Jump to content
Osrevinu

Menzogne cubitali!

Recommended Posts

Hai detto ke sei contrario a ritirare la patente a quelli che si fanno le canne. Quindi sei complice morali dei pirati.

 

 

bisogna vedere cosa intendeva, se guidi e sei sotto effetto di canna, giusto il ritiro, se fumi ogni tanto ma in quel momento o addirittura in quel giorno non hai fumato nulla non vedo il perch? del ritiro

Ed io intendo proprio quello che dici tu, basta leggere il messaggio di stamattina, che evidentemente *** non ha letto del tutto (o peggio, ha fatto finta di non leggerlo del tutto) per demonizzarmi. E per questo lo segnalo ai moderatori per violazione dell'art. 1 del regolamento di questo forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ti avrei demonizzato? Io ho fatto una considerazione: ...credo faccia piacere a tutti che a chi si fa le canne venga ritirata la patente, tu hai risposto con un: a me nn fa piacere.

 

Hai detto ke sei contrario a ritirare la patente a quelli che si fanno le canne. Quindi sei complice morali dei pirati.

 

 

bisogna vedere cosa intendeva, se guidi e sei sotto effetto di canna, giusto il ritiro, se fumi ogni tanto ma in quel momento o addirittura in quel giorno non hai fumato nulla non vedo il perch? del ritiro

Ed io intendo proprio quello che dici tu, basta leggere il messaggio di stamattina, che evidentemente *** non ha letto del tutto (o peggio, ha fatto finta di non leggerlo del tutto) per demonizzarmi. E per questo lo segnalo ai moderatori per violazione dell'art. 1 del regolamento di questo forum.

Bello scrivere frasi che nn hanno un senso chiaro, in modo che poi si pu? rivoltare la frittata come si vuole..............no comment!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto sono spariti gli sconti sul bollo promessi, si prospetta un aumento dell'ICI del 40% (anche se devo ammettere che nn sono sicuro della notizia), ritorna la tassa di successione.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto sono spariti gli sconti sul bollo promessi, si prospetta un aumento dell'ICI del 40% (anche se devo ammettere che nn sono sicuro della notizia), ritorna la tassa di successione.....

:blink::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto ho messo la parentesi. Cio? nn sono sicuro della veredicit? della notizia, forse volevano intendere del 4%.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per sdrammatizzare rimanendo per? costruttivi..

 

a volte mi domando come il nostro sistema permetta di pagare un giocare di calcio 4,5 milioni di euro a stagione senza giocare nella stessa nemmeno una partita di 90 minuti :lol:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

se non si fosse capito mi riferivo a Recoba :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ti avrei demonizzato? Io ho fatto una considerazione: ...credo faccia piacere a tutti che a chi si fa le canne venga ritirata la patente, tu hai risposto con un: a me nn fa piacere.

 

Hai detto ke sei contrario a ritirare la patente a quelli che si fanno le canne. Quindi sei complice morali dei pirati.

 

 

bisogna vedere cosa intendeva, se guidi e sei sotto effetto di canna, giusto il ritiro, se fumi ogni tanto ma in quel momento o addirittura in quel giorno non hai fumato nulla non vedo il perch? del ritiro

Ed io intendo proprio quello che dici tu, basta leggere il messaggio di stamattina, che evidentemente *** non ha letto del tutto (o peggio, ha fatto finta di non leggerlo del tutto) per demonizzarmi. E per questo lo segnalo ai moderatori per violazione dell'art. 1 del regolamento di questo forum.

Bello scrivere frasi che nn hanno un senso chiaro, in modo che poi si pu? rivoltare la frittata come si vuole..............no comment!

Leggi bene:

A me non fa piacere, qui si punisce la possibilit? di commettere l'infrazione e non l'effettivit? come invece previsto dai nostri principi giuridici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E no aspetta ioannis, allora credo ci sia stato un malinteso. Tu giustamente affermi che ? sbagliato colpire l'intenzione, sono daccordo al 100% io sono un garantista. Ma qui si presuppone che se per ipotesi uno si fa le canne gli sospendono la patente per evitare che commetta azioni sconsiderate, cio? si tratta di un modo per prevenire i reati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ti avrei demonizzato? Io ho fatto una considerazione: ...credo faccia piacere a tutti che a chi si fa le canne venga ritirata la patente, tu hai risposto con un: a me nn fa piacere.

