Jump to content
Sign in to follow this  
312t4

Il Talento Di Prost

Recommended Posts

Veramente gli scarti erano stati approvati perch? all' epoca le macchine erano parecchio inaffidabili ed era improbabile che qualcuno riuscisse a completare tutti i GP anche senza incidenti , la MP4/4 da questo punto di vista fu mostruosamente simile alle macchine di oggi (in senso generale ) .

 

Cmq per capire quanto sia ingiusto il punteggio a scarti basta fare un conto semplice :

 

Ci sono 2 piloti , 16 gare , si assegnano 9 punti al vincitore e 6 al secondo , si contano i migliori 11 .

 

Se uno dei 2 vince 10 gare e non arriva al traguardo nelle altre 6 arriva a 90 Punti , l'altro vincendo le altre 6 e arrivando secondo nelle altre arriverebbe a 114 Punti ma con la logica degli scarti arriverebbe solo a 84 Punti .

 

Vi sembrerebbe giusto questo ?

 

 

Per me si perch? vincerebbe chi ha vinto 10 gare e si ? dimostrato pi? forte.

E' il motivo per cui Senna ha vinto l'88. E avrebbe potuto vincere l'89 nel caso avesse vinto le ultime 2 gare.

Prost avrebbe fatto pi? punti ma con gli scarti sarebbero stati pari e Senna avrebbe vinto per differenza vittorie. Per chi perde ? ingiusto ma premia la vittoria.

Io personalmente lo preferisco e non mi capacito del fatto che Kimi potesse vincere il 2003 in quel modo.

Sarebbe stato peggio. (non mi riferisco al mio tifo personale!!)

E cmq basterebbe ridare 6 punti al secondo, o 12 al primo senza rimettere gli scarti.

quoto su tutta la linea!!!!

Il mondiale lo deve vincere chi si dimostra il pi? veloce di tutti, quindi il pi? vincente, mica chi fa la formichina, preferisce stare dietro all'avversario invece che tentare il sorpasso perch? pu? andargli male...il vero campione ci prova sempre!!!

Se uno vince 10 gare e l'altro ne vince 6, il mondiale deve andare al primo, e come ? assurdo che vinse Rosberg nell'85 o Lauda l'anno prima, ? assurdo appunto che Raikkonen fosse ancora in lotta nel 2003!!!

 

La costanza di rendimento paradossalmente ? il male della F1 di oggi, voi lo considerate il pregio maggiore in un pilota...mah...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

 

La costanza di rendimento paradossalmente ? il male della F1 di oggi, voi lo considerate il pregio maggiore in un pilota...mah...

 

 

A parte il fatto che il campionato lo vince all' atto pratico chi fa pi? punti , altrimenti avrebbero fatto una classifica che conta solo il numero di vittorie e i piloti si sarebbero regolati di conseguenza .

 

Mi sa che qui si confonde il fatto che la F1 di oggi sia noiosa per il suo formato e le sue macchine col fatto che i piloti calcolatori non fanno spettacolo , ? falsissimo .

 

Andatevi a rivedere qualche gare degli anni 70 e 80 e ditemi se "le formichine " (dispregiativo a mio avviso ma vabh? Degustibus ) non facevano sorpassi in gara e non facevano spettacolo anche senza i vari Montoya Villeneuve Mansell a fare spettacolo .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La costanza di rendimento paradossalmente ? il male della F1 di oggi, voi lo considerate il pregio maggiore in un pilota...mah...

 

 

A parte il fatto che il campionato lo vince all' atto pratico chi fa pi? punti , altrimenti avrebbero fatto una classifica che conta solo il numero di vittorie e i piloti si sarebbero regolati di conseguenza .

 

Mi sa che qui si confonde il fatto che la F1 di oggi sia noiosa per il suo formato e le sue macchine col fatto che i piloti calcolatori non fanno spettacolo , ? falsissimo .

 

Andatevi a rivedere qualche gare degli anni 70 e 80 e ditemi se "le formichine " (dispregiativo a mio avviso ma vabh? Degustibus ) non facevano sorpassi in gara e non facevano spettacolo anche senza i vari Montoya Villeneuve Mansell a fare spettacolo .

 

e' vero non e' detto che chi fa piu' secondi posti e meno vittorie sia piu' lento o meno spettacollare...

si dovrebbe trovare un equilibrio...in 18 gare deve anche essere premiata la continuita',la capacita' diessere veloce in piu' condizioni e in ogni tipo di circuito...

