurato cos? che nella fase finale del campionato avremo addirittura due Conquest sulla griglia di partenza, con la speranza di poter schierare entrambi i piloti anche nella la stagione 2008.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima partenza in stile F1.... tante paure di stallo, ma alla fine nessun problema. certo, fa sempre impressione vedere Bourdais & C. sistemarsi sulla linea di partenza, in attesa che sia un semaforo e non pi? la mitica bandiera verde a dare il via alla corsa! Il sistema per? ? da perfezionare e si vede! Fra l'arrivo del polesitter Wilson sulla piazzola e lo spegnimento dei semafori sono passato quasi 50 secondi, una eternit?: la procedura infatti pervede che una volta completato lo schieramento venga dato per radio la comunicazione dei 15" alla partenza, da l? la lunga attesa verso il semaforo con l'accensione progressiva di luci rosse (che tanto per fare uno sberleffo alla F1, ? composto da sole quattro luci al posto delle canoniche 5) e il repentino spegnimento...

Delusi anche in fans delle sgommate alla partenza, attrattiva maggiore delle partenze da fermo a causa della mancanza di Traction Control nelle macchine: un po' di fumo bianco si ? visto, ma neinte in confronto a quanto si sperava!

E ora appuntamento a Cleveland, dove fra due settimane i piloti partiranno sicuramente da fermo su una larghissima pista di aereoporto, e su una superficie diversa (cemento e non asfalto), il ceh dovrebbe rendere ancora pi? elettrizzante la partenza...

 

per chi volesse rivedere la prima partenza da fermo:

, poi ci sar? il servizio completo su Racegarage

(notare come in fondo allo schieramento c'? la terzultima vettura che sbaglia piazzola e ne lascia una libera davanti a se.... ci devono proprio prendere la mano ancora)

Share this post


Link to post
Share on other sites

troppo tempo, che senso ha?!?

 

e poi che razza di ripresa ?, non fa vedere nulla!

Share this post


Link to post
Share on other sites
TEST COLLETTIVI A ELKHART LAKE

Lunedi 18 e Martedi 19 Giugno si terranno presso il tracciato di Elkhart Lake/Road America test collettivi della Champ. Presenti tutte le squadre. Il cannibale Sebastien Bourdais dovrebbe provare Marted?, appena di ritorno dalle fatiche della 24 ore di Le Mans. Non ? prevista, purtroppo, l'apertura al pubblico dell'impianto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ARRIVA BOURDAIS E DOMINA I DUE GIORNI DI TEST A ELKHART LAKE

 

Si ? conclusa la due giorni di test organizzata sul circuito di Road America, in Wisconsin, che per l'occasione presentava il suo abito migliore, ripavimentato in tutte le sue 4 miglia e con nuovi accessi all'area box, con la scomparsa del famoso tunnel prima dell'ultima curva che era un sostanziale punto di riferimento per i piloti...

Il pi? veloce, tanto per cambiare, ? sempre Sebastien Bourdais, al quale nemmeno una 24 Ore di Le Mans e un volo transoceanico il giorno successivo hanno tolto la fame.

 

Per molti piloti europei questa era la prima occasione per saggiare una delle piste pi? impegnative del Mondo, stretta, piena di saliscendi e con imprevisti deitro l'angolo . Il circuito ha di fatto stupito anche a Robert Doorbons il quale ha dichiaratto che "... avevo ascoltato molte cose su Road America. Molti degli altri piloti lo paragonano ad uno dei milgiori circuiti al Mondo, Spa-Francorchamps. Hanno ragione, ? un tracciato splendido..."

Nella giornata di luned? grande impressione hanno fatto le Panoz del team Australia, con Power e Pagenaud ai primi due posti della classifica dei tempi. Terzo classificato, a sorpesa Jan Heylen.

 

Heylen:"Il team e il pilota hanno fatto un ottimo lavoro, e abbiamo usato solamente 4 treni di gomme. Eravamo i pi? veloci al mattino e questo ci ha dato una spinta ulteriore. Sono veramente felice dei progressi compiuti. E' difficile tornare a gareggiare dopo 8 mesi di assenza e mi mancavano ancora dei giri per cercare di capire l'auto, dopo il solo giorno di prove avuto prima del weekend di Portland. Stiamo migliorando, e ci? non pu? che rendermi felice".

