Jump to content
jax

Che Ne Pensate Di Jean Alesi ?

Recommended Posts

Concordo un po su tutto ma vorrei aggiungere delle cose.

 

A Luke faccio notare che indubbiamente non ha avuto, nel complesso, ci? che ha avuto MS. Ma la differenza ? comunque abissale.

Ricordiamoci che nel 94 la Ferrari non faceva poi cos? schifo ed aveva velocit? massime da paura (potenza del 12 cilindri). Infatti vinse in Germania e stava per ripetersi a Monza. Io c'ero. Invece come detto ha bruciato la frizione al pit-stop..

nel 95 fino al canada la ferrari era quasi la come prrestazioni e davanti nel campionato mondiale.. dato che benetton e williams avevano solo una macchina in pista..

ma a parte il c*lo del canada... nulla.. vi ricordo gli errori di imola e poi vorrei ricordarvi bene del nurburgring:

come detto jean era davanti con la pioggia, poi con la pista che andava asciugandosi MS ? tornato sotto, ha percorso alcuni giri dietro il francese, e questo ha platealmente sbagliato la frenata della chicane prima dei box... gomme gomme un cavolo... l'hanno dopo si ? ripetuta la stessa identica cosa con schumy sulla ferrari dietro villeneuve negli ultimi giri.. ebbene JV non ha sbagliato una virgola, come alonso a imola, e MS ? rimasto dietro..

 

poi aggiungerei, sempre per Luke, ma non sto polemizzando, per carit?, il fatto che Alesi e Berger sulla vettura campione del mondo, col motore tanto desiderato, progettata ancora dallo stesso team, cos? come la Ferrari del 96 era ancora di Barnad.. ebbene quei due hanno continuato a qualificarsi dalla 3 alla 8 posizione come in ferrari e a fare sempre e soltado podi.. mentre il crucco al primo anno, con una vettura cesso, pi? cesso sicuramente della B., ha vinto tre gare, una delle quali a Monza, battendo proprio Jean in testa dal 10 giro o gi? di li..

 

Quindi.. ok.. ? stato sfigato ad essere al posto giusto nel momento sbagliato.. ma non paragoniamolo agli altri, che campioni lo sono stati.. perch? purtroppo lui non lo era. E lo dice un suo carissimo tifoso!

 

Infine, nella stagione 92, al decimo anniversario della morte di Gilles, in Spagna, Jean ha fatto una gara da urlo che non avete ricordato:

partiva intorno alla decima posizione, alla prima curva era terzo, Mansell volava via e lui volava sotto l'acqua. Patrese finiva fuori, lui recuperava, lo buttava in testacoda Hakkinen, rimontava, poi Berger ancora a mandarlo in testacoda, rimontava ancora e chiudeva a meno di 20 da nigel.. e ne aveva perso circa 50..

 

queste erano le cose che ci facevano urlare davanti alla tv.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

 

come detto jean era davanti con la pioggia, poi con la pista che andava asciugandosi MS ? tornato sotto, ha percorso alcuni giri dietro il francese, e questo ha platealmente sbagliato la frenata della chicane prima dei box... gomme gomme un cavolo... l'hanno dopo si ? ripetuta la stessa identica cosa con schumy sulla ferrari dietro villeneuve negli ultimi giri.. ebbene JV non ha sbagliato una virgola, come alonso a imola, e MS ? rimasto dietro..

 

Bisogna aggiungere che MS andava piano all' inizio perch? stava tenendo sotto controllo Hill (l'unico ancora in corsa per il titolo ) facendogli da tappo , appena Hill ha rifornito e non era pi? una minaccia ha ricominciato a recuperare qualcosa come 25 sec finch? non lo ha raggiunto e sorpassato .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infine, nella stagione 92, al decimo anniversario della morte di Gilles, in Spagna, Jean ha fatto una gara da urlo che non avete ricordato:

partiva intorno alla decima posizione, alla prima curva era terzo, Mansell volava via e lui volava sotto l'acqua. Patrese finiva fuori, lui recuperava, lo buttava in testacoda Hakkinen, rimontava, poi Berger ancora a mandarlo in testacoda, rimontava ancora e chiudeva a meno di 20 da nigel.. e ne aveva perso circa 50..