 

12 8 6 5 4 3 2 1

che ne pensate come punteggio?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti non credo Gilles avrebbe mai vinto un mondiale anche se cmq era un grandissimo campione

 

Beh, la Ferrari dell'82 e dell'83 qualche chance gliela avrebbe data.

 

 

si ma avrebbe fallito alla Mansell, credo.

Sono molto restio a paragonare Gilles a Nigel...anche se mi rendo conto che in molti ferraristi hanno risvegliato sentimenti simili. Ma per me erano diversissimi.

 

ma ti dir? era quasi piu produttivo Mansell XD

 

skerzi a parte con tutto il bene che voglio a Gilles cmq non credo avrebbe vinto un mondiale a meno che avesse avuto una vettura super affidabile sotto il le chiappe :hihi:

 

Veramente gli scarti erano stati approvati perch? all' epoca le macchine erano parecchio inaffidabili ed era improbabile che qualcuno riuscisse a completare tutti i GP anche senza incidenti , la MP4/4 da questo punto di vista fu mostruosamente simile alle macchine di oggi (in senso generale ) .

 

Cmq per capire quanto sia ingiusto il punteggio a scarti basta fare un conto semplice :

 

Ci sono 2 piloti , 16 gare , si assegnano 9 punti al vincitore e 6 al secondo , si contano i migliori 11 .

 

Se uno dei 2 vince 10 gare e non arriva al traguardo nelle altre 6 arriva a 90 Punti , l'altro vincendo le altre 6 e arrivando secondo nelle altre arriverebbe a 114 Punti ma con la logica degli scarti arriverebbe solo a 84 Punti .

 

Vi sembrerebbe giusto questo ?

 

no

 

anche se effettivamente premia di pi? le vittorie non ? molto giusto

 

Veramente gli scarti erano stati approvati perch? all' epoca le macchine erano parecchio inaffidabili ed era improbabile che qualcuno riuscisse a completare tutti i GP anche senza incidenti , la MP4/4 da questo punto di vista fu mostruosamente simile alle macchine di oggi (in senso generale ) .

 

Cmq per capire quanto sia ingiusto il punteggio a scarti basta fare un conto semplice :

 

Ci sono 2 piloti , 16 gare , si assegnano 9 punti al vincitore e 6 al secondo , si contano i migliori 11 .

 

Se uno dei 2 vince 10 gare e non arriva al traguardo nelle altre 6 arriva a 90 Punti , l'altro vincendo le altre 6 e arrivando secondo nelle altre arriverebbe a 114 Punti ma con la logica degli scarti arriverebbe solo a 84 Punti .

 

Vi sembrerebbe giusto questo ?

 

 

Per me si perch? vincerebbe chi ha vinto 10 gare e si ? dimostrato pi? forte.

E' il motivo per cui Senna ha vinto l'88. E avrebbe potuto vincere l'89 nel caso avesse vinto le ultime 2 gare.

Prost avrebbe fatto pi? punti ma con gli scarti sarebbero stati pari e Senna avrebbe vinto per differenza vittorie. Per chi perde ? ingiusto ma premia la vittoria.

Io personalmente lo preferisco e non mi capacito del fatto che Kimi potesse vincere il 2003 in quel modo.

Sarebbe stato peggio. (non mi riferisco al mio tifo personale!!)

E cmq basterebbe ridare 6 punti al secondo, o 12 al primo senza rimettere gli scarti.

 

 

i punteggi della f.1 sono sempre stati motivo di discussione...

 

chi merita il mondiale? il pilota che vince piu' gare anche se magari fa piu' ritiri,o quello che colleziona piu' risultati anche se vince poco?

il punteggio con gli scarti fu ininfluente fino a fine anni 80'....

poi senna vinse nell88' con meno punti di prost.. e il francese critico' molto questo sistema di punteggio..

si ando' avanti fino al 90'..poi si cambio perche' orami le macchine erano diventate piu' affidabili e quindi gli scarti potevano influire molto e creare polemiche...

secondo me il sistema vecchio era il migliore 10 6 4 3 2 1,magari era giusto allargare i punti ai primi 8 pero' non con questi scarti ridotti...

e' interessante notare che a volte il cambio dei regolamenti ha dato dei mondiali ad alcuni piloti...

 

ecco i casi in cui un regolamento diverso avrebbe dato un diverso campione del mondo:

 

nel 76' col regolamento attuale lauda avrebb vinto su hunt

 

nell'84 prost avrebbe vinto con ogni tipo di regolamento,tranne quello in vigore quella stagione(gli scarti appunto)

 

schumacher nel 94' non avrebbe vinto il mondiale con gli scarti,e neanche col regolamento nuovo..in entrambi i casi avrebbe vinto hill

 

nel 99' col regolamento nuovo avrebbe vinto irvine su hakkinen

 

e' chiaro che si tratta di fantaforula 1...