 

Di tutt'altro umore in casa Forsythe dove sia Servia che Tracy hanno girato pianissimo, dedicandosi a studiare nuove configurazioni sulla DP01:

Tracy: "Abbiamo cercato di fare meno miglia possibili: il tracciato ? lungo ed ? complicato fare un giro cos?... per fare un buon tempo su questo circuito occorre fare almeno due giri veloci consecutivi!"

---

 

Nella giornata di martedi invece, ? sbarcato direttamente dalla Francia il Cannibiale. Il quale si ? presentato ai giornalisti esordendo: "...Sono stato sveglio 24 ore dopo la 24 Ore [di Le Mans].... e sono un po' stanco....".

Giusto il tempo di salire in macchina e piazzare Rahal, suo compagno di squadra (e secondo tempo della giornata) a 4 decimi di distacco.

In terza posizione finalmente si rivede la Forsythe di Oriol Servia, con il team che si ? dedicato a trovare la messa a punto per la gara che si dovr? svolgere qui il 12 Agosto prossimo. Ancora in difficolt? Tracy, che dall'incidente di Long Beach non ha ancora ritrovato il passo di gara. Il campione 2003 ha chiuso infatti 9? a quasi mezzo secondo dal suo compagno di squadra.

 

E, Finalmente, dopo un 2006 terribile con gli incidenti quasi mortali della Legge e di da Matta, si ? assistito ad una sessione di prove tranquilla, senza particolari botti. Unici guai quelli di Gommendy all'altezza della curva 7 luned? e di Jani alla curva 12. In entrambi casi, niente di serio e muretti solo sfiorati.

 

Appuntamento ora a domenica prossima, sul primo tracciato aereoportuale della stagione, sul mitico Burke Lakefront di Cleveland. Diretta dalle ore 19 su Radio Box.

 

 

 

 

I tempi delle prove:

 

Lunedi 18 giugno

 

1. Will Power 1.43.75 seconds

2. Simon Pagenaud 1.43.87

3. Jan Heylen 1.44.68

4. Robert Doornbos 1.44.73

5. Neel Jani 1.44.80

6. Justin Wilson 1.45.86

7. Alex Tagliani 1.45.09

8. Tristan Gommendy 1.45.25

9. Graham Rahal 1.45.28

10. Oriol Servia 1.45.30

11. Paul Tracy 1.45.97

 

 

 

 

Marted? 19 giugno

 

1. Sebastien Bourdais 1.42.60 seconds

2. Graham Rahal 1.43.00

3. Oriol Servia 1.43.43

4. Justin Wilson 1.43.54

5. Neel Jani 1.43.59

6. Bruno Junqueira 1.43.70

7. Alex Figge 1.43.70

8. Alex Tagliani 1.43.74

9. Paul Tracy 1.43.90

10. Katherine Legge 1.44.04

11. Jan Heylen 1.44.07

12. Ryan Dalziel 1.44.43

Share this post


Link to post
Share on other sites

E come si dice in questi casi: OWNED :sisi::sisi::hihi::hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
LAS VEGAS: BRUCIANO LE GOMME DEL GRAN PREMIO!

Una curiosa notizia si abbatte sul mondo della Champ Car. Nel pomeriggio di mercoled?, in un deposito cittadino nella zona di Bonanaza, a Las Vegas, hanno preso fuoco le gomme che vengono usate a protezione delle curve del Gran Premio di Champ Car. L'incendio ha assunto proporzioni gigantesche, complice il gran calcio ceh sfiorva i 39?C. Sono giunte sul posto 40 squadre di vigili del fuoco che hanno lavorato per tutta la notte, spengnedolo questa mattina. Timore fra la gente, soprattutto per i residui e i composti chimici delle gomme stesse, in particolare per i circa 9 litri di olio che vengono utilizzati per la composizione di ogni gomma. Fortunatamente l'incendio non ha prodotto altri danni n? feriti e non ha colpito nessun edificio, tanto che non ? stata neccessaria nemmeno l'evacuazione della zona. Rimane ancora un forte odore di gomma bruciata che dovrebbe scomparire, secondo gli esperti, velocemnte.


6688188_BG1.jpg6688188_BG2.jpg6688188_BG3.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Champ Car - Bridgestone gomma ufficiale fino al 2009

22-06-2007

 

La Bridgestone Firestone North American Tire e la Champ Car hanno annunciato, a meno di met? della stagione 2007 di Champ Car World Series, sono stati presi accordi per la conferma del marchio Bridgestone come gomma ufficiale della serie almeno fino al 2009.

