Jump to content
Osrevinu

Menzogne cubitali!

Recommended Posts

Blair lascia Dowing street dopo dieci anni di governo. Oggi l'annuncio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un denunciato su 3 ? straniero. Reati aumentati dopo l'indulto

 

ROMA - Gli immigrati rappresentano un terzo dei denunciati; dopo l'indulto il numero dei reati commessi nel 2006 ? salito notevolmente. Sono i principali elementi che emergono dalla relazione trasmessa dal Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell'Interno alla commissione Affari costituzionali della Camera. La relazione denuncia anche i pesanti tagli ai fondi per il Dipartimento, che fanno s? che manchino circa 8.500 unit? nei ruoli operativi tra polizia e carabinieri.

 

Gli immigrati i pi? denunciati. Pur essendo solo il 4% della popolazione residente, gli stranieri nel 2005 hanno rappresentato il 33,41% dei denunciati e la percentuale nei primi nove mesi del 2006 ? salita al 36,5%. Il Viminale segnala comunque che "il collegamento straniero-autore di fatti criminosi rappresenta uno stereotipo ancora piuttosto diffuso nel nostro Paese, cui spesso contribuiscono i mass media con il loro specifico modo di proporre le notizie; cos?, se 10 anni fa a preoccupare erano soprattutto i tossicodipendenti, ora sono soprattutto gli immigrati e in special modo i clandestini".

 

Meno reati con i poliziotti di quartiere - Il documento contiene anche una valutazione sull'impiego dei poliziotti di quartiere, che ha portato ad un calo di reati. A Milano, ad esempio, sono diminuiti del 10,3%. Ma il record spetta a Rimini, dove i reati sono calati del 39%. A Padova il taglio ? stato del 24%, a Verona del 25,5%, a Viterbo del 36%, a Foggia del 28%, a Palermo del 15% e a Perugia dell'11%. Roma e Pescara sono le meno 'beneficiate': nella capitale la flessione ? stata di appena l'8%, come a Cosenza, mentre nella citt? abruzzese del 9,5%.

 

Preoccupano minacce ad amministratori locali - La relazione definisce poi "preoccupante" il livello della minaccia nei confronti dei pubblici amministratori o di alcuni esponenti locali. Si tratta, osserva il Viminale, di una minaccia "generalmente di bassa intensit? (lettere o telefonate minatorie, invio di proiettili, incendi dolosi, ecc.), ma "non per questo va sottovalutata". E il livello di minaccia richiede spesso l'apprestamento di misure di protezione individuale: gli amministratori di enti locali rappresentano cos?, per numero, la terza categoria di persone (32) destinatarie di misure di protezione individuale, dopo magistrati (318) ed esponenti politici ed istituzionali (78).

 

Dopo l'indulto pi? reati - Il documento evidenzia anche che dopo l'indulto c'? stato un aumento dei reati predatori, come furti e rapine. Il dato, nota il Viminale, ? reso pi? evidente dal fatto che fino al luglio 2006 (quando ? scattato l'indulto) questi reati erano in flessione rispetto all'anno precedente. In particolare, tra gennaio e luglio 2006 si ? registrata, rispetto allo stesso periodo del 2005, la diminuzione di 1.048 rapine e di 23.323 furti; invece, nel periodo agosto-settembre 2006 si ? assistito, rispetto allo stesso periodo del 2005, ad un incremento di 1.952 rapine e di 28.830 furti.

 

(9 maggio 2007)

La Repubblica

 

Grazie Prodi! Grazie indulto! Grazie a tutti quelli della sinistra estrema che vogliono pure cambiare la legge sull'immigrazione, come se nn fossimo gi? invasi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un denunciato su 3 ? straniero. Reati aumentati dopo l'indulto

 

ROMA - Gli immigrati rappresentano un terzo dei denunciati; dopo l'indulto il numero dei reati commessi nel 2006 ? salito notevolmente. Sono i principali elementi che emergono dalla relazione trasmessa dal Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell'Interno alla commissione Affari costituzionali della Camera. La relazione denuncia anche i pesanti tagli ai fondi per il Dipartimento, che fanno s? che manchino circa 8.500 unit? nei ruoli operativi tra polizia e carabinieri.

