Jump to content
Sign in to follow this  
chatruc

Il Duello Senna-Prost

Recommended Posts

Secondo me, Senna meritava il campionato del 1989 e Prost quello del 1990 ma alla fine vinsero all'incontrario.

 

L'incidente del '89 fu una manovra al limite di Prost e soprattutto istantanea. Senna lo stava per passare, ha chiuso in anticipo, quindi cose che spesso si vedono nelle corse. Invece nel 1990, la manovra di Senna fu premeditata, quindi decisamente pi? grave.

 

La squalifica di Senna per taglio di chicane ? assurda, c'erano le gomme per rallentare chi andava lungo, come a Hockeiheim in quel periodo (e spesso qualcuno arrivava lungo). Credo che Senna doveva andare squalificato per aiuto esterno, visto che la sua macchina non si trovava in zona pericolosa, ma gi? nella via di fuga dopo la curva. Considerare le manovre di Senna come pericolose ? al limite dell'assurdo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma, guarda, io posso essere d'accordo con te se dici che Prost ha cercato il contatto. E quindi non sono d'accordo con te quando dici che era stato sorpreso da Senna: secondo me il giro dopo sarebbe andata nello stesso modo. Forse fu sorpreso di pi? nel 1990. ;) Alla fine, a parte le opinioni di ciascuno di noi, contano i fatti: sia nel 1989 che nel 1990 Prost era davanti a Senna ed aveva diritto di impostare la traiettoria, naturalmente con tutti i rischi che ci? comporta. Nel 1989 Prost ne ha tratto vantaggio, nel 1990 il guadagno fu per Senna. Ayrton fu squalificato per i motivi che ho gi? spiegato: l'aiuto del commissari pi? il taglio successivo di chicane.

Prost sarebbe arrivato lungo con Senna. Ayrton ? un asso, e avrebbe costretto Alain ad allungare la traiettoria, l? non c'? molto spazio. Secondo me se non si fossero toccati sarebbe andata cos?. Ma ti ribalto la domanda: se Prost ha cominciato a sterzare cos? in anticipo, perch? Senna non ha rinunciato all'attacco ed aspettato il giro successivo? Dal cameracar di Senna ? evidente che Prost era a centro pista quando Ayrton era ancora dietro (si vede che Alain rasenta la linea tratteggiata della corsia di ingresso box).

 

mahh ripeto che impostare la traiettoria vuol dire fare una manovra per impostare la curva.se invece dai un colpo di sterzo 10 mt prima,non vuol dire che imposti la traiettoria.

 

 

che traiettoria ha fatto prost a suzuka?la traiettoria per finire sull'erba?

 

poi mettila come tipare io resto della mia idea.prost ha cercato il contatto come senna l'anno dopo gli e' andato addosso volontariamente.

 

Beh non ? esattamente la stessa cosa, Villeneuve super? Schumacher e Schumacher si "aggrapp? alla maglia"... Senna non ha mai superato Prost ed inoltre cosi come Prost ha virato in anticipo, Senna non era detto che riuscisse a fare la chicane data la velocit? con cui arrivava, anzi, per me era molto probabile che Senna arrivasse lungo o quantomeno fuori traiettoria.

 

 

Come Massa nel gp appena passato nei confronti di Hamilton, ma oggi si penalizza anche il semplice guidare.

 

ma scusa che vuol dire senna sarebbe arrivato lungo?

 

vogliamo fare il processo alle intenzioni?

 

tutto sommato prost aveva il diritto di toccarlo perche' tanto arrivava lungo?ma che vuol dire?

 

se ci basiamo sulla presunzione che chiunque possa arrivre lungo ho allora diritto di andare a sbattere contro chi voglio.

 

la stessa cosa la disse schumcher con villeneuve."se non lo toccavo finiva sulla sabbia"...

 

ma la realta' e' che villeneuve lo ha superato e lui gli ha sbattuto contro volontariamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

mahh ripeto che impostare la traiettoria vuol dire fare una manovra per impostare la curva.se invece dai un colpo di sterzo 10 mt prima,non vuol dire che imposti la traiettoria.

 

 

che traiettoria ha fatto prost a suzuka?la traiettoria per finire sull'erba?

 

poi mettila come tipare io resto della mia idea.prost ha cercato il contatto come senna l'anno dopo gli e' andato addosso volontariamente.

 

Io non voglio farti cambiare idea: te resti della tua idea, io della mia. Prost resta col titolo 1989, Senna con quello del 1990.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, Senna meritava il campionato del 1989 e Prost quello del 1990 ma alla fine vinsero all'incontrario.