 

queste erano le cose che ci facevano urlare davanti alla tv.

Arriv? terzo,insieme a quello del Canada l'unico podio della Ferrari nel 1992.

Share this post


Link to post
Share on other sites

un buon pilota ma un po' sopravvalutato.

ha avuto la sfortuna di finire nel posto sbagliato al momento sbagliato.

cmq concordo con chi gli ha preferito berger.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo pienamente con quanto postato da voi. Ci mancherebbe. Dopotutto Jean aveva i suoi limiti. Penso solo che i suoi limiti si siano acuiti col fatto che pilotava sempre con l'ansia che gli si rompesse la monoposto e questo lo induceva a fera errori.

 

Al Nurbungring sono un p? meno cattivo: si sbagli? la frenata ma le gomme erano anche alla frutta e ricordo che fino a che MS non lo raggiunse, Jean andava al piccolo trotto e solo dopo che MS lo aveva recuperato, dovette spingere di pi?, facendo anche l'errore di cui hai parlato.

 

Il gp di Spagna 92 fu una delle gare pi? incredibili che abbia mai visto. Alesi era cos? veloce sul bagnato che nonostante due testacoda, arrivo sul podio ! Altri tempi.

 

*** :sarcastico:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il gp di Spagna 92 fu una delle gare pi? incredibili che abbia mai visto. Alesi era cos? veloce sul bagnato che nonostante due testacoda, arrivo sul podio ! Altri tempi.

 

*** :sarcastico:

:stupito:

Altri tempi s? tenendo conto che la Ferrari era un carciofo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cosa pensavo di alesi??che ,approdato alla benetton avrebbe aggiunto almeno qualche altra vittoria nella sua carriera invece nisba....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe curioso se si potesse tornare in dietro e vedere Alesi firmare per la Williams anzich? per la Ferrari; probabilmente oggi saremmo qui a parlare di un campine del mondo forse bi-campione del mondo; con questo non voglio dire che Alesi era un grande pilota per? questo ? un insegnamento che puo valere per tutti; fate bene le vostre scelte perch? gli artefici del nostro destino siamo noi..

 

Questo a dimostrare quanto comunque in formula 1 sia piu importante la macchina del pilota

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, l'equazione alesi=williams=titolo non ? imho cos? sicura. Dipendeva anche chi gli mettevano a fianco. Se i suoi compagni fossero stati mansell,prost,hill non so francamente quanto avrebbe vinto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il grosso limite di Jean era il suo carattere impulsivo. Spesso si esaltava a tal punto che commetteva degli errori incredibili. Il '96 me lo ricordo benissimo. Guid? da "tassinaro" cercando assolutamente l'affidabilit? e di arrivare in fondo piuttosto che rompere. Fu un Alesi diverso, snaturato che non lo ripag? in classifica finale. Ricordo una sua sconfitta...praticamente all'ultimo giro...con MS che lo beff?, anche perch? Jean aveva le gomme sulle tele (il GP fu Gran Premio d'Europa - Nurburgring), dove fece una gara MOSTRUOSA sul bagnato stando in testa per 52 giri (!!!!!) ! Quel giorno ho realmente creduto nella sfiga ! In fondo smise di piovere e MS con gomme nuove gli mangi? un vantaggio enorme ! Certo Jean pensava che non smettesse di piovere e che soprattutto le gomme non decadessero del tutto.

 

Per? sull'acqua Jean era proprio bravissimo !!!! Infatti si faceva sempre la danza della pioggia dato che la Ferrari era un bidone !

 

*** ;-)

 

In quel GP si cap? chi era veramente Michael Schumacher, che rimont? per tutti gli ultimi giri mentre il suo pubblico lo esultava. Alesi ebbe qualche indecisione di troppo, mi ricordo nel doppiaggio di Hakkinen, e non riusc? a vincere una gara che apparteneva a Schumi di diritto, visto come guidava!