 

bisogna dire che qualsiasi regolamenti sia invigore,bello o brutto che sia,questo vale per tutti i piloti,e la bravura di un pilolta e' anche la capacita' di sapersi adattare al regolamento e correre in funzione dei punteggi che vengono assegnati...

 

verissimo :up:

 

 

La costanza di rendimento paradossalmente ? il male della F1 di oggi, voi lo considerate il pregio maggiore in un pilota...mah...

 

 

A parte il fatto che il campionato lo vince all' atto pratico chi fa pi? punti , altrimenti avrebbero fatto una classifica che conta solo il numero di vittorie e i piloti si sarebbero regolati di conseguenza .

 

Mi sa che qui si confonde il fatto che la F1 di oggi sia noiosa per il suo formato e le sue macchine col fatto che i piloti calcolatori non fanno spettacolo , ? falsissimo .

 

Andatevi a rivedere qualche gare degli anni 70 e 80 e ditemi se "le formichine " (dispregiativo a mio avviso ma vabh? Degustibus ) non facevano sorpassi in gara e non facevano spettacolo anche senza i vari Montoya Villeneuve Mansell a fare spettacolo .

 

l'unica soluzione in teoria sarebbe premiare di pi? la vittoria infatti il miglior punteggio secondo me era il 10 6 4 3 2 1 e sarebbe anche il momento di rimetterlo.

 

questo cmq non vuol dire che il mondiale lo merita per forza di cose chi ha fatto il maggior numero di vittorie

Share this post


Link to post
Share on other sites

12 8 6 5 4 3 2 1

che ne pensate come punteggio?

 

 

E' proprio quello che dicevo io!

Pi? un punto per la pole ed uno per il gpv.

 

Con la pole che sia vera pole per?, non quella attuale..

Share this post


Link to post
Share on other sites

12 8 6 5 4 3 2 1

che ne pensate come punteggio?

 

 

E' proprio quello che dicevo io!

Pi? un punto per la pole ed uno per il gpv.

 

Con la pole che sia vera pole per?, non quella attuale..

 

rimane il fatto che premiare quasi met? dello schiramento mi sembra eccessivo, io lascerei il 10 6 4 3 2 1 ? il migliore e tre secondi posti non valgono due vittorie :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve Sono Roberto da Firenze...

Certo Prost, per me fu un grande pilota, molto conservativo, ragioniere, mi ricorda per certi versi il "computer" Niky Lauda...

Ma i miei ricordi, avoglia a vedere cassette siti degli anni 80, piu recenti si aggirano al 1993, quando avevo 10 anni gurdavo gia i Gp e li registravo pure...

Questo per dire che Prost in quell'anno aveva una super macchina...e per come e andato l'esito del mondiale...non si e nemmeno sforzato poi piu di tanto per vincerlo...

Nel 1994 avrebbe corso ancora, ma quando seppe che Sanna sarebbe arrivato in williams ruppe ogni contratto...cosi vi era il posto vuoto....ricontattarono Patrese, ma non ebbe piu la voglia di rimettersi in gioco in quel mondo che lo aveva spremuto fino all'osso..allora presero il collaudatore Coulthard...che poi a denti stretti...fa cagare il ca**o...

Cmq Prost ? un gran pilota...non un campionissimo

 

ciao ciao!!

 

Roberto - firenze :ph34r::up:;-) XD

 

12 8 6 5 4 3 2 1

che ne pensate come punteggio?

 

 

E' proprio quello che dicevo io!

Pi? un punto per la pole ed uno per il gpv.

 

Con la pole che sia vera pole per?, non quella attuale..

 

 

 

Ciao Maverik, il punteggio non sarebbe male....io lo farei in questo modo

 

30 27 25 23 21 20 18 16 14 12 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

 

ciao ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve Sono Roberto da Firenze...

Certo Prost, per me fu un grande pilota, molto conservativo, ragioniere, mi ricorda per certi versi il "computer" Niky Lauda...

Ma i miei ricordi, avoglia a vedere cassette siti degli anni 80, piu recenti si aggirano al 1993, quando avevo 10 anni gurdavo gia i Gp e li registravo pure...

Questo per dire che Prost in quell'anno aveva una super macchina...e per come e andato l'esito del mondiale...non si e nemmeno sforzato poi piu di tanto per vincerlo...