 

L'incidente del '89 fu una manovra al limite di Prost e soprattutto istantanea. Senna lo stava per passare, ha chiuso in anticipo, quindi cose che spesso si vedono nelle corse. Invece nel 1990, la manovra di Senna fu premeditata, quindi decisamente pi? grave.

 

La squalifica di Senna per taglio di chicane ? assurda, c'erano le gomme per rallentare chi andava lungo, come a Hockeiheim in quel periodo (e spesso qualcuno arrivava lungo). Credo che Senna doveva andare squalificato per aiuto esterno, visto che la sua macchina non si trovava in zona pericolosa, ma gi? nella via di fuga dopo la curva. Considerare le manovre di Senna come pericolose ? al limite dell'assurdo.

 

 

Quoto, aggiungo che nella manovra di Senna del 90 pur ingiustificabile bisogna anche tener conto della caccia all'uomo cui fu sottoposto il brasiliano durante l'inverno precedente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, Senna meritava il campionato del 1989 e Prost quello del 1990 ma alla fine vinsero all'incontrario.

 

L'incidente del '89 fu una manovra al limite di Prost e soprattutto istantanea. Senna lo stava per passare, ha chiuso in anticipo, quindi cose che spesso si vedono nelle corse. Invece nel 1990, la manovra di Senna fu premeditata, quindi decisamente pi? grave.

 

La squalifica di Senna per taglio di chicane ? assurda, c'erano le gomme per rallentare chi andava lungo, come a Hockeiheim in quel periodo (e spesso qualcuno arrivava lungo). Credo che Senna doveva andare squalificato per aiuto esterno, visto che la sua macchina non si trovava in zona pericolosa, ma gi? nella via di fuga dopo la curva. Considerare le manovre di Senna come pericolose ? al limite dell'assurdo.

 

Era comunque in zona pericolosa, appena fuori pista, dritto sul punto di frenata. Se qualcuno arrivava lungo faceva una strage di commissari. Giusto l'aiuto dal mio punto di vista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era comunque in zona pericolosa, appena fuori pista, dritto sul punto di frenata. Se qualcuno arrivava lungo faceva una strage di commissari. Giusto l'aiuto dal mio punto di vista.

 

i commissari l'hanno spinto prima indietro,dopo un primo tentativo di rimetterlo in pista sulla chicane.in quel momento pero' e' passata un altra vettura,allora l'hanno spinto in avanti perche' era pericoloso rimetterlo in mezzo a una chicane

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto, quindi una squalifica per aiuto esterno era assolutamente fuori luogo.

Ho ascoltato la telecronaca in inglese di quella gara. Hunt dice di petto che Senna deve essere squalificato per aiuto esterno, ma Murray Walker interviene dicendo che un pilota deve essere spinto se si trova in zona pericolosa, secondo regolamento!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto, quindi una squalifica per aiuto esterno era assolutamente fuori luogo.

Ho ascoltato la telecronaca in inglese di quella gara. Hunt dice di petto che Senna deve essere squalificato per aiuto esterno, ma Murray Walker interviene dicendo che un pilota deve essere spinto se si trova in zona pericolosa, secondo regolamento!!

 

? previsto che con la spinta si riavvii anche il motore e si torna in gara? Magari come spinta si intende che la macchina deve essere messa in una zona sicura e stop, boh non so.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto, quindi una squalifica per aiuto esterno era assolutamente fuori luogo.

Ho ascoltato la telecronaca in inglese di quella gara. Hunt dice di petto che Senna deve essere squalificato per aiuto esterno, ma Murray Walker interviene dicendo che un pilota deve essere spinto se si trova in zona pericolosa, secondo regolamento!!

Quindi secondo regolamento Senna non doveva essere squalificato da quella gara giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

? previsto che con la spinta si riavvii anche il motore e si torna in gara?

Si, vedi Patrese a Monaco '82.

 

Comunque sono discorsi inutili. E' stato tolto dall'ordine d'arrivo per aver tratto vantaggio dal taglio della chicane. Per questo Dennis, in una conferenza stampa ad Adelaide, mostr? le immagini di altri tagli di chicane avvenuti negli anni precedenti in vari circuiti senza che fosse preso alcun provvedimento.

 

33'55"

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, vedi Patrese a Monaco '82.

 

Comunque sono discorsi inutili. E' stato tolto dall'ordine d'arrivo per aver tratto vantaggio dal taglio della chicane. Per questo Dennis, in una conferenza stampa ad Adelaide, mostr? le immagini di altri tagli di chicane avvenuti negli anni precedenti in vari circuiti senza che fosse preso alcun provvedimento.

