Jump to content
lemming78

Non mi ero mai reso conto di quanto fosse grande questo uomo.

Recommended Posts

episodio trito e ritrito...solite storie, potevi scrivere che si trattava di Senna cos? evitavo di leggere il topic :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://video.google.com/videoplay?docid=24...406&q=senna

 

... semplicemente unico.. un grande...

velocissimo, fairplay che fa parte del suo carattere.. ma sopratutto UN GRANDE UOMO.

 

Non ? stato l'unico a fare una cosa del genere.... Per? il gesto merita sempre un applauso!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il gesto si merita un applauso, lo fece anche con Zanardi a Spa. Altri piloti comunque hanno fatto la stessa cosa.

 

Ricordiamoci anche che Senna fu l'unico a non andare a trovare in ospedale il compagno di squadra Johnny Cecotto quando si frantum? le gambe a Brans Hatch. Diciamo che Senna era un uomo come tutti, a volte capace di grandi gesti, altre volte non tanto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Ayrton4ever

eh cari caneparo e chatruc ? noioso vedere Senna che fa un bel gesto vi toccherebbe quasi ammettere che non era uno spietato killer egoista, vi d? fastidio eh? molto meglio non scrivere nemmeno il nome Senna (cos? Caneparo non entrerebbe nemmeno nel post). molto meglio ricordare Suzuka '90 su 161 episodi, molto meglio dimenticare Comas e Donnelly (UNICO ad andare al suo capezzale, Jerez '90)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh cari caneparo e chatruc ? noioso vedere Senna che fa un bel gesto vi toccherebbe quasi ammettere che non era uno spietato killer egoista, vi d? fastidio eh? molto meglio non scrivere nemmeno il nome Senna (cos? Caneparo non entrerebbe nemmeno nel post). molto meglio ricordare Suzuka '90 su 161 episodi, molto meglio dimenticare Comas e Donnelly (UNICO ad andare al suo capezzale, Jerez '90)...

Non ci vedo nulla di male con quello che hanno detto :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://video.google.com/videoplay?docid=24...406&q=senna

 

... semplicemente unico.. un grande...

velocissimo, fairplay che fa parte del suo carattere.. ma sopratutto UN GRANDE UOMO.

 

 

Innanzitutto ben arrivato ! Il topic non ? originalissimo ma credo che sia pi? che giustificato il fatto che si tratti di un vero appassionato di F1 che, essendo nuovo, non poteva sapere che l'argomento era gi? stato trattato altre volte. Credo che sia da apprezzare come si voglia mettere in evidenza la voglia di ricordare una F1 che mostrava coesione e compassione da parte dei piloti per i colleghi pi? sfortunati in gara, cosa di cui dubito fortemente i vari MS e company possano oggi essere lontanamente capaci.

 

Anche questa ? una delle concause della morte dell'attuale F1.

 

Bravo Lemming78 :up:

 

*** ;)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh cari caneparo e chatruc ? noioso vedere Senna che fa un bel gesto vi toccherebbe quasi ammettere che non era uno spietato killer egoista, vi d? fastidio eh? molto meglio non scrivere nemmeno il nome Senna (cos? Caneparo non entrerebbe nemmeno nel post). molto meglio ricordare Suzuka '90 su 161 episodi, molto meglio dimenticare Comas e Donnelly (UNICO ad andare al suo capezzale, Jerez '90)...

 

sei un visionario, almeno citavi qualcosa che ho detto veramente in riferimento ad Ayrton Senna ed eri pi? credibile.

Senna era un grande pilota e un grand'uomo, ma dire che ? "semplicemente unico" non ? corretto. Un gesto del genere lo fecero anche Graham Hill, Bob Bondurant, David Purley, James Hunt, Mike Hailwood, e tutti gli altri piloti che si sono fermati ad aiutare compagni in difficolt?...anche sconosciuti come Beat Fehr, che fu investito come nella tragedia di Caserta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il pilota italiano che salv? praticamente la vita a Lauda al Nurburgring :aham:

 

Caneparo a Caserta ke successe? Io praticamente ci abito e nn so niente! :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il pilota italiano che salv? praticamente la vita a Lauda al Nurburgring :aham:

Merzario :aham:

 

Hill e Bondurant salvarono la vita a Stewart nel gp Belgio 66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il pilota italiano che salv? praticamente la vita a Lauda al Nurburgring :aham:

 

Caneparo a Caserta ke successe? Io praticamente ci abito e nn so niente! :(

 

Giusto...come dimenticarsi di Edwards, Hertls, Lunger e infine Merzario che si butt? tra le fiamme per estrarre dall'abitacolo in fiamme Niki Lauda, ormai rassegnato alla morte ("io detto, adesso...finita").