 

Hai detto ke sei contrario a ritirare la patente a quelli che si fanno le canne. Quindi sei complice morali dei pirati.

 

 

bisogna vedere cosa intendeva, se guidi e sei sotto effetto di canna, giusto il ritiro, se fumi ogni tanto ma in quel momento o addirittura in quel giorno non hai fumato nulla non vedo il perch? del ritiro

Ed io intendo proprio quello che dici tu, basta leggere il messaggio di stamattina, che evidentemente *** non ha letto del tutto (o peggio, ha fatto finta di non leggerlo del tutto) per demonizzarmi. E per questo lo segnalo ai moderatori per violazione dell'art. 1 del regolamento di questo forum.

Bello scrivere frasi che nn hanno un senso chiaro, in modo che poi si pu? rivoltare la frittata come si vuole..............no comment!

Leggi bene:

A me non fa piacere, qui si punisce la possibilit? di commettere l'infrazione e non l'effettivit? come invece previsto dai nostri principi giuridici.

quando lessi la frase di ioanni qllo che ho capito ? (almeno):

 

paradossalmente (qsto lo aggiungo io), se uno viene fermato per strada (come pedone) in possesso di un quantitativo di droga tale da far scattare le sanzioni amministrative a suo carico e quindi anche il possibile ritiro della patente (la possibilit? di commettere l'errore) si trova nella medesima condizione e stato di uno che invece viene fermato mentre conduce un veicolo (effettivit? dell'azione).

 

almeno qsto ? qllo che ho inteso,...e poich? intravvedevo una certa forzatura dialettica di parte (anche se di tutto rispetto)...ho preferito non rispondere. :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora abbiamo chiarito tutto. :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per S&P declassamento da "AA-" ad "A+"

Fitch e S&P abbassano il rating dell'Italia

La valutazione della prima agenzia classifica ora l'affidabilit? dei titoli pubblici da "AA" a "AA-" STRUMENTI

VERSIONE STAMPABILE

I PIU' LETTI

INVIA QUESTO ARTICOLO

NEW YORK (USA) - Piccolo declassamento del debito pubblico italiano da parte dell'agenzia di rating internazionale Fitch. Il livello ? stato spostato da "AA" a "AA-". L'outlook ? stato rivisto a "Stabile" al posto dellla classificazione "Negativo" assegnata nel maggio 2006. E un declassamento, da "AA-" ad "A+" arriva anche da Standard & Poor's. Il titolo del documento sull'Italia ? ?Finanziaria italiana 2007: si chiude la porta su un'altra possibilit? di risanamento?. Nessuna modifica in vista invece per

Il presidente del Consiglio Romano Prodi (Emblema)

 

l'agenzia Moody's.

Il presidente del Consiglio Romano Prodi (Emblema)

 

DEBITO PUBBLICO - Fitch riconosce l'impegno dei ?leaders? del governo Prodi per un ?bilancio responsabile? ma ritiene che ?sar? difficile che riuscir? ad attuare le forti riforme di bilancio necessarie per riportare l'avanzo primario al 3,5% del Pil nel breve o nel medio termine, come sarebbe necessario per riportare fermamente il debito pubblico su un percorso di discesa nei confronti del Pil?. ?Non ? chiaro quanto dell'aumento a sorpresa del gettito fiscale sia strutturale o rappresenti un miglioramento soltanto ciclico che riflette l'attesa accelerazione della crescita del pil all'1,6% dal livello zero del 2005? aggiunge l'agenzia di rating. Pesante anche la valutazione di Standard & Poor's: la riduzione del rating sull'Italia ?riflette la risposta inadeguata del nuovo governo alle sfide strutturali dell'economia e del bilancio dell'Italia?, ha affermato in una nota l'analista Moritz Kraemer che aggiunge: ?la finanziaria fa poco per avanzare significativamente sulla strada di riforme sul lato dell'offerta e nei fatti porter? ad un aumento netto della spesa in percentuale del pil invece di ridurre l'alta spesa, che ? la causa di fondo degli squilibri di bilancio italiani?.