 

33'55"

 

La differenza tra Patrese '82 e Senna '89 ? che Patrese era a bordo pista (per non dire in strada proprio) e, dopo l'aiuto legittimo non ha tagliato alcun tratto di percorso, mentre Senna era fuori pista e, dopo l'aiuto legittimo, ? rientrato da un'altra parte e non da dove era uscito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me pare che tu pi? che stare con la Osella tu stia molto con Alain Prost :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi secondo regolamento Senna non doveva essere squalificato da quella gara giusto?

 

 

Ovvio che non poteva essere squalificato per quel motivo...ma si inventarono la scusa del taglio della chicane.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, vedi Patrese a Monaco '82.

 

Comunque sono discorsi inutili. E' stato tolto dall'ordine d'arrivo per aver tratto vantaggio dal taglio della chicane. Per questo Dennis, in una conferenza stampa ad Adelaide, mostr? le immagini di altri tagli di chicane avvenuti negli anni precedenti in vari circuiti senza che fosse preso alcun provvedimento.

 

33'55"

 

ma allora Senna cosa doveva fare?

 

inversione per non tagliare la chicane facendo un po' di strada contromano?

 

era l'unico modo per tornare in pista quello, se la sanzione era il taglio di chicane dovevano dargli un stop & go allora o sommare la penalit? al tempo finale, non squalificarlo imho.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma allora Senna cosa doveva fare?

 

inversione per non tagliare la chicane facendo un po' di strada contromano?

 

era l'unico modo per tornare in pista quello, se la sanzione era il taglio di chicane dovevano dargli un stop & go allora o sommare la penalit? al tempo finale, non squalificarlo imho.

 

nel 1989 lo stop and go non esisteva.nella via di fuga erano stati messi degli ostacoli apposta per rallentare chi la prendeva.se senna rientrava dalla pista avrebbe fatto molto prima.

 

non si capisce poi quale vantaggio abbia avuto,nel prendere una via di fuga dopo un incidente che gli e' costato 60 secondi,e superare gli ostacoli perdendo altri 10 secondi buoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nel 1989 lo stop and go non esisteva.nella via di fuga erano stati messi degli ostacoli apposta per rallentare chi la prendeva.se senna rientrava dalla pista avrebbe fatto molto prima.

 

non si capisce poi quale vantaggio abbia avuto,nel prendere una via di fuga dopo un incidente che gli e' costato 60 secondi,e superare gli ostacoli perdendo altri 10 secondi buoni.

 

a superare quegli ostacoli non ha perso 10 secondi su erano solo due file di gomme, la chicane normale faceva perdere pi? tempo, ne avrebbero dovute mettere di pi? se proprio dovevano ostacolare chi arrivava lungo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

qua c'? una bella moviola, Prost sembra che cmq faccia la stessa traiettoria del giro prima, di certo non fa nulla per evitare il contatto.

 

il taglio di chicane c'? stato, i regolamenti non so cosa dicessero all'epoca.

 

Hakkinen a Silvestrone 1994 fu squalificato per essere tornato in pista per aiuto esterno da parte dei commissari, dopo il contatto con Barrichello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nel 1989 lo stop and go non esisteva.nella via di fuga erano stati messi degli ostacoli apposta per rallentare chi la prendeva.se senna rientrava dalla pista avrebbe fatto molto prima.

 

Per niente, perch? avrebbe dovuto girare completamente la macchina (con l'aiuto dei commissari) per rientrare in pista senza tagliare e cos? facendo avrebbe perso certamente molto pi? tempo che non in quel breve slalom attraverso gli ostacoli.

 

Tra l'altro, a quel tempo c'era una striscia di asfalto che sembrava proprio messa apposta per facilitare il rientro "in diagonale" (e non in contromano, come qualcuno si ostina a dire) di chi fosse arrivato lungo e, correttamente, non avesse tagliato la chicane.

Non so se ho ancora quelle immagini della Triangle vista dall'altro e se le postai qui a suo tempo, ma ne sono certo al 200%.

Peraltro dovrebbe essere la striscia che si vede solo parzialmente qui, oltre la riga bianca e che si estendeva per un certo tratto al bordo della chicane:

 

Senna%252520and%252520Prost%25252C%252520Japan%2525201989.jpg

 

non si capisce poi quale vantaggio abbia avuto,nel prendere una via di fuga dopo un incidente che gli e' costato 60 secondi,e superare gli ostacoli perdendo altri 10 secondi buoni.

 

Il vantaggio di perderne solo 10 e non almeno 30 o 40, direi.

 

Si pu? essere d'accordo o meno sulla squalifica data a Senna per taglio di chicane, per? non inventiamoci che non abbia guadagnato tempo tagliandola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per? c'erano ben pi? di due file di pneumatici disposti a pettine, credo che fosse previsto che qualcuno arrivasse lungo e la tagliasse perdendo tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×