 

Il 18 giugno 1967, a Caserta, durante una gara di F3, ci fu un incidente che coinvolse diversi piloti tra cui Ragazzoni e Perdomi, che rimase ucciso. Fehr scese dalla macchina e percorse la pista in senso contrario per avvisare i colleghi di fermarsi, dato che le macchine occupavano la pista. Purtroppo Geki, pseudonimo di Giacomo Russo, non riusc? a evitarlo, investendolo e morendo dopo che la sua macchina si incendi?.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che un enorme gesto lo fece anche David Purley quando cerc? di salvare l'amico Roger Williamson....

 

O Eddie Irvine a Spa 2001 quando, in un tentativo di sorpasso su Burti, gli stacc? l'alettone anteriore e Burti and? violentemente a sbattere contro il muro di gomme... Eddie era l? cercando di aiutare i commissari ad estrarre il povero Luciano....

 

O Jochen Mass quando mor? Gilles :piango:

 

Penso che sono pochi i piloti, che appena vedono un collega tra le fiamme, o ribaltato o contro qualcosa, si fermi ad aiutarlo.....

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che un enorme gesto lo fece anche David Purley quando cerc? di salvare l'amico Roger Williamson....

 

O Eddie Irvine a Spa 2001 quando, in un tentativo di sorpasso su Burti, gli stacc? l'alettone anteriore e Burti and? violentemente a sbattere contro il muro di gomme... Eddie era l? cercando di aiutare i commissari ad estrarre il povero Luciano....

 

O Jochen Mass quando mor? Gilles :piango:

 

Penso che sono pochi i piloti, che appena vedono un collega tra le fiamme, o ribaltato o contro qualcosa, si fermi ad aiutarlo.....

Anche Arnoux

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che un enorme gesto lo fece anche David Purley quando cerc? di salvare l'amico Roger Williamson....

 

O Eddie Irvine a Spa 2001 quando, in un tentativo di sorpasso su Burti, gli stacc? l'alettone anteriore e Burti and? violentemente a sbattere contro il muro di gomme... Eddie era l? cercando di aiutare i commissari ad estrarre il povero Luciano....

 

O Jochen Mass quando mor? Gilles :piango:

 

Penso che sono pochi i piloti, che appena vedono un collega tra le fiamme, o ribaltato o contro qualcosa, si fermi ad aiutarlo.....

Anche Arnoux

 

C'era anche lui? Non lo sapevo....

Una cosa veramente orribile, fu quando vidi vhe, Purley tentava di salvare Williamson e gli altri piloti procedevano tranquillamente.....

ca**o! Fermati!!! C'? un tuo collega che ? imprigionato tra le fiamme e lo lasci morire cos????? Almeno provaci!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che un enorme gesto lo fece anche David Purley quando cerc? di salvare l'amico Roger Williamson....

 

O Eddie Irvine a Spa 2001 quando, in un tentativo di sorpasso su Burti, gli stacc? l'alettone anteriore e Burti and? violentemente a sbattere contro il muro di gomme... Eddie era l? cercando di aiutare i commissari ad estrarre il povero Luciano....

 

O Jochen Mass quando mor? Gilles :piango:

 

Penso che sono pochi i piloti, che appena vedono un collega tra le fiamme, o ribaltato o contro qualcosa, si fermi ad aiutarlo.....

Anche Arnoux

 

C'era anche lui? Non lo sapevo....

Una cosa veramente orribile, fu quando vidi vhe, Purley tentava di salvare Williamson e gli altri piloti procedevano tranquillamente.....

ca**o! Fermati!!! C'? un tuo collega che ? imprigionato tra le fiamme e lo lasci morire cos????? Almeno provaci!!

Almeno Stewart,Cevert ed Hunt ebbero la dignit? di non festeggiare sul podio.

Ma al ricevimento alla sera nessuno sembrava colpito dalla morte di Williamson,erano tutti intenti a festeggiare.

Comunque credo che non tutti avevano capito la gravit? della situazione,pensavano che il pilota fosse gi? uscito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che un enorme gesto lo fece anche David Purley quando cerc? di salvare l'amico Roger Williamson....