 

Gli immigrati i pi? denunciati. Pur essendo solo il 4% della popolazione residente, gli stranieri nel 2005 hanno rappresentato il 33,41% dei denunciati e la percentuale nei primi nove mesi del 2006 ? salita al 36,5%. Il Viminale segnala comunque che "il collegamento straniero-autore di fatti criminosi rappresenta uno stereotipo ancora piuttosto diffuso nel nostro Paese, cui spesso contribuiscono i mass media con il loro specifico modo di proporre le notizie; cos?, se 10 anni fa a preoccupare erano soprattutto i tossicodipendenti, ora sono soprattutto gli immigrati e in special modo i clandestini".

 

Meno reati con i poliziotti di quartiere - Il documento contiene anche una valutazione sull'impiego dei poliziotti di quartiere, che ha portato ad un calo di reati. A Milano, ad esempio, sono diminuiti del 10,3%. Ma il record spetta a Rimini, dove i reati sono calati del 39%. A Padova il taglio ? stato del 24%, a Verona del 25,5%, a Viterbo del 36%, a Foggia del 28%, a Palermo del 15% e a Perugia dell'11%. Roma e Pescara sono le meno 'beneficiate': nella capitale la flessione ? stata di appena l'8%, come a Cosenza, mentre nella citt? abruzzese del 9,5%.

 

Preoccupano minacce ad amministratori locali - La relazione definisce poi "preoccupante" il livello della minaccia nei confronti dei pubblici amministratori o di alcuni esponenti locali. Si tratta, osserva il Viminale, di una minaccia "generalmente di bassa intensit? (lettere o telefonate minatorie, invio di proiettili, incendi dolosi, ecc.), ma "non per questo va sottovalutata". E il livello di minaccia richiede spesso l'apprestamento di misure di protezione individuale: gli amministratori di enti locali rappresentano cos?, per numero, la terza categoria di persone (32) destinatarie di misure di protezione individuale, dopo magistrati (318) ed esponenti politici ed istituzionali (78).

 

Dopo l'indulto pi? reati - Il documento evidenzia anche che dopo l'indulto c'? stato un aumento dei reati predatori, come furti e rapine. Il dato, nota il Viminale, ? reso pi? evidente dal fatto che fino al luglio 2006 (quando ? scattato l'indulto) questi reati erano in flessione rispetto all'anno precedente. In particolare, tra gennaio e luglio 2006 si ? registrata, rispetto allo stesso periodo del 2005, la diminuzione di 1.048 rapine e di 23.323 furti; invece, nel periodo agosto-settembre 2006 si ? assistito, rispetto allo stesso periodo del 2005, ad un incremento di 1.952 rapine e di 28.830 furti.

 

(9 maggio 2007)

La Repubblica

 

Grazie Prodi! Grazie indulto! Grazie a tutti quelli della sinistra estrema che vogliono pure cambiare la legge sull'immigrazione, come se nn fossimo gi? invasi.

eh no ca**o,l'indulto l'hanno voluto tutti.anche LUI

Share this post


Link to post
Share on other sites

sull'indulto FI era tra i promotori e sarebbe stato approvato anche se avesse vinto Berlusconi. Lo scordiamo che FI lo ha votato? E' stata una cosa schifosa non della sinistra, ma una cosa schifosa trasversale dal quale si sono tirati fuori solo pochi partiti come AN, Lega e Italia dei Valori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah per? la proposta di legge l'ha tirata fuori il governo, mica Berlusconi! :hihi: A lui la sinistra ha fatto solo un favore, fargli una legge ke andava bene pure a lui, ma apparire agli occhi della gente come la sola responsabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ah per? la proposta di legge l'ha tirata fuori il governo, mica Berlusconi! :hihi: A lui la sinistra ha fatto solo un favore, fargli una legge ke andava bene pure a lui, ma apparire agli occhi della gente come la sola responsabile.