SFORZO SERIO - Lo sforzo di correzione dei conti del governo Prodi ? ?serio? secondo Fitch ma per quanto riguarda la correzione da 15 miliardi di euro previsti nella finanziaria 2007 ritiene che ?una larga parte delle misure della correzione netta rifletta attesi miglioramenti dell'esazione fiscale e dell'efficienza della spesa pubblica?. Ma, sottolinea Fitch, ?mentre riconosciamo lo sforzo serio fatto in questi settori, ? molto difficile valutare l'impatto e i tempi di questi miglioramenti di efficienza sull'andamento del bilancio?.

L'ANALISI - L'analista responsabile di Fitch per l'italia, Brian Coulton, in un'intervista al quotidiano britannico Daily Telegraph aveva anticipato la tendenza. ?E' molto difficile trovare veri tagli alle spese nella Finanziaria- ha detto Coulton al quotidiano britannico - non c'? molto a livello di tasse straordinarie. Per quanto gli sforzi siano lodevoli, non riusciranno a raccogliere molto denaro rapidamente. Questo tipo di misure ci lascia piuttosto scettici come agenzia di rating?.

LA REPLICA DI PRODI - Immediata replica alla decisione di Fitch del presidente del Consiglio Romano Prodi: ?Si tratta di un allarme ampiamente previsto e che ci ha spinto ad approntare una finanziaria rigorosa e impegnativa?. Il premier assicura poi che i prossimi giudizi ?vedranno registrare un segno positivo?.

?L'analisi e il giudizio di agenzie di rating internazionali diffusi oggi sulla situazione dell' azienda Italia - afferma il premier in una nota - sono esattamente quelli da noi denunciati dal primo giorno di governo. Purtroppo si tratta di un allarme ampiamente previsto e che ci ha appunto spinto ad approntare un Dpef di ampia portata e una legge Finanziaria rigorosa e impegnativa?. ?Siamo certi - conclude la nota - che i prossimi giudizi, quelli cio? che terranno conto delle politiche economiche di questo governo e non di come il Paese ? stato lasciato dal precedente, vedranno registrare un segno positivo?.

IL GIUDIZIO DI PADOA-SCHIOPPA - A difesa della Finanziaria interviene anche il ministro dell'Economia. ?Prendo atto del giudizio espresso dalle agenzie di rating Fitch e Standard & Poor's. Noto gli apprezzamenti che accompagnano la valutazione sulla manovra espressa da Fitch. Non entro nel merito del giudizio politico che sostanzia il comunicato di Standard & Poor's, di cui attendo il documento tecnico annunciato? dice in una nota Tommaso Padoa-Schioppa. ?Sottolineo - aggiunge il titolare di via XX settembre - che questa legge finanziaria compie la correzione strutturale di una pesante situazione ereditata, d? sostegno a importanti programmi di sviluppo e permette di rispettare pienamente gli impegni assunti con l'Unione europea?.

19 ottobre 2006

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per S&P declassamento da "AA-" ad "A+"

Fitch e S&P abbassano il rating dell'Italia

La valutazione della prima agenzia classifica ora l'affidabilit? dei titoli pubblici da "AA" a "AA-" STRUMENTI

VERSIONE STAMPABILE

I PIU' LETTI

INVIA QUESTO ARTICOLO

NEW YORK (USA) - Piccolo declassamento del debito pubblico italiano da parte dell'agenzia di rating internazionale Fitch. Il livello ? stato spostato da "AA" a "AA-". L'outlook ? stato rivisto a "Stabile" al posto dellla classificazione "Negativo" assegnata nel maggio 2006. E un declassamento, da "AA-" ad "A+" arriva anche da Standard & Poor's. Il titolo del documento sull'Italia ? ?Finanziaria italiana 2007: si chiude la porta su un'altra possibilit? di risanamento?. Nessuna modifica in vista invece per

Il presidente del Consiglio Romano Prodi (Emblema)

 

l'agenzia Moody's.