Nel 1994 avrebbe corso ancora, ma quando seppe che Sanna sarebbe arrivato in williams ruppe ogni contratto...cosi vi era il posto vuoto....ricontattarono Patrese, ma non ebbe piu la voglia di rimettersi in gioco in quel mondo che lo aveva spremuto fino all'osso..allora presero il collaudatore Coulthard...che poi a denti stretti...fa cagare il ca**o...

Cmq Prost ? un gran pilota...non un campionissimo

 

ciao ciao!!

 

Roberto - firenze :ph34r::up:;-) XD

 

prost non era spettacolare.... cos? come non lo ? alonso oggi :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve Sono Roberto da Firenze...

Certo Prost, per me fu un grande pilota, molto conservativo, ragioniere, mi ricorda per certi versi il "computer" Niky Lauda...

Ma i miei ricordi, avoglia a vedere cassette siti degli anni 80, piu recenti si aggirano al 1993, quando avevo 10 anni gurdavo gia i Gp e li registravo pure...

Questo per dire che Prost in quell'anno aveva una super macchina...e per come e andato l'esito del mondiale...non si e nemmeno sforzato poi piu di tanto per vincerlo...

Nel 1994 avrebbe corso ancora, ma quando seppe che Sanna sarebbe arrivato in williams ruppe ogni contratto...cosi vi era il posto vuoto....ricontattarono Patrese, ma non ebbe piu la voglia di rimettersi in gioco in quel mondo che lo aveva spremuto fino all'osso..allora presero il collaudatore Coulthard...che poi a denti stretti...fa cagare il ca**o...

Cmq Prost ? un gran pilota...non un campionissimo

 

ciao ciao!!

 

Roberto - firenze :ph34r::up:;-) XD

 

12 8 6 5 4 3 2 1

che ne pensate come punteggio?

 

 

E' proprio quello che dicevo io!

Pi? un punto per la pole ed uno per il gpv.

 

Con la pole che sia vera pole per?, non quella attuale..

 

 

 

Ciao Maverik, il punteggio non sarebbe male....io lo farei in questo modo

 

30 27 25 23 21 20 18 16 14 12 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

 

ciao ciao

Scusa ma credo che la tua firma sia un p? fuori norma :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

firma irregolare di una dozzina di volte ( come grandezza ) :hihi:

 

tutte belle img per carit?

 

schumacher :sbav:

senna :sbav:

fiorentina :sbav:

firenze :sbav:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che Prost sia stato un grandissimo pilota e, nei primi anni, sembrava un fuoriclasse, con una guida che ricordava quella dei piloti pi? aggressivi. poi ? stato in squadra con Lauda e da Niki ha imparato, anche a sue spese, che i mondiali si vincevano amche portando la vettura al traguardo e cos? ha vinto 4 titoli e nell'88 prese 11 punti in pi? di senna ma il regolamento non lo premi? perche Senna fu pi? bravo a capire che occorrevano vittorie. Tranquillamnete si pu? dire che se avesse vinto 6 mondiali non avrebbe rubato niente. tuttavia non mi sembra che nel complesso valesse un Senna, uno Schumacher, un Fangio o un Clark, fosse cio? un fenomeno di quelli che nascono ogni 20 anni e pi?.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Che Prost sia definito campione, nessuno lo discute,ma CAMPIONISSIMO ossia come Senna, Schumacher e Fangio e' tutto da dimostrare.

Infatti,pochi tengono presente, che il francese nel 1981,1982 e 1983 , giudo' la velocissima Renault Turbo.

Questa macchina era spesso la piu' veloce di tutte,ma in gara aveva problemi di affidabilita' soprattutto motoristiche.

Tuttavia,se a guidarla vi fossero stati piloti piu' attenti alla gestione del mezzo, sarebbe arrivato almeno un titolo:erano anni dove la strategia delle risorse era decisiva.

Diversamente Alain Prost andava subito in testa, spingeva al massimo,rompeva frequentemente e quando il motore teneva era primo.

Ecco il quesito:Alain ha avuto modo di fare esperienza guidando una ''top car'' per ben tre anni ed e' stato salvato, in RENAULT,piu' volte dallo sciovinismo francese e da compagni di squadra a lui non superiori.

Poi nel 1984 ha pescato l'asso Mclaren e pur prendendole di pochissimo dal pur anziano Lauda ha avviato il suo ciclo trionfale:certo e' diventato 4 volte campione del mondo,ma non e' impossibile,per chi e' comunque talentuoso,diventare campione allenandosi per tre anni a guidare la monoposto piu' veloce del lotto con la licenza di commettere molti errori.