 

 

e che c'entra questo scusa? Su quella legge c'era un accordo di farla dopo le elezioni chiunque andasse al governo, non ? una legge della sinistra o una legge di Berlusconi, ? una legge della politica italiana, tutta...Berlusconi l'ha votata? bene, fa schifo lui come tutti gli altri di sinistra e di destra che lo hanno fatto, ? una cosa immorale. Ma su questa cosa, FI ha davvero da fare poca propaganda, non ha nessuno diritto di dire niente contro l'indulto, ne ? responsabile con altri 100%

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente nn c'era nessun accordo, ma stava nel programma dell'unione. Se il cdx avesse vinto l'indulto nn sarebbe mai stato approvato xk? la lega avrebbe fatto cadere il governo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Ayrton4ever

grazie all'indulto avete recuperato diversi voti potenziali... quindi Prodi lo ringrazierei

Share this post


Link to post
Share on other sites

A dir la verit? era stata una richiesta del papa; quella legge l'avrebbe fatta passare qualunque governo ITALIANO

Share this post


Link to post
Share on other sites
A dir la verit? era stata una richiesta del papa; quella legge l'avrebbe fatta passare qualunque governo ITALIANO

era una legge inevitabile.. le carceri sono sovraffollate.. poi ovvio ke la destra martelli perk? ogni scusa ? buona avendo pure dalla propria parte un potentissimo mezzo televisivo.. bastava ke invece di andare in iraq a fare i pagliacci o buttare soldi per un inutile ponte sullo stretto (ottimo per gli affari della mafia e di un certo politico amico di Silvio <_< ) usare quei soldi per migliorare la situazione.. ma si sa ke in italia i soldi dei cittadini vanno a finire nelle tasche dei politici.. nel leccare il c*lo agli usa e alla mafia

Share this post


Link to post
Share on other sites
Veramente nn c'era nessun accordo, ma stava nel programma dell'unione. Se il cdx avesse vinto l'indulto nn sarebbe mai stato approvato xk? la lega avrebbe fatto cadere il governo.

 

Ma ke lega.. Bossi nn sta manco pi? in piedi dopo la notte folle con Luisa Corna XD .. quando era ancora sano almeno ogni tanto bastonava Silviuccio ma adesso nn so cosa gl'ha fatto (forse il lavaggio del cervello??) ? il suo migliore amico.. la lega ormai ? solo una macchietta.. una Forza Italia B

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
A dir la verit? era stata una richiesta del papa; quella legge l'avrebbe fatta passare qualunque governo ITALIANO

era una legge inevitabile.. le carceri sono sovraffollate.. poi ovvio ke la destra martelli perk? ogni scusa ? buona avendo pure dalla propria parte un potentissimo mezzo televisivo.. bastava ke invece di andare in iraq a fare i pagliacci o buttare soldi per un inutile ponte sullo stretto (ottimo per gli affari della mafia e di un certo politico amico di Silvio <_< ) usare quei soldi per migliorare la situazione.. ma si sa ke in italia i soldi dei cittadini vanno a finire nelle tasche dei politici.. nel leccare il c*lo agli usa e alla mafia

 

 

se ne costruiscano di nuove, non si mandano fuori chi, invece, ha delle colpe da espiare. Ma, in Italia, ? sempre cosi:

 

Non ci sono le carceri a sufficienza? Facciamo l'indulto.

La giustizia ha tempi biblici? Riduciamo i tempi di prescrizione

Abbiamo le strade dissestate? Abbassiamo i limiti di velocit?

Le partite di calcio sono pericolose? Limitiamole

Molta gente non paga le tasse? Alziamole per tutti

 

In italia i problemi non si affrontano, si aggirano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A quel punto tra indulto e aministia, era meglio se facevano l'amnistia. Visto ke con l'indulto i tribunali devono lavorare lo stesso per poi dichiarare non esecutiva la pena. Insomma tutto tempo sprecato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
A quel punto tra indulto e aministia, era meglio se facevano l'amnistia. Visto ke con l'indulto i tribunali devono lavorare lo stesso per poi dichiarare non esecutiva la pena. Insomma tutto tempo sprecato.

su questo sono d'accordo.

cmq forza italia ha giocato un ruolo tutt'altro che passivo nell'approvazione dell'indulto:

per approvarlo occorrono i due terzi del parlamento e FI ha sfruttato questo fatto per inserire nell'indulto anche alcuni reati fiscali e finanziari.

vi lascio trarre a voi le conclusioni....

