Jump to content
PUCCINI84

Merzario "eroe" Lauda Irriconoscente

Recommended Posts

Cari amici,

Tempo fa sono venuto a conoscenza del terribile incidente che aveva causato la sfigurazione del volto di Niki Lauda... so che egli si salv? grazie al coraggioso intervento di Arturo Merzario. Ora, corre voce che Lauda non abbia neanche detto un "grazie" al pilota italiano. Voi sapete di pi??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo letto che Lauda voleva regalargli un rolex,ma che Arturo non lo accetto,ma non ne sono sicuro... wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che Lauda disse anche grazie ad Arturio (all' anagrafe si chiama proprio cos?) e gli regal? un rolex, che a sua volta glielo avevano regalato. L' italiano si incavol? tanto perch? in una conferenza stampa Lauda non parl? dei soccorsi sia suoi che di altri tre piloti (Ertl, Stuck e un altro). Lauda ? un tipo freddo, tipico austriaco, difficile sperare pi? da lui. Merzario ? stato grande ma per altri aspetti ? un tipo mezzo losco, che parla male un p? di tutti solo perch? lui non ? riuscito a sfondare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Queste le parole di Merzario riportate in un'interessante libro di Luca Delli Carri "La danza dei piedi veloci":

 

"...Lauda non alz? mai il telefono per ringraziare l'amico o il nemico Merzario. Poi, dopo, fece il gesto pubblico di regalarmi un orologio: ma io a queste cose non ci credo. E bisogna sapere che nell'incidente di Williamson, lui non si ferm? ad aiutarlo, e nemmeno gli altri. Quella volta Lauda disse:"Il mio mestiere ? fare il corridore, non il soccorritore". Il caso poi ha voluto che proprio lui dovesse beneficiare dell'altruismo altrui. Ma per me Lauda era un collega tra i tanti prima e lo ? rimasto anche dopo. Non ? scoccata l'amicizia, non sarebbe scoccata comunque."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Merzario l'aspetto losco ce l'aveva sicuramente biggrin.gif ma a parte questo il comportamento di Lauda non fu proprio dei migliori, credo che anche in Austria ne siano convinti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quello che ne so io Arturo Francesco Merzario accett? l'orologio d'oro offerto da Lauda per? disse che avrebbe preferito un grazie che non f? mai detto.

Comunque i piloti erano 4 Guy Edwards,Brett Lunger,Harald Ertl e Arturo Merzario , che non esit? a gettarsi in mezzo alle fiamme riuscendo ad estrarre Lauda dall'abitacolo, salvandogli la vita.

Ho letto molte interviste di Arturo,avendo fatto un sito dedicato a lui,e non ho trovato nulla di losco in lui e nemmeno che abbia sparlato di altri piloti al contrario di Niki Lauda che ne ha per tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in un intervista a Merzario apparsa su Nuvolari Arturo afferma che nel 97 a cuba, ad una cerimonia Lauda indic? Merzario, che faceva la gara col suo prototipo, e disse pubblicamente che gli doveva la vita.

Merzario ? un grande dell'automobilismo italiano, ha fatto favile coi prototipi (male in F1 ma con mezzi improponibili). Lo ho visto correre al GT Italia a Monza dove con una obsoleta Vier tenne testa a Lambo e Ferrari in 5a posizione. GT Italia ? la serie di spicco in Italia, e Merzario a 65 anni ? ancora uno dei piloti italiano pi? forti

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh indipendentemente da quello che Lauda potesse aver fatto x lui,mai niente riuscir? a fare Niki x farsi ripagare,xch? Arturo gli ha SALVATO LA VITA!!!!!!Io sinceramente nn sapeva la cosa dell'orologio io sapevo che Lauda nn aveva neanche detto "grazie" al mitico Merzario,cmq fatto sta che Arturo ? stato un eroe!!!!!! thumbs_up.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

lauda stava sulle palle a merzario,quando vide il rogo merzario non aveva la minima idea di chi fosse..al terzo tentativo lo tiro' fuori e si accorse che era lauda.. aquel punto si penti' ed ebbe la voglia di ributtarlo dentro...

 

lauda ha spesso ringraziato in manera formale merzario vale a dire in interviste ufficiali o memoriali,ma un ringraziamneto vero e sincero pare non ci sia mai stato perche' sembra che i due si detestavano...

 

nel 2006 per il trentennale si sono ritrovati sul punto dell'incidente,ladua scherzoso con un gigante orecchio di plastica...

 

merzario ha sentenziato:""non credere che abbia cambiato idea,stronzo eri e stronzo sei rimasto!""

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Trent?anni dopo, qui al N?rburgring, ci sar? un abbraccio fra due colleghi rimasti colleghi. Perch? nello strano mondo di Niki salvare la vita non vuol dire diventare amici. All?epoca, per ricambiare del gentile ?cadeau?, Lauda gli regal? un orologio. Da l? nacque la sua fama di tirchio. ?? passato tanto tempo ? lo perdona Arturo ? e poi a me ? sempre bastata una stretta di mano. In fondo, dobbiamo essere felici tutti e due: lui ? ancora vivo, e pure io. Se penso a quanto eravamo folli a correre su quelle macchine e su una pista del genere" Dal "Giornale" nel trentennale del fatto. Vanno comunque ricordati anche Edwards, Lunger ed Ertl che aiutarono Merzario e Fittipaldi che prest? i primi soccorsi. Nella F1 dell'epoca era una rarit?. Solo qualche anno prima i piloti sfrecciavano con i cadaveri accanto alla pista (c'? una terribile immagine di Schlesser).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi
Merzario ? stato grande ma per altri aspetti ? un tipo mezzo losco, che parla male un p? di tutti solo perch? lui non ? riuscito a sfondare.

 

In realta' Marlboro Man ha avuto una carriera di rilievo, tra F1 e prototipi. Certamente ai suoi tempi era un personaggio conosciutissimo, al di la' dei risultati.

Pero' non so cosa vada in giro a dire dei colleghi, tendo a ignorare le dichiarazioni dei piloti, eccetto quando dimostrano humour.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

Direi che Merzario ha alimentato la sua fama con quel gesto , Hailwood invece quando tir? fuori Regazzoni dalle fiamme a Kyalami non si vant? con nessuno , non pretese ringraziamenti o altro . 2 modi diversi di essere eroi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi
Direi che Merzario ha alimentato la sua fama con quel gesto , Hailwood invece quando tir? fuori Regazzoni dalle fiamme a Kyalami non si vant? con nessuno , non pretese ringraziamenti o altro . 2 modi diversi di essere eroi

 

Merzario era gia' famoso e la sua carriera l'aveva gia' fatta, non credo veramente che quel gesto abbia aggiunto molto al suo status.

Io credo che dopo l'atroce fine di Williamson per alcuni anni era diventato normale per i piloti aiutarsi a vicenda in circostanze simili. Regazzoni, Lauda, Peterson, tutti furono soccorsi dagli altri piloti in quegli anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

? vero che la tragedia Williamson qualcosa cambi?. ma le gare continuavano a non essere fermate in caso di incidenti gravi, se non perch? la pista era occupata del tutto. La sensibilit? degli anni 70 era ancora molto lontana dalla nostra e per decenni la morte era considerata un'eventualit? consueta nelle gare. Vedi il caso Courage o Pryce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×