Filippo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ? affermato come uno dei migliori giovani all'inizio degli anni 80 ben supportato dalla Renault, per la quale ha ottenuto anche diverse vittorie, credo che i migliori anni li abbia vissuti a cavallo degli anni 80 dove sembrava vioncesse con la regolarit? ma questo era solo in parte vero, anche nell'85 vinse cinque gare ovvero pi? del doppio di qualunque altro pilota in quell'anno, quando ha combattuto contro Ayrton Senna secondo me aveva gi? espresso suoi anni migliori, questro nessuno mai lo nota, che aveva gi? oltre 33 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Tra i mille pensieri riflettevo al fatto che Prost, a memoria d'uomo ha avuto pochissimi botti.

Ad esempiil pi? duro qual'? stato?

 

Montecarlo '82 ? certamente un bel botto.

poi detroit '85 ma quello era un dritto a 70 all'ora...

poi... tutto qui?

cavolo ma sono proprio pochi! Anche in inverno era raro che si leggesse che Prost aveva picchiato.

Alla rossa nessun botto... (a parte quello a 20km/h a imola...cazz)

in Williams...pure.

cacchio o mi dimentico qualcosa di grave o era davvero un miracolato.

La sua perizia del mezzo meccanico rasentava la perfezione. Con il punteggio di oggi vincerebbe tutti gli anni... lo faceva all'ora figuriamoci oggi.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

FILIPPO ha esposto le caratteristiche di Prost meglio di tutti .

 

Ad inizio carriera guidava con aggressivit? e istinto , faceva molto spettacolo con sorpassi fenomenali ma non aveva molta continuit? ed era incline a distrazioni , la Renault pu? essere accusata di inaffidabilit? per quanto riguarda l' 81 e l'82 ma nell' 83 non ebbe problemi degni di nota , perse contro un Piquet molto pi? maturo e consistente .

 

Dopo aver incontrato Lauda alla Mclaren ed esser stato battuto d'esperienza dallo stesso malgrado l'et? cambi? radicalmente . Acquis? una visione tattica e ragionata della corsa , da allora in poi il suo rendimento miglior? progressivamente di stagione in stagione .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi

Tra i mille pensieri riflettevo al fatto che Prost, a memoria d'uomo ha avuto pochissimi botti.

Ad esempiil pi? duro qual'? stato?

 

 

Proprio all'inizio della carriera, al GP del Sudafrica dell'80 si ruppe un polso ( o forse l'avambraccio) in prova. Salto' quel GP e quello successivo a Long Beach. Forse imparo' li' a essere non solo veloce ma anche precisissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo l'incontro con Lauda divent? un pilota eccezionale, veloce, abile nella gestione tattica della gara e soprattutto perfetto nel valutare le condizioni della sua vettura, i sui ritiri dopo l'era Renault sono sempre stati pochissimi.

 

 

Una nota per gli amanti delle statistiche: ha sempre fatto pi? punti totali dei suoi compagni di squadra (a parte l'anno d'esordio e l'84 ma a Montecarlo furono assegnati punti dimezzati)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra i mille pensieri riflettevo al fatto che Prost, a memoria d'uomo ha avuto pochissimi botti.

Ad esempiil pi? duro qual'? stato?

 

 

Proprio all'inizio della carriera, al GP del Sudafrica dell'80 si ruppe un polso ( o forse l'avambraccio) in prova. Salto' quel GP e quello successivo a Long Beach. Forse imparo' li' a essere non solo veloce ma anche precisissimo.

 

il cambiento di prost avviene in un momento preciso,quando pironi nelle prove libere di hocknehim si schianta dietro di lui,tamponando la renault nel bosco di hockeneim il venerdi mattina con la nebbia..

 

prost scende dall'auto e vede l'abitacolo della ferrari completamente sfasciato,pironi con le gambe maciullate che urla di dolore tutto insanguinato sul volto..

 

da allora prost e' cambiato quella scena lo sconvolse..

 

nel'83 e 84 non vinse il mondiale,comunque si rivelo all'altezzza degli avversari e lo perse solo all'ultima gara per pochissimi 2 punti e mezzo punto.anche se non vinse per un soffio quei titoli ormai aveva raggiunto la piena maturita' difatti lo vinse nell'85 e 86'..

 

i botti ne fece pochissimi e sono tutti relativi al periodo 80/82 il periodo del prost scavezzacollo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×