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'amnistia per? era peggio perch? con essa si estingue il reato, cio? anche se sei colpevole, grazie all'amnistia non sarai pi? perseguito, non sconti la condanna ed hai pure la fedina penale pulita.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
A dir la verit? era stata una richiesta del papa; quella legge l'avrebbe fatta passare qualunque governo ITALIANO

era una legge inevitabile.. le carceri sono sovraffollate.. poi ovvio ke la destra martelli perk? ogni scusa ? buona avendo pure dalla propria parte un potentissimo mezzo televisivo.. bastava ke invece di andare in iraq a fare i pagliacci o buttare soldi per un inutile ponte sullo stretto (ottimo per gli affari della mafia e di un certo politico amico di Silvio <_< ) usare quei soldi per migliorare la situazione.. ma si sa ke in italia i soldi dei cittadini vanno a finire nelle tasche dei politici.. nel leccare il c*lo agli usa e alla mafia

 

 

se ne costruiscano di nuove, non si mandano fuori chi, invece, ha delle colpe da espiare. Ma, in Italia, ? sempre cosi:

 

Non ci sono le carceri a sufficienza? Facciamo l'indulto.

La giustizia ha tempi biblici? Riduciamo i tempi di prescrizione

Abbiamo le strade dissestate? Abbassiamo i limiti di velocit?

Le partite di calcio sono pericolose? Limitiamole

Molta gente non paga le tasse? Alziamole per tutti

 

In italia i problemi non si affrontano, si aggirano.

Comincio a credere che a Spagna stiamo un po meglio, ....ma non troppo :hihi: (al meno quello che fa la mafia rester? in italia, no?) Rotfl

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie :hihi:

 

A Spagna anche ? importante la famiglia e gli amici della famiglia...

 

 

Spagna anche ? altamente popolata di "mileuristi"

 

 

Alla fine Hispania ? una provincia Romana :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
A dir la verit? era stata una richiesta del papa; quella legge l'avrebbe fatta passare qualunque governo ITALIANO

era una legge inevitabile.. le carceri sono sovraffollate.. poi ovvio ke la destra martelli perk? ogni scusa ? buona avendo pure dalla propria parte un potentissimo mezzo televisivo.. bastava ke invece di andare in iraq a fare i pagliacci o buttare soldi per un inutile ponte sullo stretto (ottimo per gli affari della mafia e di un certo politico amico di Silvio <_< ) usare quei soldi per migliorare la situazione.. ma si sa ke in italia i soldi dei cittadini vanno a finire nelle tasche dei politici.. nel leccare il c*lo agli usa e alla mafia

 

 

se ne costruiscano di nuove, non si mandano fuori chi, invece, ha delle colpe da espiare. Ma, in Italia, ? sempre cosi:

 

Non ci sono le carceri a sufficienza? Facciamo l'indulto.

La giustizia ha tempi biblici? Riduciamo i tempi di prescrizione

Abbiamo le strade dissestate? Abbassiamo i limiti di velocit?

Le partite di calcio sono pericolose? Limitiamole

Molta gente non paga le tasse? Alziamole per tutti

 

In italia i problemi non si affrontano, si aggirano.

Comincio a credere che a Spagna stiamo un po meglio, ....ma non troppo :hihi: (al meno quello che fa la mafia rester? in italia, no?) Rotfl

...e fai bene a crederlo.

con sta six l'italia ? sempre + un paese che promuove i "froci" (detta dagli stessi sinistroidi), i criminali, i drogati, destrutturando e depotenziando le grandi reti di collegamento anche intermodali, rimpizzandoci a + non posso di tasse e tassette al punto che ora non sanno cosa farne (ma ridateli a chi li avete sottratti indebitamente,..no!).

insomma, sempre + un vero e grande paese di ...malfattori e ladri!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda sui DICO, adesso dico la mia. Io sono favorevole a riconoscere diritti ai conviventi, ma solo agli omosessuali, e il motivo ? semplice: se due etero che convivono vogliono avere dei diritti riconosciuti hanno l'istituto giuridico del matrimonio. Per?, per? ancora nn ? il momento. Cio? in Francia si sono fatti i PACS ma prima di farli si sono intraprese forti politiche a sostegno della famiglia. Cio? in Italia le famiglie hanno un sacco di problemi e il governo invece nn fa niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×