Il presidente del Consiglio Romano Prodi (Emblema)

 

DEBITO PUBBLICO - Fitch riconosce l'impegno dei ?leaders? del governo Prodi per un ?bilancio responsabile? ma ritiene che ?sar? difficile che riuscir? ad attuare le forti riforme di bilancio necessarie per riportare l'avanzo primario al 3,5% del Pil nel breve o nel medio termine, come sarebbe necessario per riportare fermamente il debito pubblico su un percorso di discesa nei confronti del Pil?. ?Non ? chiaro quanto dell'aumento a sorpresa del gettito fiscale sia strutturale o rappresenti un miglioramento soltanto ciclico che riflette l'attesa accelerazione della crescita del pil all'1,6% dal livello zero del 2005? aggiunge l'agenzia di rating. Pesante anche la valutazione di Standard & Poor's: la riduzione del rating sull'Italia ?riflette la risposta inadeguata del nuovo governo alle sfide strutturali dell'economia e del bilancio dell'Italia?, ha affermato in una nota l'analista Moritz Kraemer che aggiunge: ?la finanziaria fa poco per avanzare significativamente sulla strada di riforme sul lato dell'offerta e nei fatti porter? ad un aumento netto della spesa in percentuale del pil invece di ridurre l'alta spesa, che ? la causa di fondo degli squilibri di bilancio italiani?.

SFORZO SERIO - Lo sforzo di correzione dei conti del governo Prodi ? ?serio? secondo Fitch ma per quanto riguarda la correzione da 15 miliardi di euro previsti nella finanziaria 2007 ritiene che ?una larga parte delle misure della correzione netta rifletta attesi miglioramenti dell'esazione fiscale e dell'efficienza della spesa pubblica?. Ma, sottolinea Fitch, ?mentre riconosciamo lo sforzo serio fatto in questi settori, ? molto difficile valutare l'impatto e i tempi di questi miglioramenti di efficienza sull'andamento del bilancio?.

L'ANALISI - L'analista responsabile di Fitch per l'italia, Brian Coulton, in un'intervista al quotidiano britannico Daily Telegraph aveva anticipato la tendenza. ?E' molto difficile trovare veri tagli alle spese nella Finanziaria- ha detto Coulton al quotidiano britannico - non c'? molto a livello di tasse straordinarie. Per quanto gli sforzi siano lodevoli, non riusciranno a raccogliere molto denaro rapidamente. Questo tipo di misure ci lascia piuttosto scettici come agenzia di rating?.

LA REPLICA DI PRODI - Immediata replica alla decisione di Fitch del presidente del Consiglio Romano Prodi: ?Si tratta di un allarme ampiamente previsto e che ci ha spinto ad approntare una finanziaria rigorosa e impegnativa?. Il premier assicura poi che i prossimi giudizi ?vedranno registrare un segno positivo?.

?L'analisi e il giudizio di agenzie di rating internazionali diffusi oggi sulla situazione dell' azienda Italia - afferma il premier in una nota - sono esattamente quelli da noi denunciati dal primo giorno di governo. Purtroppo si tratta di un allarme ampiamente previsto e che ci ha appunto spinto ad approntare un Dpef di ampia portata e una legge Finanziaria rigorosa e impegnativa?. ?Siamo certi - conclude la nota - che i prossimi giudizi, quelli cio? che terranno conto delle politiche economiche di questo governo e non di come il Paese ? stato lasciato dal precedente, vedranno registrare un segno positivo?.

IL GIUDIZIO DI PADOA-SCHIOPPA - A difesa della Finanziaria interviene anche il ministro dell'Economia. ?Prendo atto del giudizio espresso dalle agenzie di rating Fitch e Standard & Poor's. Noto gli apprezzamenti che accompagnano la valutazione sulla manovra espressa da Fitch. Non entro nel merito del giudizio politico che sostanzia il comunicato di Standard & Poor's, di cui attendo il documento tecnico annunciato? dice in una nota Tommaso Padoa-Schioppa. ?Sottolineo - aggiunge il titolare di via XX settembre - che questa legge finanziaria compie la correzione strutturale di una pesante situazione ereditata, d? sostegno a importanti programmi di sviluppo e permette di rispettare pienamente gli impegni assunti con l'Unione europea?.