 

O Eddie Irvine a Spa 2001 quando, in un tentativo di sorpasso su Burti, gli stacc? l'alettone anteriore e Burti and? violentemente a sbattere contro il muro di gomme... Eddie era l? cercando di aiutare i commissari ad estrarre il povero Luciano....

 

O Jochen Mass quando mor? Gilles :piango:

 

Penso che sono pochi i piloti, che appena vedono un collega tra le fiamme, o ribaltato o contro qualcosa, si fermi ad aiutarlo.....

Anche Arnoux

 

C'era anche lui? Non lo sapevo....

Una cosa veramente orribile, fu quando vidi vhe, Purley tentava di salvare Williamson e gli altri piloti procedevano tranquillamente.....

ca**o! Fermati!!! C'? un tuo collega che ? imprigionato tra le fiamme e lo lasci morire cos????? Almeno provaci!!

Almeno Stewart,Cevert ed Hunt ebbero la dignit? di non festeggiare sul podio.

Ma al ricevimento alla sera nessuno sembrava colpito dalla morte di Williamson,erano tutti intenti a festeggiare.

Comunque credo che non tutti avevano capito la gravit? della situazione,pensavano che il pilota fosse gi? uscito.

 

Ma non avevano visto David che cercava di ribaltare l'auto?

Erano anche un po' fessacchiotti!

Non erano colpiti perch?, secondo me, era una cosa "normale" che un pilota perdesse la vita in Formula 1, poi era un debuttante.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello di Purley rimane l'unico caso in F1 di ritiro per aiutare un altro pilota,infatti al Nurburgring nel 76 era stata ripetuta la partenza.

 

Anche Pironi che fa di tutto per aiutare Paletti...

 

Io penso che un enorme gesto lo fece anche David Purley quando cerc? di salvare l'amico Roger Williamson....

 

O Eddie Irvine a Spa 2001 quando, in un tentativo di sorpasso su Burti, gli stacc? l'alettone anteriore e Burti and? violentemente a sbattere contro il muro di gomme... Eddie era l? cercando di aiutare i commissari ad estrarre il povero Luciano....

 

O Jochen Mass quando mor? Gilles :piango:

 

Penso che sono pochi i piloti, che appena vedono un collega tra le fiamme, o ribaltato o contro qualcosa, si fermi ad aiutarlo.....

Anche Arnoux

 

C'era anche lui? Non lo sapevo....

Una cosa veramente orribile, fu quando vidi vhe, Purley tentava di salvare Williamson e gli altri piloti procedevano tranquillamente.....

ca**o! Fermati!!! C'? un tuo collega che ? imprigionato tra le fiamme e lo lasci morire cos????? Almeno provaci!!

Almeno Stewart,Cevert ed Hunt ebbero la dignit? di non festeggiare sul podio.

Ma al ricevimento alla sera nessuno sembrava colpito dalla morte di Williamson,erano tutti intenti a festeggiare.

Comunque credo che non tutti avevano capito la gravit? della situazione,pensavano che il pilota fosse gi? uscito.

 

Ma non avevano visto David che cercava di ribaltare l'auto?

Erano anche un po' fessacchiotti!

Non erano colpiti perch?, secondo me, era una cosa "normale" che un pilota perdesse la vita in Formula 1, poi era un debuttante.....

Probabilmente alcuni piloti avevano paura di intervenire,ma non che se ne fregassero,ed altri non avevano capito la gravit? della situazione (non tutti avevano visto Purley che cercava di ribaltare l'auto).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello di Purley rimane l'unico caso in F1 di ritiro per aiutare un altro pilota,infatti al Nurburgring nel 76 era stata ripetuta la partenza.

 

Anche Pironi che fa di tutto per aiutare Paletti...

 

Bh?, in efetti si trovava l?....

Nessuno aiut? Ratzemberger vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi

 

Ma non avevano visto David che cercava di ribaltare l'auto?

Erano anche un po' fessacchiotti!

Non erano colpiti perch?, secondo me, era una cosa "normale" che un pilota perdesse la vita in Formula 1, poi era un debuttante.....

 

Non si puo' giudicare col metro di oggi. Nella F1 fino agli anni 70 la morte era sempre presente. Era accettata come una delle possibilita'.

Una volta Fangio ha detto, rispondendo a chi gli faceva notare che la sua era stata una vita fortunata e piena di successi: "Fortunato? Io ho perso 35 amici, uno dopo l'altro, durante la mia carriera. Non lo auguro a nessuno."

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senna i bei gesti li faceva solo se c'era la telecamera, secondo me ? esibizionismo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×