 

La Champ Car firm? un contratto pluriennale a novembre 2006 con la Bridgestone come gomma ufficiale per le stagioni 2007 e 2008, con una clausola per il rinnovo automatico del contratto per la stagione 2009. In occasione del Gran Premio di Cleveland di questo weekend, dopo soli cinque eventi della stagione 2007, la Bridgestone ha gi? attivato la clausola per il rinnovo confermando la fornitura di Bridgestone Potenza per tutti i team della Champ Car fino al termine della stagione 2009.

 

"La Bridgestone ? stata partner forte della Champ Car dal 2002," ha detto il presidente e direttore generale della Champ Car, Steve Johnson. "Siamo felici che la Bridgestone sia certa di rimanere gomma ufficiale della Champ Car almeno fino al 2009, cos? da portare a 15 gli anni di coinvolgimento della famiglia Bridgestone Firestone in Champ Car."

 

Fabrizio Corgnati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Champ Car Cleveland Qualifiche 1 - Bourdais in pole provvisoria davanti a Power

22-06-2007

 

E' sempre lui, "l'extraterrestre", Sebastien Bourdais, che con un giro perfetto di 56.961, gela gli avversari e ottiene la pole provvisoria del Gran Premio di Cleveland.

Una prestazione straordinaria che il francese non riesce a migliorare nel finale a causa del traffico di fine sessione.

 

Il primo degli inseguitori si chiama Will Power, che ottiene la pole degli "umani" con 57.301, terzo il suo compagno di squadra Simon Pagenaud, che simboleggia una rinascita da parte del Team Australia dopo gli ultimi difficili appuntamenti.

Quarto posto per Justin Wilson che con la sua DP01 del team RSPORTS ottiene un crono di 57.427 proprio nell'ultimo tentativo, sotto la bandiera a scacchi.

 

Quinta piazza per Neel Jani, davanti a Tagliani, Rahal, Servia, Doornbos, Tracy, Junqueira, Clarke, Gommendy, Dalziel, Heylen, Legge e Figge che chiude la classifica.

 

Da segnalare qualche problema alla trasmissione per Oriol Servia, che ? rimasto per qualche minuto nei box, ma grazie al velocissimo intervento dei meccanici del team Forsythe, lo spagnolo ? riuscito a scendere in pista nei minuti finali, nei quali ha migliorato la propria prestazione.

 

Sebastien Bourdais, con la pole di oggi, si ? quindi come di consueto aggiudicato la sicurezza di partire in prima fila per la gara di domenica.

 

Champ Car World Series - Cleveland - Qualifiche 1

1 S. Bourdais 1 Newman/ Haas/ Lanigan Racing 56.961 133.102 214.206

2 W. Power 5 Team Australia 57.301 132.312 212.935 0.340

3 S. Pagenaud 15 Team Australia 57.338 132.226 212.797 0.377 0.037

4 J. Wilson 9 RSPORTS 57.427 132.022 212.468 0.466 0.089

5 N. Jani 21 PKV Racing 57.535 131.774 212.069 0.574 0.108

6 A. Tagliani 8 RSPORTS 57.652 131.506 211.638 0.691 0.117

7 G. Rahal 2 Newman/ Haas/ Lanigan Racing 57.658 131.493 211.617 0.697 0.006

8 O. Servia 7 Forsythe Championship Racing 57.722 131.347 211.382 0.761 0.064

9 R. Doornbos 14 Minardi Team USA 57.745 131.294 211.297 0.784 0.023

10 P. Tracy 3 Forsythe Championship Racing 57.782 131.210 211.162 0.821 0.037

11 B. Junqueira 19 Dale Coyne Racing 57.811 131.145 211.057 0.850 0.029

12 D. Clarke 4 Minardi Team USA 57.855 131.045 210.896 0.894 0.044

13 T. Gommendy 22 PKV Racing 57.978 130.767 210.449 1.017 0.123

14 R. Dalziel 28 Pacific Coast Motorsports 58.238 130.183 209.509 1.277 0.260

15 J. Heylen 34 Conquest Racing 58.259 130.136 209.433 1.298 0.021

16 K. Legge 11 Dale Coyne Racing 58.681 129.200 207.927 1.720 0.422

17 A. Figge 29 Pacific Coast Motorsports 59.117 128.247 206.393 2.156 0.436

 