19 ottobre 2006

 

bruttissima rogna:gli investitori internazionali chiederanno intressi pi? alti per finanziare il nostro debito pubblico che gi? ? stratosferico aumentandolo di conseguenza.era gi? nell'aria da tempo, purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prodi fischiato e contestato duramente all'uscita dello stadio di Verona. Berlusconi ? stato applaudito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prodi fischiato e contestato duramente all'uscita dello stadio di Verona. Berlusconi ? stato applaudito.

:hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prodi fischiato e contestato duramente all'uscita dello stadio di Verona. Berlusconi ? stato applaudito.

:hihi:

e ci credo, con tutti i Ciellini che saranno accorsi al CONVEGNO ECCLESIALE (mica la Festa dell'Unit?...)...

 

:hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagino gi? il titolo del Giornale di domani:

 

Prodi vattene, sei finito!!!

Il premier (ancora per poco) sommerso di fischi a Verona. Trionfo per Berlusconi!

 

:hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per S&P declassamento da "AA-" ad "A+"

Fitch e S&P abbassano il rating dell'Italia

La valutazione della prima agenzia classifica ora l'affidabilit? dei titoli pubblici da "AA" a "AA-" STRUMENTI

VERSIONE STAMPABILE

I PIU' LETTI

INVIA QUESTO ARTICOLO

NEW YORK (USA) - Piccolo declassamento del debito pubblico italiano da parte dell'agenzia di rating internazionale Fitch. Il livello ? stato spostato da "AA" a "AA-". L'outlook ? stato rivisto a "Stabile" al posto dellla classificazione "Negativo" assegnata nel maggio 2006. E un declassamento, da "AA-" ad "A+" arriva anche da Standard & Poor's. Il titolo del documento sull'Italia ? ?Finanziaria italiana 2007: si chiude la porta su un'altra possibilit? di risanamento?. Nessuna modifica in vista invece per

Il presidente del Consiglio Romano Prodi (Emblema)

 

l'agenzia Moody's.

Il presidente del Consiglio Romano Prodi (Emblema)

 

DEBITO PUBBLICO - Fitch riconosce l'impegno dei ?leaders? del governo Prodi per un ?bilancio responsabile? ma ritiene che ?sar? difficile che riuscir? ad attuare le forti riforme di bilancio necessarie per riportare l'avanzo primario al 3,5% del Pil nel breve o nel medio termine, come sarebbe necessario per riportare fermamente il debito pubblico su un percorso di discesa nei confronti del Pil?. ?Non ? chiaro quanto dell'aumento a sorpresa del gettito fiscale sia strutturale o rappresenti un miglioramento soltanto ciclico che riflette l'attesa accelerazione della crescita del pil all'1,6% dal livello zero del 2005? aggiunge l'agenzia di rating. Pesante anche la valutazione di Standard & Poor's: la riduzione del rating sull'Italia ?riflette la risposta inadeguata del nuovo governo alle sfide strutturali dell'economia e del bilancio dell'Italia?, ha affermato in una nota l'analista Moritz Kraemer che aggiunge: ?la finanziaria fa poco per avanzare significativamente sulla strada di riforme sul lato dell'offerta e nei fatti porter? ad un aumento netto della spesa in percentuale del pil invece di ridurre l'alta spesa, che ? la causa di fondo degli squilibri di bilancio italiani?.

SFORZO SERIO - Lo sforzo di correzione dei conti del governo Prodi ? ?serio? secondo Fitch ma per quanto riguarda la correzione da 15 miliardi di euro previsti nella finanziaria 2007 ritiene che ?una larga parte delle misure della correzione netta rifletta attesi miglioramenti dell'esazione fiscale e dell'efficienza della spesa pubblica?. Ma, sottolinea Fitch, ?mentre riconosciamo lo sforzo serio fatto in questi settori, ? molto difficile valutare l'impatto e i tempi di questi miglioramenti di efficienza sull'andamento del bilancio?.

L'ANALISI - L'analista responsabile di Fitch per l'italia, Brian Coulton, in un'intervista al quotidiano britannico Daily Telegraph aveva anticipato la tendenza. ?E' molto difficile trovare veri tagli alle spese nella Finanziaria- ha detto Coulton al quotidiano britannico - non c'? molto a livello di tasse straordinarie. Per quanto gli sforzi siano lodevoli, non riusciranno a raccogliere molto denaro rapidamente. Questo tipo di misure ci lascia piuttosto scettici come agenzia di rating?.