Mi ricordo quando Briatore lo chiamava Al?si, all'italiana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, l'equazione alesi=williams=titolo non ? imho cos? sicura. Dipendeva anche chi gli mettevano a fianco. Se i suoi compagni fossero stati mansell,prost,hill non so francamente quanto avrebbe vinto.

Infatti......basti vedere com'? andata a Frentzen,tutti pensavano che il tedesco fosse un fenomeno e che avrebbe messo alle corde Villeneuve,invece....a parte una vittoria ad Imola nel 97,in pista sembrava un morto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, l'equazione alesi=williams=titolo non ? imho cos? sicura. Dipendeva anche chi gli mettevano a fianco. Se i suoi compagni fossero stati mansell,prost,hill non so francamente quanto avrebbe vinto.

Infatti......basti vedere com'? andata a Frentzen,tutti pensavano che il tedesco fosse un fenomeno e che avrebbe messo alle corde Villeneuve,invece....a parte una vittoria ad Imola nel 97,in pista sembrava un morto.

Nonostante ci? si ? dimostrato pilota costante,2? in classifica con la squalifica di :incazzato:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, l'equazione alesi=williams=titolo non ? imho cos? sicura. Dipendeva anche chi gli mettevano a fianco. Se i suoi compagni fossero stati mansell,prost,hill non so francamente quanto avrebbe vinto.

Infatti......basti vedere com'? andata a Frentzen,tutti pensavano che il tedesco fosse un fenomeno e che avrebbe messo alle corde Villeneuve,invece....a parte una vittoria ad Imola nel 97,in pista sembrava un morto.

Nonostante ci? si ? dimostrato pilota costante,2? in classifica con la squalifica di :incazzato:

 

le aspettative per frentzen erano ben altre.

cocordo con chi dice che l'equazione alesi=williams=titolo ? molto discutibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh, dati alla mano alesi non ha vinto un titolo,solo una gara,jean era un pilota molto istintivo,e in talune circostanze,questo gli faceva commettere diversi errori ,che uniti alla sfiga influirono sul suo palmares,tuttavia,aveva la classe di un campione del mondo,esistono piloti campioni del mondo che hanno sbagliato molto,ma sapevano essere terribilmente veloci,e poi si sa chi non risica non rosica,portando al limite quella ferrari era probabile per chiunque fare errori,in quanto a benetton ,il primo anno avrebbe potuto fare qualcosa in pi?,anche se la vettura era l'ombra dell'anno prima,il seguito ? stato un tramonto degno di quello che si vede nella savane africane,non capisco come si possa preferire berger a jean,non solo i numeri ma anche la classe parla chiaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No vabb? pi? che altro il pilota medio

vabb? il mio "pippa" va interpretato. era stato decorato come un super campione, doveva vincere 8milioni di titoli, 56,5 miliardi di gare eccetera eccetera. alla fine ha vinto solo una gara

Share this post


Link to post
Share on other sites

No vabb? pi? che altro il pilota medio

vabb? il mio "pippa" va interpretato. era stato decorato come un super campione, doveva vincere 8milioni di titoli, 56,5 miliardi di gare eccetera eccetera. alla fine ha vinto solo una gara

In tal caso quoto.? stato pompato come un culturista :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pi? grande errore di Alesi fu quello di accettare la proposta della Ferrari...letto cos? potrebbe sembrare un paradosso,(quale giovane pilota potrebbe rifiutare il richiamo della rossa)ma analizzati i fatti,in quei periodi,la Ferrari era alla stregua di un team da met? classifica...fosse rimasto alla Tyrrell,che in quel periodo disponeva del miglior telaio della formula1,di tecnici ripudiati dalla Ferrari,Postlethwaite e Migeot, ma autori della rivoluzione aerodinamica tutt'ora vigente,il muso rialzato ,nonch? del motore v10 Honda ufficiale e dell'appoggio politico di Ron Dennis,ovvero della super squadra che era la Mc Laren dell'epoca e non ultimo di una squadra tutta costruita intorno a lui,la Tyrrell appunto,oggi forse la storia sportiva di jean sarebbe diversa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×