Antony Rodella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che quella botta a Long Beach ha distrutto Tracy psicologicamente.... proprio lui Crazy Cunuck, non riesce a risollevarsi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be' a Portland ha avuto un problema via l'altro nelle libere, quindi non conta, ieri non so cosa gli sia successo, ma almeno negli ultimi anni non mi sembra che Cleveland sia una pista che gradisce particolarmente. Vedremo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Psicologicamente" non direi... ? solo pochi millesimi dietro a Servia!

Tracy ha vinto a Cleveland nel 1993 e nel 2005

Share this post


Link to post
Share on other sites

Champ Car Cleveland Qualifiche 2 - Pole di Bourdais, secondo Pagenaud

23-06-2007

 

Per soli 25 millesimi ? sempre Sebastien Bourdais in pole, una manciata di millesimi che lo separano dall'eroe del sabato, Simon Pagenaud, connazionale del tricampione. E se non bastasse, a mettere quella "salsa in pi? alle patatine fritte" ci sono Will Power e Graham Rahal in seconda fila, ovvero i compagni di squadra.

 

Si preannuncia quindi una sfida dal primo all'ultimo giro tra Newman/Haas/Lanigan e Team Australia, ma queste due squadre dovranno anche guardarsi alle spalle, perch? sotto al muro dei 57 secondi vi ? anche un'olandese volante su una Minardi, tale Robert Doornbos che partir? in terza fila al fianco del compagno di squadra Dan Clarke.

 

Pi? distaccati troviamo Paul Tracy e Justin Wilson, seguiti da Alex Tagliani e Oriol Servia a chiudere i primi dieci. Successivamente in sesta fila il duo della PKV, Neel Jani e Tristan Gommendy, seguiti da Figge, Junqueira, Legge, Dalziel e Heylen.

 

Due punti quindi a Sebastien Bourdais in campionato dopo la miglior prestazione di ieri e quella di oggi, ma domani sar? vita dura per il francese, perch? gli avversari sono tanti e agguerritissimi!

 

Champ Car World Series - Cleveland - Qualifiche 2

 

1 S. Bourdais 1 Newman/ Haas/ Lanigan Racing 56.363 134.514 216.479

2 S. Pagenaud 15 Team Australia 56.388 134.454 216.382 0.025

3 W. Power 5 Team Australia 56.473 134.252 216.057 0.110 0.085

4 G. Rahal 2 Newman/ Haas/ Lanigan Racing 56.588 133.979 215.618 0.225 0.115

5 R. Doornbos 14 Minardi Team USA 56.751 133.594 214.998 0.388 0.163

6 D. Clarke 4 Minardi Team USA 57.001 133.008 214.055 0.638 0.250

7 P. Tracy 3 Forsythe Championship Racing 57.065 132.859 213.815 0.702 0.064

8 J. Wilson 9 RSPORTS 57.079 132.826 213.762 0.716 0.014

9 A. Tagliani 8 RSPORTS 57.199 132.548 213.315 0.836 0.120

10 O. Servia 7 Forsythe Championship Racing 57.380 132.130 212.642 1.017 0.181

11 N. Jani 21 PKV Racing 57.400 132.084 212.568 1.037 0.020

12 T. Gommendy 22 PKV Racing 57.516 131.817 212.138 1.153 0.116

13 A. Figge 29 Pacific Coast Motorsports 57.626 131.566 211.734 1.263 0.110

14 B. Junqueira 19 Dale Coyne Racing 57.758 131.265 211.250 1.395 0.132

15 K. Legge 11 Dale Coyne Racing 57.811 131.145 211.057 1.448 0.053

16 R. Dalziel 28 Pacific Coast Motorsports 57.928 130.880 210.630 1.565 0.117

17 J. Heylen 34 Conquest Racing 58.116 130.456 209.948 1.753 0.188

 

 

Antony Rodella

 

 

--------------

 

Tracy ancora 7mo.... a 7 decimi da Bourdais (su una pista di 57 secondi!)... secondo me per uno che doveva essere il pretendente maggiore al titolo (con Bourdais) sono un po' tantini... speriamo bene, non mi puo deludere anche quest'anno!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×