LA REPLICA DI PRODI - Immediata replica alla decisione di Fitch del presidente del Consiglio Romano Prodi: ?Si tratta di un allarme ampiamente previsto e che ci ha spinto ad approntare una finanziaria rigorosa e impegnativa?. Il premier assicura poi che i prossimi giudizi ?vedranno registrare un segno positivo?.

?L'analisi e il giudizio di agenzie di rating internazionali diffusi oggi sulla situazione dell' azienda Italia - afferma il premier in una nota - sono esattamente quelli da noi denunciati dal primo giorno di governo. Purtroppo si tratta di un allarme ampiamente previsto e che ci ha appunto spinto ad approntare un Dpef di ampia portata e una legge Finanziaria rigorosa e impegnativa?. ?Siamo certi - conclude la nota - che i prossimi giudizi, quelli cio? che terranno conto delle politiche economiche di questo governo e non di come il Paese ? stato lasciato dal precedente, vedranno registrare un segno positivo?.

IL GIUDIZIO DI PADOA-SCHIOPPA - A difesa della Finanziaria interviene anche il ministro dell'Economia. ?Prendo atto del giudizio espresso dalle agenzie di rating Fitch e Standard & Poor's. Noto gli apprezzamenti che accompagnano la valutazione sulla manovra espressa da Fitch. Non entro nel merito del giudizio politico che sostanzia il comunicato di Standard & Poor's, di cui attendo il documento tecnico annunciato? dice in una nota Tommaso Padoa-Schioppa. ?Sottolineo - aggiunge il titolare di via XX settembre - che questa legge finanziaria compie la correzione strutturale di una pesante situazione ereditata, d? sostegno a importanti programmi di sviluppo e permette di rispettare pienamente gli impegni assunti con l'Unione europea?.

19 ottobre 2006

 

bruttissima rogna:gli investitori internazionali chiederanno intressi pi? alti per finanziare il nostro debito pubblico che gi? ? stratosferico aumentandolo di conseguenza.era gi? nell'aria da tempo, purtroppo.

 

si sa il perch? del declassamento, la risposta sta nella crescita smisurata del debito pubblico negli ultimi 5 anni :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagino gi? il titolo del Giornale di domani:

 

Prodi vattene, sei finito!!!

Il premier (ancora per poco) sommerso di fischi a Verona. Trionfo per Berlusconi!

 

:hihi:

Se ? per questo mi basta il titolo della Repubblica (il vostro giornale, nn certo quello di Berlusconi) di oggi, con la fiducia in prodi e nel governo in caduta libera.

------------------------------

 

Verona: insulti a Prodi, applausi a Berlusconi Cori di ?Silvio Silvio? e inviti a ?liberare l'Italia? mentre il Cavaliere tende l'orecchio per ?ascoltare meglio?

 

VERONA - Insulti a Prodi, applausi a Berlusconi allo stadio Bentegodi a Verona per la Messa di Benedetto XVI. Il presidente del Consiglio Romano Prodi, al momento di lasciare lo stadio, ? stato raggiunto dagli insulti piovuti dagli spalti da parte di alcune centinaia di fedeli, dicono le agenzie di stampa. Poco prima del capo del governo aveva lasciato l'impianto Silvio Berlusconi accompagnato dal presidente di An, Gianfranco Fini. A Berlusconi il pubblico ha riservato invece applausi e cori che scandivano il suo nome e lo incitavano a ?liberare l'Italia?. Berlusconi ha pi? volte teso l’orecchio per ?ascoltare meglio? i cori a lui dedicati. Applausi anche nei confronti di Fini.

 

19 ottobre 2006

Corriere della Sera

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il presidente del Consiglio Romano Prodi, al momento di lasciare lo stadio, ? stato raggiunto dagli insulti piovuti dagli spalti da parte di alcune centinaia di fedeli

 

Insultare qualcuno durante una messa ? proprio da buon cristiano! :aham:

Share this post


Link to post
Share on other sites

povero prodi :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×